Cerca

Under 15

Cadono gli imbattibili: Nigro e Pavan firmano l'impresa che vale i playoff

Sconfitto in casa per la prima volta in campionato l'SC United, vola la Caronnese

Nigro e Pavan

Nigro e Pavan, i due marcatori della Caronnese nella sfida contro l'SC United

A sorpresa, su un campo in cui nessuno in questo campionato era riuscito a strappare punti all'SC United, vince la Caronnese di Giannini e lo fa per 1-2 in una partita emozionante e incredibile. I padroni di casa dominano sul piano del gioco, fanno tanto possesso palla, ma riescono a concretizzare poco pur avendo tante occasioni per segnare. I rossoblù, invece, si difendono per la maggior parte del tempo, cercando il lancio lungo. Alla fine gli ospiti dopo essersi ritrovati sotto nella ripresa reagiscono e con grande personalità e cinismo sfruttano a proprio favore due episodi per pareggiare prima e vincere la partita all'ultimo secondo poi. Vittoria di carattere che può dire molto sul futuro del campionato soprattutto in chiave play off. 

EQUILIBRIO

Da subito i padroni di casa provano ad andare sull’esterno con Cozzi che spinge sulla fascia e cerca il cross dalla destra: il pallone attraversa tutta l’area e sul secondo palo per poco non trova la zampata vincente di Marinello. Passano soltanto tre giri di lancette e Biffi prova ad inventarsi il gol con un tiro potentissimo da fuori area, la conclusione è forte e tesa, ma non angolatissima e Marano respinge a mani aperte. Dopo meno di dieci minuti subito un’altra occasione gigantesca per l’SC United: il calcio d’angolo di Moro è accolto dalla testa di Bentivegna che salta altissimo e impatta bene il pallone schiacciandolo con forza, ma la sfera finisce tra le mani di Rivolta che blocca. La manovra dei padroni di casa parte sempre dai centrali Bentivegna e Bertolini, che impostano sempre con precisione; tanto possesso palla di qualità per poi cercare l’imbucata in attacco. Le occasioni non mancano, da una parte e dall’altra: intorno al 20’ sono entrambe le squadre ad avere una buona chance, ma sembra mancare l’ultimo passaggio da entrambi i lati. Ci prova Hasalla al 28’ con un colpo di testa in girata direttamente da rimessa laterale di Di Vito, ma il pallone finisce alto di poco; Rivolta sembrava comunque essere sulla traiettoria. Altro bel corner di Marinello spiovente sul secondo palo: il colpo di testa di Ogliari salva la difesa e allontana. Un minuto più tardi, dopo un’azione confusa in area di rigore è Marinello a calciare a botta sicura verso la porta; Rivolta è palesemente battuto, ma Pavan con la sua testa salva sulla linea un gol fatto, permettendo ai suoi di chiudere la prima frazione sullo 0-0.

REAZIONE DI CARATTERE


Dopo quattro minuti Marinello lancia Hasalla in avanti con un filtrante pazzesco, ma il numero nove dopo una corsa di trenta metri si allunga troppo la palla, facendola diventare facile preda di Rivolta. Un minuto dopo il suo ingresso in campo Cambareri fa impazzire la squadra: perfetta la sua sponda per Moro che gliela ridà in profondità e il numero 16, solo davanti al portiere con un destro preciso sblocca il match. Dura qualche secondo la gioia dell’SC United, una palla in verticale premia Nigro che con il destro batte Marano e fa 1-1 in un minuto; incredibile. Appena due minuti più tardi una punizione di Di Vito va vicinissima al vantaggio; la palla attraversa tutta l’area, non viene deviata da nessuno e finisce sul palo, venendo poi allontanata. È ancora Di Vito protagonista poco dopo: palla perfetta in verticale per lui, ma il suo tiro in porta è calibrato male ed esce sul fondo. Di Vito ci riprova al 23’ con un inserimento perfetto e tiro ravvicinato, ma è bravo Rivolta a dire di no con il corpo. Uno-due perfetto tra Nigro e Sergiacomo, con il nuovo entrato lanciato in porta, ma arrivato in area calcia in modo debole e ne esce un passaggio centrale per Marano. All’ultimo minuto, una grande azione della Caronnese porta i rossoblù alla vittoria. Inserimento di Sponsale in area; il suo cross sul secondo palo trova Pavan che a porta spalancata deve solo spingere il pallone in porta e fare 1-2, regalando una vittoria importantissima e di valore a Giannini.

IL TABELLINO

SC UNITED-CARONNESE 1-2
RETI (1-0, 1-2): 10' st Cambareri (S), 11' st Nigro (C), 35' st Pavan (C).
SC UNITED (4-3-3): Marano 6.5, Cozzi 6.5, Graziano 6, Dellea 6.5, Bentivegna 7, Bertolini 7, Di Vito 6.5, Benci 6.5 (10' st Cambareri 7), Hasalla 6.5, Moro 7, Marinello 7. A disp. Liuzzi, Mandorino, Mazzaron, Montanini, Basilico, Uboldi. All. Pisano 6.5. Dir. Graziano.
CARONNESE (4-2-3-1): Rivolta 7, Ogliari 7, Emanuele 6.5, Lopez 6.5, Ronchi 6.5, Biffi 6.5 (28' st Balconi sv), Monti 6.5 (28' st Bertone sv), Sponsale 7, Bonfieni 6.5 (15' st Sergiacomo 6.5), Nigro 7.5, Pavan 7. A disp. Giamberini, Saibene, Berardi, Daddi, Salzano, Pezzenati. All. Giannini 7.
ARBITRO: Crespi di Busto Arsizio 6.5.
AMMONITO: Bertolini (S).

