Cerca

Under 15

Osal Novate-Pro Novate: Parente e Grassi decidono il derby, Vasile sfiora il pareggio steccando il palo

I neroverdi vincono e si portano in terza posizione, i rossoblù incassano una sconfitta che mette luce sulle proprie difficoltà

Gabriele Grassi Osal Novate Under 15

Gabriele Grassi, classe 2007, fantasista dell'Osal Novate

L'Osal Novate vince il derby casalingo contro i rivali del Pro Novate per 2-0, grazie alle reti di Parente e Grassi. I neroverdi si portano in questo modo in terza posizione a quota 6 punti, raggiungendo anche la Vigor Milano, che ha però due partite in meno; mentre i rossoblù si fermano a 4 punti in settima posizione con soli 3 gol fatti. L'ultimo dato potrebbe essere ritenuto come qualcosa di meramente statistico, tuttavia così non è: nella gara di questa sera è infatti emerso un serio problema in fase di costruzione della manovra offensiva, che è spiegato alla luce della mancanza di una chiara e precisa idea di gioco. Passaggi affrettati, lanci lunghi a testa bassa, tiri dalla distanza nella speranza che la palla si insacchi in porta caratterizzano la prestazione ospite con neanche un'azione conclusasi nell'area di rigore avversaria. C'è dunque ancora molto lavoro da fare per Carotenuto, ma il tempo non manca e le difficoltà fanno parte del percorso della sua squadra: con ben sedici elementi nuovi su dieci, evidentemente sarebbe difficile a chiunque fare di meglio. Dall'altra sponda, invece, ai problemi legati agli indisponibili, portieri su tutti, ci pensa Grassi, che tesse ogni manovra e decide il destino al pari di una Moira.

Lontananza. Alla partenza emerge subito una maggiore iniziativa da parte dell’Osal, che al 2' minuto a seguito di un dialogo a quattro voci, tra Galimberti, Boldrini, Nigro e Grassi causa un cross pericoloso che quasi entra in porta. Dieci minuti più tardi una palla recuperata da un gigantesco Coppola, offre un passaggio invitante a Greco che imbuca di prima per Sicilia, il quale prova il tiro da una posizione difficilissima che però esce non di molto. Le azioni pericolose degli ospiti, che si affidano soprattutto al piede di Vasile, avverranno tutte per tiri dalla distanza, forse anche perché consapevoli che ai padroni di casa manca il portiere titolare, mancanza a cui hanno dovuto sopperire mettendo un giocatore di movimento in porta, ossia Piacente, che sacrificandosi per la squadra merita anche gli applausi del pubblico sugli spalti. Al minuto 24' Grassi conquista una punizione sulla sinistra: calcia apparecchiando un gol già fatto, perché la palla taglia tutta la linea difensiva ed è così morbida che non può essere mancata. Parente arriva così per primo sulla sfera e la mette in rete per l'1-0. Solo quattro minuti più tardi è ancora Grassi a mettersi al centro della scena: il numero 10 si porta sul fondo inseguito dalla retroguardia del Pro Novate e con una finta lascia gli inseguitori sul posto e calcia prendendo il palo. A due minuti dallo scadere anche il numero 10 rossoblù, Vasile, riesce ad essere insidioso con un gran tiro dalla distanza che si ferma sul palo destro di Piacente.
 
Stessa musica. Nella seconda frazione la partita procede secondo gli stessi schemi che la caratterizzavano nella prima parte di gioco. Ancora occasioni dalla distanza per la squadra di Carotenuto e una migliore capacità di costruzione di gioco, questa volta anche sfruttando il proprio vantaggio e quindi il contropiede, per la formazione di Catturini. Al 6' minuto un malinteso tra portiere e difesa ospite cede palla a Grassi che non se lo fa ripetere due volte: semina Di Barbora e conclude con un diagonale che si infila sull’angolo basso opposto al portiere. Il risultato del 2-0 però non spezza le gambe al Pro Novate che comunque mantiene un atteggiamento positivo nella gara e non smette mai di crederci, ma le idee continuano ad essere poche e la fortuna in questo caso volta le spalle agli audaci. Ci provano ancora dalla distanza Coppola, Greco e Vasile con tentativi disperati che finiscono comodamente tra le mani del portiere di casa. 

IL TABELLINO

Osal Novate-Pro Novate 2-0
RETI: 24' Parente (O), 10' st Grassi (O).
OSAL NOVATE (4-3-1-2): Piacente 7, Marchese Sergey 7, Schieppati 7.5, Parente 6.5, Ballabio 7, Galimberti 6.5, Vecchi 6.5 (9' st Lilli 6.5), Boldrini 7, Leone 7 (22' st Marcolini 6), Grassi 9, Nigro 7 (30' st Zito sv). All. Catturini 7.
PRO NOVATE (4-4-2): Oliviero 6.5, Pizzi 7, Follesa 6.5, Di Barbora 6.5, Coppola 7.5, Siviero 7, Marcandalli 6.5 (1' st Colangelo 6), Greco 7, Lleshj 7 (11' st Lapiccirella 6), Vasile 6.5, Sicilia 6.5 (25' st Chuto Rodriguez Daniele 6). All. Carotenuto 6.
ARBITRO: Durante di Cinisello Balsamo 6.

