Cerca

Under 15

I granata staccano definitivamente i bianconeri: Juve Domo campione

Il girone A è ufficialmente proprietà di Marco Pratini e compagni: arriva la matematica, gli ossolani vincono il girone davanti alla Biellese

I granata staccano definitivamente i bianconeri: Juve Domo campione

Gli ultras della Juve Domo festeggiano la vittoria del campionato

Mancava solo la matematica e alla fine è arrivata! La Juve Domo vince il girone A e lo fa in grande stile, per coronare tutta una stagione vissuta da protagonisti. Il 5-0 al Settimo (secondo 5-0 consecutivo) è l'antipasto perfetto di una festa totale che inizia a essere pregustata dopo un solo minuto con il gol di Fabrizio Veia. Seguono poi le reti del capitano Marco Pratini, Nicholas Binda, Marco Di Domenico e infine il subentrato Gabriele Broggio. 

lo striscione

«La festa è per l'andamento di tutta la stagione - spiega l'allenatore Marco Livorno - È stata una stagione favolosa sotto tutti i punti di vista. Abbiamo poi avuto un cambio di marcia incredibile dopo la partita con la Biellese. Quel 2-0 al girone di ritorno ha dato un'altra consapevolezza a tutto il gruppo. È stato il viatico che ha portato un cambiamento radicale. Sono stato fortunato perché la società mi ha messo a disposizione un ottimo gruppo. Ora cercheremo di continuare il percorso, perché la squadra è forte ed è molto coesa. Una squadra con la S maiuscola».

Concorda sull'obiettivo di continuare a stupire e sul crocevia della stagione il capitano del battaglione granata, Marco Pratini che ha bagnato la festa con il suo settimo gol stagionale:

«È un'emozione indescrivibile. Gioco a Domo da 4 anni e siamo veramente un gruppo speciale. Non ho parole, perché vivere un momento come questo è indescrivibile. Dobbiamo però subito concentrarci sulle fasi finali perché si può vincere di più e cominciare in casa ci darà una grande mano. Concordo con l'allenatore quando dice che il punto chiave è stata la partita con la Biellese. Ci ha dato una spinta e una forza che ci mancava. Prima vincere il campionato era un'obiettivo, ma eravamo sempre sfavoriti rispetto alla Biellese. Sul campo però abbiamo dimostrato che siamo più forti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400