Cerca

Under 15

Borgaro-Ivrea: Zitoli regala un prezioso pareggio a Isaia

Non basta a Talentino la rete su rigore di Marco Poma

Christian Zitoli, Borgaro

L'autore del definitivo 1-1

Finisce 1-1 la partita tra il Borgaro di Fabio Isaia e l'Ivrea di Manuel Talentino. Match che rispecchia ciò che si è visto in campo, poche occasioni sia da una parte che dall'altra, che però sono state sfruttate alla perfezione da entrambe le squadre. Gara che vede l'Ivrea partire meglio e infatti trova la rete del vantaggio su un calcio di rigore dubbio che viene trasformato da Marco Poma. Nel secondo tempo la squadra ospite va vicino al raddoppio con Alessandro Tozzoli che scheggia in pieno la traversa da punizione, e successivamente la palla finisce dalle parti di Diego Costa che con la porta spalancata colpisce la sfera di testa e becca prima la traversa per poi finire oltre la linea, ma l'arbitro non convalida la rete e lascia proseguire il gioco. Scampato pericolo per i ragazzi di Isaia, che riescono a pareggiare la gara a pochi minuti dalla fine (oramai è diventato il marchio di fabbrica della squadra di Isaia) grazie al subentrato Christian Zitoli. Pareggio che non cambia la situazione in classifica di entrambe le squadre, che però guadagnano un buon punto, in attesa del big match di domani tra il Volpiano e il Lascaris.

Poma la apre. Nel primo tempo la squadra più pericolosa è sicuramente quella ospite, che riesce a procurarsi un calcio di rigore, dopo un presunto fallo di mano del numero 5 di Isaia, Andrea Guglielmo: dagli 11 metri si presenta il numero 7 di Talentino, Marco Poma, che si dimostra particolarmente freddo e apre il piattone piazzando il pallone alla sinistra del portiere, Alessandro Morelli, che si butta dalla parte opposta e viene spiazzato.

La riacciuffa Zitoli. Una cosa è certa della squadra di Isaia, i suoi ragazzi non mollano mai: lo hanno dimostrato con lo Charvensod dove sono arrivati i due gol vittoria negli ultimi tre minuti di gioco, con la Virtus Cirié, con una rimonta incredibile da 0-2 a 3-2, e lo hanno fatto vedere oggi con la rete del pareggio arrivato negli ultimi istanti di gara. Il gol del definitivo 1-1 ha la firma di Christian Zitoli, che è subentrato a gara in corso e si è reso protagonista, portandosi a casa anche il Pallone d'oro: palla tra i piedi di Davide Di Benedetto, che con un colpo di tacco regala un cioccolatino al suo compagno che da solo davanti al portiere, Lorenzo Peyrani, non sbaglia e incrocia, butta la palla in porta e porta la partita sull'1-1.       

IL TABELLINO

BORGARO-IVREA CALCIO 1-1 RETI (0-1, 1-1): 30' rig. Poma (I), 32' st Zitoli (B).
BORGARO (4-2-3-1): Morelli 6.5, Summa 6 (23' st Zaccone 6), Latella 6 (29' st Piro sv), Tapra 6.5, Guglielmo 6.5, Franzini 6 (32' st Castelli sv), Di Ruocco 6 (33' st Giraulo sv), Ferrara Loris 6 (16' st Zitoli 7.5), Di Benedetto 7, Pace 6.5, Massari 6.5. A disp. Castagno, Dine. All. Isaia 7. Dir. Latella.
IVREA CALCIO (4-2-3-1): Peyrani 7, Costa 6.5, Mitola 6.5, Toscano 6.5, Ubertino 6, Gamba 6, Poma 7.5, Fadda 7 (29' st Gagliardi sv), Tozzoli 7, Ardissone 6, Piretto 6. A disp. Brianese, Bodnar, Audisio Lorenzo, Bravo, Diadoro, Claproth, Baldassa, Liuzzi. All. Talentino 7. Dir. Sblano.
ARBITRO: Volpe di Nichelino 5.5.
AMMONITI: 16' st Fadda (I), 36' st Gamba (I).

