Cerca

Pavoniana-Lumezzane Under 15: apre Novagio, chiude Vanoglio. Pari e patta a Brescia

Andrea Novaglio

doppietta x lui

Al termine di un match tirato, intenso e ricco di spunti finisce 2-2 tra Pavoniana e Lumezzane. Reduci entrambe da un avvio di stagione al diesel, sia la Pavo che il Lume rinviano l'appuntamento con la prima vittora stagionale. Gli undici di Ivan Restolfer avevano già impattato la settimana scorsa contro la Sported Maris in terra cremonese, mentre i ragazzi di Liberte erano capitolati tra le mura amiche contro la Mario Rigamonti. Alla luce del pari odierno i due tecnici dovranno lavorare ancora per trovare al più presto la quadra ed arrivare così ad una continuità di risultati soddisfacente. Comunque buona la risposta del Lume sotto il piano atletico, mentre ai biancazzurri basterebbe solamente più attenzione dietro e più cattiveria davanti per finalizzare al meglio il gioco. Infatti la Pavo se la vede brutta quando a fronte della grande mole di gioco creata non riesce a sbloccarla. Ci pensa così il rossoblù Andrea Novaglio (nella foto in alto) a rompere gli equilibri con un blitz innescato da Di Vita, bravo nel leggere il taglio del compagno. Qui Novaglio non si perde in chiacchiere e di prima intenzione, da posizione laterale, la mette dentro con il contributo della traversa. Il portire Borici, forse sorpreso dalla velocità dell’azione, è fuori posizione e non può opporgli resistenza. Ad una manciata di minuti dall’intervallo i locali trovano l’1-1 grazie a Lussignoli, al suo secondo centro stagionale. Il biancazzurro raccoglie il tap-in originato dalla precedente conclusione di Paletti, respinta alla bell'e meglio da Bianchini proprio dalle sue parti. Nel secondo tempo invece è ancora Novaglio a siglare il nuovo vantaggio ospite, stavolta con un’azione da manuale. Rilancio lungo di Bianchini e palla spizzicata di testa da Valle a centrocampo proprio nei paraggi di Novaglio lanciatosi in avanti. Quindi il CR7 rossoblù si auto lancia in profondità con un sontuoso sombrero su Tedoldi per involarsi verso Borici: sull’uscita disperata di quest’ultimo il bomber tocca quel tanto per infilare in rete il vantaggio del Lume. Sembra il colpo del K.O. ma a pareggiare verso il finale stavolta è il biancazzurro Vanoglio. Paletti dalla destra la mette dentro e il 9 biancazzurro trova il varco vincente fra le maglie rossoblù per inserirsi e firmare il definitivo 2-2. Nel complesso la Pavoniana si fa preferire nella prima frazione, andando vicina al gol spesso e volentieri. Forse non avrebbe guastato maggior cinismo da parte della terna offensiva composta da Lussignoli, Viti e Paletti, i tre dietro al terminale Vanoglio nello schema predisposto da Restolfer. Sempre nel primo tempo da segnalare la bella combinazione al 20’ di Paletti e Vitti, con quest'ultimo liberato al tiro dal tacco del compagno dal limite dell'area: la mira però è imprecisa. Nella ripresa cresce il Lume, guadagnando metri e sfruttando la velocità dei suoi davanti, anche se Vitti si rende ancora protagonista con qualche buona iniziativa. Momento concitato invece quando Borici in uscita travolge proprio bomber Novaglio, per fortuna senza conseguenze per quest’ultimo. Il Lumezzane d'altro canto non parte benissimo nella prima frazione e subisce molto a centrocampo nel predominio territoriale e nel costrutto. Meglio nella ripresa quando Liberte, tecnico d'origine argentina, aggiusta il suo teorico 4-3-3, a tratti un 4-2-3-1 nella pratica, per ridare linfa alla squadra. Oltre a Novaglio, tra i più propositivi Bolpagni, il quale segna nella ripresa di testa ma in un’azione viziata da fallo. Il quartetto dietro composto da Olivari, Zacco, Gipponi e Ghidini regge bene, ma deve concedersi meno distrazioni. Non male la prova nel mezzo di Milanesi.   [caption id="attachment_229935" align="alignnone" width="900"] Cristian Vanoglio, attaccante della Pavoniana e autore del pareggio nel finale di partita.[/caption]

IL TABELLINO

Pavoniana 2-2 Lumezzane Reti (0-1, 1-1, 1-2, 2-2): 22’ Novaglio (L), 27’ Lussignoli (P), 19’ st Novaglio (L), 29’ st Vanoglio (P). Pavoniana (4-4-2): Borici, D’Agostino, Mazzitelli, Manessi (26’ st Reddavide), Digiglio, Tedoldi, Paletti (33’ st Grassi), Inverardi, Vanoglio, Vitti, Lussignoli (18’ st Fappani). A disp. Carrozzo, Tonelli, Baccanelli, Vizzini, Mastrototaro. All. Ivan Restolfer. Lumezzane (4-3-3): Bianchini, Zacco, Ghidini, Olivari, Milanesi, Gipponi, Novaglio, Bolpani, Valle, Sartore, Di Vita (28’ st Butturi). A disp. Arvisi, Zanelli, Prandelli, Signoroni, Patti, Sabiu, Fall. All. Fabian Liberte. Arbitro: Giovanni Perluzzo di Brescia 8 Ottima gestione della gara, uso misurato dei cartellini, non era scontato vista l’intensità della gara. Ammoniti: Borici, Mazzitelli e Tedoldi (P); Zacco e Sartore (L).   [caption id="attachment_229932" align="alignnone" width="900"] Matteo Lussignoli, attaccante della Pavoniana, al secodno gol in stagione dopo quello contro la Sported Maris[/caption]

