Cerca

Under 15

Un derby a testa, Motta regala la salvezza nel finale

Il doppio confronto finisce in parità e l'Ac Leon conquista la permanenza in categoria grazie al miglior posizionamento in campionato

Un derby a testa, Motta regala la salvezza nel finale

Riccardo Motta, l'autore del gol che regala la permanenza in categoria all'Ac Leon

Finisce 1-0 la partita tra AC Leon e Football Leon. I padroni di casa vincono il derby e segnano il gol decisivo a 5 minuti dalla fine della partita grazie al sinistro da cecchino di Motta che permette alla squadra di Mauri di vincere i playout. La partita è stata equilibrata dall'inizio alla fine. Nel primo tempo le occasioni importanti sono state poche e la difesa degli ospiti ha retto ogni tentativo degli avversari di trovare la via del gol. Nel secondo tempo i padroni di casa hanno cominciato ad attaccare fin da subito, ma i tentativi di Dalessandro e Nobili non hanno impensierito Palma. Negli ultimi 5 minuti Motta trova il gol di sinistro e permette alla sua squadra di vincere i playout. Nel doppio confronto il 2-2 premia i padroni di casa perchè, a parità di gol, si sono posizionati meglio in classifica ottenendo la nona posizione e 2 punti in più rispetto ai cugini di Lesmo, in decima posizione.

RESISTE LA CORAZZATA DELLA FOOTBALL LEON

I primi 10 minuti dei padroni di casa sono spettacolari. L’AC Leon, in maglia bianca, corre, pressa e gioca ad alta intensità spinta dall’entusiasmo del pubblico sugli spalti. La prima azione si ha al minuto 2’, quando Del Vecchio parte palla al piede sulla fascia sinistra, si accentra, scarta due difensori con la suola e passa la palla a Nobili sull’altra fascia che prende il tempo, si prepara con il corpo e prova il tiro in corsa. Il suo tentativo non preoccupa Palma che fa sua la palla. Nelle azioni successive le occasioni pericolose sono davvero poche, quasi nulle. La partita viene giocata ad alta intensità da entrambe le squadre e le compagini evitano di subire gol. I ragazzi di Mauri provano in tutti i modi a sfondare le linee nemiche con l’abilità di Pellegrino, l’agonismo e la capacità di dribblare di Del Vecchio e la tecnica di Brambilla, ma Piazza, Iaconelli e Caputo sono concentrati e fanno un’ottima fase difensiva, respingendo sempre i pericoli. A centrocampo si lotta su ogni pallone e tutti intervengono con grinta e pressano in modo costante, per cui non è per niente facile trovare degli spazi per servire i compagni. Sono diverse le conclusioni dalla lunga distanza per i padroni di casa che però non impensieriscono mai il portiere avversario. Gli ospiti giocano prevalentemente con lanci lunghi a cercare Mussi che è molto bravo a far salire la squadra. In alternativa i ragazzi di Formenti provano a servire Fumagalli Riccardo sulla fascia destra che quando parte palla al piede è molto pericoloso, come nell’azione al 26’ quando salta con un dribbling Pellegrino e crossa in area la palla per i compagni che non riescono a buttare il pallone in porta. Sugli sviluppi di questa azione, Motta interviene male su un giocatore e concede una punizione al limite dell'area, battuta poi alta sopra la traversa da Viganò. L’ultima azione pericolosa del primo tempo si ha con il numero 10 della Football Leon, Soresini, che con un tunnel supera Alviggi sulla fascia destra e crossa in area, dove Mussi prova ad arrivarci con il tacco, ma manca il pallone. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

