Cerca

Under 15

Accademia Vittuone-Concordia: Verroca e Forloni la decidono per i biancoverdi, ma che cuore i ragazzi di Cislaghi

Vittoria pirotecnica per la formazione di Garanzini, che però rischia di farsi rimontare dagli ospiti guidati da Iemma e Dameno

Verroca Gabriele

Gabriele Verroca, migliore in campo del match

L'Accademia Vittuone si aggiudica lo scontro al vertice con il Concordia, in una bellissima partita terminata 4-3. L'inizio è tutto dei padroni di casa, che nel secondo tempo però subiscono la reazione d'orgoglio dei blues, ai quali non bastano le reti di Iemma e il gol di capitan Dameno per rimontare. Per l'Accademia prestazione sontuosa di Verroca e Forloni, che siglano una doppietta e sono decisivi nel risultato finale. I biancoverdi si ritrovano primi in classifica a punteggio pieno a pari merito con l'Inveruno, mentre gli ospiti non riescono a raccogliere ciò che di buono hanno seminato sul campo, restando inchiodati al quarto posto con 9 punti dopo le prime 6 giornate.

Inizio di fuoco biancoverde. Fin dalle prime battute sembra chiaro il copione del primo tempo, con i padroni di casa che gestiscono il pallone, mentre gli ospiti tentano di colpire in ripartenza. La partita per il primo quarto d'ora si gioca soprattutto a centrocampo, con una sola occasione per Iemma, che su un cross non riesce a ribadire in rete. Al 16' però il Vittuone concretizza il dominio sul piano del gioco, con una punizione di Verroca che finisce sotto l'incrocio. Il gol carica ulteriormente i ragazzi di Garanzini, che attaccano con più insistenza e dopo pochi minuti raddoppiano ancora con Verroca, che tramite un rimpallo indirizza il pallone alle spalle di Ginelli. Passano due minuti e al 26' è tris biancoverde: De Pasquale calcia da fuori e Forloni sulla respinta segna il più classico dei gol di rapina. Il primo tempo sembra finire sul 3-0 Accademia, ma a pochi minuti dalla fine c'è lo squillo del solito Iemma, che calcia una bellissima punizione alle spalle di Venturini e accorcia le distanze. 

Reazione d'orgoglio. Il secondo tempo si apre in modo diverso rispetto al primo, con gli ospiti che alzano il baricentro e non permettono il palleggio agli avversari, guidati da Piasentin, che scende in campo con atteggiamento opposto rispetto ai primi 35 minuti. A fare gol però sono i padroni di casa, con un'altra zampata di Forloni su un bel lancio dalle retrovie di Palumbo. I blues però non demordono e continuano ad attaccare, accorciando le distanze al 18' con un'altra punizione di Iemma, che non viene deviata da nessuno e inganna Ciprandi, entrato da pochi minuti. Al 29' Forloni ha la chance per chiudere la gara, ma Piasentin salva tutto sulla linea. Passano un paio di giri di orologio e Dameno accorcia le distanze con un colpo di testa imperioso da calcio d'angolo. Inizia così l'assedio del Concordia, che però non riesce a trovare il gol del pareggio, grazie alla resistenza della squadra di casa, che non molla e si porta a casa la sesta vittoria in campionato. 

IL TABELLINO

Acc.Vittuone-Concordia 4-3
RETI (3-0, 3-1, 4-1, 4-3): 16' Verroca (A), 24' Verroca (A), 26' Forloni (A), 32' Iemma (C), 10' st Forloni (A), 18' st Iemma (C), 31' st Dameno (C).
ACC.VITTUONE: Venturini 6.5 (10' st Ciprandi 7), Marioni 6.5, Miele 6 (30' st Mollaj sv), Lopez 7, Pantaleo 6, Palumbo 6.5, De Pasquale 6.5, Verroca 8, Forloni 7.5, Russetti 6.5 (20' st Salo 6), Vigliaroli 6. A disp. La Scala, Paroni, Clemente, Allam, Morandi. All. Garanzini 7.
CONCORDIA: Ginelli 6 (22' st Scorpiniti sv), Lops 6, Iemma 7.5, Garbini 6.5 (22' st Lekaj sv), Balzarotti 6, Piasentin 7, Agosti 6 (22' st Cairati Lorenzo sv), Dameno 7.5, Pirro 6 (6' st Zattoni 6.5), Cravino 6.5, Sivelli 6.5. A disp. De Ciechi, Santambrogio, Palazzi, De Santis, Bontempi. All. Cislaghi 6.5.
ARBITRO: Villa di Abbiategrasso 6.5.


