Cerca

Under 15

Playoff, ora si entra nel vivo: ecco il programma della settimana

Si parte mercoledì 4 maggio con il turno preliminare, poi le semifinali l'8 e le finali il 15 e il 22

Matteo Caprinali

Matteo Caprinali, centrocampista del Manara

Maggio è sinonimo di playoff, ossia la fase più bella e spettacolare di tutto il campionato: le migliori squadre si affrontano in scontri diretti per conquistare l'accesso al campionato Élite. Un traguardo tanto ambito ma che solo una squadra per girone potrà raggiungere. Per quanto riguarda l'Under 15, si comincia subito mercoledì 4 maggio, con le sfide tra le quarte classificate e le settime e quelle tra le quinte e le seste. Le vincenti di queste due sfide affronteranno le seconde e le terze nelle semifinali domenica 8 maggio, dalle quali scopriremo poi le finaliste, che si giocheranno il tutto per tutto in una doppia sfida andata e ritorno il domenica 15 e domenica 22 maggio. Con le ultime sfide della regular season giocate in settimana, tutti gli accoppiamenti sono definiti: non ci aspetta che goderci questi grandi match.

GIRONE A

Il girone A parte subito con le super sfide Club Milano-Accademia Bustese e Sestese-Vighignolo. Quattro squadre pressoché di pari livello, che hanno dato spettacolo per tutto il campionato e anche negli scontri diretti. Sestese e Vighignolo nei precedenti scontri hanno una una vittoria per parte, mentre il Club Milano ha vinto entrambe le sfide contro la Bustese per 1-0, due vittorie che non danno ai milanesi la sicurezza di sottovalutare il match, visto il grande equilibrio che si è visto in campo. Ad attendere due di queste compagini in semifinale ci sono Sedriano e Accademia Varesina, due grandi formazioni che vorranno dire la loro per la promozione.

Giuseppe Nido e Vincenzo Scigliano, Accademia Bustese

GIRONE B

Nel girone B la situazione è diversa: Cittadella e Caronnese, vedendo la classifica, sembrano partire favorite su Bulgaro e Gerenzanese vista la grande distanza di punti sulle avversarie. Negli scontri diretti però, il Cittadella ha avuto non pochi problemi contro il Bulgaro (una vittoria e una sconfitta, entrambe per 2-1) e la Caronnese non ha mai vinto contro la Gerenzanese (pareggio per 1-1 e sconfitta per 1-0). La classifica dunque non va guardata, specialmente durante i playoff e vedendo i precedenti saranno delle sfide molto equilibrate. In semifinale Schiaffino e Cantù attendono di sapere il proprio destino.

Andrea Calabrese, Gerenzanese

GIRONE C

Nel girone C La Dominante sembra essere la grande favorita per la vittoria finale, visto che è stata l'unica squadra a tenere fino alla fine il passo della fortissima Cisanese. I nerazzurri però dovranno affrontare non poche insidie, soprattutto il Manara, l'altra già qualificata per le semifinali. Al primo turno si affronteranno Casatese contro Academy Brianza Olginatese e ColicoDerviese contro la Talamonese. La Casatese sulla carta parte favorita sugli avversari, mentre tra Talamonese e ColicoDerviese regna l'equilibrio: nei due precedenti due pareggi, entrambi per 2-2. Ci aspettiamo altrettanto spettacolo.

Ruggero Scordo, Casatese

GIRONE D

Nel girone D le grandi indiziate alla promozione sono sicuramente Villa, Schuster e Calvairate. Le prime due sono già in semifinale, mentre quest'ultima dovrà vedersela con la Trevigliese: i precedenti recitano un successo della Calvairate e un pareggio. L'altro accoppiamento del primo turno è Paladina contro AlbinoGandino, due squadre che hanno chiuso entrambe a 31 punti ma con un percorso differente. La Paladina, che ha vinto entrambe le sfide con gli avversari, ha avuto un andamento regolare, mentre l'AlbinoGandino dopo un avvio decisamente sottotono è stato protagonista di un girone di ritorno da urlo, condito dalle vittorie su Calvairate e Schuster, oltre che il pareggio contro il Villa. Sono dunque senza dubbio la mina vagante di questi playoff.

Marwane Fadoudi, Calvairate

GIRONE E

Nel girone E la Voluntas Montichiari, dopo la grande delusione rimediata allo spareggio, si candida ad essere la favorita per la vittoria. Il largo distacco in classifica dalle altre squadre è evidente, ma occhio soprattutto alla Mario Rigamonti (già qualificata alle semifinali), che ha tenuto testa ai bianconeri soprattutto nel pirotecnico 4-4 dell'andata. Anche il Lumezzane vorrà certamente dire la sua: dopo aver infranto il sogno primo posto alla Montichiari, i ragazzi vogliono ripetersi e trovare la prima vittoria contro il Castellana, avversario al primo turno. L'altro scontro vedrà Pavoniana contro Ghedi, anche qui grande equilibrio considerando un 2-1 a favore della Pavoniana e un pareggio per 0-0 nei due incontri di campionato.

Marco Goffi, Thomas Tonoli e Emanuele Picco, Voluntas Montichiari

GIRONE F

Nel girone F vige un equilibrio generale: il Fanfulla è la grande corazzata da 91 gol in 24 partite, ma anche Rozzano e Sant'Angelo non sono da meno (86 e 85 reti). Se i bianconeri e i gialloverdi sono già al secondo turno, il Sant'Angelo dovrà affrontare la Barona, una squadra molto ostica: i precedenti vedono una vittoria ciascuno, 3-2 per il Sant'Angelo al ritorno e un sonoro 7-3 per la Barona all'andata, riuscita a mandare clamorosamente in blackout l'armata rossonera. L'altra sfida vede la Luisiana contro il Sancolombano, due squadre separate in classifica da un punto in favore dei neroazzurri, che hanno però perso entrambi gli scontri diretti (3-2 e 3-6).

Pietro Araldi, Fanfulla

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400