LE PAGELLE

BORGARO
Morelli 6.5
 Tanta personalità tra i pali, non sbaglia un'uscita, ogni cross avversario è preda delle sue mani.
Summa 6 Si infortuna a metà della seconda frazione di gioco, prima di quello stava facendo un buona gara.
23' st Zaccone 6  Sfrutta bene i minuti che gli vengono concessiva Isaia con una prestazione attenta e fatta con testa.
Latella 6 Si propone più volte in attacco con le sue sovrapposizioni, bravo anche in difesa con le sue coperture.
29' st Piro sv.
Tapra 6.5 Può pareggiarla a fine primo tempo: calcio d'angolo che arriva tra i suoi piedi, lui davanti alla porta colpisce male e spedisce la palla fuori.
Guglielmo 6.5 Causa il rigore che viene assegnato all'Ivrea, ma ci sono molti dubbi sulla decisione della arbitro, il suo braccio era attaccato al corpo.
Franzini 6 Lotta in mezzo al campo, rincorre ogni avversario che passa dalle sue parti e difficilmente si fa saltare.
32' st Castelli sv.
Di Ruocco 6 Sulla destra ha diverse praterie che però non sempre è in grado di sfruttare, peccato perché le occasioni le ha avute.
33' st Giraulo sv.
Ferrara Loris 6 Tecnica e qualità tra i suoi piedi, cerca la giocata nello stretto più volte, cosa che a volte gli riesce altre volte no.
16' st Zitoli 7.5  Entra ed è decisivo, fa la rete del pareggio dopo una galoppata palla al piede fantastica, è l'arma in più nell'arsenale di Isaia.
Di Benedetto 7 Si sacrifica tanto, fa l'attaccante, ma è come se fosse un difensore aggiunto, ogni singola azione avversaria torna ad aiutare la squadra.
Pace 6.5 Uno con le sue qualità può fare di più, fa vedere delle cose interessanti, ma da lui ci sia aspetta di più.
Massari 6.5 Prova a creare qualcosa con i suoi guizzi, che però questa volta risultano essere poco efficaci.
All. Isaia 7 La squadra ha acquisito a pieno il suo Dna, i suoi ragazzi non mollano mai, ci credono fino all'ultimo e questo risultato ne è la chiara prova.

IVREA
Peyrani 7
 Uno dei migliori tra le fila dei suoi, salva il risultato sul finale in più occasioni con interventi da vero campione.
Costa 6.5 Segna il gol del raddoppio dell'Ivrea, che però non viene convalidato dall'arbitro in quanto per lui la palla non è entrata in porta.
Mitola 6.5 Sicurezza per tutta al difesa, non fa passare letteralmente niente, e inoltre è bravo anche a uscire palla al piede.
Toscano 6.5 Lotta come un guerriero a centrocampo, va su ogni pallone e su ogni contrasto senza alcun tipo di paura.
Ubertino 6 Nella retroguardia dei suoi fa molto bene, sempre attento, in anticipo, buona prestazione da parte sua.
Gamba 6 Una partita equilibrata la sua, non commette errori e sbavature e fa giocate semplicità Enza rischiare più di tanto.
Poma 7.5 Mostra tanta freddezza dagli undici metri, spiazza il portiere e sblocca il risultato con la sua rete.
Fadda 7 Punta dell'Ivrea dotato di una buona tenia e di un piedino molto caldo: tutte le funzioni le batte lui, e si dimostrano sempre un pericolo per la squadra di Isaia.
29' st Gagliardi sv.
Tozzoli 7 Prende la traversa su una punizione: tiro a giro sul secondo palo che lascia senza speranze il portiere avversario, ma la fortuna non è con lui e la palla non va dentro.
Ardissone 6 Agisce come trequartista, fa diverse belle giocate, con lanci ben fatti per i suoi compagnia che molto spesso vanno a buon fine.
Piretto 6 Sulla sinistra non è particolarmente pericoloso, dalle sue parti arrivano pochi palloni giocabili e di conseguenza non riesce a creare più di tanto.
All. Talentino 7 I suoi fanno una grande partita di impegno, sacrificio e sudore, vanno più volte vicini al raddoppio ma non riescono a chiuderla e si fanno riacciuffare all'ultimo.

L'ARBITRO
Volpe di Nichelino 5.5
 Parte molto bene, deciso in ogni suo fischio, ma poi commette degli errori abbastanza gravi: concede un rigore molto dubbio all'Ivrea, e soprattutto non convalida la rete del raddoppio degli ospiti quando la palla aveva chiaramente superata la linea di porta e la rete si era pure mossa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400