Cerca

Under 15

Oratorio Lainate - Osl Garbagnate: Apre Greco e pareggia Carriero, la rete nel finale di Giordano decide la sfida per la festa rossoblù

Greco ci mette tre minuti ad aprire la gara; risponde Carriero, ma Giordano è decisivo e i ragazzi di Gabriele chiudono con grinta a 18 punti

Alessio Chiariello, Osl Garbagnate

In foto coi 30 punti del Pallone d'Oro, Alessio Chiariello dell'Osl Garbagnate, migliore in campo nel match di Lainate

L'Osl Garbagnate espugna il campo dell'Oratorio Lainate con una bella vittoria per 1-2, con il gol decisivo nel primo minuto di recupero del secondo tempo di Giordano S. La prima frazione è tutta rossoblù, con la rete di Greco che corona un grande primo tempo. Nella ripresa escono i padroni di casa che trovano il pareggio con Carriero ma poi si fanno beffare nel recupero. Gli ospiti vincono una partita avvincente e molto equilibrata, con tanta intensità ma anche buonissima qualità da entrambe le parti. Questi tre punti permettono il sorpasso dell'Osl in classifica ai danni della squadra di Fumagalli, che rimane ancorata a 15 punti. Dopo la pausa invernale l'Osl sarà chiamato ad una sfida molto difficile con la capolista Victor Rho, mentre l'Oratorio Lainate avrà l'occasione di accorciare contro una diretta rivale come l'Amor Sportiva.

Partenza di fuoco rossoblù L'inizio della sfida valevole per la 9ª giornata è tutto degli ospiti, che al 3' minuto sono già in vantaggio. Chiariello fa quello che vuole sulla sinistra e mette in mezzo un bellissimo pallone per greco, che in scivolata segna il gol del vantaggio. La ricerca della profondità dei ragazzi di Gabriele mette in seria difficoltà la retroguardia gialloblù e infiamma il duello tra Thiam e Sada, che danno vita a grandi sfide su ogni pallone. La risposta dei padroni di casa arriva al 18', con Carriero che riceve l'imbucata di Bertorotta e calcia di poco a lato. Ma il pallino del gioco nel primo tempo rimane agli ospiti, che prima dell'intervallo sprecano due occasioni per raddoppiare. Prima Thiam si fa ipnotizzare da un super Verzaro, poi Borriello colpisce un'incredibile traversa con un tiro notevole dalla distanza. 

Finale da urlo. Fumagalli nell'intervallo si fa sentire e i suoi ragazzi entrano in campo con un piglio diverso, anche grazie all'entrata in campo di Maida, che dopo pochi minuti ha l'occasione del pareggio ma calcia a lato. L'Oratorio Lainate continua a crederci e infatti al 13' trova il pareggio: Bertorotta si traveste da assist-man e trova Carriero, che davanti alla porta è glaciale e segna una rete meritata. Il gol del pareggio dà vita ad una partita bellissima e molto aperta, che non sembra trovare un padrone. Prima Borriello colpisce la seconda traversa di giornata su punizione, poi Carriero trova l'opposizione di Giordano M. su un tiro a botta sicura. Ma il momento di svolta arriva nel primo minuto di recupero, con gli ospiti che trovano il gol del definitivo vantaggio. Chiariello calcia un corner delizioso che trova l'incornata vincente di Giordano S., subentrato da pochi minuti. Il gol regala 3 punti fondamentali ai rossoblù, che raggiungono quota 18 punti in classifica.

IL TABELLINO

O.LAINATE-OSL GARBAGNATE 1-2
RETI: 3' Greco (OSL), 14' st Carriero (OL), 36' st Giordano S. (OSL).
O.LAINATE: Verzaro 7, Burini 6.5, Stoppani 6.5, Bergantin 6.5, Cason 6, Sada 7, Carriero 7.5, Brugnoli 6, Bertorotta 7 (32' st De Rosa sv), Nardi 6, Dicò 6 (4' st Maida 6.5). A disp.: Mazzeo, Berno, Borgini, Ghizzoni, Melillo. All. Fumagalli 6.5.
OSL GARBAGNATE: Giordano M. 7, Artese 7, Franceschini 7, Melis 6.5, Pirritano 7, Villone 6.5, Greco 7.5 (13' st Averara 6.5), Borriello 7, Thiam 6.5 (39' st Marelli sv), Calugaru 6.5 (26' st Giordano S. 7), Chiariello 8. A disp.: Borghi, Grassi, Gandelli, Escajadillo. All. Gabriele 7.
ARBITRO: Zaffaroni di Saronno 6.5.
ESPULSO: 15' st Gabriele (OSL).

