Cerca

Juventus-Milan Under 15 Femminile: Donolato si traveste da diavolo e gela le bianconere dal grande cuore

2
Juventus-Milan di per sé non è mai una partita come le altre ed anche in quel di Garino, in questo test match di Under 15, assistiamo ad una bella partita, dove la vittoria è meta ambita da entrambe le formazioni. Un successo quello delle rossonere che ai punti si può definire meritato contro una Juventus che si è dimostrata coraggiosa nell'arco dei tre tempi senza in ogni caso sfigurare. L'arma in più delle rossonere è risultato probabilmente un centrocampo più fluido in fase di costruzione del gioco, soprattutto nella fase finale del primo tempo e nella seconda frazione, dopo un inizio tutto bianconero ed un terzo periodo di gioco dove la squadra di casa ha fatto vedere delle ottime azioni fino al vantaggio milanista nella fase finale dello stesso, che ha tagliato loro le gambe. Se non è stato divertimento allo stato puro, poco è mancato. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto per tutta la durata della gara. Dopo un inizio di marca bianconera nella prima frazione di gioco, e' uscito il Milan con le giocate delle onnipresenti Danolato e Peres a dettare i tempi e con la Juventus a ripartire rapida negli spazi lasciati liberi dalle rossonere con un'ottima Iannacone a tutto campo e con una Tosello brava ad imporsi sulla sua fascia di competenza, quella destra. Anche nel secondo tempo lo spartito non cambia: si gioca senza tregua, a viso aperto, con lanci lunghi e capovolgimenti  di fronte repentini. La terza frazione di gioco vede invece una Juventus proporsi senza timore, lasciando spazio eccessivo alla ripartenza delle ragazze di De Martino, che saranno brave a trovare il gol decisivo ed a vincere la partita. Intensità e velocità. Pronti via e dopo 2' le bianconere hanno già una buona occasione: lancio di Di Bella per Iannacone sulla sinistra del fronte di attacco che calcia direttamente verso la porta rossonera impegnando il numero uno milanista che si salva in angolo. Il Milan prova subito a reagire ed al 7' servono i guantoni del portiere juventino Graneri a mettere fine ad una bella triangolazione rossonera con tiro finale di Donolato, che alla fine risulterà essere senza dubbio la migliore in campo. Il Milan si propone anche maggiormente in avanti ed al 12' ancora una conclusione di Donolato sfiora il palo alla destra di Graneri, dopo un calcio d'angolo calciato dalla sinistra. Le azioni si susseguono da entrambe le parti con la squadra bianconera che patisce un po' nella costruzione a centrocampo e con un Milan ben quadrato. La frazione finisce con una buona idea offensiva juventina costruita da Di Bella per Giaquinto la cui conclusione finisce fuori. Nel secondo tempo il Milan è subito propositivo in avanti, cercando soprattutto di colpire con tiri da fuori non appena esista la possibilità di prendere la mira, come al 8' quando Tomaselli spara verso l'angolo alto della porta bianconera sbagliando il bersaglio ed un minuto dopo, in un disimpegno con i piedi, Graneri si complica un po' la vita ma e' brava a salvarsi sul susseguente tiro a colpo sicuro di Stendardi. Queste minacce scuotono la Juventus  che in finale di tempo si rende pericolosa in mischia con Lo Faro, creando qualche problema a Marcomini, brava pero'a disinnescare la miccia. Diavolo di una  Valentina. La restante frazione inizia con la Juventus che parte forte. Qui nessuno vuole perdere, la partita è decisa ma decisamente corretta, anche se si vede sul campo qualche fallo di troppo: sarà una gara amichevole, ma le ragazze non si risparmiano a livello di grinta ed e' da ammirare la correttezza di tutte le giocatrici sul terreno di gioco. Dopo una splendida uscita del portiere bianconero Nespolo su Adelfio lanciata a rete e dopo un azione pericolosissima su calcio d'angolo da parte della Juventus, al 10', con Lofaro che per poco non trova la porta di testa su cross morbido dalla sinistra, il Milan risolve la gara con la rete decisiva di Valentina Donolato al minuto 16, che dalla distanza trova il pertugio giusto per battere il portiere bianconero con una precisa quanto chirurgica conclusione nell'angolino basso alla destra del numero uno di casa. E'il colpo del ko per le ragazze di Scrofani che rischiano di subire un ulteriore mazzata un paio di minunti dopo quando però Nespolo è strepitosa nel respingere la conclusione ravvicinata di Zanisi: sarebbe stata una punizione troppo grande per una Juventus che in ogni caso ha dimostrato di giocare senza paura e con tanto cuore. [caption id="attachment_278180" align="aligncenter" width="631"] Juventus Under 15 (foto Cassarà) Juventus Under 15 (foto Cassarà)[/caption]

IL TABELLINO

Juventus-Milan 0-1 RETE: 16' Donolato (M). JUVENTUS: Graneri 7, Bertora 6.5, Pelizza 6.5, Bovolenta 6, Falvo 6.5, La Rocca 6, Lo Faro 7, Robino 6.5, Santarella 7, Iannacone 8, Tosello 7.5, Nespolo 7, La Greca 6.5, Xhumaqi 7, Macagno 6.5, Di Bello 7.5, Giaquinto 6.5, Guarnaccia 6. All. Scrofani 6.5. MILAN: Marcomini 6.5, Adelfio 7, Bonanomi 6, Carulli 6.5, De Marco 6.5, Di Falco 6.5, Donolato 8.5, Ferreti 6.5, Pengo 6.5, Peres 7.5, Pistillo 6, Lorenzi 6, Pomati 8, Salterio 6.5, Stendardi 7, Sogni 6.5, Tomaselli 6.5, Zanisi 7.5. All. De Martino 7. ARBITRO: Deborah Venturini di Torino  7.

