Cerca

Under 15

Triestina 1946-Vighignolo: la zampata di Pjetrushi regala i tre punti a Ricco, ragazzi di Conte poco incisivi sotto porta

Con il gol allo scadere del primo tempo i padroni di casa riescono a battere i biancazzurri ed a volare in classifica

Pjetrushi Triestina 1946 u15

Aksel Pjetrushi, attaccante della Triestina 1946 in gol

Partita emozionante e ricca di colpi di scena quella tra Triestina 1946 e Vighignolo, gara finita con la vittoria "di corto muso" dei padroni di casa. Nonostante il campo ghiacciato entrambe le squadre sono riuscite a dimostrare un ottimo calcio. Il sussulto decisivo è arrivato nel finale del primo tempo, più precisamente al 35' con la zampata di Aksel Pjetrushi che lascia senza scampo il portiere e la difesa avversaria, il tutto  nato da un calcio di punizione pericoloso di Alessio Pappalettera. Proprio quest'ultimo è stato l'autore del rigore conquistato dalla Triestina, tiro dal dischetto poi battuto sopra la traversa. Con la vittoria di oggi la squadra di Christian Ricco prende la distanze dall'inseguitrice e si avvicina alla prima della classe. Gli uomini di Marco Conte, d'altro canto, devono ritenersi soddisfatti per la prestazione di grande coraggio dimostrata contro una squadra che, sulla carta, doveva essere di gran lunga superiore. Vittoria dei padroni di casa, che inaugurano alla perfezione la nuova casacca del prossimo anno.

Lo zampino di Pjetrushi. Andando contro ogni pronostico è il Vighignolo ad iniziare molto forte, ed è finatti la prima delle due compagini a calciare verso la porta avversaria con la grande botta di Alessandro Grassi, pallone poi uscito di poco fuori. Gli ospiti continuano ancora con questa filosofia, assediando la porta difesa da Lorenzo Spina. Proprio quest'ultimo si mostra, però, molto reattivo. Al 17' arriva il primo tiro dei padroni di casa con Alessio Pappalettera, il quale prova a replicare il gran gol su punizione della scorsa domenica. Proprio quest'ultimo, al 20', batte un calcio d'angolo che grazie ad una serie di rimpalli diventa pericoloso per Francesco Rocco, il quale è molto bravo ad essere reattivo ed a salvare la palla sulla riga. Allo scadere dei primi trentacinque minuti arriva il vantaggio dei ragazzi capitanati da Tommaso Bernardinello: su una bella punizione battuta da Pappalettera, Aksel Pjetrushi si trova solo davanti al portiere avversario e con una zampata da vero bomber mette il pallone dentro la porta avversaria. Da sottolineare come, però, al 30' gli ospiti siano stati pericolosi grazie ad un tiro, nato da una serie di rimpalli, che chiama in causa il numero 1 della Triestina che risponde presente alla chiamata in causa.

Il campo rende tutto più difficile. Le condizioni del terreno di gioco fanno diventare la partita molto maschia, fattore che di certo non aiuta lo scorrere del gioco. La prima azione degna di nota della ripresa arriva, al 15', dai piedi di Pappalettera, quest'oggi con indosso la numero 9, che dopo essersi venuto a prendere il pallone sulla trequarti avversaria, salta l'uomo grazie alla sua tecnica e velocità, ma viene abbattuto in piena area: per l'arbitro è calcio di rigore. Ad avvicinarsi è proprio quest'ultimo, il quale, però, nel battere il tiro dal dischetto colpisce una zolla nel terreno e manda il pallone poco sopra la traversa, fallendo una grande oiccasione. Negli ultimi minuti tutto il coraggio degli ospiti, che non vogliono tornare a casa senza nessun punto. In questa parte della gara si vede la voglia di agguantare il pareggio dei ragazzi di Conte e la determinazione di vincere, seppur soffrendo, della Triestina. 

IL TABELLINO

Triestina 1946-Vighignolo 1-0
RETE: 35' Pjetrushi (T).
TRIESTINA 1946 (4-3-3): Spina 7, Gabrielli 7.5, Barranco 7, De Pascali 7 (26' st Barbi sv), Salomone 6.5 (1' st Laurenti 7.5), Cavalli 6.5 (7' st Seminari 6.5), Pjetrushi 8 (1' st Battaglia 7), Maura 6.5 (10' st Corallo 6.5), Pappalettera 7.5, Bernardinello 7.5, Di Chirico 6.5 (23' st Miceli 6). All. Ricco 7.5. Dir. Gabrielli.
VIGHIGNOLO (4-3-3): Leva 6.5, Cini 7.5, Sotelo 7.5, Valentino 6.5, Premoli 6.5, Moy 7, Maestri 6.5 (29' st Cimbro sv), Grassi 6.5, Licciardi 7 (16' st Uccelli 6), Salinardi 7 (16' st Laffusa 6), Gareri 6.5 (25' st Bosco sv). A disp. Bianchi, Trombetta. All. Conte 6.5. Dir. Gullo.
ARBITRO: Pasquero di Milano 6.

