Cerca

Under 15

Ciliverghe-Pavoniana: Simoncelli segna in avvio e guida i gialloblù, Rigosa la pareggia e riprende i padroni di casa

Finisce 1-1 il classico bresciano: un uno-due tutto nel primo tempo sancisce il parziale finale che va bene a entrambe

CIliverghe classe 2007

Il Ciliverghe del tecnico Chiarini al gran completo prima dell'inizio della partita

Il derby bresciano tra il Ciliverghe di Angelo Chiarini e la Pavoniana di Dario Moreschi finisce con il segno x. I biancoblù ottengono il terzo risultato utile consecutivo e continuano la scalata ascensionale verso i piani nobili della classifica del girone E. Per il Cili un punto prezioso e allo stesso tempo amaro, visto il vantaggio iniziale dopo pochi giri di orologio firmato da Simoncelli, per poi essere riacciuffati alla metà del primo tempo dalla rete di Rigosa. Muscoli, grinta e tanta qualità nel reparto offensivo, infatti, non sono sufficienti per i gialloblu per superare l'ostacolo Pavoniana e proiettarsi a ridosso delle zone alte della graduatoria.

Uno-due. La gara si accende fin dai primi minuti gara regalando emozioni da una parte e dall’altra. La Pavoniana preme forte sull’acceleratore, ma sono i padroni di casa al primo acuto a pungere. Dopo appena quattro minuti i gialloblù passano a condurre. La pennellata di Azzini lancia in campo aperto Simoncelli, il quale con un pallonetto al bacio supera Maifreni. Galvanizzati dal vantaggio, i ragazzi di Chiarini cercano in tutti i modi la rete del doppio vantaggio, ma l'intraprendenza e il coraggio viene spento pochi minuti dopo dalla classe di Rigosa, il quale in girata trafigge Giannini nel cuore dell'area di rigore riportando la contesa in parità. L'ultimo acuto del primo atto gara lo regala la Pavoniana con Bianchini che disegna per Gregori, il quale di sinistro svernicia il montante alto della porta gialloblu.

Stallo. Nella ripresa le squadre tornano in campo con la stessa fame e cattiveria agonistica. Al 14' il colpo di testa di Faccioli trova i guantoni sicuri di un provvidenziale Maifreni. Sul capovolgimento di fronte la conclusione dal limite dell'area di Moreschi finisce fuori di un soffio. Al 23' il sinistro tagliente del numero sette bianco blu Marchina, impatta frontalmente il palo destro della porta di Giannini. Nei minuti finali entrambe le squadre cercano il colpo grosso, ma le conclusioni di Donoaga prima e Faccioli poi finiscono fuori dallo specchio della porta. Il derby bresciano termina con il segno x, un punto per parte che proietta il Ciliverghe di Chiarini a quota cinque punti in classifica, mentre la Pavoniana di Dario Moreschi balza al secondo posto in concomitanza con Rigamonti e Voluntas Montichiari alle spalle della corazzata Breno.

IL TABELLINO

CILIVERGHE-PAVONIANA 1-1
RETI (1-0, 1-1): 4' Simoncelli (C), 21' Rigosa (P).
CILIVERGHE (4-3-3): Giannini 6.5, Lanfranchi 6.5, Castelli 6, Muka 6, Faccioli 6.5, Azzini 7, Ravarini 6.5 (34' st Nadir sv), Ligasacchi 6.5, Simoncelli 8 (5' st Novelli 6), Lazzaroni 6 (17' st Vanni 6), Peri 6.5 (17' st Piovanelli 6.5). A disp. Poletti, Taglietti, Bonera, Beccalossi, Martinazzi. All. Chiarini 6.5. Dir. Poletti.
PAVONIANA (4-4-2): Maifreni 6, Bianchini 5.5 (37' st Marinelli sv), Quaini 6.5, Donoaga 6.5, Vezzoli 7, Scalvini 6, Marchina 6, Moreschi 6.5, Scamardella 6 (18' st Ghidoni 6), Rigosa 8 (5' st Coffetti 6), Gregori 6. A disp. D'Auria, Abaribbi, Naji, Solda. All. Moreschi 6.5. Dir. Vezzoli.
ARBITRO: Piceni di Brescia 7

