Cerca

Under 15

L'illusione dei tre punti svanisce dagli undici metri

Resta invariato il distacco dei padroni di casa sugli ospiti: un gol per parte e bottino diviso

Del Vecchio

Alex Del Vecchio (Ac Leon), autore del gol del pareggio

Finisce 1-1 la partita tra Ac Leon e Biassono. La partita che va in scena a Vimercate è importantissima per entrambe le squadre: da una parte i padroni di casa cercano i 3 punti per arrivare in zona playoff, dall'altra, gli ospiti cercano di svoltare il campionato con un successo fuori casa. Tutta la prima frazione viene giocata alla pari ed entrambe le squadre sbagliano tanto in fase di possesso e sprecano troppo. La partita la sblocca Viganò, che porta i rossoblù in vantaggio. Nel secondo tempo i padroni di casa riescono a trovare il pareggio su rigore al 13' con Del Vecchio. Nonostante vari tentativi da parte di entrambe le compagini di trovare il gol vittoria, la partita resta ancorata sul pari fino alla fine.

GOL A SORPRESA

Il primo tempo inizia con le due compagini che cercano di evitare errori e pericoli nel reparto difensivo e perciò spazzano via qualsiasi qualsiasi pallone, rinunciando al gioco palla a terra. Al 4’ si ha la prima occasione importante per la squadra di Gentile con il numero 11 Penati che riceve la palla da una rimessa laterale sulla fascia destra, stoppa di petto e al volo di destro prova a sorprendere Arnone sul palo più lontano, sfiorando il gol. All’8’ il Biassono si fa vedere in avanti con Balconi che cerca la via della rete con un tiro da fuori aria, che però finisce alto. L'Ac Leon prova a fare la partita e si trova più volte nei pressi dell’area degli ospiti. Al 15’ D'Alessandro, dopo un lancio sbagliato della difesa rossoblù, riceve la palla al limite dell’area e tenta di superare il portiere avversario con un tiro di punta: Arnone è posizionato bene e si fa trovare pronto. Gli ospiti fanno fatica ad alzare il baricentro e non riescono a girare bene la palla a centrocampo. Gli unici pericoli arrivano dalla fascia destra con Meregalli che gioca molto largo e quando viene servito dalla sua squadra, parte in progressione palla al piede ed è difficile da fermare, soprattutto quando arriva sul fondo per crossare in area. L’occasione più importante del primo tempo si ha al 27’, quando Del Vecchio viene servito a tu per tu contro il portiere ma il tiro è debole e Arnone non ha difficoltà a fare sua la palla. Al 30' Meregalli brucia la fascia e dopo aver saltato un difensore mette un pallone in area pericoloso, che la difesa dell'Ac Leon spedisce sul fondo. Sul corner va proprio il numero 8 e dopo una serie di rimpalli nell'area piccola, la palla finisce sui piedi di Sbraigion che di prima serve un assist d’oro sui piedi di Viganò: tutto solo da due passi non sbaglia. Il Biassono passa dunque in vantaggio e va negli spogliatoi con il risultato di 0-1.

RIGORE DECISIVO

Nella seconda frazione di gara i padroni di casa partono subito forte perché vogliono trovare il gol del pareggio, mentre i ragazzi di Viscardi tengono il baricentro basso e aspettano l’errore avversario per colpire in ripartenza e chiudere la partita. La squadra di Vimercate entra in campo con un piglio diverso, con un altro atteggiamento rispetto al primo tempo e giocando con molta personalità. Dopo tre minuti Ghezzi, appena entrato, stoppa la palla a centrocampo, parte in velocità puntando la difesa e arrivato al limite dell’area serve benissimo Del Vecchio, che tira frettolosamente con il piattone di destro e non riesce a segnare. Il tiro, pur essendo stato deviato all'ultimo dalla difesa, viene bloccato tra le mani di Arnone, che tiene a galla la sua squadra. Un'altra occasione importante per i padroni di casa arriva al 10’ con Penati che riceve un pallone tra le linee, salta il portiere rossoblù con abilità e di destro crossa il pallone in area, dove non arriva nessuno e l'azione si trasforma in un nulla di fatto. Al 13', dopo aver ricercato il pareggio più volte, l'arbitro assegna il rigore per i ragazzi di Gentile, a causa di un tocco di mano di Villa in area di rigore. Dal dischetto Del Vecchio trasforma e riporta la partita in parità. Con il pareggio la partita si fa molto più intensa ed emozionante perché entrambe le squadre vogliono trovare la seconda rete e perciò si scontrano a viso aperto, creando diverse occasioni pericolose. Anche gli angoli sono una soluzione ricercata ambo le parti per gonfiare la rete, come quello battuto al 27' dal Biassono che ha portato Meregalli vicino al gol con un tiro da fuori area. Gli ospiti spingono tanto e negli ultimi minuti della partita sembrano più vogliosi di trovare il gol vittoria rispetto ai ragazzi di Vimercate. Alla fine il risultato rimane invariato ed entrambe le squadre tornano a casa con un punto, forse più amaro per l'Ac Leon, dato che vuole accorciare le distanze dalle squadre davanti per riuscire a raggiungere i playoff.

