Cerca

Under 15

Il Villa vola in finale playoff: Mantuano e Giannattasio firmano la vittoria

La Paladina regge nel primo tempo, nella ripresa però i bianconeri chiudono le pratiche

Giannattasio, Mantuano, Maffa e Sabatino

Giannattasio, Mantuano, Maffa e Sabatino, i migliori contro la Paladina

Il Villa ospita la Paladina nella semifinale dei playoff: ai bianconeri basterebbe un pareggio per approdare in finale, visto il miglior posizionamento in campionato rispetto agli avversari; i bergamaschi sono invece chiamati all'impresa per continuare a sognare l'Élite. Dopo un primo tempo inchiodato sullo 0-0, i padroni di casa passano in vantaggio nella ripresa con Matteo Mantuano e mettono poi la finale in cassaforte con Alessandro Giannattasio che firma il definitivo 2-0. Adesso il Villa se la vedrà con lo Schuster, uscito vittorioso in rimonta contro la Calvairate nell'altra semifinale.

EQUILIBRIO

Come da pronostico (viste anche le due vittorie dei bianconeri nei precedenti in stagione), la gara inizia subito con il pallino del gioco in mano al Villa e con la Paladina ben posizionata e compatta in difesa. L'obiettivo degli ospiti è quello di resistere alle offensive avversarie e di provare a far male in ripartenza. Il Villa dal canto suo invece non vuole rischiare e prova sin da subito a sbloccarla: la prima occasione arriva al 4', quando Mazzotta batte una punizione dalla trequarti verso il centro dell'area, dove Ghirri stacca bene di testa ma senza riuscire ad angolare troppo la conclusione. Poco dopo è Giannattasio a provarci con una punizione dai 20 metri, ma il suo destro termina alto. La Paladina però riesce subito a trovare una grande quadra difensiva, con il quartetto arretrato guidato da Morano, non rischiando più se non con qualche tiro velleitario del Villa che non ha creato troppi problemi a Scudeletti. La batteria difensiva dei bianconeri non è da meno: la coppia centrale formata da Maffa e Sabatino è a dir poco perfetta con le chiusure e gli attaccanti bergamaschi non riescono a giocare molti palloni. L'unica vera occasione per gli ospiti nel primo tempo arriva al 26' quando Vadalà, dopo aver ricevuto palla da Masserini, riesce a girarsi in un fazzoletto e a concludere verso la porta dal limite dell'area; la sua potente e angolata conclusione però trova la pronta risposta di Pavanello, bravo a distendersi e a spedire in angolo. Prima frazione di gioco che termina dunque a reti inviolate.

LA VITTORIA

La partita riprende sulla falsa riga del primo tempo, con il Villa in lungo e in largo in possesso del pallone nella metà campo avversaria. La prima occasione arriva dopo pochi minuti su calcio d'angolo: corner battuto alla perfezione da Benvenuti sulla testa di Maffa, che stacca alto sopra la traversa. Le costanti azioni bianconere portano il risultato a sbloccarsi al 9', quando Federico trova una verticalizzazione strepitosa per Mantuano, che davanti al portiere è lucido nel superarlo in dribbling prima di insaccare a porta vuota. Un assist e una giocata da urlo che valgono il vantaggio dei padroni di casa. Dopo il gol subito la Paladina prova a farsi vedere in avanti per riaprire il match, ma ciò porta a diversi spazi liberi sui quali Giannattasio e Mantuano si scatenano: sono proprio i due esterni ad andare vicini al raddoppio al 18', quando il numero 7 trova un gran cross per il compagno sul secondo palo che colpisce di testa sfiorando la traversa. Gli ospiti provano a farsi vivi con un tiro dalla distanza di Viganò, ma al 24' il Villa trova il definitivo raddoppio: gran cavalcata sulla sinistra di Giannattasio, che rientra sul destro e lascia partire una conclusione violentissima che si insacca sotto l'incrocio, un grandissimo gol che vale il 2-0. Il secondo gol spegne di fatto le ultime speranze della Paladina, mentre il Villa inizia a giocare sul velluto sfiorando anche il tris in due occasioni; la prima nasce da un cross basso e teso di Mantuano che trova la deviazione fortuita di Dzeletovic che per poco non si insacca, la seconda nel recupero inizia con un gran cambio gioco di Benvenuti che trova ancora Mantuano sulla destra, il quale pennella un bel cross in area dove Duranti si coordina alla perfezione con il destro trovando però la super parata di Scudeletti. Risultato che rimane invariato e partita che termina dunque 2-0. Il Villa approda in finale, l'ultimo passo per l'Élite che sarebbe un traguardo importante frutto di una grande stagione.

IL TABELLINO

VILLA-PALADINA 2-0
RETI:
9' st Mantuano (V), 24' st Giannattasio (V).
VILLA (4-3-3):
Pavanello 6.5, Bonometti 6.5, Mazzotta 6.5, Villa 6.5, Sabatino 7.5, Maffa 7.5 (27' st Cattivelli 6.5), Mantuano 7.5 (35' st Garufi sv), Federico 7 (27' st Gullì 6.5), Ghirri A. 6.5 (10' st Duranti 6.5), Benvenuti 6.5 (40' st Dallera sv), Giannattasio 7.5 (32' st Sabarathnam sv). A disp. Ghirri E., Fischetti. All. Manunta 7. Dir. Pavanello Pietro Fabio - Maffa Gaetano Angelo.
PALADINA (4-3-3):
Scudeletti Espinos Francesco 6.5, Dzeletovic 6, Bonzi 6, Morano 7, Vigano 6.5, Benaglia 6.5, Gambirasio 6 (25' st Signorelli 6), Morano 6.5 (17' st Romano 6), Vadalà 6, Zanotti 6 (17' st Capitanio 6), Masserini 6.5. A disp. Radaelli, Corallo, Pesenti, Torri. All. Zamagna 6. Dir. Bonzi Flavio - Benaglia.
AMMONITI:
Dzeletovic (P), Federico (V), Pavanello (V), Sabarathnam (V).

