Cerca

Under 15

Il 2008 risplende con i più grandi: è poker Rigamonti

Prova di forza dei ragazzi di Cinelli: brilla capitan Occhionero; di Rambaldini il gol della bandiera rossoblù

Fontana, Occhionero e Marelli  (Mario Rigamonti)

I protagonisti di giornata: Fontana e Occhionero (marcatori) insieme al promettente Marelli (classe 2008) della Mario Rigamonti

Poker Rigamonti nello scontro al vertice del girone E: 4-1 finale e trionfo granata contro un Lumezzane spento e in piena emergenza. A risplendere è la "linea verde" della Mario Rigamonti, con Marelli, classe 2008, protagonista di un grande match e un reparto d'attacco tutto a segno: Reali, Occhionero e Fontana sfondano già nella prima frazione siglando un parziale di 3-1 (il gol dei rossoblù è di Rambaldini). Nella ripresa ci pensa Tocco a chiudere la pratica. In classifica i locali consolidano così il terzo posto in solitaria, accorciando tra l'altro sul Breno secondo (fermato sul 2 a 2 sabato dal Cellatica); sempre più aperta invece la corsa ai posti utili per i playoff a centro classifica: servirà però una reazione immediata degli uomini di Rastelli per tenere il ritmo delle rivali.

TRIS D'ASSI

L'avvio è di marca Rigamonti: al 4' i padroni di casa sono infatti già avanti grazie a un pressing altissimo che permette il recupero palla immediato e in zona pericolosa di Reali: sinistro potente e portiere battuto. Il primo quarto d'ora dà tuttavia vita a una partita apparentemente combattuta ed equilibrata; gli spunti migliori li offre sicuramente il trio d'attacco della Rigamonti, con Ferretti ispirato in rifinitura e l'accorrente Marelli (giovane di prospettiva, schierato titolare all'ultimo secondo per un problema fisico occorso a Caprini) che domina le due fasi. Per il Lumezzane invece è la fascia destra a tenere meglio il campo, grazie all'ennesima convincente prova di Donati, attentissimo in copertura. Al 20' arriva però il raddoppio dell'undici guidato da Cinelli: tremendo tiro dalla distanza di Ferretti su cui Bertoli si allunga miracolosamente; sulla respinta corta è lestissimo Occhionero che rientra con una finta e buca l'estremo difensore sul primo palo. Oltre al danno, per il Lumezzane arriva anche la beffa, perché nella stessa azione si fa male capitan Signoroni, costretto al cambio: doccia gelata per Rastelli in panchina e, prima della mezz'ora, è addirittura 3-0. Il gol stavolta lo sigla la terza pedina dell'attacco di casa, Fontana, forse il più attivo nei movimenti. Punizione battuta veloce dalla sinistra a tagliare l'area piccola, il numero 11 si lancia in spaccata e al volo insacca. Sembra proprio il colpo del ko definitivo e infatti la Rigamonti si allunga e si rilassa. Lo punisce subito il Lume, squadra mai veramente doma, che al 31' sfrutta l'unica occasione del match con il suo bomber Rambaldini. Il numero 9 recupera di prepotenza la sfera in attacco, supera il marcatore e incrocia di sinistro sul secondo palo per chiudere il primo tempo sul 3 a 1. La timida reazione degli ospiti è avviata, ma non trova concretezza nel secondo tempo nonostante le scorribande impostate da Grigore.