MOTTA SALVA I LEONI DI VIMERCATE

Nel secondo tempo i padroni di casa tornano a essere agguerriti e provano in tutti i modi a gonfiare la rete degli avversari per mettere la partita in discesa. Dopo appena un minuto dall'inizio della seconda frazione, Dalessandro riceve un pallone dai 30 metri e si fa ingolosire dal tiro che però arriva piano tra le mani di Palma. Il portiere degli ospiti non ha problemi a fare suo il pallone. Al 5' Ramon riceve palla di spalle al limite dell'area, allarga a Pellegrino sulla fascia destra e si inserisce in area, dove riceve un cross proprio dal numero 7 che però manca e non riesce a deviare in gol. Nei minuti successivi, la Football Leon subisce molto e cerca più di evitare di prendere il gol che di segnarlo. La squadra di Formenti ha il baricentro molto basso e spazza via tutti i palloni, come meglio può, per tenere la porta inviolata. Al 20' Nobili prova a sbloccare la partita con un tiro su punizione dai 30 metri, ma la conclusione è molto centrale e Palma non ha difficoltà a bloccarla. Con il passare del tempo, l'Ac Leon perde un po' fiducia e commette qualche errore nei passaggi a causa dell'ossessione dei ragazzi di Mauri di trovare la rete. Al 30' i padroni di casa non mollano e provano a sviluppare l'azione sulla fascia destra. La palla viene crossata in area e la difesa ospite commette l'unico errore grave della partita, spazzando male il pallone al limite dell'area dove Motta prova il tiro di prima di sinistro e trova il gol del vantaggio. Nei minuti successivi, i padroni di casa sono proprio dei leoni e giocano sulle ali dell'entusiasmo, diventando infermabili. Tre minuti più tardi i ragazzi di Vimercate hanno l'occasione di trovare il secondo gol con Nobili che batte benissimo un calcio d'angolo e trova Pellegrino sui piedi che di destro tira poco sopra la traversa, mantenendo la partita aperta. Nel finale i ragazzi di Mauri fanno girare la palla ed evitano di subire gol. La partita finisce 1-0 con la Football Leon che perde i playout e deve salutare la categoria.

IL TABELLINO

AC LEON-FOOTBALL LEON 1-0
RETE: 40' st Motta (A).
AC LEON (4-2-3-1): Stucchi 7, Sogliaghi 7, Nobili 6.5, Deramchi sv (4' pt Dalessandro 7), Bestetti 6 (22' Roccella 6.5), Alviggi 7, Pellegrino 6.5, Motta 7.5, Ramon 6.5, Brambilla 7 (22' st Penati sv), Del Vecchio 7 (19' st Cico 6.5). A disp. Palma[07], Perego, Germinara, Tornaghi, Ghezzi. All. Mauri 7. Dir. Nobili - Tornaghi.
FOOTBALL LEON (4-3-3): Palma 6.5, Visone 6.5, Caputo 7, Squitieri 6.5, Piazza 7 (27' st Zandonà sv), Iaconelli 7, Fumagalli Riccardo 6.5, Viganò 7, Mussi 7 (3' st Citterio 6.5), Soresini 7, Caspani 6.5 (9' st Anon Jean 6). A disp. Bosatra, Fumagalli Alessandro. All. Formenti 6.5. Dir. Fumagalli.
ARBITRO: Manfrè di Cinisello 6.5.
AMMONITO: Citterio (F).

LE PAGELLE

AC LEON

Stucchi 7 Viene chiamato poco in causa, ma si fa trovare sempre pronto ed è bravo a tenere la porta inviolata.
Sogliaghi 7 È molto bravo a tenere la posizione in campo e ad anticipare l’avversario prima che riceve il pallone. Quando non trova i compagni liberi è capace di partire dalla difesa palla al piede per trovare gli spazi giusti. 
Nobili 6.5 Fa un'ottima prestazione in fase difensiva e tiene protetta la porta di Stucchi.
Deramchi sv.
4' Dalessandro 7 Entra con una grinta pazzesca e interviene a centrocampo su ogni pallone senza paura, aiutando i compagni in una zona molto intensa di uomini. Spesso prova il tiro dalla distanza, ma non riesce a trovare la rete.
Bestetti 6 È molto sfortunato, si scontra dopo un minuto con il compagno e prova poi a resistere più a lungo possibile, ma è costretto a uscire dopo poco.
22' Roccella 6.5 Entra e sostituisce al meglio il compagno, rischiando poco e gestendo bene i palloni nel reparto difensivo insieme ad Alviggi.
Alviggi 7 Corregge le poche sbavature della sua squadra con degli interventi sempre precisi e corretti. I palloni di testa sono tutti suoi, è difficile superarlo.
Pellegrino 6.5 Più volte prova a far male sulla fascia sinistra, ma spesso non gli viene lasciato il giusto spazio per arrivare sul fondo. 
Motta 7.5 È agguerrito dall’inizio alla fine e combatte su ogni pallone. Dove c’è uno scontro fisico c’è lui. Ha il merito di trovare il gol che vale la vittoria del playout.
Ramon 6.5 Si fa sempre vedere a centrocampo per prendere il pallone e servire i compagni in modo corretto. Nelle azioni offensive viene molto cercato perché riesce a rendersi spesso pericoloso.
Brambilla 7 Gioca molto bene dall'inizio alla fine e si trova alla perfezione con Del Vecchio. Non riesce a rendersi pericoloso come all'andata, ma aiuta molto la squadra.
Del Vecchio 7 Corre dall'inizio alla fine, sembra abbia tre polmoni. Mette in difficoltà i difensori avversari con il suo pressing e con le sue azioni palla al piede sulle fasce.
19' st Cico 6.5 Entra e contribuisce a creare innumerevoli azioni da gol. Sfrutta la freschezza e il fisico per proteggere la palla e perdere del tempo prezioso, soprattutto dopo la rete del vantaggio.
All. Mauri 7 I suoi ragazzi sono convinti di vincere la partita e attaccano fin dai primissimi minuti. Il pubblico sprona la sua squadra a dare il meglio e questo è quello che succede. Nel primo tempo c'è molta intensità, ma poche azioni pericolose. Nella ripresa la sua squadra non molla un centimetro e riesce a trovare il gol nel finale.

