Cerca

Under 15

Club Milano cinico, Accademia Bustese sprecona: milanesi in semifinale

Uno strepitoso Monachella trascina i suoi, ora sfida all'Accademia Varesina

Marco Monachella

Marco Monachella, attaccante del Club Milano autore di una doppietta

Continua il sogno Élite per il Club Milano, si ferma invece per l'Accademia Bustese che esce dai playoff con l'amaro in bocca e non pochi rimpianti: finisce 4-0 per i padroni di casa, bravissimi a concretizzare le nitide occasioni al contrario dei bustocchi, che hanno fallito diverse opportunità davanti al portiere e un calcio di rigore. Per i biancorossi in gol Antonio Gattass e Marco Monachella nel primo tempo, poi nella ripresa ancora Monachella ha chiuso la partita e Antonio Magrini ha firmato il poker nel recupero. Ora il Club Milano lancia la sfida all'Accademia Varesina: in campionato un pirotecnico 3-3 ha sancito il pari all'andata, mentre al ritorno i milanesi hanno espugnato il campo dei rossoblù per 2-1.

SUBITO AVANTI

La partita per il Club Milano inizia nel migliore dei modi: primo minuto di gioco e padroni di casa avanti con Gattass, che appoggia in rete un tap-in facile dopo la parata di Cobo sul tiro ravvicinato di Monachella, che si era imbucato bene su un'indecisione difensiva. Il gol subìto a freddo però non taglia le gambe all'Accademia Bustese che, sapendo di dover per forza vincere per passare il turno, non perde tempo e prova a reagire. Al 10' infatti Faraone deve compiere la prima grande parata della serata su una punizione violentissima di Nido da 25 metri, bravissimo l'estremo difensore biancorosso ad alzare il pallone sopra la traversa. I bustocchi prendono fiducia e tengono in mano il pallino del gioco, ma senza riuscire a superare la difesa del Club Milano sempre ben posizionata. Al 18' però la doccia fredda per gli ospiti: D'Onofrio con il mancino dal limite dell'area calcia verso la porta di Cobo che respinge bene in angolo, dal quale però arriva il raddoppio; palla allontanata dalla difesa della Bustese appena fuori dall'area di rigore, dove D'Onofrio ci riprova con il sinistro, la sua conclusione viene deviata e carambola sui piedi di Monachella che tutto solo davanti al portiere non può sbagliare. Il Club Milano passa dunque sul doppio vantaggio e nel finale di primo tempo si adagia un po' sugli allori rischiando di far riaprire la partita, episodio chiave al minuto 32: Simonetta è superficiale in area di rigore e si fa strappare il pallone da Nido, per poi stenderlo per non farlo calciare in porta. Calcio di rigore per l'Accademia Bustese; dagli 11 metri si presenta proprio Nido, uno degli uomini in più della stagione dei bustocchi e uno di quelli che ci stava provando maggiormente dei suoi. Il numero 11 opta per una conclusione forte e centrale, ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Occasione enorme per tornare in partita non sfruttata. L'ultima azione del primo tempo poi è del Club Milano, che ci prova ancora con Monachella, tiro di prima intenzione sull'assist di Gattass ben parato però da Cobo. Termina dunque 2-0 la prima frazione di gioco.