LE PAGELLE

ACCADEMIA VITTUONE
Venturini 6.5 Diverse parate importanti e dà sicurezza al reparto. Incolpevole sul gol di Iemma nel primo tempo.
10' st Ciprandi 7 Non ha colpe sui gol e sfodera un paio di parate decisive nel finale di partita.
Marioni 6.5 Spinge tanto e bene, ma nel secondo tempo soffre leggermente in fase difensiva.
Miele 6 Oggi il capitano soffre le avanzate avversarie sulla sua corsia, ma spesso riesce a cavarsela in qualche modo (30' st Mollaj sv).
Lopez 7 Metronomo in mezzo al campo, dirige la sua squadra e perde pochissimi palloni. Cala leggermente nel finale.
Pantaleo 6 Gioca tanto in verticale, ma quando Iemma va dalle sue parti fatica a contenerlo, soprattutto nella seconda frazione.
Palumbo 6.5 Discorso simile al compagno di reparto, anche se ha il merito di sfornare l'assist per il quarto gol dei suoi.
De Pasquale 6.5 Gioca sulla sinistra e spesso rientra al centro per creare azioni interessanti dialogando con i compagni. 
Verroca 8 Migliore in campo. Domina in mediana e per non farsi mancare nulla segna una doppietta pesantissima.
Forloni 7.5 Abile nelle sponde e glaciale sotto porta. I compagni lo cercano spesso e lui è un punto di riferimento importante.
Russetti 6.5 Bene nel primo tempo, dove fa vedere cose interessanti. Nel secondo cala e trova meno palloni giocabili.
20' st Salo 6 Entra e dà una mano per resistere e mantenere il risultato.
Vigliaroli 6 Non la sua giornata migliore in avanti. Dà però tanta copertura e aiuta molto in fase di ripiego. 
All. Garanzini 7 Prepara bene la partita e l'approccio al match dei suoi è da squadra rodata e sicura.



CONCORDIA
Ginelli 6 Non valuta benissimo la traiettoria del primo gol, però si riprende con delle buone uscite. (22' st Scorpiniti sv)
Lops 6 Si limita alla fase difensiva e si occupa discretamente degli attaccanti avversari. 
Iemma 7.5 Incontenibile. Semina il panico nella difesa dei padroni di casa e sigla una doppietta con due perle su calcio piazzato.
Garbini 6.5 Lotta e si danna in mezzo al campo, dove dà vita ad una bella battaglia con i centrocampisti avversari (22' st Lekaj sv).
Balzarotti 6 In difesa soffre il centravanti avversario, però sa restare a galla con la sua fisicità.
Piasentin 7 Primo tempo incolore, ma nella seconda frazione è dappertutto, con sgroppate sull'esterno e salvataggi in difesa.
Agosti 6 Da terzino fa un po' di fatica, ma ha buoni tempi di intervento e lo fa vedere (22' st Cairati sv).
Dameno 7.5 Leader. Guida con sicurezza la sua difesa e segna il gol dl 4-3 con una bella zuccata da calcio d'angolo.
Pirro 6 Tantissimo impegno ma pecca nelle scelte negli ultimi 25 metri. 
9' st Zattoni 6.5 Ci prova spesso e dà tutto ciò che ha per provare a trovare il pareggio negli ultimi minuti della gara.
Cravino 6.5 Bella mezz'ala con buoni tempi di inserimento e tanta tecnica al servizio della squadra.
Sivelli 6.5 Molta corsa sulla fascia, dove crea scompiglio e spesso arriva bene sul fondo per servire i compagni in area.
All. Cislaghi 6.5 Una bella squadra, con tanti giocatori tecnici e una grande tenacia che si vede all'interno del gruppo. 

ARBITRO
Villa di Abbiategrasso 6.5 Nel primo tempo dirige con molta sicurezza, nel secondo ha qualche imprecisione ma continua a gestire senza grossi grattacapi.

LE INTERVISTE

Per l'Accademia Vittuone ha parlato l'allenatore Davide Garanzini: «Potevamo gestire sicuramente meglio il risultato. Loro sono una bella squadra e molto pericolosi sulle palle inattive. Questa vittoria ci dà morale e fiducia, dato che abbiamo tenuto bene il campo: dobbiamo però ricordarci di non dare nulla per scontato».

Per gli ospiti il tecnico Marco Cislaghi ha dichiarato: «Meritavamo il pareggio, ma apprezzo molto l'atteggiamento dei miei ragazzi nel secondo tempo, a livello tecnico ma anche morale. Stiamo cercando di creare un bel gruppo, integrando i tanti ragazzi nuovi che sono arrivati a settembre, ma sono contento della nostra prestazione e del cuore che ci abbiamo messo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400