Cerca

Segrate - Crema Under 15 Regionali Élite: Cinque show, i gialloblu si rialzano

Segrate-Crema Under 15

Foto Cinque, MVP del match

Secondo successo stagionale per il Segrate, che sconfigge a domicilio il Crema con il punteggio di 3-1. Tre punti importanti per la truppa allenata temporaneamente da Cioffi, che prova a risalire la china dopo un avvio di stagione non semplice. Nulla da fare, invece, per i ragazzi di Fusari, a cui non basta la reazione di orgoglio mostrata ad inizio ripresa. Pronti via la sfida inizia con la consueta fase di studio tra le due squadre. Da una parte gli ospiti provano a prendere subito con coraggio il comando delle operazioni, mentre dall’altra i padroni di casa attendono guardinghi in attesa del varco giusto. Per assistere alla prima occasione del match basta attendere sino al minuto numero quattro, quando Zuppardo insidia la porta segratese con una bella conclusione in diagonale. Lo stesso numero sette cremasco, poco dopo, veste i pasti dell’assistman servendo un bel pallone all’accorrente Facchinetti, ma Palloni ci mette una pezza. Con il passare dei minuti, però, il Segrate si toglie di dosso il torpore iniziale e si affaccia dalle parti di Caridi con l’incursione di Gentile, fermato sul più bello da una chiusura tempestiva di Maglio. Poco male visto che l’appuntamento con il gol è solo rinviato al ventiduesimo, quando i padroni di casa trovano il vantaggio con Cinque, bravo nell’infilare il portiere avversario con una deliziosa palombella approfittando, al contempo, di una dormita della difesa avversaria su una rimessa laterale. Il gol si rivela essere una doccia gelata per gli ospiti, che, prima della pausa, rischiano anche più volte di subire il raddoppio. L’intervallo non frena il momentum positivo del Segrate, che rientra in campo con lo stesso spirito battagliero di fine primo tempo. La diretta conseguenza di ciò è la rete del raddoppio siglata da Stucchi, che infila Caridi con una traiettoria tanto insidiosa quanto beffarda. Subito il 2-0 il tecnico Fusari prova a dare la scossa ai suoi effettuando diversi cambi. La mossa sembra avere successo, almeno inizialmente. Infatti, al settimo minuto, il Crema riapre i giochi con l’incornata di Saba, lasciato colpevolmente da solo sugli sviluppi di un calcio piazzato. Lo stesso numero otto, appena un giro di lancette dopo, ha la possibilità di pareggiare con un’occasione identica, ma la palla stavolta fa solo la barba al palo. Questa però si rivela essere solo una goccia d’acqua in mezzo ad un deserto arido, visto che, con il passare dei minuti, è il Segrate a riconquistare il centro del ring. Il tutto grazie anche al terzo sigillo siglato da Cinque, il quale vince un contrasto al limite dell’area ed infila Caridi con grande freddezza. Questo si rivela essere il colpo del KO tecnico per i cremaschi, che non solo non riescono più a produrre una reazione ma rischiano anche di vedere aumentare il passivo nel finale, complice anche l’espulsione di Raimondi. In particolare da segnalare la buona verve di Rizzi, che colpisce due legni sul tramonto della gara. Soddisfatto Cioffi: Tre punti che danno morale.

