Cerca

Tappari

Torino campione dopo i calci di rigore contro la Pro Vercelli

Terza piazza per il Lucento, sempre dal dischetto, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari e si classifica terzo, quarto posto per il Bra

Torino Under 15

Ecco i Campioni del Torneo Pier Giorgio Tappari

Si conclude la 40esima edizione del Torneo Pier Giorgio Tappari con il Torino Campione, battuta la Pro Vercelli in Finale. Le semifinaliste erano: Lucento, Bra, Pro Vercelli e Torino. Nelle Semifinali il Lucento viene sconfitto di misura dal Torino grazie alla rete dell'ex Gioele Conte. La Pro vince per 3-0 contro il Bra aggiudicandosi un pass per la Finale.

Il direttore di gara per la Finale è Andrea Franco della sezione di Collegno. La finalissima tra Toro e Pro Vercelli si apre con un quarto d'ora buono di equilibrio in campo, verso l'intervallo meglio i granata. La prima conclusione in porta arriva al 20esimo, il numero 9 Gioele Conte dopo un sombrero in area compie una semi sforbiciata, ma l'estremo difensore bianconero para. Dopo un paio di minuti doppio miracolo sempre su Conte su colpo di testa, e poi subito dopo doppia respinta su Bosco e su Finizio, portiere Super in questa doppia occasione. Nella ripresa i granata partono meglio, al minuto 5 del secondo tempo Nicolò Bosco si accentra e calcia, ma il tiro viene miracolosamente salvato sotto la traversa. Lo stesso Bosco ci riprova dopo pochi minuti, sta volta però il tiro finisce alto di poco. La Pro si rialza al quarto d'ora, scambio sulla destra e imbucata per Riccardo Pigato che da bomber puro fa sponda di tacco esterno per Mattia Caporale, che di mancino calcia di poco alto sopra la traversa. La partita termina 0-0 e si va ai calci di rigore dove si va ad oltranza: il primo match point ce l'ha la Pro e passa per i piedi del Capitano Leonardo Borghi (dopo il palo colpito da De Mori del Toro), che però calcia alto. Poi tocca al numero 10 granata Domenico Gai ma Ghisleri para. Arriva il secondo match point per la Pro, calcia il numero 10 Simone Foti ma Proietti salva i suoi parando, tocca ai granata che segnano con Vanegas e infine sbaglia l'ultimo rigore il numero 2 della Pro Vercelli Alessandro Bassi che calcia fuori. Il tecnico granata Antonio La Rocca si aggiudica la Coppa.

Arriva terzo il Lucento di Sandro Ursoleo. Battuto il Lascaris prima delle Semifinali e rivincita personale dopo il Super Oscar, 0-0 il finale di gara ma ai rigori vince il Lucento con uno strepitoso Losi che para due penalty, a segno vanno Greco-Piazzolla-Cirri (2008)-Melano. Peccato per la Semi contro il Toro, l'ex Conte purga nella sua vecchia casa (0-1). Il Lucento si riscatta e vince la sfida per il gradino più basso del podio contro il Bra. La gara termina 1-1, ma viene poi decisa ai rigori, dove si sono resi protagonisti i portieri di entrambe le squadre, ovvero Alessio Tarsitano e Federico Carena, che hanno indovinato in totale 4 penalty, 3 il primo, uno il secondo. Nei tempi regolamentari sono i padroni di casa ad andare in vantaggio con Roberto Melano, che con una punizione da prima della metà campo sorprende Giacomo Agnese che si ritrova la palla tra le mani ma oltre la linea di porta. Il Bra però non ci sta e caparbiamente trova la rete del pareggio con Carlo Germanetti che sfrutta un calcio d’angolo e di testa batte Alessio Tarsitano portando la sfida alla lotteria dei calci di rigore. Nella sfida dagli 11 metri sono stati più bravi i ragazzi di Ursoleo, che dunque conquistano il terzo posto. Per i padroni di casa vanno a segno Federico Greco, Mohamed Ferjani e Roberto Melano, mentre per gli ospiti Filippo Ramonda e Marco Bosio.

Vuoi scoprire a chi sono stati assegnati i premi individuali del Torneo? Nell'edizione del 10/01/2022 troverete una pagina intera dedicata alle fasi finali del Torneo Pier Giorgio Tappari, vi aspettiamo in edicola.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400