Cerca

Under 15

Bonola-Iris: Rossi illude, Pernisa la ribalta nel finale

I ragazzi di Ciriolo bravi a crederci fino in fondo e portare a casa i primi tre punti del campionato

Andrea Rossi, Bonola Under 15

L'autore del 2-1 del Bonola, Andrea Rossi

Esordio stagionale per Bonola e Iris che si affrontano a viso aperto per tutto l'arco della partita, con gli ospiti che completano la rimonta nel finale grazie a Pernisa e fissano il punteggio sul risultato di 2-3, ottenendo la prima vittoria stagionale su un campo difficile.

Rossi e compagni devastanti nel primo tempo. Partita all'insegna della verticalità e della concretezza sin dalle prime battute. Sono gli ospiti ad essere padroni del campo nei minuti iniziali e a creare il maggior numero di occasioni dal gol. Lecheneb flirta con il gol solo dopo tre minuti di gioco, andando a centimetri dal vantaggio colpendo di testa sul cross ben calibrato di Amadio. Pochi minuti dopo è lo stesso Amadio a liberarsi sull'out di destra e scodellare la palla a centro area, dove l'indecisione tra Salazar e Gorgone favorisce la battuta di prima intenzione di Lechener, che trova l'incrocio dei pali e sblocca il risultato in favore degli ospiti. La risposta del Bonola non tarda ad arrivare, al 20' Rossi accende i motori e sfugge via a due difensori avversari sul lato destro del campo facendo partire una parabola che attraversa tutta l'area di rigore e sulla quale si avventa Cosetti che non inquadra la porta. Al minuto 24' gli uomini di Cinieri trovano il gol del pareggio grazie a una splendida conclusione di collo pieno da parte di Bindi, all'altezza del gomito dell'area di rigore, il suo destro è talmente potente e angolato che non lascia scampo a Moroni. Il Bonola è assoluto padrone del campo nel finale del primo tempo, Cosetti e Rossi fanno a pezzi la difesa avversaria coi loro inserimenti, e proprio una scorribanda sull'out di destra di quest'ultimo si trasforma nel gol del 2-1; il centrocampista del Bonola, dopo essere arrivato quasi sulla linea di fondo, fa partire una conclusione ad altissima potenza che si insacca alle spalle di Moroni. Il primo tempo si chiude con un'occasione non sfruttata a dovere da Rapetti, che avrebbe potuto portare avanti di due reti i padroni di casa.

Paparone in partenza e Pernisa all'arrivo. Iris all'arrembaggio nella seconda metà di gara, centrocampisti e attaccanti della squadra ospite assediano la porta di Ruccia, che, al quarto minuto, si rende protagonista per un incertezza in uscita, che costa il gol del 2-2 firmato da Paparone, subentrato a inizio ripresa. I bianconeri mantengono il possesso per tutto il secondo tempo, col Bonola stanco per quanto dato nella prima frazione, che si difende con le unghie e non disdegna a tentare qualche ripartenza sfruttando le fasce. Dopo vari minuti di pressione, è nuovamente un calcio piazzato a premiare i ragazzi in maglia rossa: il cross di Amadio pesca uno splendido inserimento di Bianco che colpisce in pieno la traversa, ma il più abile a gettarsi sulla ribattuta è Pernisa, che a cinque minuti dal termine fissa il punteggio sul risultato di 2-3, facendo esplodere di gioia la panchina della squadra ospite. Il Bonola prova con un ultimo arrembaggio ad acciuffare il risultato nel recupero, ma il tiro da notevole distanza di Rossi accarezza solamente il palo alla destra di Moroni. L'Iris vince la prima di campionato, ma il Bonola esce a testa altissima e consapevole di essersela giocata alla pari.

IL TABELLINO

Bonola-Iris 2-3
RETI: 13' Lecheheb (I), 24' Bindi (B), 27' Rossi (B), 4' st Paparone (I), 27' st Pernisa (I).
BONOLA (4-4-2): Ruccia 6, Calì 6, Salazar 6, Gorgone 6 (26' st Laperchia 6), Pagliccia 6, Cosetti 6 (21' st Franzini 6), Cassandro 6.5, Di Maria 6.5, Rossi 7.5, Rapetti 6.5 (23'st Occhipinti 6), Bindi 7. All. Cinieri 6.5.
IRIS (4-3-1-2): Moroni 6.5, Ballabio 6, Ravagli 6, Bianco 6.5, Frioni 6 (1'st Kamp 6.5), Donna 7.5, Re 6 (1'st Arena 6.5), Pernisa 6.5, Amadio 6.5, Lecheheb 7, Rapetti 6.5 (1'st Paparone 6). All. Ciriolo 7.
Arbitro: Frigerio di Milano 6.5.

