Cerca

Tritium - Speranza Agrate Under 15: Sicoli e Piccioni le armi vincenti di Pala

TRITIUM SPERANZA AGRATE UNDER 15 - MATTIA PICCIONI

Mattia Piccioni segna e conduce alla vittoria i biancazzurri

Si smuove la classifica per la Tritium dopo il passo falso contro il Ponte San Pietro. I ragazzi del tecnico Pala sono riusciti ad acciuffare la vittoria per il rotto della cuffia superando lo Speranza Agrate per 2-1 dopo lo svantaggio iniziale. Se nella prima parte di gara l’ago della bilancia ha propenso leggermente a favore degli ospiti, il cui unico rimpianto è di non essere riusciti a concretizzare le diverse occasioni con Lamperti, merito anche di un super Sicoli in giornata di grazia, nella ripresa alla distanza sono usciti i biancazzurri, anche loro bravi a creare soluzioni interessanti, ma che solo alla fine sono riusciti a portare a casa i tre punti grazie a un rigore dubbio concesso dall’arbitro Facchinetti di Bergamo. Qualche errore nella fase di impostazione e qualche incertezza nei passaggi fanno da sfondo a tutto il primo tempo che nei primi minuti di gioco vede i rossoverdi rendersi pericolosi con il duo Lamperti e Avenoso, i quali al 7’ costringono alla prima uscita l’estremo difensore Sicoli. Un minuto dopo i protagonisti sono di nuovo Sicoli e Lamperti che, dopo un’incertezza di Cattaneo, si divora il gol con il portierone bravo anche a fargli perdere il tempo parando proprio il tiro dell’avversario. Un’altra parata di Sicoli su un tiro insidiosissimo arriva al 19’ con Avenoso che dalla destra calcia sul secondo palo e costringe il numero uno a rifugiarsi in calcio d’angolo dopo averci messo la sua manona per la deviazione decisiva. Il gol per i ragazzi di Carzaniga comunque non tarda ad arrivare e al 23’ finalmente Lamperti si sblocca e la sblocca, infilando lucidamente la palla in rete e portando i suoi in vantaggio. La risposta della Tritium passa tra i piedi di Piccioni, il migliore insieme a Sicoli, che prova in più circostanze la conclusione personale, senza però impensierire Cabello. Cabello che al 32’ viene tradito proprio da Piccioni, che in sospetto fuorigioco inganna la linea difensiva dello Speranza Agrate segnando di testa il gol che vale il pareggio. Nel secondo tempo a scendere in campo con “l’energia del cioccolato e la carica del caffè” sono i padroni di casa, che in un paio di circostanze tra il 17’ e il 22’ arrivano dalle parti di Cabello con Piccioni e Stancalie a finalizzare la manovra e con Kullafi che calibra male le conclusioni. Uno squillo di tromba da parte dei rossoverdi arriva al 30’ sempre con il solito Lamperti che anche qui, a ridosso dell’area avversaria, calcia malamente con la palla che finisce fuori, sciupando un’altra bella occasione nonché la possibilità del sorpasso. Sorpasso che viene operato ad opera della Tritium nel primo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro trovando il rigore con Stancalie, che subisce fallo da Cavenaghi. Per le troppe proteste viene anche espulso Consoli, che mestamente lascia il campo. Dal dischetto si presenta lo stesso Stancalie, che non fallisce e porta i suoi non solo in vantaggio ma anche alla vittoria finale. [caption id="attachment_229162" align="aligncenter" width="900"] TRITIUM SPERANZA AGRATE UNDER 15 Il tecnico della Tritium Giorgio Pala soddisfatto per la vittoria[/caption]