IL POKER

Il secondo tempo inizia nuovamente con il botto, un'occasione per squadra: la prima al 3' per l'Accademia Bustese con Scigliano che trova un varco tra le linee e riceve un buon pallone. Grazie alla buona copertura difensiva è costretto a calciare con il sinistro, piede meno forte, e il suo tiro finisce fuori di poco. Occasione nitida per il pareggio. Un minuto dopo arriva anche l'occasione anche per il Club Milano, ancora con Monachella che calcia bene da fuori area ma il suo tiro si spegne di poco a lato. Per i 10 minuti successivi forcing della Bustese che ha diverse chances per riaprirla. La prima nasce su un bellissimo schema su calcio d'angolo: palla corta di Scigliano per Del Carmine, che serve Livieri al limite dell'area; il numero 2 mette un gran cross tagliato sul secondo palo dove Nido sfiora il pallone ma senza riuscire a spingerlo in porta. Poco dopo Scigliano ha un'altra occasione accorciare le distanze: palla in profondità e colpo di testa dell'attaccante, ma Faraone è molto bravo in uscita a leggere il movimento del centravanti e a intercettare subito il suo tentativo. Un minuto dopo Lazzarin perde una palla sanguinosa a centrocampo su un contrasto con Nido, che è bravo poi a involarsi verso la porta e a calciare, ma Faraone abbassa la saracinesca e mantiene al sicuro il risultato. Il Club Milano capisce che la partita non è ancora finita e si fa nuovamente vivo in zona offensiva: assist strabiliante di Giannattasio con l'esterno destro per la corsa di Monachella, che rientra sul destro e calcia a giro sul palo lontano; una conclusione magnifica che si insacca sotto l'incrocio e chiude definitivamente la partita. Nel finale il Club Milano gioca sul velluto e sfiora il quarto gol con un ispiratissimo Vivaldi, che dopo aver saltato mezza difesa avversaria trova una bella conclusione ben parata da Cobo. Poker che arriva comunque in pieno recupero: altra serpentina di Vivaldi in mezzo a 3 avversari e conclusione con il mancino deviata che carambola dalle parti di Magrini, che tutto solo timbra il gol del 4-0. Finisce così il match, punteggio severo che manda a casa l'Accademia Bustese e che fa sognare il Club Milano, che ora cercherà di ripetersi contro l'Accademia Varesina per sperare nella promozione in Élite.

IL TABELLINO

CLUB MILANO-ACCADEMIA BUSTESE 4-0
RETI: 1' Gattas (C), 18' Monachella (C), 16' st Monachella (C), 36' st Magrini (C).
CLUB MILANO (4-3-1-2): Faraone 7.5, Sbarra 6.5, Araujo Mirabile 6.5, Simonetta 6.5 (30' st De Stefano sv), Grechi 7, Lazzarin 6.5, Giannattasio 7 (23' st Quispe 6.5), Dugnani 6.5 (1' st Vivaldi 7), Gattass 7.5 (6' st Magrini 7), D'Onofrio 7, Monachella 8 (20' st Procopio 6.5). A disp. Brefaro, Cannarozzo, De Virgilis, Carello. All. De Marco 7.5. Dir. Maritato. ACCADEMIA BUSTESE (4-2-3-1): Cobo 6.5, Livieri 6 (11' st Staropoli 6), Filippi 6, Gadda 6.5 (20' st Dominici 6), Leone 6, Donghi 6 (19' st Sisti 6), Scigliano 6.5, Shehaj 6.5 (25' st De Marie sv), Scarfato 6.5, Del Carmine 7 (32' st Raimondi sv), Nido 6 (20' st Faucetta 6). A disp. Miculi, Mormina. All. Apruzzese 6.5.
AMMONITI: Monachella (C), Dugnani (C), Giannattasio (C), Simonetta (C).
NOTE: rigore fallito 32' Scigliano (A).

I ragazzi dell'Accademia Bustese

LE PAGELLE

CLUB MILANO

Faraone 7.5 Una saracinesca. Nel primo tempo fa una super parata sulla punizione di Nido, nella ripresa salva prima su Scigliano e poi nuovamente su Nido. Fondamentale aver mantenuto la porta inviolata, un gol avrebbe rimesso gli avversari in carreggiata.
Sbarra 6.5
Gioca per lo più una partita difensiva ma lo fa benissimo: non si fa mai trovare fuori posizione e tiene bene gli attaccanti della Bustese.
Araujo 6.5
Lui invece, a differenza di sbarra, si fa vedere ogni tanto anche in avanti trovando qualche passaggio interessante. Difensivamente soffre poco.
Simonetta 6.5
Primo tempo perfetto fino al rigore causato che è stata una leggerezza, nel secondo tempo si riprende alla grande.
Grechi 7
Un muro. Centrale forte fisicamente e bravo nei contrasti. Difficile superarlo, anche per un bomber come Scigliano.
Lazzarin 6.5
Anche lui fa una grande prova, con Grechi una coppia solida. Mezzo voto in meno del suo compagno solo per l'occasione di Nido nata da un suo errore, ma in generale prestazione di spessore.
Giannattasio 7
Un tuttofare in mezzo al campo: corre senza mai fermarsi e offre gioco con grandi passaggi. L'assist al bacio di esterno destro per Monachella è la ciliegina sulla torta. Esce per infortunio, sperando non sia nulla di grave in vista della semifinale.
23' st Quispe 6.5
Entra subito bene in partita, si fa sentire a centrocampo facendo il suo.
Dugnani 6.5
Leader silenzioso in mezzo al campo. Partita di sacrificio la sua, aiuta molto in fase di ripiegamento e copre bene tra le linee i trequartisti bustocchi.
1' st Vivaldi 7
Una mina vagante, sguscia tra i difensori avversari con grande facilità. La sua prestazione è un crescendo con il trascorrere dei minuti.
Gattass 7.5
Scatenato nel primo tempo: segna dopo neanche un minuto facendosi trovare al posto giusto al momento giusto. Duetta molto bene con Monachella ed è un pericolo costante per la difesa ospite.
6' st Magrini 7
Anche lui come Vivaldi cresce con il passare dei minuti, sempre propositivo in fase offensiva. Bravo nel gol a farsi trovare pronto.
D'Onofrio 7
Con il suo mancino è sempre pericoloso, sia quando dribbla che quando tira in porta o serve ottimi passaggi ai compagni. Cobo nel primo tempo gli nega il gol con una gran parata.
Monachella 8
Man of the match: mette lo zampino su 3 dei 4 gol realizzati dai suoi. Ogni volta che ha un pallone giocabile son guai per gli avversari. Sul secondo gol fa una grande giocata.
20' st Procopio 6.5
Entra bene ed è subito propositivo, duetta bene con i compagni di reparto.
All. De Marco 7.5 La prepara alla grande e la conduce ancora meglio. Dopo aver sbloccato la gara, i suoi riescono anche a dilagare. I cambi sono azzeccatissimi.

