Cerca

Under 15 Serie C

Emanuele Megna è super, doppietta che vale il successo per Leardi: Pro Vercelli ancora in testa al girone

Con due gol nel giro di due minuti, il numero 4 piemontese decide la partita e archivia la pratica Giana Erminio

Emanuele Megna, Pro Vercelli Under 15

Emanuele Megna della Pro Vercelli, man of the match

Vercelli (set) Bum bum Emanuele Megna e la Pro Vercelli regola la pratica Giana Erminio. All'Ardissone termina 2 a 0 per la squadra di Leardi grazie a una doppietta nella ripresa del centrocampista. Doppio gancio del numero 4 nel giro di due minuti tra il dodicesimo e il quattordicesimo della seconda frazione. Prima frazione molto bloccata con la squadra ospite che ha usato una difesa a oltranza ma ordinata e ha provato a colpire con ripartenze. Sradicato il muro, però, solo una squadra in campo ed è quella in maglia nera.

Squadre bloccate. Inizio di partita molto difficile per la Pro, poiché la Giana si difende con le linee strette e il bel gioco a cui siamo abituati quando in campo c'è la squadra di Leardi scarseggia se non con una conclusione al 13' di Caporale sull'esterno della rete. Le grandi chance le creano in contropiede i ragazzi di Villa con il duo Brambilla-Pascale che crea molti grattacapi, ma il numero 11 in due occasioni spreca tutto sbagliando l'ultimo controllo.

Bum bum Emanuele Megna. Per cercare di cambiare la partita la Pro deve assolutamente cambiare marcia se vuole trovare il bandolo della matassa e dopo 90'' corner di Bau dalla destra e Mudaro sul secondo palo non riesce a trovare la deviazione vincente e palla sul fondo. Al 4' altro angolo sempre da destra e sempre con Baù ma stavolta nella mischia è Emanuele Megna a centrare il portiere ospite e l'azione sfuma. Al 7' la più bella azione a liberare Baù sulla destra, cross basso e Caporale in area la gira sull'esterno della rete dando l'illusione del gol al pubblico di fede casalinga già in piedi a esultare. Il gol è soltanto rimandato poiché al 12' gran palla di Savoini per l'inserimento di Megna, che trova il diagonale preciso. Il muro dei lombardi crolla così dopo 47' di resistenza. Ora la Pro si scuote veramente, la Giana si scopre e dopo 120'' rasoiata ancora di Megna e raddoppio. Il doppio gancio in 120'' fa male alla Giana che non riesce più a reagire. È il momento anche delle sostituzioni per dare nuova linfa ma a essere pericoloso è sempre Mudaro con un colpo di testa su corner. Recupero lungo poiché Triberti esce in barella per un taglio sull'arcata sopraccigliare. Nei minuti di extra time su due angoli prima Foti in spaccata la mette sul fondo di poco poi proprio prima del triplice fischio colpo di testa del neo entrato Ronzier e volo in angolo. Finisce comunque 2 a 0 per la Pro Vercelli che raggiunge il Renate in vetta alla classifica.

IL TABELLINO

PRO VERCELLI-GIANA ERMINIO 2-0
RETI: 12' st Megna E. (P), 14' st Megna E. (P).
PRO VERCELLI (3-5-2): Lopes 6, Baù 6.5 (32' st Baudo sv), Bologna 6 (24' st Osenga sv), Megna E. 7, Borghi 6.5 (32' st Stacchino sv), Grillini 6, Savoini 6.5 (28' st Bassi sv), Di Gioia 6.5 (24' st Ronzier sv), Mudaro 6, Foti 6.5, Caporale 6.5 (28' st Corsi sv). A disp. Ghisleri, Megna C.. All. Leardi 6.5.
GIANA ERMINIO (4-3-1-2): Caforio 6, Passoni 6 (26' st Zerla Di Gennaro sv), Massini 5.5, Mangiagalli 5.5, Triberti 6 (19' st Gatti 6), De Nicolo 6.5, Sandre 6, Andreoni 6, Brambilla 6.5, Biffi 6 (32' st Monella sv), Pascale 5. A disp. Sala. All. Villa 6.
ARBITRO: Mancullo di Bra 6.5.
ASSISTENTI: Di Nicola di Biella e Pollotti di Biella.
AMMONITI: Baù, (P), Mudaro (P), Passoni (G).

LE PAGELLE

PRO VERCELLI
Lopes 6 Un'uscita difficoltosa poi poco nulla.
Baù 6.5 Sale in cattedra nella ripresa dopo una prima frazione troppo nervosa. (32' st Baudo sv).
Bologna 6 Segue Brambilla a uomo. (24' st Osenga sv)
E. Megna 7 Bellissimo l'inserimento e il diagonale del vantaggio. Da applausi la rasoiata del 2 a 0.
Borghi 6.5 Padroneggia in fase difensiva e poco prima di uscire prova qualche uscita palla al piede. (32' st Stacchino sv).
Grillini 6 Impacciato al centro della difesa e lento nel cercare la giocata. Tiene in marcatura.
Savoini 6.5 Una gara abulica con uno squillo che equivale all'assist per l'1 a 0. (28' st Bassi sv).
Di Gioia 6.5 Sacrificato nel ripiegare sulla sinistra le mancate discese di Savoini. Recupera comunque molti palloni tra cui quello che porta al 2 a 0. (24' st Ronzier sv)
Mudaro 6 Bene fisicamente al centro dell'attacco.
Foti 6.5 Parte da centrale di destra nel 3-5-2, poi avanza il suo baricentro e nel finale sfiora la rete.
Caporale 6.5 Mobile sul fronte offensivo ed è lui a creare i pericoli più grossi per i suoi nella prima frazione. (28' st Corsi sv).
All. Leardi 6.5 Una squadra matura che sa soffrire e colpire nei momenti migliori. Un passo indietro nel gioco rispetto al Renate.


GIANA ERMINIO
Caforio 6 Due gol sulla quale non può nulla.
Passoni 6 Arduo compito nel tenere l'estro di Savoini. (26' st Zerla sv).
Massini 5.5 Tanta sofferenza nella ripresa sulle discese di Baù.
Mangiagalli 5.5 Recupera pochi palloni in mezzo al campo e non accorcia sul tiro di Megna del 2 a 0.Triberti 6 Tiene bene la posizione poi esce in ambulanza per un taglio in fronte.
19' st Gatti 6 Si piazza al centro della difesa e non commette errori.
De Nicolo 6.5 Sicuro al centro della difesa.
Sandre 6 Prova a creare grattacapi sulle ripartenze.
Andreoni 6 Ha l'attitudine di spostarsi molto verso la sinistra in fase offensiva.
Brambilla 6.5 Il più pericoloso della squadra. Arriva sempre per primo sulle seconde palle ma non ha mai una buona occasione.
Biffi 6 Una buona prima frazione poi cala nel secondo tempo. (32' st Monella sv).
Pascale 5 Ha le occasioni migliori ma sbaglia diversi basilari. Spento nella ripresa.
All. Villa 6 Difesa a oltranza e ordinata condita da ripartenze fulminee. Alla fine il muro crolla e arriva la sconfitta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400