Cerca

Under 15

Mancano due punti per il titolo, ma la scena la prende il portiere avversario

Artioli para un rigore e cala una serie di parata da fuori classe contro la macchina perfetta targata Leone XIII

Salvadori, Pellegrini, De Bellis Leone XIII Under 15

Gli autori dei gol segnati oggi: Salvadori, Pellegrino e De Bellis, doppietta per lui

Diciassettesimo successo stagionale per il Leone XIII, che supera per 4-0 il Settimo Milanese. Mancano solo due punti per conquistare aritmeticamente la vittoria del campionato. La partita viene sbloccata dopo solo 4 minuti con il tap-in di Salvadori, bravo ad anticipare tutti e mettere in rete il cross di De Bellis. Il Settimo non riesce a reagire e subisce gli attacchi avversari, Artioli evita il peggio per i suoi con diversi interventi decisivi, uno su tutti il rigore parato a Puccetti. Il muro degli ospiti regge fino al 20', quando subisce un micidiale uno due da parte di uno straripante De Bellis, autore di una doppietta nel giro di due minuti. Nella ripresa la capolista allenta il ritmo gestendo il risultato, il Settimo rimane con un uomo in meno a metà ripresa ed è costretto a rimanere sulla difensiva. L'ultima rete arriva allo scadere dai piedi del subentrato Pellegrini, dopo una splendida azione corale.

DE BELLIS SHOW

Parte subito forte la capolista: pallone conquistato dopo il calcio d’inizio ospite, Puccetti viene lanciato a rete, calcia da dentro l’area ma il pallone finisce alto. Passa un solo minuto e Artioli deve compiere un salvataggio decisivo su Salvadori: l’esterno destro era riuscito a penetrare nell’area di rigore dopo aver saltato Bolchini. Il Settimo fatica a tenere il possesso, i padroni di casa si rendono pericolosi ogniqualvolta riconquistano la sfera. Il gol arriva al 4’ minuto: De Bellis si invola sulla fascia destra, crossa e trova il tap-in di Salvadori sul secondo palo. Il Settimo si compatta cercando di concedere meno spazi agli avversari, ma nessuno sembra in grado di fermare De Bellis che fa il bello e il cattivo tempo sulla corsia di destra. E’proprio il numero undici a conquistare un calcio di rigore al 19’ venendo atterrato in area. Dal dischetto si presenta Puccetti che calcia rasoterra alla sua destra, Artioli riesce però a compiere un intervento prodigioso parando e bloccando il pallone. L’estremo difensore biancorosso non può nulla un minuto più tardi sull’ennesima cavalcata di De Bellis, che entra in area dopo aver saltato Bolchini e da pochi passi calcia a botta sicura. Passa un solo minuto e segna ancora De Bellis con un’azione in fotocopia, conclusa con un destro rasoterra sul secondo palo. Al 26’ l’esterno arancioblù va vicino alla tripletta, vedendosi però respingere il tiro da un ottimo Artioli, fondamentale per evitare un passivo peggiore ai suoi. Il Settimo non riesce a reagire e a farsi vedere dalle parti di Barbieri, demoralizzati dal risultato. Al 31' Artioli si esibisce in un'altra grande parata su Puccetti, pescato in area con un filtrante. L'ultimo squillo al 33’ è l'ennesima volata di De Bellis: questa volta il tiro è troppo angolato e finisce fuori.

ARTIOLI CONTRO TUTTI

Il Settimo rientra schierandosi con una difesa a cinque cercando di limitare i danni, ma i padroni di casa si lanciano subito in avanti: Salvadori parte sulla fascia destra, mette in mezzo dove Vigo calcia alto da pochi passi, sfavorito dal rimbalzo del pallone. E’ proprio Salvadori a creare la successiva occasione da gol, calciando di controbalzo da fuori area trovando la pronta risposta di Artioli. L’estremo difensore si esibisce poco dopo in un’altra parata di piede sul solito De Bellis. Lo spartito della gara non cambia: il Leone fa la partita, il Settimo non riesce ad avanzare. La difesa biancorossa riesce a reggere fino al minuto 11, quando Maffeis si trova davanti ad Artioli vedendosi respingere la sua conclusione da pochi passi. L’estremo difensore è nuovamente prodigioso su Puccetti che viene lanciato a rete da Carrera, ottima uscita, tiro respinto e pallone calciato lontano dalla difesa. Al 18’ Annunziata prende la seconda ammonizione per un duro intervento e lascia così la squadra in 10. L’inferiorità numerica e la giostra dei cambi addormentano la gara, il Leone XIII continua a farsi vedere in avanti ma senza la cattiveria di prima. Al 26’ altro grande intervento di Artioli sul subentrato Pellegrini, bravo a saltare due avversari e concludere a rete, la risposta del portiere ospite è però decisa ed evita la quarta rete. Il portiere in stato di grazia viene sostituito al 28' ricevendo la meritata standing ovation del pubblico. Il neo entrato Pilozo riesce a mettersi in mostra respingendo una punizione dalla distanza di Carrera e una conclusione ravvicinata di Puccetti. Allo scadere una splendida azione corale porta il pallone sui piedi di Pellegrini, che da dentro l'area calcia sotto la traversa senza lasciare scampo al secondo portiere ospite.

IL TABELLINO

 

Leone XIII-Settimo Milanese 4-0
RETI: 4' Salvadori (L), 20' De Bellis (L), 21' De Bellis (L), 35' st Pellegrini (L).
LEONE XIII (4-3-3): Barbieri 6, Maffeis 6.5, Carrera 6.5, Fumagalli 6, Tonini 6 (31' st Munafò sv), Costantini 6.5 (19' st Macrì sv), Salvadori 7, De Cesare 6.5 (19' st Pellegrini 7), Puccetti 6, Vigo 6.5 (30' st Sonnino Sorisio sv), De Bellis 8 (21' st Sheridan sv). A disp. Gattone, Giuliani. All. Cavallo 7. Dir. Salvadori Di Wiese.
SETTIMO MIL. (4-3-3): Artioli 8 (28' st Pilozo 6), Martello 6.5, Bolchini 6, Forte 6 (1' st Gernone 6.5), Sarcina 6, Annunziata 6, Viti 6.5, Derosa 6, De Santis 6 (22' st Gjonaj sv), Martello Gabriele 6, Caputo 6. A disp. Frasti. All. Inzaghi 6. Dir. Derosa.
ARBITRO: Franceschetti di Milano 6.5.
ESPULSO: 18' st Annunziata (S).
AMMONITI: Annunziata (S), Annunziata (S), Bolchini (S), Macrì (L), Maffeis (L).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400