Cerca

Under 15

Schiaffino-SC United: La Manna e Bentivegna monumentali, termina in pari la sfida tra caratesi e padernesi

Uno 0-0 ricco di occasioni in cui però sono state le difese a giganteggiare, vere e proprie protagoniste

Bentivegna SC United Under 15

Thomas Bentivegna, difensore e capitano del SC United autore di un'eccezionale prova, specialmente dal punto di vista difensivo.

Un risultato che non riflette la mole di occasioni in campo ma che d'altra parte dà un'idea dell'ottima prova delle due difese: termina 0-0 l'incontro della seconda giornata del girone B tra Schiaffino e SC United. Entrambe le squadre si sono presentate in campo dopo aver vinto 2-1 la settimana precedente, e quindi con la volontà di volersi mantenere a punteggio pieno. I padroni di casa si schierano con un 4-2-3-1 che sulla carta garantisce offensive con più componenti (una punta, due esterni e un trequartista) senza però togliere molto alla fase difensiva, con due centrocampisti più arretrati ad aiutare la linea di difesa a quattro. I ragazzi di Pisano scendono invece sul terreno di gioco con un classico 4-3-3, che permette azioni più fluide sulle fasce grazie al lavoro delle ali, delle mezzali e dei terzini, il tutto garantendo comunque una certa compattezza difensiva.

Bentivegna dirompente. La prima frazione di gioco è caratterizzata prevalentemente da un predominio del centrocampo caratese, che pressa a tutto campo rubando palloni su palloni e intercettando svariati passaggi avversari, grazie soprattutto al contributo difensivo del centrocampista Dellea e del capitano Bentivegna. Proprio quest'ultimo è protagonista nella prima occasione dell'incontro quando da calcio d'angolo cerca il gol con uno stacco imperioso; pallone che però viene preso da Alves con sicurezza. Nei minuti successivi ci sono altre occasioni per la squadra ospite: prima con Di Vito che, smarcatosi da Ardenghi, riceve un pallone lanciato dal portiere, salvo poi tirare a lato a tu per tu con il portiere; poi con Campese che dopo un gran dribbling per seminare il marcatore tira trovando il palo. Lo Schiaffino trova la prima occasione verso la fine del primo tempo, quando a due passi dalla porta Ruggeri tira alto un pallone ricevuto dalla destra, ottenuto sfruttando una disattenzione del terzino caratese. Il primo tempo si conclude quindi con ampissimi tratti di dominio ospite ma con alcuni buoni segnali dei padroni di casa.

Pericolo Gibin. Nel secondo tempo cambia l'equilibrio del match, con le due squadre che sembrano più equilibrate nel controllo del gioco e con i padroni di casa che hanno il maggior numero di occasioni. Lo Schiaffino va infatti più volte vicino al gol, con due tiri dalla lunga distanza di un ispirato Gibin e con molti tiri in seguito ad azioni confuse che però sono quasi sempre murati dalla granitica difesa ospite. Azione emblematica è quella in cui Lenti è autore di un'ottima progressione sulla sinistra, nella quale arriva a scartare il portiere avversario, e lascia partire un tiro a porta vuota che però è miracolosamente bloccato dal capitano Bentivegna. Non è però da meno la difesa di casa guidata dal capitano La Manna, sempre pulita negli interventi e brava a non correre rischi. La parte più frenetica e ricca di azioni della partita arriva però nel recupero di dodici minuti concesso dall'arbitro: entrambe le squadre infatti si allungano moltissimo cercando disperatamente il gol del vantaggio con gioco rapido, lanci lunghi e azioni personali, tattiche che hanno portato a un enorme mole di azioni nel recupero. Nessuna di queste azioni è però concretizzata e la partita si chiude sullo 0-0 definitivo.

Le interviste. L'allenatore ospite, Pisano, riconosce i meriti dei suoi ragazzi e di quelli avversari: «È stata una gara a ritmi intensi con una squadra che noi sapevamo già essere molto buona; abbiamo giocato un ottimo primo tempo, la ripresa un po' meno ma nel complesso sono soddisfatto della prova». Opinione simile quella dell'allenatore dello Schiaffino Buschi: «Partita molto dura e intensa, in cui siamo stati sovrastati dal loro ritmo nel primo tempo. Nel secondo tempo con qualche aggiustamento tattico abbiamo creato di più. Nel complesso penso che il pareggio sia giusto».

IL TABELLINO

SCHIAFFINO-SC UNITED 0-0
SCHIAFFINO (4-2-3-1): Alves 7, Bortignon S. 7, La Manna 8.5, Modugno 6.5, Ardenghi 6 (19'st Santelia 7), Cagnazzo 6.5 (1'st Schiarea 6.5), Ruggeri 6.5, Baldini 7 (19'st Di Rocco 6.5), Campese 6 (13'st Bortignon A. 6), Gibin 7.5 (13'st Nastase 6.5), Lenti 7 (29'st Dos Santos SV). A disp. Petriccione, Ruse. All. Buschi 7.5.
SC UNITED (4-3-3): Marano 7, Cozzi 8, Graziano 6.5, Dellea 7.5 (13'st Cariboni 7), Bentivegna 8.5, Bertolini 7, Di Vito 6.5 (25'st Montanini SV), Hasalla 6.5 (9'st Marinello 6.5), Tancredi 6.5 (31'st Basilico SV), Moro 6.5, Cambareri 6 (6'st Caronno 6.5). A disp. Liuzzi, Mandorino, Uboldi. All. Pisano 7.5.
ARBITRO: Guglielmini di Saronno 6.5
AMMONITI: La Manna, Bortignon (SCH)