IL TABELLINO DI SEGRATE CREMA UNDER 15 ELITE

SEGRATE-CREMA 3-1 RETI: 22’ Cinque (S), 2’ st Stucchi (S), 7’ st Saba (C), 16’ st Cinque (S). SEGRATE (4-2-3-1): Palloni 7 (35’ st Lazzarin sv), Bozzato 6.5, Aiello 6.5 (34’ st Bove sv), Neri 6.5, Dale 7, Iacobone 7, Cristofoletto 6.5, Stucchi 7 (33’ st Ardizzoni 6), Donida 6.5 (28’ st Rizzi 6.5), Cinque 7.5, Gentile 6.5. A disp. Prestipino, Gianazza. All. Cioffi 7. Dir. Gentile. CREMA  (4-3-3): Caridi 6, Parmesani 6 (3’ st Tripolino 6), Cabri 6 (29’ st Cantile sv), Facchinetti 6 , Maglio M. 6 (16’ st Raimondi 5.5), Bellavita 6.5, Zuppardo 6 (24’ st Marzagalli 6.5), Saba 7, Bombelli 6 (3’ st Maltagliati 6.5), Di Bernardo 6 (3’ st Agosti 6.5), Malvassori 6 (3’ st Tenca 6). A disp. Maglio F., Agosti, Lepre. All. Fusari 6. Dir. Dede ARBITRO: Patané di Lomellina 6.5 Sempre in controllo della gara. AMMONITI: 39’ st Cinque (S) ESPULSI: 31’ st Raimondi (C). [caption id="attachment_180083" align="aligncenter" width="900"] Foto squadra Crema Foto squadra Crema[/caption]

LE PAGELLE DI SEGRATE CREMA UNDER 15 ELITE

SEGRATE (4-2-3-1) Palloni 7 Sempre reattivo nei momenti chiave del match. (35’ st Lazzarin sv) Bozzato 6.5 Sempre ordinato, raramente si fa cogliere fuori posizione. Aiello 6.5 Stile magari poco elegante, ma alla fine risulta sempre efficace.(34’ st Bove sv) Neri 6.5 Recupera palloni in quantità industriale, combattivo in mezzo al campo. Dale 7 Agisce da ultimo uomo, sbaglia veramente pochissimo in chiusura. Iacobone 7 Arcigno in marcatura, argina bene il riferimento offensivo degli avversari. Cristofoletto  6.5  Frizzante sull’esterno, il guizzo vincente gli viene negato da un super intervento di Marzagalli. Stucchi 7 Prezioso con il suo lavoro di taglio e cucito in mezzo al campo.  (33’ st Ardizzoni 6) Donida 6.5 Bravo nel lavoro spalle alla porta, soprattutto quando c’è da far salire la squadra. (28’ st Rizzi 6.5) Cinque 7.5 Trascina i suoi alla vittoria con una doppietta d’autore. Gentile 6.5 Quando aziona le sue lunghe leve diventa difficile da contenere. All. Cioffi 7 Scelta ad interim ma che si rivela vincente. Sarà l’inizio della riscossa segratese? [caption id="attachment_180080" align="aligncenter" width="900"] Foto squadra Segrate Foto squadra Segrate[/caption] CREMA (4-3-3) Caridi 6 Diverse buone parate, anche se c’è da migliorare il posizionamento tra i pali. Parmesani 6 Marca diligentemente Gentile. (3’ st Tripolino 6) Cabri 6 Ha il suo bel da fare nel contenere la spinta di Cristofoletto. (29’ st Cantile sv) Facchinetti 6 Prova a mettere ordine nella manovra cremasca, seppur con scarsi risultati. Maglio M. 6 Mette in scena un bel duello contro Donida. (16’ st Raimondi 5.5) Bellavita 6.5 Cerca di mettere una pezza alle diverse falle difensive. Zuppardo 6 Come il collega Malvassori, non trova sfogo per le sue giocate. (24’ st Marzagalli 6.5) Saba 7 Uno degli ultimi baluardi ad alzare bandiera bianca. Nella ripresa prova a suonare la carica, seppur invano. Bombelli 6 Chiuso nella morsa letale dei due centrali difensivi avversari. (3’ st Maltagliati 6.5) Di Bernardo 6 Fatica a trovare il ritmo giusto per entrare in ritmo partita.(3’ st Agosti 6.5) Malvassori 6 Bozzato non gli lascia scampo, dalle sue parti non trova spazio. (3’ st Tenca 6) All. Fusari 6 Nella ripresa sembra cambiare il vento della partita con i cambi, ma si rivela essere solo una corrente passeggera. LE INTERVISTE DEL DOPO-GARA: MICHELE CIOFFI, ALL. SEGRATE
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400