Cerca

Bresso-La Dominante Under 15: sprint di Malaspina, espugnata via Deledda

Bresso-La Dominante Under 15
Con un gol di Malaspina, La Dominante piazza la seconda vittoria consecutiva e certifica il suo ottimo inizio di campionato. Dopo l'esordio vincente contro la Juvenilia, ecco il blitz con cui i ragazzi di Robilotta espugnano via Grazia Deledda: 1-0 su un Bresso che dopo il pareggio all'esordio contro il Mariano, conferma le sue difficoltà in zona gol. La partita. Nei primi minuti gli ospiti sono maggiormente offensivi, ma la prima occasione è sui piedi di Pannuti al 6’ il quale sfrutta un lancio dalle retrovie per scattare tutto solo davanti al portiere, bravo a non farsi scartare. Dopo una conclusione a botta sicura in area di Vergani, La Dominante reagisce al 15’ con il neoentrato Di Martina il quale viene pescato da Zatta in buona posizione e tenta una mezza rovesciata che però termina comodamente tra le braccia del portiere. Le due squadre sono equilibrate e continuano a rispondere colpo su colpo, ma sia Pannuti che Di Martina non riescono ancora a sfruttare le occasioni create. Al 31’ Gelosa riesce a calciare una buona conclusione alla quale risponde in tuffo Pinna, ma nella ribattuta la difesa sbaglia ad uscire e Gelosa dialoga con l’attacco di La Dominante premiando lo scatto perfetto di Malaspina, che si porta davanti al portiere e firma con un palo-gol il vantaggio per la sua quadra. Dopo il gol i padroni di casa sembrano un po’ disorientati e non riescono ad uscire dalla propria area, dando così la possibilità agli avversari di rimanere avanti e provare subito a raddoppiare. La difesa del Bresso riesce a tenere duro, ma nel finale una punizione rasoterra di Mauri per poco non si trasforma in un assist vincente. Nel secondo tempo il Bresso sembra essersi ripreso e anzi fin da subito cerca di riportare in parità la partita, di fatto prendendo le redini del gioco. Al 5’ Pignata angola bene la sua conclusione ma viene respinta, sulla quale recupera Pannuti che gioca nuovamente la palla in mezzo ancora per Pignata che viene fermato fallosamente alla fine dell’area ma la punizione non impensierisce il portiere. Il Bresso però rischia di pagare caro il suo sbilanciamento in avanti, perché pochi minuti più tardi La Dominante guida un’azione perfetta ma la conclusione di Di Martina prende clamorosamente la traversa, e non riesce nella ribattuta a trovare il gol. Nonostante questo spavento il Bresso continua a cercare il gol, e al 18’ una deviazione di Nafati su una punizione al limite per poco non entra in porta. Nonostante qualche contropiede avversario è il Bresso che continua ad avere il controllo del campo, ma la difesa di La Dominante contiene bene le loro offensive. Alla mezz’ora è notevole l’azione personale di Pignata, che brucia il terzino avversario e riesce a penetrare in area, ma viene fermato all’ultimo dalla difesa. Gli ultimi minuti carichi di tensioni e frequenti battibecco vedono un vero e proprio assedio nell’area di La Dominante, con i padroni di casa che collezionano 5 corner in altrettanti minuti e grazie anche ad un monumentale Pinna riescono ad uscirne illesi. Sugli sviluppi dell’ultimo corner subito La Dominante riesce finalmente ad uscire dalla propria area e dà vita ad un contropiede clamoroso guidato dai piedi di Zatta, e anche se quattro contro uno Nicoli non si perde d’animo e con un miracolo para un gol già praticamente fatto a Zatta, ma comunque ciò non impedisce la sconfitta della propria squadra.

IL TABELLINO

BRESSO-LA DOMINANTE 0-1 RETE: 31’ Malaspina (L). BRESSO (4-4-2): Nicoli 6.5, Cimbro 6, Ursulyak 6, Donato 6.5, Aldrovandi 6.5 (13’ st Pellitta 6.5), De Angelis 7, Testa 6 (20’ st Coltro 6), Pignata 7, Bonanno 6.5 (22’ st Bertoni 6), Vergani 6 (1’ st Nafati 6.5), Pannuti 6 (33’ st Gatti sv). A disp. Bruno, Combi, Pizzo. All. Bonanno 6. LA DOMINANTE (4-3-3): Pinna 7, Ilhami 6, Vago 6.5, Anelli 7 (29’ Bobbo sv), Agostino 6.5 (14’ st Di Lauro 6) Gelosa 7, Malaspina 6.5, Mauri 6, Fiore sv (4’ Di Martina 6.5), Zatta 6.5, Bellini 6. A disp. Dorigo, Alanza, Rudisi, Rossi, Caruso, Parravicini. All. Robilotta 6.5 ARBITRO: Sala di Monza 7. Chiamato a numerosi interventi in una gara piuttosto nervosa.

