Cerca

Under 15

Borgovercelli-Verbania: Zidan sposta gli equilibri, set per i borghini

I vercellesi di Lampugnani travolgono i biancocerchiati nel secondo tempo

Borgovercelli-Verbania: Zidan sposta gli equilibri, set per i borghini

Zidan del Borgovercelli

Il Borgovercelli chiude il primo set e fa sprofondare sempre di più in classifica il Verbania. Sul neutro di Villata finisce 6 a 1 per la squadra di Lampugnani frutto di un gran secondo tempo. Prima frazione molto bloccata poi la rete di Zidan a un minuto dalla fine della prima frazione cambia gli equilibri e sposta la gara a favore dei borghini, che asfaltano i verbani con le doppiette di Castiglia e il subentrato Daniele e l'autorete di Sansone. Solo per la classifica marcatori il gol della bandiera su rigore di Mandica ad alleggerire il passivo.

Zidan con polemica. Il Borgovercelli per incamerare punti per non staccare il treno delle più alte di posizione alla corsa play out, Il Verbania per togliersi da quell'ultimo posto. Quello che è certo è che entrambe le compagini hanno un disperato bisogno di punti in classifica per raggiungere i loro obiettivi e anche per riscattare la sonora sconfitta (discorso valido per tutti e due i team avendo subito un pokerissimo) subita nell'ultimo turno di campionato. Il ritmo del match è molto alto anche se di occasioni non se ne riescono a vedere almeno fino al quarto d'ora quando un piazzamento sbagliato del reparto difensivo di Lampugnani permette a Zullo di trovarsi libero sul versante destro all'interno dell'area di rigore. Quattro passaggi portano l'esterno a calciare ma la sua conclusione è troppo debole e viene raccolta senza difficoltà da Contato. Il Borgo sale di tono e proprio all'ultimo giro di lancette della prima frazione trova l'azione più pericolosa della prima frazione. Castiglia dalla destra prova il diagonale vincente ma il suo tentativo si trasforma in un assist per Zidan, che appostato sul secondo palo la mette dentro. Il direttore di gara inizialmente annulla poi circondato dai borghini, desiste e concede il vantaggio. Punteggio con la quale si va anche all'intervallo.

Borgo in volo. Una mazzata a livello psicologico, soprattutto per la dinamica, la rete subita a fine prima frazione e il Verbania per provare a rientrare in partita deve cambiare qualcosa e, invece, sono i bianco-azzurri a partire col piede schiacciato sull'acceleratore con la convinzione di poter chiudere subito la partita. Solo un minuto e mezzo di gioco e altra accelerazione di Zidan con cross finale deviato nella propria porta da Sansone che vale il 2 a 0. Una volta che il Verbania subisce il gol si scioglie come neve al sole e conferma perché occupa l'ultimo posto della classifica. Al 6' punizione dalla sinistra di Tanku, mischia e palla che schizza sui piedi di Ghannay, che calcia sulla traversa. Il più lesto a raccogliere la respinta è Castiglia, che con cattiveria porta a 3 le marcature e virtualmente chiude la partita. Iniziano anche i cambi in casa Borgo e al 20' entra Daniele. Un minuto dopo altra giocata di lusso di Zidan, che semina il panico e poi serve sul secondo palo proprio Franco, che a porta vuota spinge il 4 a 0. Ormai è una goleada e al 24' c'è tempo anche per il pokerissimo grazie a un tocco ravvicinato di Castiglia, che dunque firma la sua doppietta personale.

Botta e risposta. Gara completamente finita ma gli ospiti hanno ancora un'ultima parola e al 31' Bruno da sinistra la mette in mezzo e Bovolenta la intercetta con la mano. Per l'arbitro è rigore, che Mandica trasforma per il classico gol della bandiera. Neanche il tempo di esultare, che Zidan vuole subito ristabilire le distanze. Il numero 10 calcia bene, respinta corta di Savoldi e tap-in vincente per il gol del 6 a 1 ancora del subentrato Daniele: due palloni toccati e due gol. Nel recupero altra grande occasione anche per un altro subentrato Campanella ma non trova lo specchio. Poco cambia, il Borgo ritorna alla vittoria e lo fa con un punteggio tennistico.

