Cerca

L'intervista

Giacomo e Sebastiano Aime: tra Cuneo e Caraglio una dinastia di portieri

Due percorsi diversi, ma entrambi tra i pali: a casa Aime si scaldano i guantoni

Giacomo e Sebastiano Aime: tra Cuneo e Caraglio una dinastia di portieri

I fratelli Giacomo e Sebastiano Aime, portieri di Cuneo Under 15 e Caraglio Under 14

A Caraglio la famiglia Aime cresce a pane e guanti. Infatti i due fratelli Giacomo e Sabastiano, rispettivamente 2007 e 2008, stanno cominciando la nuova stagione a difendere i pali di due squadre diverse. Giacomo quella del Cuneo-Olmo Under 15, Sebastiano quella del Caraglio Under 14. Due portieri entrambi regionali, con un solo idolo Gianluigi Buffon, ma con due squadre diverse e due percorsi differenti. «Ho cominciato a 5 anni a Caraglio perché abitiamo qui - spiega il fratello maggior Giacomo Aime - Successivamente sono andato al vecchio Cuneo, ma dopo il fallimento della società mi sono spostato a Fossano. L’anno scorso seguivo tanto anche la prima squadra. Ora però comincio le superiori a Cuneo e quindi è anche più comodo andare a Madonna dell’Olmo». Percorso logistico e calcistico differente per Sebastiano che quest’anno comincia il settore giovanile, oltre che alla terza media, sempre con la maglia del Caraglio: «Io al campo a volte vado in bici. Mio fratello ha cominciato subito da portiere, ma io invece lo sono diventato a 9-10 anni. Prima facevo il difensore, ma poi il nostro portiere è andato al Cuneo: io me la cavavo e alla fine ho deciso di fare il portiere e mi piace anche di più come ruolo».


Squadre diverse, ma con qualche allenamento in casa insieme e qualcuno alla scuola di portieri di Cuneo di Ferruccio Bellino. Chi è più forte dei due? Sebastiano scarica il fardello subito su Giacomo, che però si scherma facilmente: «Solo perché sono più grande. Tra un anno, magari sarà più forte lui». Guanti pronti per la prima giornata di campionato dove il Caraglio Under 14 di Sebastiano incontrerà l’Area Calcio Alba Roero in casa. Anche Giacomo giocherà in casa con la maglia del Cuneo-Olmo, ospitando il Candiolo. Testa al campionato con l'obiettivo a lungo termine della Serie A, anche se un giorno incrociare i guantoni tra fratelli in Serie D e Serie C sarebbe già un sogno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400