Andrea Meregalli, il migliore in campo tra le fila del Biassono

 
  IL TABELLINO

AC LEON-BIASSONO 1-1
RETI (0-1, 1-1): 31' Viganò (B), 13' st Del Vecchio (A).
AC LEON (4-2-3-1): Stucchi 6.5, Sogliaghi 6.5, Nobili 6.5, Dalessandro 7 (21' st Cico 6), Bestetti 7, Perego 6 (28' st Roccella sv), Brambilla 7, Motta 6.5, Deramchi 7 (1' st Ghezzi 6.5), Del Vecchio 7.5, Penati 7. A disp. Marino, Alviggi, Burghesu, Palma. All. Gentile 6.5. Dir. Lodi.
BIASSONO (4-3-3): Arnone 7, Incostante 6.5, Crisetti 6, Balconi 7 (28' st Sama sv), Villa 6, Ferraina 6.5, Ricci 6.5, Meregalli 7.5, Sbragion 7 (13' st Riboldi 6.5), Martagni 6.5, Viganò 7 (30' st Porta sv). A disp. Del Re. All. Viscardi 6.5. Dir. Balconi.
ARBITRO: Di Mauro di Saronno 6.5.
AMMONITO: Ferraina (B).
ESPULSO: Viscardi (B).

LE PAGELLE

AC LEON

Stucchi 6.5 Si fa trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa. Nell'azione del gol non può farci niente.
Sogliaghi 6.5
Lotta su tutti i palloni con grinta e determinatezza e non ha mai paura di andare a contrasto con gli avversari. 
Nobili 6.5 Riesce spesso a fare bene sia la parte difensiva che quella offensiva, spingendosi fino al limite dell’area avversario per servire al meglio i compagni.
D'Alessandro 7 Gioca molto bene in mezzo al campo, si libera degli avversari con qualità e contribuisce a far girare bene la squadra. (21' st Cico 6).
21' st Cico 6 Entra per provare ad aiutare i compagni a trovare il secondo gol ma non ci riesce.
Bestetti 7 Gioca bene con il suo fisico e respinge di testa i cross avversari diretti a Sbraigion. 
Perego 6 Aiuta la squadra a difendere bene la porta di Stucchi anche se a volte commette qualche errore con la palla tra i piedi.
Brambilla 7 Quando punta l’avversario sono guai. È bravo a dribblare gli avversari ma negli ultimi 30 metri ha un po’ le idee confuse. 
Motta 6.5 Gioca per la squadra e riesce a farsi trovare sempre libero per servire al meglio i compagni, soprattutto in fase offensiva.
Deramchi 7 Il gioco a centrocampo passa sempre dai suoi piedi, con cui è bravo a far girare la palla e a servire i suoi compagni.
1' st Ghezzi 6.5 Entra e contribuisce a creare tante occasioni da gol che poi portano al tanto cercato pareggio.
Del Vecchio 7.5 Ha il merito di trovare il gol del pareggio grazie ad uno spettacolare tiro di destro dagli 11 metri.
Penati 7 è capace di rendersi pericoloso ogni qualvolta che tocca la palla, grazie anche alle sua velocità e al suo destro pericoloso.
All. Gentile 6.5 La sua squadra ha per la maggior parte del tempo il possesso della palla e crea tante occasioni, ma sono poco pericolose. Nel secondo tempo dopo svariati tentativi i suoi ragazzi trovano il pareggio e si portano a casa un punto importante, ma amaro, dato che la vittoria sarebbe stata importante per il sogno playoff.


BIASSONO

Arnone 7 Fa delle bellissime parate e tiene a galla la sua squadra per gran parte della partita.
Incostante 6.5 È attento e riesce a contenere le avanzate di Penati nel primo tempo e di Ghezzi nel secondo.  
Crisetti 6 Nella sua zona rischia pochissimo e spazza via ogni pericolo, anche se qualche volta si fa saltare troppo facilmente da Brambilla. 
Balconi 7 In mezzo al campo è difficile superarlo perché fisicamente riesce ad essere dominante, soprattutto sui palloni alti. (28' st Sama sv).
Villa 6 Resiste bene agli attacchi avversari per gran parte della partita e poi, fortuitamente, causa il calcio di rigore con un tocco di mano che vale il gol del pareggio della Leon.
Ferraina 6.5 è ben posizionato in campo e non lascia mai respirare gli avversari a causa del suo pressing asfissiante.
Ricci 6.5 È molto impreciso e superficiale nella prima frazione, preferisce sempre alzare la palla piuttosto che giocare in modo semplice. Nel secondo tempo prova più volte a rendersi protagonista con progressioni sulla fascia. 
Meregalli 7.5 Riesce ad essere sempre al posto giusto nel momento giusto per intercettare tutti i palloni o i passaggi filtranti degli avversari. Sulla fascia è un treno e mette sempre in difficoltà la difesa avversaria, è il migliore della giornata.
Sbragion 7 Non riesce ad andare molte volte alla conclusione ma è molto bravo a proteggere la palla e a far salire la squadra. Ha il merito di servire l'assist che vale il gol del vantaggio nel primo tempo.
13' st Riboldi 6.5 Entra e prova a dare una mano alla squadra a trovare il secondo gol, senza riuscirci. 
Martagni 6.5 Lotta molto in mezzo al campo ma non è sempre preciso nel servire i compagni con lanci precisi. 
Viganò 7 Sulla fascia non ha vita facile ma riesce lo stesso a gonfiare la rete e ha il merito di sbloccare la partita. (30' st Porta sv).
All. Viscardi 6.5 La sua squadra fa fatica a giocare palla a terra ma riesce lo stesso a trovare il vantaggio nel primo tempo. Nella seconda frazione i suoi ragazzi resistono a lungo ma poi un rigore concesso dall'arbitro non gli permette di tornare a casa con i 3 punti.

ARBITRO

Di Mauro di Saronno 6.5 Lascia giocare molto e interviene poche volte. Nel complesso riesce a dirigere la partita senza troppe difficoltà.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400