LE PAGELLE 

PAVONIANA (4-4-2) Borici 6.5 Non male ma lavorare sulla lettura di alcune situazioni, per esempio le uscite. D’Agostino 6.5 Si spende molto per i compagni, sempre attento a chiudere nella sue zone. Mazzitelli 6.5 Buona prova, cerca i compagni e si propone per guadagnare metri sulla sinistra. Manessi 6.5 Prova molto generosa nel mezzo, corre finché può, sostanzioso ( 26’ st Reddavide sv). Digiglio 6.5 Buona la prima frazione, poi nel secondo soffre un pò Novaglio. Tedoldi 6.5 Lavora di fisico contro Novaglio, ma occhio a non farsi spostare dall’attaccante. Paletti 7 Grande assist per il pari, buono il primo, nel secondo tempo forse stanco ( 33’ st Grassi sv). Inverardi 6.5 Nel complesso ottima gara, nel secondo un calo forse fisico. Vanoglio 7.5 Buoni movimenti, buone sponde e anche ottimo inserimento quando è lui a buttarsi nel varco giusto. Vitti 7 Vicino al gol, buona la conduzione della palla e sei spostamenti per l’inserimento dei compagni. Lussignoli 7.5 Nel momento del bisogno si fa trovare al posto giusto al momento giusto ( 18’ st Fappani sv). All. Ivan Restolfer 7 La squadra gioca un buon calcio, deve lavorare sul cinismo dei suoi, le occasioni non mancano.   LUMEZZANE Bianchini 6.5 Parte contratto ma si riprende alla distanza producendo buone parate Zacco 6.5 Spazza senza sussulti, ma deve temporeggiare per non farsi saltare a volte. Ghidini 6.5 Cerca di contenere le sfuriate Paletti con buoni risultati, prova positiva. Olivari 6.5 Spinge bene sulla destra, nel primo tempo mette in profondità palloni interessanti. Milanesi 7 Tiene duro in mediana cercando arginare le ripartenze avversarie. Gipponi 6.5 Buoni anticipi su Vanoglio, vigile e concentrato al punto giusto. Novaglio 8 Porta in vantaggio due volte i suoi con 2 prodezze davvero eccezionali. Bolpani 6.5 Fatica nel primo a trovare la posizione giusta, nel secondo invece cresce molto. Valle 6.5 Dovrebbe essere cercato più spesso dai compagni, lo spunto non gli manca. Sartore 7 Molto attivo davanti, non dà riferimento ai difensori, la sua è una prova senz’atro propositiva. Di Vita 6.5 Recuperare molti palloni, lotta coraggiosamente senza arrendersi ( 28’ st Butturi). All. Fabian Liberte 7 Bravo nel correggere in corsa, riscatta la sconfitta al debutto rischiando la vittoria su questo campo ostico.  

LE INTERVISTE

Ivan Restolfer, tecnico Pavoniana «Faccio i complimenti ai ragazzi, complessivamente la prova è andata bene perché si sono impegnati dal primo al 70’. Purtroppo il risultato è frutto di due errori difensivi, ma per il resto sono contento della gara e più in generale della situazione della squadra. Certo sicuramente dobbiamo migliorare l’attenzione in retroguardia, perché le poche nostre disattenzioni sono state pagate caramente quest'oggi, mentre noi per segnare abbiamo avuto bisogno di molte occasioni: in avvio abbiamo addirittura fallito almeno 5 palle gol, mente loro al primo affondo hanno colpito. Al di là dei due pareggi in questo avvio di stagione, sono comunque contento, abbiamo fatto 2 punti contro squadre che sicuramente diranno la loro in questo campionato»

  [caption id="attachment_229936" align="alignnone" width="900"] Ivan Restolfer, tecnico della Pavoniana Gymnasium, dopo la buona prestazione dei suoi.[/caption]

Fabian Liberte, tecnico Lumezzane «Partita molto intensa fino all’ultimo. Abbiamo cercato di fare il nostro solito gioco, ovvero cercando di fare possesso palla perché questo campo era perfetto per giocarla a terra. Ci mancava qualcuno ma chi è sceso in campo ha giocato alla grande. A fine primo tempo abbiamo sistemato delle situazioni e così siamo migliorati nella ripresa. La squadra ha giocato senz’altro meglio rispetto al debutto, certo l’aver fatto poche amichevoli nel precampionato ha complicato le cose, ma abbiamo un ottimo margine di miglioramento. Dobbiamo essere più attenti in alcune situazioni, tuttavia attendo l’emergere del reale potenziale ancora inespresso di alcuni nostri giocatori, quando succederà sono convinto che faremo un grande campionato»

  [caption id="attachment_229933" align="alignnone" width="900"] Fabian Liberte, esperto tecnico del Lumezzane, alla guida dei Giovanissimi dopo il recente passato da dirigente nel club rossoblù[/caption]
Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo  store digitale. Abbiamo attivato la sezione  PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400