IL TABELLINO

TRITIUM-SPERANZA AGRATE 2-1 RETI (0-1, 2-1): 23’ Lamperti (S), 32’ Piccioni (T), 37’ st rig. Stancalie (T). TRITIUM (4-2-1-3): Sicoli 7.5, Ferri 6.5, Cattaneo 6, Carnevale 6.5 (18’ st Zecchinello 6), Pirovano 6 (30’ st Mereghetti 6), Mazzucotelli 6 (18’ st Sgambetterra 6), Manzoni 6.5 (26’ st Airoldi 6), Kullafi 6.5, Romeo 6.5, Piccioni 8, Stancalie 6.5. A disp.: Gatti, Bompieri, Strignano, Beu. All. Pala 6.5. SPERANZA AGRATE (4-1-3-2): Cabello 6.5, Consoli 6, Riccobelli 6, Battaglia 6, Cavenaghi 6, Murtas 6, Lamperti 7, De Luca 6.5 (24’ st Raimondo 6), Avenoso 6.5 (8’ st Amorosino 6), Scalone 7.5 (29’ st Delaj 6), Stetcli 6 (12’ st Guerriero 6). A disp.: Navarra, Ponchiroli, Sormani, Cruz, Cantù. All. Carzaniga 6. ESPULSO: 37’ st Consoli (S) per proteste. ARBITRO: Facchinetti di Bergamo 5.5 Qualche imprecisione durante il corso della gara.

LE PAGELLE

TRITIUM Sicoli 7.5 Tiene in piedi il risultato nel primo frangente di gara. Santo coi guantoni. Ferri 6.5 Fa a sportellate con il suo avversario. È pragmatico, bada al sodo. Cattaneo 6 Partita in chiaroscuro, si oppone come può agli assalti rossoverdi. Carnevale 6.5 Lavoro di sostanza in mezzo al campo. Si spende. (18’ st Zecchinello 6). Pirovano 6 Qualche incertezza di troppo mette i brividi ai suoi. (30’ st Mereghetti 6) Mazzucotelli 6 Cerca il break con risultati alterni. (18’ st Sgambetterra 6). Manzoni 6.5 Si fa vedere sulla fascia, buona la sua corsa. (26’ st Airoldi 6). Kullafi 6.5 Non si fa impressionare dal suo avversario. Vigile sulla palla. Romeo 6.5 Fa il suo dovere cercando anche di favorire l’inserimento dei suoi. Piccioni 8 Bravo a creare le occasioni per i suoi compagni in mezzo a più difensori.   Stancalie 6.5 Un po’ troppo lezioso in alcuni passaggi. Freddo nel momento del rigore. All. Pala 6.5 Squadra più propositiva nel secondo tempo. Resiste ai colpi avversari. SPERANZA AGRATE Cabello 6.5 Tradito sul primo gol da un sospetto fuorigioco, ma poi fa bene. Consoli 6 Segue il suo uomo sempre. Le proteste a fine gara gli costano l’espulsione. Riccobelli 6 Sbaglia più volte le rimesse restituendo palla agli avversari. Battaglia 6 Si comporta meglio nella fase offensiva. Collante tra i reparti.   Cavenaghi 6 Guida il reparto difensivo, ma gli è fatale il fallo in area di rigore. Murtas 6 Si impone come un muro e qualche volta prova il filtrante per il compagno. Lamperti 7 Apre le marcature dopo diversi tentativi. Ipnotizzato spesso da Sicoli. De Luca 6.5 Si sveglia ed è più efficace nel secondo tempo. (24’ st Raimondo 6). Avenoso 6.5 Si fa valere col suo fisico. Rimane il più avanzato. (8’ st Amorosino 6). Scalone 7.5 Ruba palloni importanti spezzando il gioco avversario. (29’ st Delaj 6) Stetcli 6 Prestazione incolore ma tutto sommato sufficiente. (12’ st Guerriero 6). All.: Carzaniga 6 La squadra si spegne piano piano esaurendo le proprie energie. [caption id="attachment_229164" align="aligncenter" width="900"] TRITIUM SPERANZA AGRATE UNDER 15 Niccolò Scalone si distingue tra i rossoverdi[/caption]

LE INTERVISTE

Nel post partita l’allenatore della Tritium, Giorgio Pala, parla così della prestazione dei suoi: «il primo tempo lo abbiamo giocato alla pari, anche se ci hanno dato filo da torcere. Nel secondo tempo abbiamo provato il tiro in porta più volte e li abbiamo schiacciati nella loro metà campo. Questa è una vittoria meritata». Amareggiato il dirigente dello Speranza Agrate Angelo Consoli per come è finita la gara: «È successo che ci hanno pressato, anche se abbiamo mantenuto un buon ritmo per tutto il secondo tempo. Il rigore è dubbio, noi però abbiamo avuto due occasioni nella ripresa e alla fine ha prevalso la legge del gol sbagliato, gol subìto».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400