LE PAGELLE

CILIVERGHE

Giannini 6.5 Tiene in vita la squadra nei momenti di difficoltà. Sicuro nelle uscite e con i piedi.
Lanfranchi 6.5 Sfreccia e ripiega sulla fascia di competenza. Spina nel fianco con i suoi traversoni velenosi.
Castelli 6 Perde il duello con Rigosa in occasione del pareggio. Per il resto dirige una partita sicura e ordinata. 
Muka 6 Soffre e non poco le iniziative di Scamardella. Nel secondo tempo cresce come tutta la squadra.
Faccioli 6.5 Inizia con il freno a mano tirato, per poi alzare i giri del motore nella seconda parte di gara.
Azzini 7 Architetto rivoluzionario. Vede linee di passaggio immaginarie. Prestazione sontuosa condita dalla verticalizzazione illuminante per Simoncelli che vale il vantaggio.
Ligasacchi 6.5 Pulito e onnipresente più nella fase difensiva. È il Kanté del Cili. 
Ravarini 6.5 Frizzante e scalpitante sulla corsia di sinistra. Traversoni insidiosi che creano diversi grattacapi alla retroguardia biancoblù (34' st Nadir sv).
Simoncelli 8 Gol d'autore, fantasista con la palla tra i piedi. La sua perla catalogata come ''fenomeno paranormale'' è una poesia al gioco del calcio. 
15' st Novelli 6 Entra bene in partita contribuendo alla difesa del risultato. 
Lazzaroni 6 Incide e inventa poco nell'economia della gara, troppo timido in fase offensiva. 
15' st Vanni 6 Rinforza il centrocampo, trasmette sicurezza all'intero reparto. 
Peri 6.5 Vince i duelli contro Bianchini in mezzo al campo, smista palloni per i compagni con eleganza e precisione. 
15' st Piovanelli 6 Ingresso senza acuti, deciso nei contrasti.
All. Chiarini 6.5 Mette in campo una squadra coraggiosa e offensiva. Direttore d’orchestra di un organico con la ‘’O’’ maiuscola.

PAVONIANA

Maifreni 6 Fuori posizione in occasione della rete del vantaggio dei padroni di casa. Si riscatta nella ripresa sul colpo di testa di Faccioli.
Bianchini 5.5 Dalla sua corsia arrivano i maggiori pericoli e la rete del vantaggio. Talvolta in affanno e in difficoltà. Può fare meglio e lo farà sicuramente (37' st Marinelli sv).
Donoaga 6.5 Ha un compito difficile: quello di contrastare la fisicità degli attaccanti gialloblù. Vince i duelli nella propria area di rigore.
Quaini 6.5 Tiene compatto il reparto fino al momento dell’1-0 per i padroni di casa. Non getta mai la spugna e combatte da guerriero per la causa bianco blu.
Vezzoli 7 Il più propositivo dei suoi della retroguardia biancoblù. Spinge e corre tanto sulla propria fascia di competenza, creando diversi grattacapi alla difesa gialloblu. Sfiora il gol dopo un bell’inserimento.
Scalvini 6.5 Compatta la squadra da vero leader nei momenti di difficoltà. Detentore delle chiavi del centrocampo biancoblù
Marchina 6 Timido e poco propositivo nella fase offensiva, bene nel ripiegare e aiutare i compagni. 
Moreschi 6.5 Illumina la serata con un paio di giocate notevoli. 
Scamardella 6 Fatica a entrare in partita, a causa della marcatura stretta ricamata da Faccioli. 
18' st Ghidoni 6 Porta freschezza ed energia sulla corsia di sinistra.
Rigosa 8 Rete da vero centroavanti nel cuore dell'area di rigore, prendendosi la scena dopo un inizio difficoltoso per la formazione ospite. 
5' st Coffetti 6 In ombra. Pochi guizzi in fase offensiva.
Gregori 6 Sfiora per più volte la rete del vantaggio senza trovare fortuna. 
All. Moreschi 6.5 Dirige le operazioni con tranquillità ed esperienza, sfrutta al meglio i cambi portando sul rettangolo di gioco freschezza ed intraprendenza. 

ARBITRO
Piceni di Brescia 7 Direzione impeccabile e pacata. Sempre vicino all’azione e tempestivo sulle decisioni arbitrali. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400