Cerca

Under 15

Salinardi in zona Cesarini agguanta i tre punti e li consegna a Conte

Una partita intensa e ben giocata non basta ai padroni di casa, Ciriolo agguanta un successo da sogno

Edoardo Salinardi Vighignolo Under 15

Edoardo Salinardi, match winner per il Vighignolo

Finisce 3-2 la partita emozionante e ricca di occasioni da gol tra il Vighignolo e l'Iris. Ad averla meglio sono i padroni di casa che, a cinque minuti dalla fine della gara, riescono a superare l'armata bianconera di Cirioli. Lo zampino finale è quello di Salinardil, che con il suo destro lascia senza scampo gli ospiti. Bella la prestazione di entrambe le squadre che hanno fatto vedere un calcio spumeggiante e pieno di emozioni. Non bastano i gol di Donna e del solito Lecheheb per tenere a galla i bianconeri. A rispondere è Grassi con un bel tiro a giro, poi Maestri su calcio di rigore e, infine, la zampata in pieno recupero e decisiva di Salinardi.

DONNA E LECHEHEB SUGLI SCUDI 

Nonostante siano gli avversari ad iniziare con una marcia in più è l'Iris ad avere la prima occasione da gol con un colpo di testa di Lecheheb. L'azione, nata da un bel calcio d'angolo battuto sul secondo palo da Amadio, termina con un pallone che accarezza soltanto lo specchio della porta. I padroni di casa, spinti anche da un pubblico numeroso, sono insidiosi al 8' con un calcio di punizione di Grassi che, per poco, non riesce a beffare Moroni. Al 13', c'è un'azione da vero pittore impressionista di Miceli, solo una bella chiusura di Bianchi nega la gioia al giocatore bianconero. Il vantaggio dell'Iris arriva al 15' con un bel tiro dalla distanza di Donna che disegna una traiettoria insidiosa e sorprende il portiere avversario. La squadra di Cirioli va vicina al raddoppio pochi minuti dopo con Lecheheb che, in contropiede, non riesce a colpire felicemente a rete per l'intervento con la punta del piede di Bianchi in uscita. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 21' con Grassi che, dal limite dall'area, calcia splendidamente a giro e dopo un bacino al palo il pallone si deposita alle spalle del portiere e termina in fondo al sacco. Al 32' arriva il nuovo vantaggio degli ospiti con Lecheheb, che si mostra un cecchino anche da calcio di punizione: nonostante la barriera ben posizionata, il classe 2007 calcia forte e basso alla sinistra del portiere, che non abbozza nemmeno un tentativo di parata e non può fare altro che raccogliere il pallone dalla propria porta.

SALINARDI SPEZZA UN VIGHI DI TUTTO CUORE

Nella ripresa sono sempre gli ospiti i primi ad avere la possibilità per segnare , ancora una volta, su calcio d'angolo. Al 14' bella azione di Sotelo che si stacca dai tre difensori, e mette in serie difficoltà la difesa bianconera. Pochi minuti dopo, al 17', il direttore della gara assegna un calcio di rigore per un tocco di mano della difesa ospite. A batterlo, e poi realizzarlo, è Maestri che, con grande freddezza, pareggia la sfida.  Al 25' Uccelli si rende protagonista di un'azione da far girare la testa, che dopo una serie di dribbling si conclude con il suo tiro dalla distanza, su cui Moroni si allunga e devia in angolo. Il sorpasso dei padroni di casa arriva pochi minuti prima della fine della partita, al 31'. Il Vighignolo costruyisce con rapidità e arriva al tiro con Licciardi, Moroni para ma Salinardi è lì a due passi, spinge il pallone in porta e fa 3-2 per i ragazzi di Conte. È anche l'ultimo atto di una partita movimentata, sconfitta cocente e arrivata a pochi istanti dalla conclusione per la brigata bianconera.

IL TABELLINO

Vighignolo-Iris 3-2
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 3-2): 15' Donna (I), 21' Grassi (V), 32' Lecheheb (I), 17' st Maestri (V), 31' st Salinardi (V).
VIGHIGNOLO (3-5-2): Bianchi 7, Cini 7, Sotelo 7, Grassi 8, Moy 7.5, Cimbro 7 (23' st Vainiglia sv), Uccelli 7.5, Valentino 8, Salinardi 8.5, Maestri 8 (36' st Gelsomino sv), Bosco 6.5 (7' st Licciardi 7). A disp. Leva, Trombetta, Gareri, Tucci, Premoli. All. Conte 7.5. Dir. Valentino.
IRIS (4-3-3): Moroni 7, Kamp 7, Frioni 7.5, Donna 8, Bianco 7.5, Ballabio 7, Miceli 7.5, Pernisa Lorenzo 6.5, Paparone 6.5 (26' st Tulipano sv), Amadio 7 (17' st Matys 6), Lecheheb 8. A disp. Rapetti, Negri Bevilacqua, Filippi, De Luca. All. Ciriolo - Dancelli 6.5. Dir. Tavolieri.
ARBITRO: Salvi di Milano 7.
AMMONITI: Lecheheb (I).

