Cerca

Under 15

Guastone Gastafeste: mezzo sorriso Alcione

Chisola crea ma distrugge, entrambi i gol subiti arrivano da due chance sprecate davanti a Moroni

Non si va oltre il 2-2 tra Chisola e Alcione. Tanto rammarico per i ragazzi di Fabio Moschini che hanno più volte sfiorato il vantaggio. Entrambi i gol dell’Alcione son stati segnati proprio sul capovolgimento di fronte dopo una doppia occasione colossale per il Chisola. Domenica ci sarà Alcione-Alghero, per passare alle "Final Six" i lombardi di Alessandro Tonani hanno solamente un risultato a disposizione: vincere.

PRIMO TEMPO

È avanti il Chisola nel primo tempo. All’intervallo si va con il risultato di 2-1. Ad occasioni crea tanto la formazione di casa, Moschini lascia fuori Naranjo pronto per la ripresa, ma nel tridente c’è il ritorno di Fiore che torna dalla squalifica, con Ferrazza e Boukhanjer si forma il tridente pesante. La parità dura soltanto 4 minuti, poi c’è il vantaggio vinovese: Fiore sfonda sulla sinistra e crossa in mezzo rasoterra, dopo un batti e ribatti arriva Boukhanjer che di sinistro non colpisce bene ma il “tiro” diventa un assist al bacio per Grisafi che di sinistro in scivolata imbuca sul secondo palo. Aumenta i giri del motore il Chisola che crea subito con Ambrosino e Cardinale, giocando molto in avanti pur di correre qualche rischio. Il minuto 19’ del primo tempo diventa fatale. Boukhanjer recupera a metà campo e in un 2 contro 1 lancia a campo aperto Fiore, che però a tu per tu con il portiere Lombardo calcia clamorosamente fuori di esterno destro. L’Alcione batte e lancia su, la palla arriva in area e dopo qualche rimpallo ci arriva Curto che di sinistro calcia di precisione verso il secondo palo, Bruno si lancia e cerca il miracolo ma nulla da fare per il numero 1 di Moschini. Al 26’ esimo ci prova Grisafi su punizione cercando il 2-1 che arriva ma al 32’ esimo. Fiore si riscatta dall’errore sotto porta e dalla sinistra crossa alla perfezione sul secondo palo: Boukhanjer incorna anticipando il portiere… traversa e poi al rimbalzo la palla è dentro, per il direttore è gol.

SECONDO TEMPO

Chisola spreca, pareggia l'Alcione. Per i primi minuti si impone l'Alcione che sfiora il pareggio con un bel cross di Forlani che pesca Bulgari sul primo palo, di testa il numero 10 ospite incorna bene ma Bruno si tuffa sulla sua destra e para. Nei primi venti minuti della ripresa c'è molta aggressività, il Chisola tiene bene il risultato ma cerca più volte il gol del possibile 3-1. Dopo un imbucata dalla sinistra, la palla rimbalza più volte in area e finisce sul destro di Ferrazza che calcia di prima ma il corpo è sbilanciato e la palla termina alta e non di poco. Solo 4 minuti più tardi ed arriva un'altra occasione d'oro per i ragazzi di Moschini: Naranjo sulla sinistra crea pericoli, e di tacco imbuca per Lazzaro che crossa basso di prima intenzione, Grisafi liscia la conclusione e alle sue spalle c'è Boukhanjer che di sinistro manda alto. Gol sbagliato?... Ecco, proprio nell'azione successiva, segna il 2-2 l'Alcione. Da uno spiovente in area di rigore, Romieri contrasta due terzi della difesa vinovese e da un rimpallo nasce l'assist per il compagno di squadra Guastone che calcia di prima intenzione con il destro. Bruno si tuffa sulla sinistra ma nulla può sulla conclusione forte del numero 19 lombardo. Come nel primo gol dell'Alcione, anche il secondo nasce tutto da un'occasione colossale del Chisola. Nel finale di gara entra bene Pandolfi per i padroni di casa, nel primo minuto di recupero è lui che sfiora il gol del 3-2 con un destro mal calibrato; mentre verso lo scadere è Bruno a salvare un contropiede sulla sinistra di Curci che non trova la rete.

CLICCA QUI PER VEDERE CLASSIFICHE, CALENDARI E RISULTATI

Chisola fuori dai giochi, l'Alcione si giocherà il tutto per tutto in casa contro l'Alghero che attualmente comanda la classifica del girone a con 3 punti, i lombardi inseguono con 1 punto.

I MIGLIORI DEL MATCH

ALCIONE

Tommaso Frigerio 8 Muro difensivo, sulla sinistra difficilmente sono passati i ragazzi di Moschini; si rende protagonista di una gran chiusura su Loris Ferrazza che, lanciato a rete e al limite dell’area di rigore, stava per calciare, ma il numero 6 di Tonani con un intervento spettacolare, evita la conclusione e spedisce la palla in fallo laterale.

Niccolò Forlani 7.5 Tanta corsa per lui, quando viene lanciato è imprendibile, anche palla al piede va spedito come un treno; a inizio secondo tempo fa una gran cavalcata sulla destra e mette in mezzo una palla molto interessante per Bulgari, che di testa la angola, ma Bruno la fa sua con una presa sicura.


Tommaso Guastone 7.5 Entra a inizio ripresa, e dà un contributo importantissimo alla sua squadra, a 10 minuti dalla fine sigla la rete del pareggio che vale molto, tiene a galla le speranze di passaggio alle Final Six per i suoi.

CHISOLA

Manuel Ambrosino 8 Il migliore dei suoi, in fase di copertura è assolutamente perfetto, ma anche in fase offensiva non si tira di certo indietro, prova a essere pericoloso con le sue penetrazioni, dai suoi piedi partono anche dei cross interessanti.


Lorenzo Cardinale 7.5 Una diga in mezzo al campo, quanti palloni che ha recuperato, è sempre a contrastare gli avversari, e il più delle volte da questi scontri ne esce vincitore.


Adam Boukhanjer 7.5 Un assist e un gol per lui, gran partita la sua. Il primo è un passaggio all’indietro che trova pronto Grisafi, mentre sul secondo è bravo a trasformare in gol la palla deliziosa di Fiore, becca la traversa e la palla dopo di che entra.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400