Cerca

L'Under 15 Femminile del Boys Calcio: le Girls Ovada sotto la guida di Lidia Fossati

Le Girls Ovada Under 15 di Lidia Fossati

Le Girls Ovada Under 15 di Lidia Fossati

L'esperienza nel femminile della società ovadese è giunta al suo quarto anno di vita, l'iniziativa del dirigente e responsabile della promozione del club nelle scuole, Marco Albertelli, prosegue a pieno con le " Girls" dell' Under 15 che sotto il timone di Lidia Fossati hanno consolidato il loro gruppo. Una squadra che si distingue per la grinta, determinazione e compattezza in campo ma anche fuori, come spiega il loro tecnico, Lidia Fossati: «Sono tutte ragazze molto energiche, non posso far altro che parlare bene di loro, ognuna a modo suo è il motore del gruppo». Oltre che allenatrice, Lidia Fossati in passato ha giocato per diversi anni iniziando fin da piccolissima, cimentandosi in diversi ruoli in base a cosa servisse alla squadra. Dopo essersi fermata per diverso tempo a quattordici anni inizia a giocare nel Borghetto femminile e in seguito viene convocata per la Rappresentativa Regionale nel ruolo di centrocampista: «È da lì che ho iniziato ad appassionarmi al ruolo di tecnico. In tutti gli anni in cui ho giocato mi è sempre piaciuto vedere come gli allenatori impostassero le partite e studiassero diversi schemi tecnici e che anche a me sarebbe piaciuto provare a fare lo stesso - prosegue Lidia - e intrapresi il percorso da allenatore arrivando a prendere il patentino UEFA B e ora è da due anni e mezzo che alleno le ragazze ad Ovada, il mio intento è sempre quello di far giocare tutte le ragazze che ho a disposizione, a quest'età la cosa più importante è farle crescere e non pensare solo alla vittoria». La rosa a disposizione del tecnico: Elisa Ferrari, classe 2005: è il portiere della squadra ed ha tanta voglia di imparare, nonostante sia già migliorata nel tempo, la sua solarità è una caratteristica fondamentale per tutto il gruppo. Eva Borcio, classe 2006: lei è il nostro secondo portiere, ha iniziato in campo come giocatore di movimento e poi si è innamorata di questo ruolo che le calza alla perfezione, ha grande testa ed è molto intuitiva e sicura tra i pali. Marta Caneva, classe 2007: terzo portiere della squadra, ha una grande determinazione e forza d'animo, è la più piccola delle tre ma ha un fisico già pronto per questo ruolo. Lucia Lottero, classe 2006: difensore bravo tecnicamente ed è la nostra eroina della difesa, grande appassionata di calcio e della Juve. Asia Estorchi, classe 2007: difensore caratterizzato da grande grinta e spensieratezza, ancora non ha molta tecnica ma ha una gran voglia di imparare. Anna Maranzana, classe 2007: è il nostro Ringhio della difesa, al momento è infortunata ma speriamo torni al più presto, è indispensabile. Alice Estorchi, classe 2006: difensore di carattere, come la sorella Asia ha una grande voglia di imparare e buoni margini di miglioramento. Sveva Boccaccio, classe 2006: difensore che tiene unita la squadra, sempre propositiva in campo. Asia Ferrari, classe 2006: centrocampista esterno, si impegna tanto e lavora sempre con costanza per migliorarsi. Martina Forno, classe 2006: centrocampista centrale, grande corsa e buona volontà. Giada Ferrante, classe 2006: centrocampista centrale,  giocatrice molto fisica e forte. Chiara Negri, classe 2007: centrocampista esterno, ha una buona tecnica e voglia di arrivare, il suo idolo è Cristiano Ronaldo e tifa Juve. Serena Pastorino, classe 2006: centrocampista esterno, è il polmone della squadra, non molla mai ed è tifosissima della Juve. Giada Pastorino, classe 2007: centrocampista, ha ancora molto da lavorare ma ha delle buone possibilità e un ottimo carattere. Emma Desimoni, classe 2006: lei è il nostro capitano, il numero 10 per eccellenza, ma anche in centrocampo non ne sbaglia una, è capace di dare ordine alla squadra. Il suo idolo è Cristiana Girelli ed è tifosa della Juve. Alice Pareto, classe 2007: punta centrale, veloce, buona tecnica ha delle ottime possibilità ed è una ragazza costante nel lavoro. Paola Andreoli, classe 2005: punta, tenace e determinata, ha ancora da imparare ma ha lo spirito giusto. Greta Gaia, classe 2006: punta, molto intuitiva, riesce ad essere nel punto giusto al momento giusto, ed è una caratteristica fondamentale per il gruppo. Gaia Teti, classe 2007: esterno, buona tecnica ed è una ragazza sempre col sorriso che tiene il gruppo coeso.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400