Cerca

Under 15

Vedano-Aurora Desio: basta il gol di Ronchetti agli arancioblù per continuare a viaggiare in prima classe

La rete iniziale della punta di Mazzoleni permette ai brianzoli di vincere al "Parco" controllando la gara in una ripresa povera di emozioni

Aurora Desio Under 15

Pagani, Smorta e Silva sono i modelli scelti per festeggiare la vittoria dell'Aurora Desio

Prosegue il momento propizio dell’Aurora Desio che sbanca il campo di Vedano 0-1 grazie alla rete di Ronchetti. La squadra di Mazzoleni rimane dunque al comando del Girone C insieme al Limbiate ed è pronta a sedersi in poltrona per assistere allo scontro diretto con il Muggiò della prossima giornata. Gli arancioblù tornano inoltre a mantenere la porta inviolata, tuttavia il neo principale visto al “Parco” rimane la concretezza offensiva solamente sufficiente. Per contro il Vedano rimane un gradino sotto agli avversari ma non demerita sul piano della generosità, anche se le occasioni da gol arrivano con il contagocce. Tre punti importanti per i viaggianti all’interno di un raggruppamento davvero molto combattuto.

Aurora all’arrembaggio. Sullo sfondo i rumori del Mondiale WRC, in campo due squadre che danno vita a un primo tempo estremamente godibile. Mazzoleni cambia leggermente l’assetto tattico della squadra, abbassando Mutereri come vertice alto del centrocampo a rombo e privando la squadra di un vero e proprio faro offensivo. Il Vedano di Lunardelli, invece, non modifica il tridente canonico guidato sulla sinistra da Ciannamea, principale opzione in caso di ripartenza. Nonostante il terreno suggerisca un gioco fatto di palloni alti, l’Aurora riesce a imporre la manovra ragionata con buone trame, sfruttando movimenti corali ben sincronizzati. Ronchetti è libero di svariare, mentre Motta sguscia via in fascia sulla velocità, il tutto collaudato dal metronomo Dainese. Proprio il regista arancioblu centra un’incredibile traversa con un sinistro di controbalzo che sorprende Airoldi fuori dai pali. La superiorità fisica degli ospiti non emerge sui calci piazzati e così serve stanare la retroguardia biancorossa: la prima chance di Mutereri (che soffia palla al distratto Maina) finisce alta ma la seconda è vincente. Palla in verticale per il taglio di Ronchetti, il quale vince il duello fisico con Del Checcolo e piazza il diagonale nell’angolino. La rete subita non intacca il morale del Vedano che risponde immediatamente con Ciannamea, poco lucido nel punire l’uscita incerta di Velardi. Lo stesso esterno confeziona la palla-gol più nitida dell’intera gara per i locali: sviluppo da destra a sinistra dell’azione, suggerimento di Marelli e mancino secco deviato da Velardi quanto basta per uscire dallo specchio. Il continuo botta e risposta prosegue senza pause con la girata di Ronchetti dal dischetto stoppata dalla sagoma del solito Del Checcolo. Dopo altre mezze opportunità l’ultima parola spetta al Vedano e a Duca, il cui sinistro fischia vicino al palo destro dell’Aurora, Velardi si salva.

Vedano senza energie. La spumeggiante prima frazione cede il passo a una ripresa sostanzialmente fiacca e povera di spettacolo. I due serbatoi si svuotano con largo anticipo e ne approfitta chi ha saputo gestire le energie fino a quel momento. Grazie a un ampio possesso palla maturato nel primo tempo l’Aurora mantiene salde le redini dell’incontro, pur senza ricorrere eccessivamente alla panchina. Lunardelli, dal canto suo, ha poche opzioni da pescare alle sue spalle e nonostante i cambi di posizione dei singoli uomini manca la forza e il sostegno per tentare un vero assalto. Si segnala unicamente il tentato autogol di Scibetta su una punizione da centrocampo di Del Checcolo, per il resto l’Aurora non dimostra mai di voler affondare per chiudere definitivamente i conti. La girandola di cambi conclusiva spezza ulteriormente i ritmi del match, condotto in porto dagli arancioblù col minimo scarto per il massimo risultato.

IL TABELLINO

Vedano-Aurora Desio    0-1
RETI: 16’ Ronchetti (A).
VEDANO (4-3-3): Airoldi 7, Alberio 6.5 (8’ st Vignocchi 6.5), Maina 7, Marelli 7.5, Panizza 8, Del Checcolo 8, Ciannamea 7.5, Mariani 6.5 (23’ st Nista sv), Erba 7 (26’ st Ignoti sv), Duca 7.5, Lamberti 7 (23’ st Zanga 6.5). A disp. Galimberti. All. Lunardelli 7.
AURORA DESIO (4-3-1-2): Velardi 6.5, Carotenuto 6.5 (30’ st Magro sv), Smorta 8, Scibetta 7.5, Pagani 7, Silva 7.5, Dainese 7, Solinas 6.5 (7’ st Giammanco 7), Mutereri 8, Ronchetti 8 (23’ st Intilisano sv), Motta 7.5 (35’ st Catucci sv). A disp. Rinallo, Ribello, Boni, Agreste. All. Mazzoleni 7.5.
ARBITRO: Barbanti di Seregno 6.5.
AMMONITI: Erba (V).