LE PAGELLE 

TRIESTINA 1946
Spina 7 Prestazione superlativa per lui oggi, intercetta tutto il possibile dando sicurezza al repartoi.
Gabrielli 7.5 La fascia destra era tutta sua. Bravissimo sia in fase di interdizione che in quella di costruzione.
Barranco 7 Bravo ad essere presente nel momento giusto. Riesce ad intercettare diversi palloni che avrebbero potuto diventare insidiosi.
De Pascali 7 Gara di grande quantità per lui. Ovunque fosse il pallone lui c'era per provare a recuperarlo. Instancabile. 
Salomone 6.5 Intelligente nel farsi trovare sempre nel luogo giusto. Riesce a chiudere molto bene le avanzate avversarie.
1' st Laurenti 7.5 Entra molto bene dalla panchina e si mette a servizio della squadra. Molto bravo nella fase difensiva.
Cavalli 6.5 Anche lui, come il collega di reparto, chiude bene le azioni del Vighignolo. Pur di recuperare il pallone non teme mai il contrasto.
7' st Seminari 6.5 Compie diverse chiusure degne di nota, non teme mai il contrasto con l'avversario
Pappalettera 7.5 Tocca a lui il lavoro sporco oggi: fare la punta centrale. Bravissimo nel far salire spesso i suoi compagni. Quando riesce a prendere palla e puntare l'uomo fa capire le sue qualità da grande dribblatore. 
Maura 6.5 Tanta corsa e tanti palloni recuperati per lui. Viene sostituito nel secondo tempo perché stremato. 
10' st Corallo 6.5 Mette in difficoltà la difesa avversaria con i suoi inserimenti. Si pone a servizio della squadra
Pjetrushi 8 Il bomber della giornata. Viene chiamato in causa dal primo minuto e lascia senza scampo gli avversari: risponde presente alla scelta del suo allenatore siglando il gol che vale i tre punti.
1' st Battaglia 7 Sostituisce molto bene il suo compagno, solo le chiusure degli avversari impediscono a lui la gioia del gol.
Bernardinello 7.5 Visione di gioco superlativa, sapeva sempre dove trovare il suo compagno smarcato. Ha dimostrato di possedere un piede raro da trovare.
Di Chirico 6.5 Bella prestazione per lui. Molto bravo a smarcarsi dal diretto avversario ed a far salire la sua squadra. 
All. Ricco 7.5 Sempre vigile ed attento, non vuole cali di concentrazione da parte dei suoi ragazzi. La formazione titolare lo premia e già a fine del primo tempo raccoglie i frutti. 

VIGHIGNOLO
Leva 6.5 Molto bravo tra i pali, nei rilanci è stato limitato dal ghiaccio sul terreno di gioco.
Cini 7.5 Bravissimo a rispondere presente nella giornata di oggi. Sulla sua fascia gli avversari hanno fatto molta fatica a passare.
Sotelo 7.5 L'ultimo ad arrendersi. Per lunghi tratti della gara era lui ad alzare la pressione dei suoi compagni.
Valentino 6.5 Partita di quantità per lui. Correva dietro a tutti gli avversari.
Premoli 6.5 Pur di arrivare al pallone non tira mai indietro la gamba. Tale fatto denota il suo coraggio e la sua bravura.
Moy 7.5 Capacità di lettura eccezionale, chiude molto bene le linee di passaggio degli avversari. Leader della difesa.
Maestri 6.5 Prestazione molto positiva per lui che prova spesso a mettere in difficoltà la Triestina buttandosi in mezzo.
Grassi 6.5 Anch'esso pericoloso quando si inseriva. Grinta e dedizione in ogni giocata
Licciardi 7 Bravissimo a far salire i suoi compagni ed a lottare su tutti i palloni. Ha usato molto bene il suo fisico.
Salinardi 7 Quando scappava palla al piede è difficile fermarlo. Molto bravo ad usare la sua velocità per mettere in difficoltà gli avversari.
Gareri 6.5 Si trova davanti un avversario in giornata e la sua gara si fa in salita. Molto bravo a farsi trovare libero dai suoi compagni.
All. Conte 6.5 Purtroppo il campo non premia le sue scelte, i suoi giocatori più tecnici sono leggermente sfavoriti. Bravo a non arrendersi mai.

ARBITRO
Pasquero di Milano 6 Arbitra, tutto sommato, molto bene la gara. Riesce a tenere, anche nei momenti più caldi, la situazione sotto controllo. Si fa rispettare in campo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400