Cerca

Under 15

Fasi finali: perché la Cbs non è seconda

Arrivata a pari punti con il Chieri, la squadra di Carbone va considerata a tutti gli effetti una prima

Fasi finali: perché la Cbs non è seconda

Ce lo si aspettava come scenario complicato e i dubbi ancora affollano molti calcolatori: come sono da inquadrare Chieri e Cbs arrivate prime a pari punti nel Girone E di Under 15 in ottica delle fasi finali? Chieri tra le prime e Cbs tra le seconde?

La risposta ce la dà una sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni del 2018 che avevamo citato già nell'articolo sul regolamento del 27 aprile, ovvero quello facente riferimento al caso Racing Fondi nelle fasi finali di Berretti. In breve, in un format che prevedeva la qualificazione di tutte le 6 prime classificate e delle due migliori seconde, il Fondi arrivò a pari punti con il Catania. La Lega Pro optò per lo spareggio che venne vinto dal Catania. Il Fondi non risultò tra le due migliori seconde e fu esclusa.

La Decisione n°38/2018 del Collegio di Garanzia Prima Sezione del Coni deliberò però in favore del Fondi. Una sentenza, questa, che ci aiuta a capire come inquadrare la classifica di questo girone e perché la Cbs va considerata una prima a tutti gli effetti. 

CBS ULTIMA PRIMA O TERZA MIGLIORE SECONDA?

I rossoneri di corso Sicilia a differenza del Fondi, sono in ogni caso qualificate ai quarti di finale. Ma come? La sentenza spiega chiaramente come la Cbs sia da inquadrare come prima in quanto: 

«se è vero, come è vero, che per poter accedere in via diretta ai quarti di finale bisogna giocoforza stabilire qual è la prima classificata utilizzando i criteri innanzi richiamati, è altrettanto vero che l’uscire soccombente da un sorteggio (da uno spareggio o da una classifica avulsa) non implica automaticamente l’attribuzione di “seconda classificata”  e ciò per due ordini di motivazioni:

la prima è che non v’è alcuna regola federale che stabilisce in modo chiaro che, a seguito di sorteggio di squadre che si classificano a pari punti e che pareggiano anche sugli altri criteri di selezione, quella che tra le due “perde” sia da ritenersi seconda classificata;

il secondo motivo è che l’attribuzione di seconda classificata nei campionati è tipizzata come qualificazione nei confronti della squadra che conquisti minori punti sul campo rispetto a quella che la precede e che arriva prima classificata».

Come per il Racing Fondi, così anche la Cbs, questa sentenza spiega bene quanto i rossoneri non possono essere considerati come secondi, in quanto al termine del campionato hanno ottenuto gli stessi punti del Chieri, anche se i collinari hanno una classifica avulsa migliore. Classifica che però non può essere applicata per giudicare una prima classificata e una seconda classificata se non in Serie A.

Quindi come il ricorso del Fondi fu accolto «non perché la ricorrente è arrivata prima ex aequo, ma perché essa non può considerarsi seconda classificata per inesistenza di una noma che preveda in automatico questa qualificazione formale».

Così la Cbs entra a tabellone come "sesta prima" e, in base al suo coefficiente viene piazzata nel tabellone. Se fosse passata come seconda avrebbe dovuto giocare con la Juve Domo (miglior prima), invece deve essere ammessa come peggior prima e quindi abbinata contro il Chisola (terza miglior prima). 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400