Cerca

Giana Erminio - Como Under 15: rimonta dei comaschi che vincono in trasferta con un super Croci

GIANA ERMINIO COMO UNDER 15 - CROCI

Il migliore di giornata, Croci, autore di una personale doppietta

Una bella sfida, frizzante, divertente e imprevedibile. Si può riassumere così il film dell’incontro tra Giana Erminio e Como, terminato con la vittoria in trasferta per i ragazzi di Volontè 4-2. La partita è stata una gara dai due volti, con il primo tempo a favore dei padroni di casa e il secondo tempo ad appannaggio degli ospiti, bravi a non demoralizzarsi dopo il doppio vantaggio dei leoni e a recuperare ribaltando il risultato. Una spinta in più è arrivata dalle sostituzioni operate da Volontè, che cambia quattro undicesimi della formazione iniziale nei primi dieci minuti della ripresa. Dall’altro lato la Giana Erminio parte meglio, andando subito in gol al 4’ con Berra che apre le danze superando agevolmente la difesa comasca non ancora col motore caldo. La Giana insiste e al 10’ è Corleo a non finalizzare una bella azione di De Bernardi dalla destra. Il Como però non sta a guardare, anzi si dà da fare senza però concretizzare a dovere con Frezzato che all’11' sciupa una buonissima occasione, bravo anche Buzzi a fargli perdere il tempo del tiro. La Giana dal canto suo continua a far gioco e a costruire manovre interessanti, come al 20’ con Berra e Maggioni, ma ancora una volta la difesa azzurra protegge il suo fortino resistendo agli assalti nemici. Nonostante i tentativi del Como di fare male, sono i ragazzi di Cagliani a trovare il gol del raddoppio al 31', questa volta con Maggioni e grazie al prezioso contributo di Corleo, che fa un buon lavoro di copertura passando al suo compagno che centra il bersaglio grosso. Poco prima del fischio finale c’è tempo per un altro gol: a segnare è Croci del Como, che accorcia le distanze per i suoi superando prima Prendi, che non riesce a opporsi all’attaccante e poi Buzzi con un pallonetto che non lascia scampo. Nella ripresa la Giana Erminio non sembra avere più quella giusta motivazione che l’ha spinta a fare bene nel primo tempo, con i ragazzi che si adagiano un po’ troppo sugli allori favorendo gli inserimenti degli avversari. E gli avversari non ci mettono molto a colpire pareggiando i conti. A siglare il 2-2 al 12’ ci pensano i neo entrati Ripoli e Bikouskis, quest’ultimo in gol, che trafiggono Buzzi. Non passano nemmeno tre minuti che il Como agguanta il vantaggio sempre con Croci, autore non solo di una personale doppietta, ma anche di una bella gara, e il quale si sbarazza facilmente di Di Bitonto e Buzzi confezionando un altro pallonetto, la specialità della casa. Il Como sembra aver preso le contromisure ai biancoblù e le occasioni per arrotondare diventano sempre più come al 16’ sempre con Bikouskis che questa volta però lambisce il palo. Il quarto e ultimo gol della partita arriva infatti dieci minuti dopo con Matiussi, che segna di testa sulla linea di porta tanto quanto basta per convalidare la rete. Negli ultimi scampoli la Giana prova anche l’arrembaggio finale, ma gli azzurri si chiudono bene sventando la minaccia. Como bravo a non arrendersi e a crederci. Giana Erminio bella solo per un tempo.

IL TABELLINO

GIANA ERMINIO-COMO 2-4 RETI (2-0, 2-4): 4’ Berra (G), 31’ Maggioni (G), 35’ Croci (C), 12’ st Bikouskis (C), 15’ st Croci (C), 27' st Matiussi (C). GIANA ERMINIO (4-4-2): Buzzi 6, Formenti 6, Di Bitonto 6, Pirotta 6, Nava 6, Prendi 6.5, De Bernardi 6.5 (15’ st Bocchetti 6.5), Maggioni 7, Berra 6.5, Corleo 7.5 (15’ st Mihali 6), Modica 6.5 (25’ st Moccia 6). A disp.: Colnaghi, Sirtoli, Cassaghi. All. Cagliani 6. COMO (4-3-3): Citterio 6.5, Pasqual 6.5, Ciapparelli 6.5, Ortelli 6.5, Bignami 6, Airaghi 6.5, Pinotti 6.5 (10’ st Matiussi 6.5), Arrighi 6 (2’ st Merone 6), Frezzato 6.5 (2’ st Bikouskis 7), Bernardi 6.5 (2’ st Ripoli 7), Croci 8. A disp.: Russomando, Meroni, Mazzaglia, Galafassi. All. Volontè 6.5. AMMONITI: Berra (G), Ciapparelli (C). ARBITRO: Vallocchia di Monza 6.5 Fischia il giusto. Pretende e ottiene rispetto. PRIMO ASSISTENTE: Longobardi di Lodi 6.5. SECONDO ASSISTENTE: Sabino di Lodi 6.5. [caption id="attachment_233016" align="alignnone" width="717"] GIANA ERMINIO COMO UNDER 15 Corleo non basta per portare i suoi alla vittoria[/caption]

