Cerca

Under 15

Probabili formazioni 2022/2023: Di Leo e Riccio per non rimpiangere Perucca, nasce il Mirafiori targato Pancioli

Tris di partenze in direzione Lucento, Mussi si accasa al Cenisia. In mezzo c'è Boscolo dall'Hesperia

Probabili formazioni 2022/2023: Di Leo e Riccio per non rimpiangere Perucca, nasce il Mirafiori targato Pancioli

Mattia Riccio pronto a prendersi le chiavi del centrocampo gialloblù

Una salvezza agguantata tra mille sofferenze, un monito per la stagione alle porte. Dopo l’esperienza con Federico Calò, il Mirafiori 22/23 riparte da Alfredo Pancioli, a cui è affidato il compito di proseguire sui binari del percorso di crescita mostrato dai gialloblù dalla scorsa primavera in poi, quando sono iniziati ad arrivare risultati e gioco, culminati con la salvezza nella finale playout senza storie con il Rosta. Compito non semplice, considerando il mercato movimentato che ha visto uscire diverse pedine importanti e visto entrare altrettanto.

DAVIDE BOSCOLO, UNO DEI DUE ARRIVI DAL NICHELINO HESPERIA

SLIDING DOORS

CHI ESCE

Tra gli intoccabili della passata stagione, o forse l’unico, figurava il nome di Ryan Perucca, attaccante non solo in grado di scardinare le difese avversarie a suon di gol, ma anche di incantare con le giocate tecniche con cui si è spesso caricato la squadra per il traguardo finale. Non a caso, l’ex numero 10 gialloblù si è accasato al Lascaris, semifinalista regionale, con Meschieri pronto ad affidargli le chiavi dell’attacco in sostituzione di Filippo Caputi, trasferitosi all’Alpignano. Vanno segnalate poi le tre partenze, tutte in direzione Lucento: senza Mattia Saviano e Samuele Fusaro, il Mirafiori perde due valide pedine in difesa, mentre l’assenza di Bissal priva Matteo Antonicelli del partner d’attacco che ha scandito le ultime uscite del Mirafiori 21/22. Fuori anche Lorenzo Mussi, partito in direzione Cenisia.

CHI ENTRA

MARCO DI LEO, UN ESTERNO D’ATTACCO AL SERVIZIO DEI GIALLOBLÙ’

Per un Ryan che esce, un Raian che entra: Alliu arriva dal Chisola con la voglia di trovare più spazio dopo il titolo regionale con i vinovesi. In attesa di due possibili colpi in difesa, il centrocampo ha un look totalmente nuovo con gli arrivi di Mattia Riccio, promettente mezz’ala arrivata dal Torino e su cui Pancioli punta molto per fare un salto di qualità tecnico importante, e di Davide Boscolo, arrivato dal Nichelino Hesperia per occupare la zona centrale della mediana. In attacco il grande nome è quello di Marco di Leo, arrivato sempre dall’Hesperia e a cui si chiede di dare quel tocco di imprevedibilità e spregiudicatezza in avanti.

RAIAN ALLIU, TD ARRIVATO DAL CHISOLA

LA DISPOSIZIONE IN CAMPO

I movimenti in entrata e in uscita obbligano il tecnico l’anno scorso in forza al Settimo a variare qualcosa rispetto al 4-4-2 della passata stagione: persi Mattia Saviano, Samuele Fusaro e Aberrazzak Bissal in direzione Lucento e soprattutto Ryan Perucca,, il tecnico gialloblù dovrebbe infatti ripartire dal 4-3-3. In porta la certezza è Marco Pedrinola che ha convinto nella scorsa stagione, mentre per il secondo portiere si è ancora alla ricerca del profilo giusto. Sulle corsie di difesa Denis Mastrazzo parte davanti a Federico Del Caro, schierabile anche in mezzo, mentre a destra è ballottaggio aperto tra il neoarrivato Raian Alliu (leggermente in avanti nelle preferenze) e Gabriele Mazzucco, titolarissimo della scorsa annata. In mezzo, in attesa di rinforzi, ci sono Simone Boscolo e Alessandro Nobile, insieme nel secondo gruppo l’anno scorso e promossi entrambi nei regionali. In mezzo al campo il terzetto dovrebbe essere composto da Mattia Riccio, giocatore tecnico arrivato dal Torino, Davide Boscolo preso dall’Hesperia e Francesco Galluccio, mezz'ala di fisico e centimetri. Pronti a lottare per un posto da titolare ci sono Matteo Pisano, Leonardo Frasnelli ed Edoardo Fagni. Davanti Matteo Antonicelli potrà avere più spazio per confermare quanto di buono fatto vedere nella seconda metà della scorsa stagione. Al suo fianco ci sono come detto Marco Di Leo, esterno dinamico e imprevedibile arrivato con Boscolo dall’Hesperia, e Riccardo Galota, con Francesco Spadaro e Stefano Saraco pronti a creare grattacapi all’allenatore nelle scelte dell'undici titolare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400