LE PAGELLE

ORATORIO LAINATE
Verzaro 7
Incolpevole sui gol avversari, compie un autentico miracolo su Tiam nel primo tempo per tenere a galla i suoi.
Burini 6.5
Soffre un po' la presenza di Chiariello, ma lotta e spesso riesce a cavarsela ottimamente.
Stoppani 6.5
Bene in difesa, si fa trovare pronto anche in fase offensiva, dove sfiora il gol con una bella punizione. Moto perpetuo.
Bergantin 6.5
Il capitano si dà da fare in mezzo al campo e recupera tantissimi palloni, però a volte è impreciso nel cercare i compagni. 
Cason 6
Soffre soprattutto nel primo tempo la velocità degli attaccanti avversari, ma resta a galla e gioca una buona partita.
Sada 7
Guida alla grande la linea difensiva. Personalità e carattere, abbinate ad un ottimo tempismo negli interventi, anche quelli più complicati.
Carriero 7.5
Segna il gol del pareggio e va vicino alla doppietta personale. Si trova a meraviglia con Bertorotta e crea problemi alla retroguardia ospite.
Brugnoli 6
La qualità avversaria in mezzo al campo lo mette in difficoltà ma lui non smette di giocare e va su ogni pallone.
Bertorotta 7
Fa gioco e oggi è in versione assist-man: gioca tanto con i suoi compagni, peccato per non aver trovato il gol (32' st De Rosa sv).
Nardi 6
Gioca sulla destra e dà una grossa mano in fase difensiva, non riuscendo ad essere decisivo nell'area di rigore avversaria.
Dicò 6
Cerca di giocare di sponda sfruttando la sua fisicità, ma non sempre dialoga bene con i compagni di reparto (4' st Maida 6.5 Dà la scarica elettrica necessaria ai suoi, va vicino al gol e dà il cambio di marcia all'Oratorio Lainate).
All. Fumagalli 6.5
Prepara bene una sfida molto difficile, anche se il gol subito nel finale non premia la sua squadra.

OSL GARBAGNATE
Giordano M. 7
Grande parata su Carriero nel secondo tempo, per il resto guida bene la sua difesa e non corre troppi pericoli.
Artese 7
Il proprietario della fascia destra. Nonostante il suo fisico non lo aiuti, lotta e raramente si fa saltare negli uno contro uno. 
Franceschini 7
Guida la squadra da vero capitano ed è molto partecipe in entrambe le metà campo. 
Melis 6.5
Tocca un milione di palloni senza perdere la calma e mantenendo l'ordine in mediana (27' st Grassi sv).
Pirritano 7
Difensore centrale roccioso, che non fa respirare gli attaccanti avversari con una marcatura strettissima.
Villone 6.5
Forma una bella coppia difensiva con Pirritano e gioca un'ottima partita, prendendosi qualche rischio di troppo in fase di impostazione.
Greco 7.5
Ha il merito di sbloccare la gara dopo pochi minuti. Per il resto dà una mano sulla sua fascia in difesa e trova spunti interessanti in attacco (13' st Averara 6.5 Entra bene in partita con la sua velocità, manca un po' di concretezza negli ultimi metri).
Borriello 7
Sfortunatissimo con le due traverse colpite nel corso della gara. Per il resto lotta a centrocampo e dà tanta qualità nell'impostazione dal basso dei suoi.
Thiam 6.5
Nel primo tempo è imprendibile con i suoi strappi, ma purtroppo cala alla distanza (39' st Marelli sv).
Calugaru 6.5
Mezz'ala di inserimento, che fa vedee tutte le sue qualità tecniche nello stretto e spesso imbuca bene per gli attaccanti (26' st Giordano S. 7 L'uomo del destino. Entra a 10 minuti dalla fine e fa la cosa più importante di tutte, segna).
Chiariello 8
Migliore in campo. Imprendibile sulla fascia, sforna due assist meravigliosi per le reti dei suoi compagni che valgono la vittoria.
All. Gabriele 7
Costruzione dal basso abbinata alla ricerca della profondità per un gruppo che gioca bene e fa quello che gli chiede il suo allenatore.

ARBITRO
Zaffaroni di Saronno 6.5 Dirige con personalità senza farsi mettere i piedi in testa, espellendo l'allenatore ospite a metà della seconda frazione.

LE INTERVISTE

Per i padroni di casa ha parlato il tecnico Daniele Fumagalli: «Abbiamo giocato una buona partita e il pareggio sarebbe stato un risultato giusto. La linea difensiva è stata molto brava a reggere contro un attacco estremamente pericoloso. Il nostro secondo tempo è stato di grande livello, con tantissime ripartenze che avevamo preparato in allenamento e mi sono piaciute molto».

Per gli ospiti, Mario Alessandro Gabriele ha commentato così una bella vittoria: «I ragazzi hanno fatto una grande partita, giocando compatti e pungendo sulle fasce. Ho a disposizione un gruppo fantastico e sono contento del miglioramento dei miei ragazzi, che stanno facendo un grande percorso. Mi è piaciuta la nostra ricerca della profondità, dato che giocavamo contro una squadra che ci veniva a pressare nella nostra area».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400