I ragazzi classe 2007 del Villa

LE PAGELLE

VILLA

Pavanello 6.5 Sempre attento quando chiamato in causa nelle uscite alte e bravo a parare il bel tiro di Vadalà nel primo tempo.
Bonometti 6.5 Solido nelle coperture e bravo a dare manforte a Mantuano sulla corsia di destra. Nel finale viene spostato difensore centrale e fa bene anche lì.
Mazzotta 6.5 Contiene senza troppi problemi le incursioni dalle sue parti e fornisce anche un paio di cross interessanti.
Villa 6.5 Nel primo tempo è perfetto con le sue solite verticalizzazioni e i suoi passaggi di prima. Recupera tanti palloni e riesce a dare equilibrio alla squadra. Nella ripresa si sacrifica tanto ma cala un po' di precisione rispetto alla prima frazione.
Sabatino 7.5 Un muro insuperabile: scivolate, anticipi, contrasti e stacchi di testa. Non ha fatto quasi mai vedere palla a Vadalà. Dominante.
Maffa 7.5 Il capitano bianconero è autore di una prestazione sontuosa: sempre in anticipo, non sbaglia mai lettura difensiva e anche lui tira fuori dal cilindro interventi in scivolata perfetti. Con Sabatino una coppia impenetrabile.
27’ st Cattivelli 6.5 Si posiziona sulla destra, entra bene e tiene sempre testa agli attaccanti avversari.
Mantuano 7.5 Nel primo tempo ci prova ma trova pochi spazi, nella ripresa però è scatenato: imprendibile sulla fascia destra, tanti dribbling e tanta corsa, oltre ai tanti cross pericolosi. Nel gol è bravissimo a saltare il portiere con una bella finta di corpo.
Federico 7 Anche lui come Mantuano migliora sempre di più con il passare dei minuti. Tanti recuperi e tanta quantità in mezzo al campo, oltre al pregevole assist per il numero 7: un filtrante perfetto che ha tagliato in due la difesa.
27’ st Gullì 6.5 Entra bene in mezzo al campo e offre qualche spunto interessante.
Ghirri 6.5 Trova davanti a sé una difesa ben serrata nel primo tempo che lo porta a giocare per lo più di sponda con i compagni, soprattutto Giannattasio e Federico, con i quali duetta molto bene.
15’ st Duranti 6.5 Entra con la giusta grinta, facendo diversi movimenti per liberarsi dai difensori. Nel finale sfiora il gol con una grande coordinazione con il destro.
Benvenuti 6.5 Anche lui come Villa fa un grande primo tempo di qualità e passaggi precisi, nel secondo risente forse un po' di stanchezza ma continua comunque a fare grandi lanci.
Giannattasio 7.5 Grandissima prestazione la sua: uno dei più pericolosi nel primo tempo con tanti spunti sulla sinistra e scatenato anche nella ripresa, dove sfiora diversi gol e ne realizza uno fantastico da fuori area.
All. Manunta 7 Prepara molto bene la partita e gestisce alla grande le sostituzioni.

 

PALADINA

Scudeletti 6.5 Tante uscite alte non semplici ed efficaci oltre che qualche bella parata (una bellissima nel finale). Sui due gol può fare veramente poco o nulla.
Dzeletovic 6 Soffre tanto le giocate di Giannattasio, lasciandolo andar via sul secondo gol, ma compie un paio di interventi decisivi.
Bonzi 6 Nel primo tempo perfetto su Mantuano, nella ripresa il bianconero gli fa perdere la testa con giocate d'alto livello.
Morano Davide 7 Il migliore dei suoi, sia da centrale per gran parte della partita e sia quando a metà ripresa viene spostato in mezzo al campo. Tanti palloni recuperati e contrasti decisivi.
Viganò 6.5 Solido davanti alla difesa, ci mette tanta fisicità e vince tanti duelli.
Benaglia 6.5 Perfetto nel primo tempo, nella ripresa subisce un po' di più le offensive del Villa ma comunque prestazione più che buona.
Gambirasio 6 Tanto sacrificio in fase di ripiegamento per aiutare i compagni, fa più fatica in fase offensiva.
25’ st Signorelli 6 Entra a risultato già acquisito, fa il suo senza lodi e senza infamia.
Morano Riccardo 6.5 Lotta in mezzo al campo, bene nel primo tempo, più fatica nel secondo.
17’ st Romano 6 Qualche buono spunto ma non tocca troppi palloni, entra in una fase complicata del match.
Vadalà 6 Oggi i due difensori gli hanno creato non poche difficoltà. Quando riceve palla è costretto infatti a scaricare sui compagni la maggiorparte delle volte. Crea comunque l'occasione più pericolosa dei suoi.
Zanotti 6 Non era facile oggi giocare contro il centrocampo avversario in forma smagliante. Tanta voglia e tanto carattere.
17’ st Capitanio 6 Stesso discorso di Romano, entra in campo con il Villa in controllo
Masserini 6.5 Si impegna e fa tanti movimenti sulla corsia mancina, fa il massimo per aiutare la squadra sia in attacco che in difesa.
All. Zamagna 6 Oggi serviva un'impresa e la preparazione della gara è stata anche giusta. Per sua sfortuna le ripartenze non sono state incisive come sperato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400