Cerca

San Marco Under 15: la avventura di Marco Bonfanti, alla guida dei 2006 bustocchi

San Marco Under 15
Marco Bonfanti, allenatore dell’ Under 15 della San Marco, è arrivato quest’anno nel club bustocco e siede sulla panchina dei 2006, dopo varie esperienze e tanti anni fra le fila di altre società. Il tecnico in passato ha giocato in giovane età all’Union Villa Cassano, a partire dagli Esordienti, ma non ha collezionato presenze in prima squadra che all'epoca militava in Promozione. L’anno successivo fu trasferito al Fagnano dove giocò in Seconda Categoria e l’anno successivo ad Abbiategrasso, in Prima Categoria; dopo queste esperienze brevi il tecnico scelse di abbandonare il calcio a 11 e di iniziare con quello a 5, cominciando sin da subito a giocare nel campionato massimo, ovvero la Serie C1. All'età di 26 anni decide di cominciare la propria carriera da allenatore; gli esordi lo vedono in quel di Cardano, dove allena Allievi e Juniores; dopo due anni si sposta all’Arsaghese dove allena per due anni. Proprio parlando dell'esperienza con i biancorossi Bonfanti racconta: «Ringrazio Gianni Ciulla che mi ha seguito e insegnato come allenare nel mondo del calcio a 11». Passando alla sua nuova esperienza fra le fila della San Marco, il tecnico dell'Under 15 biancoblù continua: «Sono arrivato in società a settembre e sono molto contento di essere qui; vorrei ringraziare il Direttore Tecnico Lamberto Raspa che mi ha individuato e voluto fortemente. La San Marco è una bella realtà, sono rimasto colpito dal progetto e da come si lavora con i giovani. Abbiamo creato una squadra da zero, l’80% della rosa è formata da ragazzi che non ho mai allenato, ma il gruppo è molto valido e volenteroso, si lavora molto bene e le aspettative della stagione erano sicuramente positive». Il tecnico poi racconta della sua rosa: «Siamo in 14, 12 2006 e 2 sono del 2007; la nostra fortuna è avere l'Under 14 formata da 20 ragazzi e ci diamo una mano a vicenda anche per far crescere i giocatori. Siamo una squadra composta da elementi molto validi, i portieri sono entrambi bravi, Tommaso Bossi è un ottimo estremo difensore, ex Solbiate Arno, gioca molto bene con i piedi e fra i pali. La difesa era da costruire, purtroppo non era un rosa già formata e c’erano dei lavori tattici da fare; il centrocampo e l’attacco sono bene formati, abbiamo giocatori agili e bravi con i piedi come, Luca Novati e Riccardo Gandolfo, entrambi giocatori offensivi molto bravi nel saltare l’uomo e per l’età che hanno possono fare sicuramente il salto di qualità. Ancora non avevamo scelto il capitano, eravamo all’inizio e quindi non avevamo ancora stabilito delle gerarchie». Il tecnico conclude presentando il suo staff: «Ho un vice allenatore, mio fratello minore, Matteo Bonfanti, mi aiuta tanto sia agli allenamenti che durante il weekend; inoltre, ho anche un aiutante che si chiama Giovanni, anche lui sempre molto disponibile in settimana e nel fine settimana quando giochiamo».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400