TOCCO DEL KO

Marelli del resto torna alla ribalta a inizio ripresa, rendendosi protagonista al 3' di una discesa incontenibile da mezzofondista cui manca solo il tocco di un compagno in area per trasformarsi in gol. Le sostituzioni non mutano gli equilibri tattici e il ritmo cala per mancanza di energie e di idee da entrambe le parti. Al 12' è bravo Bertoli a salvare sul tiro ravvicinato del solito Occhionero liberato dalla sponda geniale di Fontana. Al 17' invece Tocco decide di chiuderla definitivamente (dopo essere stato ammonito poco prima per un fallo tattico) spingendo in rete in due tempi un cross spiovente da destra. Il 4-1 assopisce la sfida e al possesso palla in gestione assoluta della Mario Rigamonti risponde una difesa attenta degli spazi da parte degli ospiti. Solo allo scadere c'è un ultimo scatto d'orgoglio dei valgobbini: scatto sul filo del fuorigioco di Grigore e botta ravvicinata che scalda soltanto però i guanti dell'attentissimo Raffi. Il triplice fischio fa esplodere la gioia dei tifosi di via Serenissima: la vittoria è importante in chiave campionato perché permette ai granata di consolidare il terzo posto, in vista della prossima giornata in programma con la Verolese, cenerentola del girone. Il Lumezzane invece, nel momento più difficile della sua stagione, affronterà la corazzata Breno: sarà fondamentale ritrovare i punti perduti per cercare di rimanere in zona playoff e trovare nuove energie per lo sprint finale.

Davide Donati (a sinistra) e Filippo Rambaldini (a destra), protagonisti di belle prestazioni nonostante il ko del Lumezzane

IL TABELLINO

MARIO RIGAMONTI-LUMEZZANE 4-1
RETI (3-0, 3-1, 4-1): 4' Reali (M), 20' Occhionero (M), 27' Fontana (M), 31' Rambaldini (L), 17' st Tocco (M).
M.RIGAMONTI (4-3-3): Raffi 7, Orizio Francesco 6.5, Selogni 7, Tocco 8, Simoncelli 7.5, Marelli 8 (10' st Cipriano 6.5), Ferretti 7, Ermici 6.5 (1' st Lisé 7), Occhionero 8, Reali 7.5 (20' st Gnutti sv), Fontana 8. A disp. Alberti, Caprini, Bonomini, Brida. All. Cinelli 7.5. Dir. Brida.
LUMEZZANE VGZ (4-3-3): Bertoli 7, Donati 7, Botti 6 (13' st Rigosa 6.5), Greotti 6.5 (21' st Turati sv), Cricri 6, Albertini 6.5, Grigore Gabriel 7, Signoroni 6.5 (21' Staili 6.5), Rambaldini 7.5, Digiglio 6, Scolari 6 (6' st Dobrea 6). A disp. Bonelli. All. Rastelli 6.5. Dir. Donati.
ARBITRO: Colosio di Brescia 6.5.
AMMONITI: Tocco (M).

LE PAGELLE

MARIO RIGAMONTI

Raffi 7 Attento nelle situazioni (poche) in cui è chiamato in causa. Bella la parata d'istinto sul finale di partita.
Orizio Francesco 6.5 Concentrato nel mantenere la posizione al centro della difesa.
Selogni 7 Perfetto in chiusura a sinistra, non sbaglia mai il tempo d'intervento.
Tocco 8 Segna un gol di rapina, da attaccante vero, proprio lui che per 70' domina in difesa e non lascia passare il Lume.
Simoncelli 7.5 Maestoso: i rossoblù tentano timidi assalti e trovano sempre Simoncelli pronto a respingerli.
Marelli 8 Fantastica prova, da talento vero! Classe 2008, ma con personalità da vendere: difende e attacca come un terzino di grande esperienza.
10' st Cipriano 6.5 Costante e intelligente nella gestione delle fasi finali del match.
Ferretti 7 Parte sul centrosinistra e smista bene i palloni che gli capitano tra i piedi. Propizia il gol del raddoppio granata.
Ermici 6.5 Contribuisce a mantenere vive le trame di gioco dei suoi. Buona tecnica.
1' st Lisé 7 Altro classe 2008: con il suo codino appariscente spicca con giocate di gran classe, alla ricerca del gol personale.
Occhionero 8 Gioca di sponda e segna, da capitano vero: non molla mai.
Reali 7.5 Illumina il match e lo accende con il gol dell'1-0: mancino micidiale. (20' st Gnutti sv)
Fontana 8 Scheggia impazzita, è protagonista di tutte le azioni d'attacco dei locali e trova anche un gran gol al volo, da bomber puro.
All. Cinelli 7.5 Tre punti importanti e terzo posto in cassaforte: buon gioco e fitte trame, guida la squadra al trionfo.