LE PAGELLE

SCHIAFFINO
Alves 7 Non ci sono molti tiri nel suo specchio, ma si fa sempre trovare pronto e sicuro, così come nelle uscite.
Bortignon S. 7 Gioca su entrambe le fasce da terzino, facendo discretamente in ambedue; sicuro nelle anticipazioni e bravo nell'avanzare.
La Manna 8.5 Prova imperiosa del capitano dello Schiaffino, che rimedia ad alcuni errori dei compagni e salva in più occasioni la propria porta; come ad esempio l'anticipazione sulla linea sulla ribattuta da palo avversario.
Modugno 6.5 Copre molto bene i compagni in difesa e fa bene da filtro a centrocampo; discreto nel far partire azioni da palla rubata.
Ardenghi 6 Fatica a tenere l'uomo e a volte sbaglia passaggi regalando azioni agli avversari, mostra però una buona velocità e imponenza fisica che gli potranno tornare utili.
19'st Santelia 7 Aggiunge sicurezza al reparto difensivo resistendo ai celeri attacchi nei minuti di recupero. Da migliorare però nei contrasti aerei.
Cagnazzo 6.5 Sale spesso, non facendosi però particolarmente pericoloso per meriti della difesa avversaria più che per demeriti suoi.
1'st Schiarea 6.5 Viene contenuto molto bene dalla difesa avversaria ma mostra a sprazzi una discreta tecnica.
Ruggeri 6.5  Molto rapido e potenzialmente pericoloso sulla fascia, commette però spesso errori su passaggi poco difficili mostrando poca visione di gioco. 
Baldini 7 Ottime progressioni e mostra un'ottima tecnica dribblando spesso avversari a centrocampo; è però poco concreto nei tiri e nei passaggi quando si avvicina all'area.
19'st Di Rocco 6.5  Dà un ottimo apporto difensivo in fase di non possesso che risulta molto utile nei minuti finali.
Campese 6 Contenuto dalla difesa avversaria ha pochi spunti e non può mostrare le sue capacità; fa però vedere una buona dote nel primo controllo.
13'st Bortignon A. 6 Non riesce a liberarsi dalla stretta marcatura avversaria, ma fa un buon lavoro da sponda quando chiamato in causa.
Gibin 7.5 Il più pericoloso offensivamente dei suoi; dribbling, passaggi e tiro permettono di trovare a più riprese lo specchio avversario, anche se non riesce a battere la monumentale difesa ospite.
13'st Nastase 6.5 Prova nel complesso sufficiente ma non al pari di quella del compagno; non riesce a dare la scossa alle offensive dei suoi.
Lenti 7 Fa vedere cose molto buone sulla fascia, sfiorando anche il gol a portiere scartato. Ottimo prospetto con discrete capacità tecniche e di dribbling (29'st Dos Santos sv).
All. Buschi 7.5 Nonostante i suoi siano sovrastati nel primo tempo, riesce a dare la scossa dominando a tratti nella ripresa e non concedendo reti.

SC UNITED 
Marano 7 Come il portiere avversario, non subisce molti tiri, ma risponde sempre presente quando chiamato in causa.
Cozzi 8 Prova a tutto tondo del terzino, con corsa, fisico, contrasti e buona capacità di spinta. Fa vedere anche un buon repertorio di lanci lunghi dalla difesa.
Graziano 6.5 Contiene molto bene sulla fascia, ma il suo apporto in fase di spinta non è molto marcato. Prova nel complesso più che sufficiente.
Dellea 7.5 Nel primo tempo è ovunque a centrocampo. Intercetta una quantità impressionante di palloni, non demordendo nemmeno su quelli più difficili. Inizia il secondo tempo un po' appannato ma ciò non toglie nulla alla sua partita ottima.
13'st Cariboni 7 Come il compagno, esercita un pressing molto buono sul centrocampo avversario in una fase cruciale della partita.
Bentivegna 8.5 Prova da manuale per il capitano ospite, che salva la sua squadra in almeno due occasioni da gol sicuro, mostrando una sicurezza ed un'esperienza insolita in queste categorie.
Bertolini 7 Contiene alla perfezione la punta avversaria, mostrando anche ottime anticipazioni e letture delle linee di passaggio avversarie. Poco sicuro nello spazzare.
Di Vito 6.5 Dialoga molto bene con terzini e mezzali, e non ha paura di tentare il tiro, mostrando una sicurezza nei suoi mezzi che nel complesso sono potenzialmente ottimi (25'st Montanini sv).
Hasalla 6.5 Intelligente nei passaggi e molto utile per le manovre offensive, ma non molto presente in fase di ripiegamento.
9'st Marinello 6.5 Aggiunge sicurezza difensiva, andando però a togliere la componente da metronomo che aveva il compagno uscito.
Tancredi 6.5 Ottimo lavoro da sponda; riesce a far salire sulle fasce nonostante egli stesso sia contenuto a marcatura stretta dai centrali avversari (31'st Basilico sv).
Moro 6.5 Tra i centrocampisti è quello che probabilmente spicca di meno, ma sforna una prova più che sufficiente ed equilibrata tra buona difesa e buon contributo offensivo.
Cambareri 6 Si vede molto poco sulle fasce, contenuto molto bene dalla difesa avversaria. Sbaglia diversi passaggi però mostra un'ottima rapidità.
6'st Caronno 6.5 Un po' meglio del compagno; mostra un buon repertorio nel fraseggio, oltre che una discreta tecnica individuale.
All. Pisano 7.5 Schiera la sua formazione iniziale in modo eccelso, dominando il primo tempo. Nel secondo tempo i suoi restano sempre in partita, non demordendo mai.
ARBITRO: Guglielmini di Saronno 6.5 Abbondante nel recupero, gestisce una partita senza troppi episodi controversi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400