LE PAGELLE

BRESSO All. Bonanno 6 Partita giocata bene ma manca la precisione in fase offensiva. Nicoli 6.5 Attento nelle uscite e miracoloso nel finale, non può nulla sul gol subito. Cimbro 6 Dà maggiormente il suo contributo in fase difensiva. Ursulyak 6 Partita di grande sacrificio ma in ritardo sullo scatto vincente di Malaspina. Donato 6.5 Riesce a fermare gli avversari senza particolari sbavature. Aldrovandi 6.5 Si fa trovare sempre pronto e contribuisce alle ripartenze. (13’ st Pellitta 6 Rifornisce i suoi compagni di cross precisi). De Angelis 7 Vince tutti i duelli a centrocampo stroncando così molte ripartenze avversarie. Testa 6 Si preoccupa maggiormente di ostacolare l’avanzata avversaria. (20’ st Coltro sv). Pignata 7 Uno degli ultimi a mollare, con le sue giocate e i suoi tiri fa tremare più di una volta la difesa ospite. Bonanno 6.5 Si rende pericoloso creando molte azioni interessanti. (22’ st Bertoni 6 Nel finale sfiora il possibile gol del pareggio). Vergani 6 Ha un paio di occasioni ma viene limitato bene. (1’ st Nafati 6.5 Crea più di un grattacapo agli avversari). Pannuti 6 Molto propositivo ma non riesce a incidere particolarmente. (33’ st Gatti sv). LA DOMINANTE All. Robilotta 6.5 Partita impostata bene e vinta concedendo relativamente poco. Pinna 7 I suoi riflessi felini contribuiscono in maniera decisiva a tenere la porta blindata. Ilhami 6 Un po’ in difficoltà nel secondo tempo ma fa il suo senza danni. Vago 7 Guida la difesa arginando gli attaccanti avversari e non concedendo loro nulla. Anelli 6.5 Contribuisce a mantenere la solidità del reparto difensivo. (29’ Bobbo sv). Agostino 6.5 Partecipa attivamente alle ripartenze. (14’ st Di Lauro 6 Dà una grossa mano in difesa). Gelosa 7 Uno dei più propositivi dei suoi, crea molte occasioni ed è suo l’assist del gol vittoria. Malaspina 7 Bravissimo negli inserimenti, è suo il gol che porta i tre punti alla sua squadra. Mauri 6 Riesce a dare maggior sicurezza alla difesa. Fiore sv Fuori per infortunio dopo pochi minuti. 4’ Di Martina 6.5 Grande senso della posizione, solo la traversa gli nega la gioia del gol. Zatta 6.5 Rifornisce l’attacco di cross molto interessanti e insidiosi. Bellini 6 Cerca di crearsi delle opportunità ma viene arginato bene dai padroni di casa.

LE INTERVISTE

Bonanno, allenatore del Bresso, commenta così il match: «In linea generale non sono soddisfatto della partita dovevamo e poetavo fare meglio. Non abbiamo sfruttato le poche occasioni che abbiamo creato e ci manca un po’ la cattiveria e la determinazione dello scorso anno. La squadra ha innesti nuovi e c’è bisogno di trovare la quadra giusta. C’è bisogno di far crescere il ragazzi, i quali devono impegnarsi dio più, e nonostante le prime partite non brillanti non sono pessimista riguardo il campionato che è ancora lungo». Ecco invece le dichiarazioni di Robilotta, allenatore de La Dominante: «A parte il risultato, sono soddisfatto soprattutto della tenuta fisica e mentale. La partita è stata molto nervosa da un certo punto in poi, e siamo stati bravi a non farci coinvolgere dall’emotività. Conoscendo bene il campo del Bresso siamo riusciti ad usare uno schema che riuscisse a coprire tutto il campo, e abbiamo avuto ragione poiché la palla girava bene e siamo riusciti ad arginare le loro offensive. Sicuramente ha inciso bravura della mia squadra ma anche la fortuna in alcune circostanze. In ottica del campionato non mi sento di dare un giudizio, speriamo di continuare così».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400