LUMEZZANE VGZ

Bertoli 7 Un paio di grandi interventi, soprattutto su Occhionero ad inizio ripresa, con il piede e in uscita bassa.
Donati 7 Buona spinta a destra, offre un gran contributo anche in chiave di ripartenza. Sicuramente tra i migliori dei suoi.
Botti 6 Fatica a trovare le misure a sinistra e infatti la Rigamonti ne approfitta con l'indomabile Fontana. 
13' st Rigosa 6.5 Contiene gli avversari e limita i danni in una partita ormai persa.
Greotti 6.5 Soffre e lotta sulla linea di difesa, provando a guidare una riscossa che non arriva. (21' st Turati sv)
Cricri 6 Fatica moltissimo in copertura, ma riesce a riscattarsi con una ripresa sufficiente.
Albertini 6.5 In mezzo al campo lotta come un leone, non sempre però riesce a trovare la giocata precisa.
Grigore Gabriel 7 A testa bassa, combatte per mantenere viva la sua squadra: allo scadere sfiora il gol.
Signoroni 6.5 Costretto a dare forfait anzitempo, era sicuramente tra gli uomini più attesi e lo dimostra con qualche giocata di
qualità.
21' Staili 6.5 Chiamato a rimpiazzare il capitano infortunato, si dimostra all'altezza della situazione, anche se non riesce a ispirare i compagni in attacco.
Rambaldini 7.5 Un gol per la speranza, ottenuto con tutta la rabbia e la determinazione di cui è capace.
Digiglio 6 Evanescente in fase di supporto alla punta centrale, cresce lievemente nella ripresa in quanto a intensità.
Scolari 6 Non trova la giocata giusta e non riesce a sfondare.
6' st Dobrea 6 Impreciso nello stretto, si mette comunque a disposizione dei compagni giocando una ripresa all'insegna del sacrificio.
All. Rastelli 6.5 Arriva alla fase clou del campionato in piena emergenza: il risultato punisce forse fin troppo i suoi; sfortunato. 

La rosa del Lumezzane

ARBITRO

Colosio di Brescia 6.5 Direzione convincente, in una partita disputata all'insegna della correttezza.

LE INTERVISTE

Il tecnico Cinelli della Mario Rigamonti commenta così la vittoria dei suoi: «Non era facile affrontare in pochi giorni la stessa avversaria di coppa: c'era il rischio di arrivare mentalmente rilassati. Invece siamo stati bravi e abbiamo gestito bene la gara, nonostante alcuni acciacchi che hanno ridotto le alternative. L'unica cosa che ho da rimproverare ai miei riguarda il momento in cui ci siamo un po' allungati sul 3-0, subendo così gol. Poi però c'è stata la reazione che mi aspettavo. Soddisfatto anche della prova dei 2008: hanno fatto tutti bene, ed è importante perché quest'anno tanti ragazzi hanno fatto il salto da una categoria all'altra. Ciò dimostra che la mentalità c'è, funziona ed è comune a tutti».

Per il Lumezzane invece arriva ai nostri microfoni il tecnico Rastelli: «Purtroppo siamo arrivati alla sfida con problemi vari: non puoi permettertelo contro un avversario come la Rigamonti. Potevamo sicuramente fare meglio: come in coppa, siamo entrati troppo timorosi e passivi e siamo stati puniti. Al momento c'è purtroppo un abisso tra noi e loro; è un periodo difficile, anche se possiamo giocarcela con almeno due delle nostre prossime dirette avversarie. Speriamo di riuscire a rimanere in zona playoff e di ottenere magari anche nuove energie da qualche giovane».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400