LE PAGELLE

GIANA ERMINIO Buzzi 6 Subisce quattro gol, ma le colpe non sono solo sue. Comunque esce bene. Formenti 6 Concentrato sulla palla a volte perde la marcatura sul suo avversario. Di Bitonto 6 Sul terzo gol non riesce a contrastare Croci. Lasciato anche solo. Pirotta 6 Costretto a badare più alla fase difensiva non sempre con buoni risultati. Nava 6 Qualche imprecisione che sarebbe potuta costare anche qualcosa di più. Prendi 6.5 Bastione difensivo che controlla la situazione sfruttando i suoi centimetri. De Bernardi 6.5 I suoi spunti danno parecchi grattacapi. (15’ st Bocchetti 6.5). Maggioni 7 Si muove con sicurezza in mezzo al campo. Il gol è una magra consolazione. Berra 6.5 Si fa valere con il suo fisico. Bravo anche a fare da sponda per i suoi. Corleo 7.5 I suoi interventi non sono frutto della casualità. (15’ st Mihali 6). Modica 6.5 Meglio nel primo tempo. Impensierisce i difensori. (25’ st Moccia 6). All. Cagliani 6 Deve lavorare sulla tenuta della squadra per tutta la gara. Compito arduo. [caption id="attachment_233015" align="alignnone" width="705"] GIANA ERMINIO COMO UNDER 15 L'allenatore dei padroni di casa, Cagliani[/caption] COMO Citterio 6.5 Sorpreso sulla prima rete dei padroni di casa. Poi aggiusta il tiro. Pasqual 6.5 È l’ultimo di difesa con Airaghi. Rimane in allerta per tutta la partita. Ciapparelli 6.5 Prova a dare quella spinta in più alla squadra con le sovrapposizioni. Ortelli 6.5 Imposta per i suoi. Collante tra difesa e centrocampo. Prestazione ok. Bignami 6 Sprona sempre i compagni ed è il motivatore della squadra. Buona gara. Airaghi 6.5 Nel primo tempo cerca spesso di limitare gli assalti degli avversari. Pinotti 6.5 A dispetto del fisico dà filo da torcere alla Giana. (10’ st Matiussi 6.5). Arrighi 6 Un po’ in chiaroscuro, fatica ad emergere nella gara. (2’ st Merone 6). Frezzato 6.5 Dà il suo contributo. Non riesce a segnare. (2’ st Bikouskis 7). Bernardi 6.5 Ci prova adottando più soluzioni, ma senza concretizzare. (2’ st Ripoli 7). Croci 8 La velocità è la sua arma migliore. Ha le pile Duracell nelle sue gambe. All. Volontè 6.5 Grida con i suoi perché sa che possono e devono dare di più. [caption id="attachment_233022" align="alignnone" width="649"] GIANA ERMINIO COMO UNDER 15 Il tecnico del Como, Volontè[/caption]

LE INTERVISTE

L’allenatore Cagliani a fine gara esprime tutto il suo rammarico per l’occasione persa: «Nel primo tempo sicuramente abbiamo giocato meglio. Durante la settimana abbiamo cercato di preparare bene la partita. I ragazzi sono poco abituati a questo tipo di gare, vengono da un campionato provinciale e alla fine il doppio salto di categoria esce fuori e si fa più fatica». Così invece Volontè, tecnico del Como: «Il primo tempo lo abbiamo giocato male, soprattutto nella fase difensiva. Abbiamo fatto una brutta gara anche se c’è stata qualche occasione per rimetterla apposto. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio anche dal punto di vista dell’atteggiamento e alla fine il risultato è arrivato. I complimenti vanno anche ai ragazzi entrati dalla panchina perché sono entrati con lo spirito giusto».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400