Cerca

Under 15

Tris senza appello per Schingaro, guidato da un sontuoso Ladesio

Il gol ospite di Puccetti tiene in bilico la sfida fino all'ultimo, poi Furlan entra e timbra

Mattia Ladesio, Franco Scarioni Under 15

Mattia Ladesio, migliore in campo nella Scarioni

Nella prima sfida del Triangolare, un primo tempo stellare e una ripresa in controllo sono bastati ai padroni di casa per regolare il Leone XIII. I ragazzi di Schingaro sono passati in vantaggio con Ngor Noi, al cui gol è seguito immediatamente quello di Minniti. Gli ospiti reagiscono con la rete di Puccetti ma si scontrano con la solidità dello Scarioni, che chiude in conti all'ultimo secondo del recupero con Furlan. 3-1 finale in favore dei padroni di casa.

FUOCHI D'ARTIFICIO

La gara inizia su ritmi altissimi e con continui capovolgimenti di fronte, e alla prima vera occasione si sblocca il risultato, e a farlo sono gli arancioneri di casa: siamo al sesto minuto e Minniti apre sulla fascia destra per Gasparetto, l'esterno è bravo a scodellare sul secondo palo dove si fa trovare puntuale Ngor Noi che da due passi mette la palla in rete portando il punteggio sull'uno a zero. Non c'è neanche il tempo di esultare che i padroni di casa sono già sul due a zero: settimo minuto, Ladesio conduce palla nella trequarti offensiva e scarica lateralmente per Minniti, il centrocampista tenta un pallonetto che sorprende Barbieri e finisce in rete, è il gol del raddoppio dello Scarioni. Questo inizio forsennato della gara regala continuamente emozioni, e al nono minuto sono gli ospiti a trovare la rete che dimezza lo svantaggio: Salvadori riceve palla al limite dell'area spalle alla porta e con un movimento fulmineo si gira e scocca un gran tiro di sinistro che prende in pieno la traversa, sulla palla vagante il primo ad avventarsi è Puccetti che di testa piazza dove Olcese non può arrivare e porta il punteggio sul due a uno. I ritmi della gara si abbassano, ma le occasioni continuano a fioccare copiose: al sedicesimo Ladesio effettua un fantastico tiro a giro di sinistro da fuori area, ma Barbieri è bravo a deviare in corner. Due minuti dopo è sempre Ladesio a inventare, dribblando un paio di avversari e servendo sulla corsa Gasparetto, il quale crossa nuovamente con grande precisione per l'altro esterno, ma stavolta Ngor Noi tira troppo su Barbieri che devia in angolo. Da questo momento in poi la partita diventa una continua lotta nel reparto di centrocampo, dove spesso a uscire vincitori sono i padroni di casa. Per rivedere una concreta occasione da gol bisogna aspettare il trentunesimo, quando Ngor Noi riceve palla da calcio d'angolo e scarica sul dischetto del rigore, dove arriva in corsa Salomone che tira con potenza ma colpisce in pieno la traversa. Si chiude così sul due a uno il primo tempo.