ACCADEMIA BUSTESE

Cobo 6.5 Nonostante i 4 gol subiti, il portiere degli ospiti fa una prestazione più che sufficiente, condita da buone parate. Il terzo gol è imparabile, mentre gli altri sono frutto della cattiva sorte.
Livieri 6
In avanti riesce a dare manforte con buoni passaggi e anche un bellissimo cross, ma in difesa qualche errore di troppo.
11' st Staropoli 6
Riesce a dare un pizzico di equilibrio in più sulla destra, anche se forse sul terzo gol Monachella va via troppo facilmente.
Filippi 6
Spinge meno di Livieri ma è più ordinato in difesa.
Gadda 6.5
Gioca bene in mezzo al campo, sicuramente il reparto che ha giocato meglio della Bustese. Verticalizza bene e fa buone chiusure.
20' st Dominici 6
Entra in una fase di stallo della partita, in cui il Club Milano ha chiuso il match e giocato sul velluto. Difficile far meglio di così in questa situazione.
Leone 6
Paga un po' l'inesperienza del sottoetà e la tensione di dover sostituire il titolarissimo Arici, rimasto out per un attacco febbrile in mattinata. Nel primo gol si perde l'uomo, però non si fa prendere dallo sconforto e si riprende.
Donghi 6
Serata difficile anche per lui, vista la freddezza degli avversari. Prestazione molto simile a quella del suo compagno di reparto.
19' st Sisti 6
Stesso discorso di Dominici, subentra subito dopo il terzo gol.
Scigliano 6.5 
Uno di quelli che ci prova di più: corre tanto e si smarca bene alle spalle dei difensori creandosi due nitide opportunità nella ripresa. Solita prestazione di cuore.
Shehaj 6.5
Prova per quanto possibile a rendersi pericoloso e ad aiutare anche in fase di ripiegamento. Non troppo incisivo davanti ma prezioso per la manovra della squadra.
Scarfato 6.5
Stesso discorso di Shehaj, si muove bene dietro la punta ma manca qualcosa per essere decisivo.
Del Carmine 7
Il migliore dei suoi senza dubbio. Corre dal primo all'ultimo minuto e lotta come un leone con i centrocampisti avversari. Non ha paura dei contrasti nonostante il fisico non sia la sua arma migliore e offre grandi palloni ai compagni. Un vero leader e capitano.
Nido 6 
La prestazione di per sé è buona, è uno di quelli che ci prova di più: trova due belle conclusioni, una per tempo, e si conquista il rigore. L'errore dal dischetto però è fatale, sul 2-1 avremmo sicuramente assistito ad un'altra partita.
20' st Faucetta 6
Anche per lui vale il discorso degli altri subentrati Sisti e Dominici.
All. Apruzzese 6.5
Non gli si può dire molto: i suoi giocano e creano occasioni ma la palla non entra. Bravo a motivare i suoi dopo il gol preso a freddo e anche dopo il raddoppio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400