LE PAGELLE 

VIGHIGNOLO
Bianchi 7 Nonostante l'errore si è ripreso bene. Fondamentale nel chiudere bene tutti i tiri degli avversari.
Cini 7 Bravo nel marcare un avversario in giornata. Usa il fisico per chiudere gli spazi.
Sotelo 7 Chiude molto bene gli attaccanti bianconeri. Con la sua bravura nei calci da lontano rende pericolose tutte le punizioni.
Grassi 8 Trova un gol fenomenale che apre le danze per la sua squadra. Bravo anche a centrocampo nel fare da filtro.
Moy 7.5 Solido in difesa. Molto bravo nel capire quando intervenire sul pallone.
Cimbro 7 Sicuro nei suoi interventi, è stato un grande filtro a centrocampo. Lotta su tutti i palloni e non teme mai il contrasto (23' st Vaniglia sv).
Uccelli 7 La sua fascia era molto trafficata ma lui bravissimo nel farsi trovare presente sia per attaccare che per difendere.
Valentino 7 Gode di una velocità e tecnica non comune. Compie diverse giocate da vero prestigiatore. 
Salinardi 8.5 Il suo tap in vincente fa esplodere di gioia i suoi compagni e sono la ciliegina sulla torta di una partita di tanto sacrificio e lotte in solitaria.
Maestri 8 Partita perfetta per lui. Gode di un talento da categoria superiore. Bravo nell'impostare dal basso e trovare i suoi compagni. (36' st Gelsomino sv).
Bosco 6.5 Bravissimo nel capire quando partire alle spalle della difesa. Mette in difficoltà avversari.
7' st Licciardi 7 Entra e spacca la partita. Sicuramente il suo fisico in avanti ha aiutato la sua squadra ad essere maggiormente presente nella trequarti avversaria.
All. Conte 7.5 Le sue decisioni nei cambi sono state fondamentali per il risultato di oggi e per i tre punti. La sua squadra ha mostrato che, nonostante lo svantaggio, loro non mollano mai facilmente e la rimonta serve da esempio.

IRIS
Moroni 7 Miracoloso in certe occasioni, i suoi rilanci lunghi sono sempre un'arma in più per la sua squadra.
Kamp 7 Bravo in fase difensiva e, quando può, si spinge in avanti ad aiutare i suoi compagni offensivi. 
Frioni 7.5 Prestazione di grande quantità e qualità. Fare il terzino è difficile ma lui ci è riuscito alla grande.
Donna 7.5 Se non fosse per il risultato sarebbe una gara da incorniciare per lui. Regista dai piedi molto dolci ma che ogni tanto, come nel gol, sanno scagliare dei missili.
Bianco 7.5 Difensore onnipresente. Fa sentire il suo fisico a tutti gli avversari e chiude spesso azioni che sarebbero potute diventare pericolose.
Ballabio 7 Assieme al suo compagno di reparto provano a costruire una diga davanti alla propria porta. Bravo in chiusura.
Miceli 7.5 Ennesima prestazione di grande qualità e quantità per lui. In attacco mette pericolo alla squadra avversaria ma umile e torna sempre ad aiutare la difesa.
Pernisa 6.5 La sua grinta agonistica è il suo marchio di fabbrica. Anche quest'oggi ha dimostrato di avercela.
Paperone 6.5 Nonostante abbia combattuto contro la difesa avversaria è riuscito a cavarsela bene. (26' st Tulipano sv).
Amadio 7 Dopo un inizio di partita focoso il suo talento è lentamente sceso. La sua bravura nei calci da fermo sono un'arma molto pericolosa.
17' st Matys 6 Entra dalla panchina e prova a fare quello che l'allenatore gli chiede. Svolge il suo compito.
Lecheheb 8 Gara perfetta per lui. Da dentro l'area di rigore o da fuori il risultato non cambia: lui fa sempre gol. 
All. Ciriolo 6.5 L'intervallo ha rallentato il suo ritmo di gioco. Il primo tempo giocato dai suoi è l'emblema del calcio spumeggiante.

ARBITRO 
Salvi di Milano 7 Nonostante la giovane età si fa rispettare molto bene dai ragazzi in campo. Riesce a tenere gli animi calmi anche nei momenti più caldi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400