LE PAGELLE 

OSAL NOVATE
Piacente 7 Si sacrifica per la squadra assumendosi tutti i rischi del caso e debuttando in un ruolo che non è il suo, ma lo fa benissimo: infonde sicurezza ai compagni e non sbaglia una scelta.
Marchese Sergey 7 Dalla sua parte c’è il Lleshy che è difficile da marcare perché molto più robusto; riesce a farlo senza troppe difficoltà e in maniera coraggiosa, senza farsi intimorire dal fisico.
Schieppati 6.5 Quando sale in attacco è un importante elemento nel gioco di Catturini, ma soffre la velocità e la tecnica del suo avversario di fascia.
Parente 7.5 Riesce a contenere le iniziative avversarie ed esce molto bene palla al piede permettendo di giocarsela in superiorità numerica; segna il gol che apre l'incontro.
Ballabio 7 Brillante nelle chiusure, sempre in anticipo. Non sbaglia nessun intervento. Quando gli arriva palla tra i piedi fa girare palla con molta sicurezza. La sua intelligenza tattica gli consente di tenere nel pugno l'attacco ospite.
Galimberti 6.5 Si rivela di fondamentale importanza con la sua corsa in mezzo al campo che gli consente di mettere sotto pressione gli avversari. 
Vecchi 6.5 A centrocampo è una pedina che fa la differenza e aiuta sia in fase di impostazione che di interdizione. Difficile combattere contro la fisicità avversaria ma ci prova riuscendoci sempre.
Boldrini 7 Combatte e lotta per i compagni, sa essere utile anche in difesa; sa come muoversi all'interno degli schemi della sua squadra.
Leone 7 Partecipa a ogni manovra di gioco ed è generoso. Il secondo gol è anche merito suo perché con il pressing imposto riesce a mettere fretta ai rossoblù
Grassi 9 Spesso si interstardisce troppo con il pallone ma ha tutte le buone ragioni per farlo perché ha le qualità per risultare decisivo. Quando ha palla tra i piedi manda in apprensione tutta la difesa avversaria.
Nigro 7 Sbaglia un gol praticamente già fatto al 15' minuto, non riuscendo a sfruttare il pasticcio difensivo tra portiere e difensore. Tuttavia fa una buona prestazione in campo e non si lascia condizionare dall'episodio.
All. Catturini 7 Fa le scelte giuste in quella che sembrava una giornata sfortunata a causa dell'assenza di tutti i portieri.

PRO NOVATE
Oliviero 6.5 Quando viene chiamato in causa risponde sempre presente, incolpevole su entrambi i gol.
Pizzi 7 Riparte bene palla al piede sfruttando la sua velocità; crea pericolosità con i cross dal fondo e gestisce bene la fase difensiva.
Follesa 6.5 Vince il suo duello con il suo avversario di fascia e delizia il pubblico con un sombrero raffinato. Dal suo lato la squadra lavora meglio. 
Di Barbora 6.5 Pasticcia molto in difesa, rischia di regalare un gol agli avversari al 15' minuto, ma al 20' del secondo tempo salva il 3-0 fermando Grassi.
Coppola 7.5 Incontrastabile a centrocampo. È un vero e proprio colosso, non perde un duello.
Siviero 7 Molto utile in fase di interdizione ma come tutti i compagni fatica nella gestione del pallone, che spesso si rivela frettolosa.
Marcandalli 6.5 Si impegna per offrire qualità al centro campo, ma fatica a trovare il giusto posizionamento in campo.
Greco 7 Fatica molto nel corso della gara perché deve impegnarsi in entrambe le fasi, anche se in maniera frammentata nel corso della gara riesce a farlo.
Lleshj 7 Con la sua fisicità riesce a fare alzare il baricentro alla squadra ma non riesce a dialogare bene con il suo compagno di reparto.
Vasile 6.5 Quando viene servito avrebbe potuto sfruttare meglio le cossaioni, perde palloni importanti in impostazioni ma ha la qualità nei piedi per essere pericoloso e lo dimostra prendendo un palo.
Sicilia 6.5 Si fa vedere spesso dai compagni ma viene servito poco.
All. Carotenuto 6 Deve prendersi ancora tempo per lavorare insieme ai ragazzi e risolvere i problemi del gioco, ma non è tutto da buttare perché ha ottime risorse su cui puntare.

ARBITRO
Durante di Cinisello Balsamo 6
Ottima prestazione che evita tutte le polemiche. Anche dagli spalti ne arrivano poche, cosa che succede raramente e che dunque dimostra la sua capacità arbitrale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400