MASSIMA TENSIONE

Il copione della seconda frazione appare identico a quello della prima, cioè padroni di casa in controllo delle operazioni e ospiti alla ricerca di uno spiraglio per riaprire la gara. Al settimo sono i ragazzi di Schingaro a rendersi pericolosi, quando Ngor Noi lancia con un bel filtrante in area Salomone, che da posizione defilata conclude ma trova solo l'esterno della rete. Passano i minuti e gli ospiti non trovano il guizzo giusto per rendersi pericolosi, così al sedicesimo è di nuovo lo Scarioni a spaventare i ragazzi di Cavallo: Ladesio, mente e braccio di ogni azione offensiva arancionera, serve con precisone al limite dell'area Minniti, che prova una conclusione bassa a giro che viene parata in grande stile da Barbieri, bravo ad allungarsi e spedire la palla in corner. Al diciassettesimo arriva il sussulto del Leone XIII: un calcio d'angolo ben battuto da Pellegrini va a finire sulla testa del neoentrato De Bellis, il quale angola bene ma non dà molta potenza, favorendo così l'intervento di Olcese. Tra il ventunesimo e il ventiduesimo Ladesio sfiora il gol che coronerebbe la sua ottima prestazione: prima tira da fuori ma trova l'opposizione di Barbieri, poi dal calcio d'angolo seguente riesce ad uscire vincitore di una mischia e calcia, ma la difesa ospite schierata sulla linea riesce a salvare. Passano solo tre minuti e i padroni di casa sfiorano nuovamente il gol, con Minniti che arma il destro e da fuori area effettua una gran conclusione che centra però la traversa. Quando sembra quasi finita per gli ospiti, arriva quasi all'improvviso la loro occasione più importante nella ripresa: siamo al ventottesimo, De Bellis strappa il pallone a Polelli e si invola solo verso la porta, poi scaglia un destro potente che viene respinto da un grande intervento di Olcese. I padroni di casa, passato lo spavento, tornano a gestire la gara e chiudono definitivamente i conti al trentottesimo: in seguito a un corner, la palla arriva al limite dell'area a Furlan che piazza sul secondo palo, lasciando immobile Barbieri e portando il punteggio sul definitivo 3-1. Lo Scarioni conferma quanto di buono fatto nella stagione regolare e si appresta a sfidare il Cinisello con maggiore convinzione. Il Leone XIII esce sconfitto ma ha dimostrato di meritare il posto in questa Fase Finale, e sicuramente si giocherà le sue carte nella prossima sfida.

IL TABELLINO

Franco Scarioni-Leone XIII 3-1
RETI (1-0, 2-0, 2-1, 3-1): 6’ Noi N. (F), 7’ Minniti (F), 9’ Puccetti (L), 38’ st Furlan (F).
FRANCO SCARIONI (4-2-3-1): Olcese 6.5, Penza 6.5, D'Innocenzo 6.5 (35’ st Nicosia sv), Spolaor 6.5, Polelli 6.5, Morabito 7, Gasparetto 7 (18’ st Noi C. 6), Minniti 7, Salomone 6.5, Ladesio 7.5 (25’ st Furlan 6.5), Noi N. 7 (35’ st Horsey sv). A disp. Stoppa, Cioffi, Grattoni T., Munteanu, Oliveti. All. Schingaro 7.5. Dir. Deco.
LEONE XIII (4-3-3): Barbieri 6, Maffeis 6, Carrera 6, Macrì 6.5 (22’ st Ferrari sv), Costantini 6, Tonini 6.5, Salvadori 6.5, De Cesare 6, Puccetti 7, Pellegrini 6, Salzano 6 (8’ st De Bellis 6, 31’ st Rossini sv). A disp. Cristofori, Giuliani, Munafò, Macchi, Capasa, Sonnino Sorisio, Ferrari. All. Cavallo 6.5. Dir. Salvadori Di Wiese.
ARBITRO: Ferri di Milano 6.5.
AMMONITI: De Cesare (L), Maffeis (L), Macrì (L).

