Cerca

Under 15

Finale da cinema: solo i guantoni e un super intervento nel finale salvano il risultato

I fedelissimi di Giannini la spuntano, ma che fatica contro un Bulgaro che fino al triplice fischio ha cercato di fare punti

Giamberini Nicholas

Giamberini Nicholas, ci mette il guantone al triplice fischio

Ma che gara! Finisce 3-2 tra Caronnese-Bulgaro, con un ping-pong continuo che dimostra la tanta qualità delle contendenti. I rossoblù di casa aprono presto la gara, trovando un bellissimo gol con Monti (4'). La formazione di Giannini duplica presto la dose: questa volta è bomber Bonfieni a metterci la firma (7'). Il Bulgaro di Malonni, però, dimostra una reazione da pochi: scoccato il quarto d'ora, il rapido Marin accorcia le distanze. Distanza che poi viene ribadita ulteriormente da Bonfieni (21'), a cui risponde Carpinelli che accorcia nuovamente (23'). Nonostante le tante occasioni da entrambe le parti, è la parata di Giamberini sul triplice fischio la giocata decisiva per il risultato finale.

I PADRONI CORRONO, GLI OSPITI CI SONO

I locali scendono in campo con un sontuoso 4-2-3-1, che nei primissimi minuti mette subito in difficoltà il Bulgaro. Più avanti è il tattico Bonfieni, accanto lo accompagnano i fedelissimi Pavan, Nigro, Sponsale e Monti. L’eleganza e la tecnica dei rossoblù di casa emerge presto e al 4’ arriva la rete del vantaggio. Su un lancio lungo, totalmente libero sulla fascia destra è il 7 Monti: dopo aver fatto sedere il difensore, calcia di punta nell’angolino più lontano. L'ingranaggio di casa non si arresta e al 7’ raddoppia la dose. Questa volta, l’azione parte dalla fascia sinistra con Sponsale, che la filtra in area: Bonfieni calcia e, complice un tocco avversario, la palla buca la rete. Il 4-3-3 ospite fatica a creare qualcosa durante i primi dieci minuti, ma scoccato il quarto d’ora  il Mariano si sblocca e riesce ad accorciare le distanze. Manovra l’azione Leoni, che dopo aver saltato Emanuele crossa basso in area per il compagno Marin: 2-1 e partita riaperta. Le parti sembrano invertirsi ma, dopo il (quasi) pareggio ospite, la Caronnese torna a splendere al 21'. Palla tra i piedi di Bonfieni, che salta due avversari e conclude a giro: gol pazzesco! Gli ospiti non demordono e accorciano nuovamente quando le lancette dicono 23 sul cronometro: lancio in avanti per Carpinelli, il cui destro chirurgico buca di potenza la rete. Gli ultimi minuti sono un ping-pong totale: prima il Bulgaro sfiora il pareggio con Ortelli, poi la Caronnese si avvicina all’allungo con il solito Bonfieni.

TANTE OCCASIONI MA RISULTATO INVARIATO

La seconda frazione di gioco si apre con l’ingresso in campo di Bertone per il compagno Ogliari. Ad avere occasioni più nitide sono proprio i padroni di casa, che sfiorano il poker per ben due volte con un Bonfieni decisamente in giornata sì. Ma gli ospiti non mollano e a denti stretti si avvicinano (una volta dopo l'altra) al pareggio con Ortelli, ma il risultato viene salvato dai guantoni magici di Giamberini. Con una distinta totalmente dimezzata, anche il Bulgaro effettua un cambio: Leoni viene sostituito con Pregnolato, andando a spostare in attacco Esposito. La gara prosegue con tante manovre interessanti da entrambe le parti, ma ancora una volta è la Caronnese a spingere: sulla fascia destra è bomber Bonfieni a trovare la diagonale giusta ma stringe troppo il tiro, facendo urlare dagli spalti «Maledetta primavera!». Sono 4’ i minuti di recupero, complici le diverse sostituzioni da ambedue le parti. Il Bulgaro ci crede fino alla fine e proprio sul triplice fischio Giamberini salva tutta la Caronnese sul tiro insidiosissimo di Esposito. Sono 3 punti meritati per formazione di Giannini, ma che sudata per conquistare la gara, con un Bulgaro che ha venduto carissima la pelle. 


IL TABELLINO

CARONNESE-BULGARO 3-2
RETI: 4’ Monti (C), 7’ Bonfieni (C), 15’ Marin (B), 21’ Bonfieni (C), 23’ Carpinelli (B).
CARONNESE (4-2-3-1): Giamberini 8.5, Ogliari 6.5 (1’ st Bertone 6.5), Emanuele 6.5, Lopez 6.5, Ronchi 7, Biffi 6.5 (6’ st Balconi 6.5), Monti 7.5, Sponsale 7.5 (28’ st Saibene sv), Bonfieni 9 (29’ st Sergiacomo sv), Nigro 7.5, Pavan 7.5. A disp. Rivolta, Berardi, Daddi, Pezzenati. Dir. Maffei. All. Giannini 7.5.
BULGARO (4-3-3): Vaghi 8, Esposito 6.5, Fiordilino 6, Mondini 6.5, Peverelli 6, Canavesi 6.5, Ortelli 6.5, De Pretis 6, Leoni 7.5 (12’ st Pregnolato 6.5), Marin 7.5 (23’ st Grigioni sv), Carpinelli 7.5. A disp. Laureana. All. Malonni 7.
ARBITRO: Calabro di Busto 7.
AMMONITO: Emanuele (C), Peverelli (B).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400