LE PAGELLE

BONOLA
Ruccia 6 Viene impegnato spesso, compie dei buoni interventi. Non impeccabile in occasione del secondo gol, dove poteva bloccare la palla o respingerla a lato.
Calì 6 Ordinato in fase difensiva, spinge poco in fase offensiva, probabilmente per via dell'assetto scelto dal mister.
Salazar 6 Colpevole assieme al compagno di reparto in occasione del primo gol avversario, per il resto gioca una gara di sostanza e carattere.
Gorgone 6 Comanda bene la difesa e fa salire bene la squadra. Peccato per l'indecisione a inizio gara che costa lo svantaggio alla sua squadra. (26' st Laperchia 6).
Pagliccia 6 Dialoga bene coi compagni di reparto, da dinamicità alla fascia sinistra e serve sempre in profondità il compagno di fascia.
Cosetti 6 Tiene benissimo il campo duellando ad armi pari col centrocampo avversario, gioca una partita di grande sacrificio. (21' st Franzini 6).
Cassandro 6.5 Diga a centrocampo, gioca una gara molto sostanziosa in fase di interdizione.
Di Maria 6.5 Leader tecnico del centrocampo, dialoga molto bene con esterni e attaccanti, offre supporto anche in fase di ripiego e tiene la squadra corta.
Rossi 7.5 Senza dubbio il migliore dei suoi, se non il migliore in campo. Letteralmente immarcabile per tutto il primo tempo, segna un gran gol e offre assistenza ai compagni. Nel secondo si spegne leggermente ma da comunque un gran contributo.
Rapetti 6.5 Arriva due o tre volte alla conclusione smarcandosi da attaccante vero, ma manca di precisione e cinismo. Ad ogni modo crea pericolo tra i difensori avversari (23' st Occhipinti 6).
Bindi 7 Bomber di gran qualità, attira su di se la difesa liberando spazio per i compagni e segna il gol più bello della gara.
All. Cinieri 6.5 I suoi ragazzi giocano un gran primo tempo, verticalizzando alla grande e creando numerose occasioni da gol alle quali, in certi momenti, è mancato un po' di cinismo. Nel secondo tempo si coprono maggiormente, ma non riescono a conseguire un risultato utile.

IRIS
Moroni 6.5 Solido tra i pali e incolpevole in occasione dei gol, rimane concentrato per tutto l'arco della partita.
Ballabio 6 Ordinato e attento sull'out di destra, cerca di di rendersi pericoloso con qualche sovrapposizione
Ravagli 6 Si fa sentire molto sugli attaccanti avversari, indeciso nell'uscire sulla palla in occasione del primo gol avversario ma rimane una pedina fondamentale per la squadra.
Bianco 6.5 Gioca una gara importante al centro della difesa, riconquista palla e fa ripartire bene i suoi compagni.
Frioni 6 Soffre molto le scorribande avversarie durante il primo tempo, da tutto per recuperare cercando di concedere il meno possibile. (1' st Kamp 6.5).
Donna 7 Gioca una partita importante a centrocampo dominando in entrambi i tempi e recuperando molti palloni.
Re 6 Non da la possibilità ai centrocampisti avversari di verticalizzare, parte fortissimo ma cala leggermente nel finale della prima frazione. (1' st Arena 6.5).
Pernisa 6.5 Tiene bene l'avversario non permettendogli di creare alcun pericolo, bravo in fase di interdizione durante il fraseggio dei centrocampisti avversari. Segna il gol vittoria che consacra la sua prestazione.
Amadio 6.5 Si muove benissimo tra le linee, un vero e proprio incubo per centrocampo e difesa avversarie. Ottimo anche nel battere i calci piazzati, servendo precisamente i compagni.
Lecheheb 7 Apre le marcature con un gran destro all'incrocio, da tutto quello che ha facendo ottime sponde per i centrocampisti.
Rapetti 6.5 Partner d'attacco molto bravo negli inserimenti, punta spesso l'avversario e trova molto spazio nella zona centrale del campo.
1' st Paparone 7 Entra dalla panchina e dà il via alla rimonta dei suoi con il gol del 2-2.
All. Ciriolo 7 Schiera una formazione molto offensiva, che accetta l'uno contro uno, ma che essendo spietata in attacco riesce ad avere la meglio e a cominciare al meglio la stagione.

ARBITRO
Frigerio di Milano 6.5 Dirige bene la gara senza particolari sbavature. 

LE INTERVISTE

Al termine della partita, il tecnico dell'Iris Ciriolo, si è dichiarato particolarmente soddisfatto dell'orgoglio e del carattere tirato fuori dai suoi ragazzi all'inizio del secondo tempo, ricordando di aver affrontato una squadra attrezzata: «Abbiamo creato molto nei primi 25 minuti, riuscendo immediatamente a trovare il gol del vantaggio, purtroppo un po' di imprecisione e inesperienza ha fatto rientrare in partita il Bonola, che è un'ottima squadra e nel finale del primo tempo ci ha attaccato ripetutamente. Nel secondo tempo siamo usciti nuovamente, e abbiamo tenuto fino alla fine facendo una grande rimonta, con lo spirito giusto per vincere queste partite»

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco.paparone

    04 Ottobre 2021 - 13:04

    Buongiorno, si evidenzia errore su nominativo realizzatore secondo gol Iris non è Donna ma Paparone.

    Report

    Rispondi