La squadra completa dell'AC Leon che ha vinto il playout.

FOOTBALL LEON

Palma 6.5 Durante la partita trasmette sicurezza alla squadra e blocca ogni tiro avversario. Non può farci niente sul gol subito, il tiro era molto angolato ed era difficile vedere la palla con tutti gli uomini davanti.
Visone 6.5 Ha molta difficoltà rispetto alla partita in casa. L'11 dell'Ac Leon, Del Vecchio, lo pressa a tutto campo e non lo lascia giocare con tranquillità, costringendolo spesso all'errore.
Caputo 7 Si fa vedere meno in fase offensiva rispetto all'andata, preferisce rimanere dietro e difendere in modo perfetto, mettendo in difficoltà l'attacco avversario.
Squitieri 6.5 A centrocampo lotta sui palloni e cerca di vincere più scontri possibili per permettere alla sua squadra di offendere con più frequenza.
Piazza 7 In difesa non sbaglia niente, è bravo a tenere la posizione in campo e a sventare i pericoli. Partita perfetta.
Iaconelli 7 Anche oggi gioca molto bene ed è la colonna portante della difesa. Le incursioni degli avversari sono maggiori rispetto all’ultima volta, ma riesce lo stesso a proteggere la porta.
Fumagalli R. 6.5 In fase difensiva ingaggia una sfida con Pellegrino e cerca in tutti i modi di impedirgli di rendersi pericoloso, in fase offensiva ha pochi spazi, anche se quando riesce ad andare sul fondo si rende molto pericoloso. 
Viganò 7 Ha molta iniziativa, quando punta l’avversario si rende molto pericoloso. È molto bravo a servire i compagni in fase offensiva e anche in fase difensiva si fa trovare spesso in area per aiutare la squadra. 
Mussi 7 La squadra a tratti gioca prevalentemente su di lui. È molto bravo a prendere i tempi giusti per saltare di testa e stoppare palloni alti per far salire la squadra.
3' st Citterio 6.5 Entra per tenere su la squadra e ci riesce bene fino al gol del vantaggio degli avversari. Non riceve palloni pericolosi per provare a segnare.
Soresini 7 In attacco si rende sempre pericoloso quando ha la palla tra i piedi. Tecnicamente è fortissimo e i difensori avversari fanno fatica a rubargli il pallone.
Caspani 6.5 Corre, pressa e prova anche a segnare, ma le occasioni create dalla sua squadra oggi sono scarse.
9' st Anon 6 Entra e prova a dare il suo contributo alla squadra. Non brilla come vorrebbe in fase offensiva e perciò aiuta i compagni a non subire gol, anche se questo arriva nel finale.
All. Formenti 6.5 La sua squadra ha l'obiettivo di non subire gol e quindi si concentra molto di più nella fase difensiva che in quella offensiva. I suoi giocatori giocano molto fisicamente e riescono a tenere per gran parte della partita la porta inviolata. Negli ultimi 5 minuti arriva la rete di Motta che annulla la vittoria dell'andata e consente all'Ac Leon di salvarsi.

La squadra completa della Football Leon.

ARBITRO

Manfrè di Cinisello Balsamo 6.5 Dirige la partita con maestria e cerca di intervenire il meno possibile per permettere alle due squadre di affrontarsi a viso aperto.

L'INTERVISTA

A fine gara il tecnico dell'Ac Leon Bruno Mauri si è mostrato particolarmente soddisfatto della vittoria ottenuta dai suoi ragazzi: «A tratti la partita è stata come all'andata, fisicamente loro dominano e hanno un gioco che è difficile da andare a contrastare. Siamo stati compatti, solidi in fase difensiva, ma in fase offensiva abbiamo fatto fatica a fare quello che volevamo. Siamo stati bravi a trovare il gol nel finale, sfruttando una delle poche occasioni che abbiamo avuto e poi siamo stati bravi a tenere il risultato».

Il tecnico dell'AC Leon Bruno Mauri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400