Cerca

Gorla Maggiore Under 15: l'effetto Cova ha riportato entusiasmo ed ottimismo ai rossoblù

Corrado Cova Gorla Maggiore u15

Corrado Cova Gorla Maggiore u15

Riportare entusiasmo e partecipazione: era questo l’obiettivo che la società del Gorla Maggiore aveva chiesto per la sua under 15 a Corrado Cova nel momento del suo passaggio alla guida dell’annata 2006 nel dicembre del 2019. A poco più di un anno di distanza si può dire che l’obiettivo sia stato pienamente raggiunto, con un gruppo ritrovato sia nello spirito che nella motivazione, risultato di certo non scontato contando anche quanto poco si è giocato in questo lasso di tempo. Si era infatti appena conclusa la metà della stagione scorsa, quando la dirigenza del Gorla decise per il cambio di guida tecnica per la squadra, andando a premiare l’ottimo lavoro svolto fino ad allora da Cova come vice negli Allievi 2004: « Quando si è presentata la possibilità di prendere in mano questa squadra ho subito colto con entusiasmo la proposta» racconta l’allenatore « Nonostante non li conoscessi direttamente avevo già intuito che ci fosse molta qualità nei ragazzi, ed in questo devo certamente ringraziare la società che ha saputo mettermi a disposizione un gruppo molto omogeneo e senza alcuna lacuna né per quanto riguarda i ruoli né per quanto riguarda il valore complessivo della rosa, che mi permette di avere ottime soluzioni da pescare anche a partita in corso. Purtroppo, il lavoro sul campo fin qui è stato molto limitato, tuttavia per quel poco che si è potuto fare, la risposta dei ragazzi è stata sempre ottima». Ed era proprio questa risposta da parte dei ragazzi ciò che la dirigenza si aspettava da Cova, che con grande empatia è riuscito subito a creare il giusto feeling con i suoi giocatori riportando entusiasmo e voglia di fare nella squadra. A dimostrazione di questo nuovo spirito c’è sicuramente un momento che l’allenatore ricorda maggiormente e che ben spiega la coesione di questo gruppo: « Quando abbiamo ricominciato gli allenamenti, circa un mese e mezzo fa, devo ammettere che ero preoccupato, sia a livello di partecipazione che a livello di entusiasmo. Anche se non era ancora ufficiale, tutti sapevamo che la stagione era ormai compromessa, tuttavia i ragazzi hanno risposto in maniera numerosa e soprattutto propositiva, anche se si trattava poi di semplici allenamenti individuali che fondamentalmente servivano a molto poco. Questo è l’esempio più calzante per descrivere la voglia dei ragazzi, e che è sicuramente dell’ottimo materiale da cui ricominciare per produrre risultati a livello di crescita». Un rapporto ottimo quello di Cova che non si limita però solo ai ragazzi, ma che si allarga anche al resto del suo staff, con i due dirigenti-accompagnatori Ruffato e Rinaldi che molto spesso danno man forte all’allenatore anche nel lavoro sul campo, e che sono considerati a tutti gli effetti come veri e propri elementi della squadra. Sarà quindi da questa sinergia e da questo entusiasmo che il Gorla ripartirà quando ritornerà in campo, cercando di raggiungere obiettivi che sono già ben definiti nella mente del suo allenatore, sia a livello di singoli che a livello collettivo: « Nel mio intendere il calcio ho sempre cercato di apportare una crescita ai miei calciatori a livello individuale, per cui chi per esempio parte da 6 deve riuscire ad arrivare a 7 e chi invece parte da 10 deve riuscire a superare il 10. In questo modo chiunque deve cercare di alzare la sua asticella, così facendo poi a beneficiarne è tutta la squadra. Per come è costruita questa rosa sono molto ottimista di fare buoni risultati, ed anche se naturalmente c’è da tenere in conto le conseguenze di queste due annate anomale non credo che questo gruppo possa perdere le sue motivazioni, specialmente dopo le risposte avute nel periodo in cui ci siamo allenati. Poi è chiaro, tutti questi discorsi si dovranno poi confrontare con il campo, ma non nascondo che vedo questa squadra lottare nella parte medio alta della classifica alla ripresa».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400