LE PAGELLE

Franco Scarioni
Olcese 6.5 
L'estremo difensore viene chiamato in causa poche volte ma si fa trovare sempre pronto con ottimi interventi; in più è molto bravo nel gioco palla a terra.
Penza 6.5 Terzino più focalizzato sulla fase difensiva che su quella offensiva, risulta quasi insuperabile ed è autore di molte chiusure e diagonali preziose.
D'Innocenzo 6.5 L'altro terzino spinge di più, sovrapponendosi con regolarità, ed anche in fase difensiva esegue correttamente i suoi compiti (35' st Nicosia sv).
Spolaor 6.5 Uno dei due mediani davanti alla difesa, unisce fisicità e tecnica, risultando prezioso sia in fase di costruzione che in fase di rottura.
Polelli 6.5 Il centrale difensivo gioca una bella partita, occupandosi delle coperture in maniera precisa, commette solo una sbavatura che per fortuna della sua squadra non costa caro.
Morabito 7 Il capitano gioca una grande partita difensiva, caratterizzata da un modo di difendere aggressivo e sempre in avanti, che gli permette di rendere quasi innocui gli attaccanti avversari.
Gasparetto 7 L'esterno offensivo è autore dell'assist per il gol che sblocca la partita, e inoltre è sempre utile in ogni fase di gioco risultando uno dei migliori dei suoi.
18' st Noi Chan 6 Entra in momento delicato della gara ma riesce subito a entrare in ritmo partita, dando soprattutto una grande mano in fase difensiva.
Minniti 7 Il mediano si toglie la soddisfazione di segnare una rete, e sfiora anche la doppietta personale nel secondo tempo; oltre a questo, il suo lavoro in entrambe le fasi di gioco a centrocampo è davvero ottimo.
Salomone 6.5 La punta lavora moltissimo per i compagni, giocando bene di sponda e facendo salire la squadra; gli è mancato solo lo spunto in zona gol.
Ladesio 7.5 Il trequartista è il faro tecnico della squadra, tutte le azioni offensive passano dai suoi piedi e il continuo svariare sulla trequarti manda in tilt centrocampo e difesa avversari; anche se non compare nel tabellino dei marcatori è lui il migliore in campo quest'oggi.
25' st Furlan 6.5 Entra per dare equilibrio alla squadra, lo fa bene e in più segna il gol della sicurezza per i suoi.
Noi Ngor 7 L'ala gioca una grande partita, sia in fase offensiva, dove i suoi dribbling sono preziosi per creare superiorità numerica, che in quella difensiva; in più è autore del gol che sblocca la partita (35' st Horsey sv).
All. Schingaro 7.5 La sua mano è visibile nel gioco dei suoi, sempre bravi nel possesso palla e anche quando devono difendere, dopo una vittoria così il tecnico merita solo complimenti.

LEONE XIII
Barbieri 6 Il portiere compie ottimi interventi, ma in altre occasioni è poco sicuro nelle parate, e sul secondo gol avrebbe potuto fare di più.
Maffeis 6 Il capitano arranca nel contenere Noi, ma al di là del cartellino giallo non commette errori difensivi gravi.
Carrera 6 Il terzino spinge troppo poco, ma in fase difensiva disputa una partita ordinata e senza particolari sbavature.
Macrì 6.5 Il mediano è uno dei migliori dei suoi, soprattutto in fase di rottura dove si fa valere con tanti contrasti puliti e tanti palloni recuperati (22' st Ferrari sv).
Costantini 6 Gioca molto bene in copertura, ma commette qualche errore di troppo e in generale fatica a contenere le offensive avversarie.
Tonini 6.5 L'altro centrale gioca una buona partita, dove i suoi tentativi di anticipo rischiosi si rivelano spesso vincenti.
Salvadori 6.5 Autore dell'assist, l'esterno gioca una partita a intermittenza, ma quando si accende vengono fuori sempre belle giocate.
De Cesare 6 La mezz'ala si occupa principalmente della fase difensiva e mette a disposizione della squadra la sua fisicità, però il contributo in fase offensiva è troppo poco.
Puccetti 7 Migliore in campo dei suoi, la punta ha il merito non solo di aver tenuto in vita le speranze della sua squadra, ma anche di aver lottato in tutti i modi contro la difesa avversaria, splendendo anche nel gioco corale con gli altri giocatori offensivi.
Pellegrini 6 Mezz'ala di costruzione, spesso gli è mancata la lucidità nell'ultimo passaggio, però ci ha messo tanto impegno e sacrificio in fase di ripiego.
Salzano 6 L'esterno non brilla particolarmente in fase offensiva, ma si impegna molto nell'aiutare i compagni in difesa garantendo equilibrio alla sua squadra.
8' st De Bellis 6 Ha sui piedi la grande occasione per il pari ma si trova davanti un grande portiere; già non al meglio fisicamente, è ancora più sfortunato ed è costretto a uscire per infortunio (31' st Rossini sv).
All. Cavallo 6.5 La sua squadra è ben messa in campo e forse subisce psicologicamente i due gol subiti in maniera ravvicinata; però il tecnico le ha provate tutte per raddrizzare la gara.

ARBITRO Ferri di Milano 6.5 Il direttore di gara preferisce non interrompere molto il gioco, ne viene fuori una gara su ritmi alti. Usa i cartellini nel momento giusto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400