LE PAGELLE

SC UNITED:

Marano 6.5 Non deve praticamente mai intervenire in tutta la partita se non in un paio di occasioni, ma quando la Caronnese arriva in area fa malissimo e lui non riesce mai ad essere decisivo.
Cozzi 6.5 Non è precisissimo quando deve lanciare i compagni, ma spinge con convinzione sulla fascia e si comporta molto bene in fase difensiva.
Graziano 6 Dall’altra parte soffre un po’ di più in difesa e spinge poco davanti.
Dellea 6.5 Si mette davanti alla difesa in un ruolo molto importante; perde troppi palloni pericolosi, ma nel complesso la sua prestazione è positiva.
Bentivegna 7 Il capitano è uno dei migliori dei suoi, si mette a Uomo su Bonfieni e non gli permette neanche una volta di girarsi o di prendere palla e correre verso la porta; un muro.
Bertolini 7 Come il compagno si comporta benissimo in fase difensiva, ma il suo compito più importante è quello di uscire palla al piede ed impostare; il suo mancino è davvero qualcosa di magico.
Di Vito 6.5 Sbaglia un po’ troppo soprattutto nella ripresa dove sciupa una chance calciando fuori, ma è quello che va più vicino al vantaggio colpendo un palo clamoroso su calcio di punizione.
Benci 6.5 Da mezz’ala fa un grande lavoro in mezzo al campo, lascia spazio a Cambareri solo perchè serve un attaccante in più che possa ulteriormente andare a riempire l’area.
10' st Cambareri 7 Entra e dopo neanche un minuto scambia benissimo con Moro e arrivato in area batte il portiere con freddezza e precisione; gran giocatore.
Hasalla 6.5 Soffre più degli altri lì davanti, ma quando parte in progressione si dimostra più veloce degli avversari e alla fine fa la differenza.
Moro 7 Da numero dieci gioca una grande partita nonostante qualche errore: suo l’assist perfetto filtrante per il gol di Cambareri, ma è sempre lui a farsi vedere tra le linee e dettare i movimenti delle punte.
Marinello 7 Anche lui molto vivace, soprattutto nel primo tempo dove è in assoluto il migliore dei suoi. Corsa, tecnica e fisicità.
All. Pisano 6.5 Il suo gioco è travolgente, coinvolge tutta la squadra e punta molto sul possesso palla; dopo il gol doveva essere tutto in discesa, invece trenta secondi dopo la Caronnese pareggia e dopo le cose si fanno più complicate.

CARONNESE:

Rivolta 7 In più di un’occasione si dimostra all’altezza del ruolo: i suoi interventi tengono a galla la Caronnese e contribuiscono alla vittoria finale.
Ogliari 7 Il suo ruolo da terzino lo interpreta nel migliore dei modi dando il giusto equilibrio a fase difensiva e fase offensiva, il mezzo voto in più è per il salvataggio quasi sulla linea che salva i suoi nel primo tempo.
Emanuele 6.5 Gioca praticamente da difensore centrale e si comporta molto bene, anche se a volte si lascia prendere alle spalle dagli inserimenti degli esterni avversari.
Lopez 6.5 Un po’ impreciso in alcune occasioni, ma gioca una partita di personalità e si dimostra fondamentale come difensore nella linea a quattro.
Ronchi 6.5 Si mette sulla sinistra e fa il terzino, non ha quasi mai la chance di spingere in avanti sovrapponendosi, ma dialoga bene con gli esterni e gioca una buona partita.
Biffi 6.5 Si mette mediano e per la maggior parte del tempo è in balia del possesso avversario; bravo a ragionare e mettere ordine quando i suoi sono in difficoltà (28' st Balconi sv).
Monti 6.5 Lui riesce poco ad incidere davanti, ma offre il giusto supporto anche alla fase difensiva ed è questo lo step in più che si chiede agli etserni d’attacco (28' st Bertone sv).
Sponsale 7 Anche lui fatica a trovare spazi a centrocampo per via del gioco avversario, ma all’ultimo minuto il suo inserimento in area risulta decisivo, l’assist che offre a Pavan è spettacolare.
Bonfieni 6.5 Lui gioca una partita molto difficile; Bentivegna non gli concede respiro e spalle alla porta fatica a giocare, ma viene spesso incontro giocando a centrocampo quando la palla fatica a riceverla davanti.
15' st Sergiacomo 6.5 Entra e fa subito la diffierenza; suo il filtrante per Sponsale che ha portato al gol e qualche minuto prima aveva avuto una chance gigantesca di segnare.
Nigro 7.5 Da capitano e numero dieci trascina la squadra nella vittoria finale. Uno dei migliori dei suoi in assoluto. Qualità, classe e agonismo.
Pavan 7 Nel primo tempo salva sulla linea un gol fatto e nella ripresa segna il gol vittoria facendo impazzire tutta la squadra; sicuramente ha lasciato il segno in questo match.
All. Giannini 7 Interpreta bene la gara pur subendo il gioco degli avversari. Si chiude bene difendendosi a dovere e riparte in velocità sfruttando gli spazi e la qualità degli attaccanti. Alla fine sono gli episodi a decidere la gara, ma bisogna avere la personalità di farli girare a proprio favore; bravo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400