LE PAGELLE

VEDANO
Airoldi 7 Inizio alquanto drammatico nelle uscite e in generale sugli spioventi, copre con poca precisione la porta in occasione del gol prima di una ripresa decisamente migliore e che lo vede più pronto.
Alberio 6.5 Prova anche qualche sgroppata offensiva ma è in difesa che manifesta qualche incertezza tecnica di troppo.
8’ st Vignocchi 6.5 Entra particolarmente combattivo contro avversari più grossi e fa il massimo possibile vista la situazione.
Maina 7 Tignoso da affrontare, patisce in velocità complice le leve lunghe. Offensivamente può dialogare di più con Ciannamea.
Marelli 7.5 Gira come una trottola nel primo tempo per tentare di sradicare il pallone ai mediani arancioblù. Ripresa in piena emergenza di ossigeno.
Panizza 8 Traballa nelle prime battute ma nel complesso ha davvero poco da rimproverarsi vista la mole di lavoro da sbrigare.
Del Checcolo 8 Come il collega Panizza magari non sarà sempre perfetto, come in occasione del gol, tuttavia è giusto premiare le tante cose positive mostrate.
Ciannamea 7.5 In partite simili difficilmente si vince la gara da soli, lui ci prova nella prima frazione sfiorando anche il gol. Poi le energie calano e la squadra non lo segue più.
Mariani 6.5 Non riesce a interpretare al meglio le due fasi, la catena di destra fatica tantissimo. Match ugualmente di intensità. (23’ st Nista sv).
Erba 7 Giornata durissima dove si segnala più per il sacrificio difensivo. Il lavoro a elastico non gli consente di essere pronto in ripartenza. (26’ st Ignoti sv).
Duca 7.5 Insieme a Ciannamea può essere l’uomo in più del Vedano in contropiede, segue a rimorchio con un paio di conclusioni minacciose.
Lamberti 7 Dalla sua parte non accade quasi nulla, il gioco viene calamitato sul versante opposto. Minuti generosi da terzino. (23’ st Zanga 6.5).
All. Lunardelli 7. La partenza complicata non pregiudica il risultato, sempre in bilico, eppure la generosità da sola non può sempre bastare contro una squadra più quotata.

AURORA DESIO
Velardi 6.5 Ha pochi frangenti in cui mostrare i guantoni e si fa trovare pronto. Ok i rinvii dal fondo.
Carotenuto 6.5 L’estro di Ciannamea lo pone in una situazione di svantaggio da cui cerca di uscirne con le cattive. (30’ st Magro sv).
Smorta 8 Semplicemente perfetto, copre anche le rare sbavature di Scibetta. Potrebbe anche prendersi qualche libertà di impostazione, all’occorrenza.
Scibetta 7.5 Insieme a Smorta compone un pacchetto di tutto rispetto per la categoria. Si appanna nel momento di massima spinta locale poi riprende compostezza.
Pagani 7 Decisamente diligente nella prima frazione, poi tira fuori gli artigli per arginare le folate in corsia del Vedano.
Silva 7.5 Perfetta interpretazione del ruolo di mezz’ala sia per qualità che quantità. Non ha il fisico scultoreo ma non soffre granché i break dei biancorossi.
Dainese 7 Meriterebbe anche qualcosa in più per la centralità del suo ruolo nelle due fasi, ma quei palloni persi di troppo provocano prurito e irritazione.
Solinas 6.5 Sul suo lato di competenza la palla viaggia unicamente sui piedi di Ronchetti, nonostante qualche chance dal limite.
7’ st Giammanco 7 Entra per dare freschezza e muscoli in mediana e adempie con dovizia al dovere.
Mutereri 8 La sua rapidità è ai limiti dell’immarcabile per la categoria, il suo più grande difetto è che guarda poco la porta ma forse non va giudicato come punta vera e propria.
Ronchetti 8 Nel primo tempo fluttua sulla trequarti spostandosi da sinistra a destra senza dare riferimenti, ripresa più guardinga con pochi lampi. (23’ st Intilisano sv).
Motta 7.5 Furetto incontenibile quando spinge, col passare dei minuti si spegne e nel secondo tempo placa la sua furia. (35’ st Catucci sv).
All. Mazzoleni 7.5 Il gol iniziale mette la sfida in discesa e anche se il cinismo è rimasto in soffitta i suoi ragazzi gestiscono il minimo scarto con apprezzabile maturità.

ARBITRO
Barbanti di Seregno 6.5 La presenza di un osservatore fa temere il peggio e invece se la cava meglio del previsto. Ovviamente ci sono cose da sistemare ma nel complesso mette la giusta personalità.

LE INTERVISTE

Lunardelli, all. Vedano: «Abbiamo pagato alcuni episodi con una partenza molle e anche se non abbiamo creato molto un punto ci poteva anche stare. Fisicamente pagavamo parecchio agli avversari ma mentalmente usciamo bene dal doppio confronto con Base e Aurora».

Mazzoleni, all. Aurora Desio: «La gara odierna ci lascia la sensazione che possiamo dominare il gioco, potevamo essere più concreti ma nella ripresa abbiamo amministrato nel complesso bene le situazioni difensive. Per l’occasione abbiamo provato qualcosa di diverso offensivamente, proprio con l’obiettivo di essere più continui nel possesso e vivere meno di folate».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400