Cerca

Under 15

31 gol stagionali e il sogno di esordire in Serie A: la macchina da gol classe 2008 riparte dai regionali

Nell'ultima stagione l'esordio in agonistica, a cavallo tra Provinciali e Regionali

MIKEL FERRARI SPERANZA AGRATE

UNDER 15 SPERANZA AGRATE: Dopo l'anno alla Cambiaghese, Mikel Ferrari riparte dalla Speranza Agrate in Under 15 Regionale

Una stagione da protagonista e da trascinatore: 31 gol segnati tra Provinciali e Regionali e anche una fascia da capitano ottenuta verso fine campionato, a testimonianza anche del suo carisma e della voglia di fare e di saper incidere non solo nelle gare ma anche sulla squadra. In poche righe, è questo l'identikit di Mikel Ferrari, attaccante classe 2008 che è riuscito a farsi un nome nel panorama dilettantistico brianzolo e non solo, al punto da avere diverse attenzioni in questo periodo di mercato. Alla fine, la scelta è ricaduta sulla Speranza Agrate, che permetterà a Mikel di giocare ancora sul palcoscenico regionale e farlo da protagonista.

A SUON DI GOL

L'ultima stagione, la prima in agonistica, Mikel l'ha giocata indossando la maglia della Cambiaghese, club che nella prima parte del 2021/2022 ha disputato il Torneo Provinciale nella Delegazione di Monza, strappando il pass per i Regionali, senza dover passare dai playoff. E se si dovesse pensare che la Fase Primaverile regionale possa esser stata solo una comparsa per lui, si sbaglia.

Lo ha spiegato lo stesso attaccante, che ha detto: «All'inizio nei regionali non abbiamo fatto benissimo. Ci abbiamo messo un po' per trovare la quadra e non eravamo abituati a certi ritmi. I Regionali sono un po' la competizione dei dettagli, bisogna fare attenzione a tutto. E poi, soprattutto, bisogna avere un'altra attitudine psicologica: c'è bisogno di scendere in campo con la testa giusta ed essere da subito focalizzati. Quando però abbiamo preso le misure e ci siamo adattati, è stato un crescendo fino a fine campionato. Fosse stata una competizione con gironi di andata e ritorno avremmo sicuramente potuto fare più punti e ci saremmo piazzati meglio in classifica».

E come è cresciuta la squadra, è cresciuto anche Mikel: in primavera si è costantemente messo alla prova, perché «ho dovuto lavorare tanto. Sul carattere in primis, per diventare un po' trascinatore, tanto da ottenere anche la fascia. A livello tecnico, ho preso più dimestichezza con il sinistro. Adesso non dico di essere ambidestro, ma mi trovo bene utilizzando anche il mancino e anzi, i gol più belli segnati quest'anno penso di averli fatti contro la Casatese e contro la Folgore Caratese, entrambi segnati con quello che sarebbe il mio piede debole».

LA SCHEDA DI MIKEL FERRARI

  • NOME: Mikel
  • COGNOME: Ferrari
  • DATA DI NASCITA: 19/06/2008
  • GOL SEGNATI NEL 2021/2022: 31
  • ALTEZZA: 174 cm
  • RUOLO: Attaccante
  • PUNTI DI RIFERIMENTO: Dusan Vlahovic, Paulo Dybala, Federico Chiesa
  • TRASFERIMENTO: Cambiaghese ⇒ Speranza Agrate

IL PASSAGGIO ALLA SPERANZA AGRATE

Come spesso accade per profili come quello di Mikel, il mercato è lusinghiero e mette a disposizione dei giovani protagonisti un ventaglio di scelte interessante. Lo stesso è stato in questo caso: «C'erano diverse squadre interessate a me, come anche il Cimiano, per esempio. Un pomeriggio però sono andato a parlare con la Speranza Agrate e mi hanno coinvolto subito, parlandomi in maniera chiara e diretta. Io ho apprezzato perché mi hanno fatto sentire importante: ho avvertito un bel clima e percepivo la giusta atmosfera. La possibilità di giocare ancora nei regionali mi ha gasato anche perché con la società abbiamo parlato di raggiungere traguardi importanti e questo mi spinge a dare ancor di più per i miei nuovi compagni».

Il percorso Cambiaghese-Speranza Agrate, però, Mikel non lo farà da solo, perché dai biancorossi arriva anche il difensore Luca Donadei. I due ragazzi, approfittando del fatto che già si conoscevano, hanno «iniziato insieme la pre-preparazione. Saremo in due in questa nuova avventura e abbiamo deciso di farla partire insieme un po' prima, per arrivare già in forma ai primi allenamenti. Anche Luca è molto carico». E a proposito dei primi allenamenti con la Speranza, il bomber ha spiegato che si sono trattati perlopiù di sgambate leggere, in cui il gruppo si è conosciuto: «Questi primi momenti di collettivo ci hanno permesso di prendere confidenza e di iniziare a lavorare sulla parte fisica. Al rientro ci sarà tempo per la parte tattica».

I SOGNI SON DESIDERI

Quello che si prospetta per Mikel, dunque, è un anno possibilmente da protagonista, perché il ragazzo è come detto carico e ha già prefissato quelli che saranno i suoi obiettivi stagionali: «In Under 14, in totale, ho segnato 31 gol ufficiali. Che salgono a 54 considerando anche i vari tornei a cui ho partecipato. Per le reti ufficiali non sono soddisfatto. Certo, è un buon numero, ma avrei voluto fare di più e quest'anno voglio fare di più. Il minimo, per me, deve essere 35 centri per questa stagione».

E se è già stato detto che con la Speranza Agrate Mikel vuole raggiungere traguardi importanti, non è da meno nel pensare alla sua carriera, perché il ragazzo sogna di «esordire in Serie A. Voglio diventare un calciatore professionistico, come tutti i giocatori della mia età, penso. Sono tifoso della Juventus ma seguo anche il Monza: per me esordire con i biancorossi e poi arrivare alla Juve sarebbe il coronamento di un sogno. Poter giocare già dal prossimo anno magari nelle giovanili del Monza sarebbe bellissimo. Aspetto da tanto qualcosa del genere e lavoro quotidianamente per riuscirci. Nel caso dovessi riuscirci, però, sarebbe un punto di partenza, non di certo un traguardo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400