LE PAGELLE

JUVENTUS  Graneri 7 Compie interventi molto importanti sulle attaccanti milaniste , dando sempre l'impressione di essere molto sicura. Bertora 6.5 Difensore dal gran fisico, compie in difesa interventi importanti, in modo pulito e con decisione mostrando grinta da vendere. Pelizza 6.5 Giocatrice con tanta grinta e personalità, capace di leggere con precisione le azioni pericolose. Sempre pronta al servizio delle compagne. Bovolenta 6 Bene nella fase difensiva, gestisce il giro palla con sicurezza ed è brava a non commettere distrazioni Falvo 6.5 Si spende molto per la causa bianconera, da un buon apporto dietro. E' una sicurezza. La Rocca  6 Fa la barriera frangiflutti davanti alla difesa ed è sempre attenta nel contrastare le avanzate delle attaccanti milaniste. Lofaro 7 Presenza costante nella fascia di competenza, spinge molto in fase di costruzione: buona miscela tra tecnica e corsa. Robino 6.5 Sempre brava a puntare la difesa rossonera, con accelerazioni e parecchie giocate di qualità. Santarella 7 Fa sentire il suo fisico ai difensori avversari in più di un occasione e si intende a meraviglia con Lofaro. Non tocca tantissimi palloni ma su tutti è molto precisa. Iannacone 8 La migliore della sua squadra: grande in avanti e brava anche a difendere, tanto cuore ma anche tanta correttezza. Gran capitano. Tosello 7.5 La fascia destra è tutta sua. Partita di grande cuore: lotta con grinta su ogni pallone e vince numerosi contrasti. Nespolo 7 Si fa trovare pronta ed attenta in ogni occasione in cui viene chiamata in causa. Incolpevole sul gol milanista. La Greca 6.5 Imposta e fa uscire bene la squadra con grande calma agonistica. Brava a recuperare parecchi palloni. Xhumaqi 7 Corre molto e salta con facilità l'avversaria, creando più di un problema alla retroguardia milanista. Macagno 6.5 Partita più che sufficiente, concede poco agli avanti milanisti e molto concreta in alcuni interventi. Di Bella 7.5 Palla al piede, punta l'avversaria e sa sempre come superarla. Molto buono il suo lavoro sulla fascia. Giaquinto 6.5 La sua presenza si sente, lottando come una leonessa su ogni pallone che le viene a tiro senza arretrare di un centimetro. Guarnaccia 6 Gara sufficiente, con qualche buona intuizione. All: Scrofani 6.5 Buona prova della sua squadra in ogni caso, contro una formazione molto quadrata come quella rossonera, gestendo ritmi, sostituzioni e situazioni. Peccato per la sconfitta finale MILAN Marcomini 6.5 Non impegnatissima durante l'incontro ma anche lei , al pari delle colleghe bianconere, molto sicura. Adelfio 7 Prestazione molto buona ed ordinata. Mette la sua fisicità al servizio del centrocampo milanista. Bonanomi 6 Prestazione più che sufficiente in fase difensiva, sempre alle prese con le attaccanti bianconere che imperversano. Carulli 6.5 Prova solidissima per il mediano, una certezza nel gioco rossonero. De Marco 6.5 Non sbaglia nulla, sempre pulita tecnicamente ed e' molto brava nella lettura del gioco. Di Falco 6.5  Recupera una marea di palloni, con una partita di massima attenzione e costanza. Donolato 8.5 Che dire....migliore in campo in assoluto, salta l'avversario con facilità creando occasioni pericolose e fornendo assist per la sua squadra. E' la match winner. Ferretti 6.5 Più che sufficiente la sua gara, si dimostra capace di fare numeri con i palloni che ha a disposizione. Lorenzi 6 Nel periodo che difende i pali rossoneri non ha tante occasioni per mettersi in mostra. Partita di puro controllo. Pengo 6.5 Svolge il suo compito in maniera precisa, mostrando le sue qualità soprattutto nella fascia destra. Peres 7.5 Si nota subito per il cerchietto rosso e per la sua eleganza in mezzo al campo, sempre pronta ad estrarre il coniglio dal cilindro, pardon ...dai suoi piedi. Pistillo 6 Si spende molto per la causa e dà sempre un buon apporto in difesa. Pomati 8 Precisa in ogni situazione, soprattutto dietro, ma anche a centrocampo. Brava nell'anticipare l'avversario. In poche parole....inarrestabile, Salterio 6.5 Presenza importante e costante in tutto l'arco del gioco offensivo milanista. Sogni 6.5  Precisione ed ottime giocate tra le linee, prestazione più' che sufficiente Stendardi 7 Intelligente e sapiente in zona d'attacco, preziosissima e rapace nell'occasione in cui soffia il pallone al portiere bianconero in fase di rilancio. Tomaselli 6.5 Tiene bene la posizione, precisa ed attenta nella lettura del gioco. Zanisi 7.5 Bella partita per l'attaccante rossonera, molto ben inserita nei meccanismi della squadra. Solo un gran intervento del portiere juventino le nega il raddoppio. All. De Martino 7 Se la sua squadra e' grintosa molto probabilmente il merito è anche suo. Pur essendo un test match ha preparato bene la sua squadra. ARBITRO: Deborah Venturini di Torino 7 Piccole Frappart crescono:molto brava a gestire la gara con serenità e competenza, anche se si tratta indubbiamente di una partita corretta. Dirige molto bene l'incontro.

LE FOTO DI GIROLAMO CASSARÀ

[galleria columns="1" link="file" size="full" ids="278256,278257,278258"]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400