IL TABELLINO

BORGOVERCELLI - VERBANIA 6-1
RETI (6-0; 6-1):
34' Zidan (B), st 2' aut. Sansone (B), st 6', st 24' Castiglia (B), st 21', st 32' Daniele (B), st 31' rig. Mandica (V).
BORGOVERCELLI (4-2-3-1):
Contato 6.5, Xhahysa 7 (28' st Mantovan sv), Comini 7 (25' st Pomati sv), Bruna 7, Bovolenta 6.5, Jazoj 7.5, Castiglia 7.5, Barbero 7 (27' st Castagna sv), Ghannay 6.5 (23' st Campanella sv), Zidan 8, Tanku 7 (20' st Daniele 7.5). A disp. Ceresa, Perucca. All. Lampugnani 7.5.
VERBANIA (4-4-2):
Savoldi 5.5, Falcioni 6, Aresi 6 (27' st Brigatti sv), Mazzacurati 6, Sansone 5.5 (12' st De Vita 6), Musso 6.5, Zullo 7 (9' st Endrizzi 6), Piana 6.5, Leggio 6, Mandica 7, Bruno 6.5. A disp. Ferrarini, Sappa, Zearo, Rizzo. All. Bolzoni 5.5.
ARBITRO:
Berruti di Casale Monferrato 6.

LE PAGELLE

BORGOVERCELLI
Contato 6.5
Qualche buona uscita sullo 0 a 0 ad arpionare bene la sfera.
Xhahysa 7 Contiene bene sulla destra considerando che è anche il posto da dove i verbani attaccano di più. 28' st Mantovan sv
Comini 7 Accompagna sempre coi tempi giusti l'azione offensiva. (25' st Pomati sv)
Bruna 7 Il capitano pressa coi tempi giusti e permette ai suoi di ribaltare il fronte di gioco.
Bovolenta 6.5 Una buona gara fino a quando allarga il braccio e causa l'ininfluente rigore.
Jazoj 7.5 Non sbaglia un intervento. Legge bene il gioco e interviene con tempismo perfetto.
Castiglia 7.5 Una prima frazione abulica poi si sveglia all'ultimo secondo e propizia il vantaggio della squadra con un diagonale che si trasforma in assist. Nella ripresa arrotonda anche la classifica marcatori siglando una facile doppietta.
Barbero 7 Occupa bene gli spazi in mezzo al campo dando sempre una possibilità di raddoppio. (27' st Castagna sv)
Ghannay 6.5 Molto bene nel gioco di sponda ma non ha occasioni. Molto sacrificato e utile al gioco di squadra. (23' st Campanella sv)
Zidan 8 Tanta tecnica e guizzo davanti alla linea di porta. Un po' pigro nel ripiegare in fase difensiva ma non perde mai una palla. Propizia l'autorete e regala assist a go go nella ripresa.
Tanku 7 Il migliore per l'interpretazione del gioco di Lampugnani. La velocità lo agevola e non poco.
20' st Daniele 7.5 Entra bene: tocca due palloni e li trasforma ambedue in oro colato.
All. Lampugnani 7.5 Chiede ai suoi un gioco troppo dispendioso di energie. Ne guadagna in fase difensiva ma perde molto davanti, almeno nella prima frazione poiché nella ripresa la sua squadra è una schiacciasassi.

VERBANIA

Savoldi 5.5 Sei gol subiti sono tanti, di cui uno anche con qualche responsabilità. Si salva in uscita bassa.

Falcioni 6 Ingaggia un bellissimo duello con Zidan e molto spesso ne esce vincitore, almeno nella prima frazione poiché nella ripresa viene spesso surclassato.

Aresi 6 Crolla nella ripresa, ma non smette di correre. (27' st Brigatti sv)

Mazzacurati 6 Patisce il secondo tempo dell'intero reparto.

Sansone 5.5 Non preciso negli interventi difensivi e sua l'autorete. 12' st De Vita 6 Vede sbucare avversari ovunque e regge come può.

Musso 6.5 Offre protezione davanti alla difesa. (23' st Chifu sv)

Zullo 7 Parte a destra ma con abilità e destrezza nei movimenti taglia bene il campo e si procura occasioni. Manca solo l'istinto killer. 9' st Endrizzi 6 Prova ad attivarsi sul fronte offensivo dove però capitano pochi palloni.

Piana 6.5 Molto dinamico in mezzo al campo e non sbaglia mai una scelta. Cala un po' molto nella ripresa.

Leggio 6 Prova a trovare varchi, ma non buca la difesa vercellese.

Mandica 7 Si allarga sempre sulla sinistra e con abilità fa girare l'attacco alla grande. Nella ripresa occupa tre ruoli e sigla il rigore della consolazione.

Bruno 6.5 Fino alla fine lotta e guadagna il rigore dopo una bella falcata.

All. Bolzoni 5.5 Una gran prima frazione ma come spesso capita chi sbaglia paga. E' una regola non scritta ma appena la sua squadra subisce il gol per gli avversari poi diventa una passeggiata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400