Cerca

Torino-Atalanta Under 15 Femminile: le orobiche usano la Testa e superano le comunque ottime 2007 granata

Di Noia e Perfetti dopo Torino-Atalanta

Di Noia e Perfetti dopo Torino-Atalanta

La freddezza sotto porta di Greta Chiappa e lo straordinario gol di Sara Testa: sono questi i due fattori che hanno determinato il successo per 2-0 dell'Atalanta sul campo del Torino. Due episodi che hanno fatto da contorno ad una partita che ha regalato tanti spunti interessanti per due squadre che avevano e hanno bisogno di ritrovare un ritmo partita che è mancato per troppo tempo. Sono le 2007 ad aprire il confronto tra i due settori giovanili femminile che nelle giornata di domenica 6 giugno hanno visto Torino e Atalanta disputare tre test match tra di loro. Dopo le squadre di Patrick Geninatti e Mattia Gandelli è stata la volta delle 2006 sempre a Torino, mentre in contemporanea le Under 17 si sono affrontate in quel di Bergamo. Partita equilibrata in cui il maggior cinismo sotto porta delle bergamasche ha fatto la differenza in termini di risultato, con anche un palo colpito da una Giorgia Secci in grande spolvero nel finale. Le granata possono invece recriminare su qualche palla non sfruttata al meglio soprattutto in un primo tempo giocato meglio. Più granata. Nella prima frazione spingono di più e ragazze di Geninatti. Atalanta che rischia anche subito una spettacolare autorete con Angelica Ghisleni che stava per trovare il sette nel tentativo di deviare un calcio d'angolo di Sara Dalla Gasperina. Dall'altra parte grande duello tra 8 con Valentina Cavaglià che non chiude bene su Giada Campana che a sua volta viene però murata al momento del tiro. Grande apertura di Giulia Di Noia per Dalla Gasperina che la mette al centro dove Sofia Belloli para sul colpo di testa ravvicinato di Elisa Da Re. Le granata cominciano a trovare meno spazi e allora ci provano dalla distanza, ma i tentativi di Di Noia (centrale per Belloli) e Libonati (fuori di poco) non vanno a buon fine. Valentina Cavaglià pennella poi perfettamente un cross che sorvola tutta l'area bergmasca e arriva a Dalla Gasperina che conclude troppo centrale facilitando ancora l'intervento di Belloli. Si infiamma il duello tra Penelope Amura e Ilena Montanini che danno spettacolo sulla corsia sinistra. Lampo nerazzurro sul finire della prima frazione con Alice Bertola che fa valere la sua fisicità e scarica potente in rete, ma l'arbitro aveva già fischiato una sospetta posizione di fuorigioco. Vantaggio orobico e super Secci. Ripartono subito forte le granata ma Denise Bevilacqua sbaglia a tu per tu con Margherita Chiara. La legge del gol sbagliato-gol subito non perdona nemmeno il Torino: è Greta Chiappa a far partire dalla sinistra, da posizione ravvicinata, il tiro che porta in vantaggio l'Atalanta al 5' del secondo tempo. Il Toro prova a tornare a mordere, cross di Di Noia, Bevilacqua e Da Re non ci arrivano per un soffio ma il pallone va comunque a Dalla Gasperina che spara alto. A ruota Chiara scivola e Da Re per poco non ne approfitta, la palla rimane tra le gambe del portiere e la numero 9 commette fallo. Montanini perde palla su Greta Chiappa che tira dalla sinistra ma Alice Bellafemina è attenta. Mara Brugali si prende una punizione, ma la spara sulla barriera. Ingresso convinto in campo di Anna Fornero, lei e Lara Carta non fanno passare Sara Testa che a metà tempo fa fatica a dialogare con la compagnia di corsia Secci. Proprio la numero 13 è tra le più ispirate: sulla destra fa male, va via a Cavaglià e le mette in mezzo, ma l'azione si conclude con il tiro della capitana Elena Vitale che è facile preda di Bellafemina. Altro grande cross di Secci per Brugali che però la tocca di mano nel tentativo di girarsi, sarebbe stata una grande occasione. Il sigillo di Testa. La terza frazione si apre con Amura che caparbiamente si invola sulla sinstra e calcia direttamente in porta con la neo entrata Francesca Solito che si tuffa, ma non trattiene, con la difesa granata che spazza. Questo è però il preludio al gol che arriva al 2': assist di Bertola, Testa se la sistema e la piazza all'angolino alto dove Solito non può arrivare. Sulla sponda opposta c'è il tiro improvviso di Rebecca Perfetti, autrice di un bel terzo tempo, su cui però Belloli mostra tutta la sua freddezza bloccando con sicurezza. Deve volare invece Solito per chiudere lo specchio alla conclusione di Bertola. Poi sale in cattedra Amura con un paio di giochi di prestigio, salta Biscaro, palla da una parte e sorpasso dall'altra a dribblare la granata, mentre in precedenza aveva cercato di servire una compagna con un colpo di tacco. Il Toro ha una grande possibilità di accorciare ma Chiara è bravissima a rispondere sul tiro ravvicinato di Perfetti. L'ultimo sussulto è di marca nerazzurra con il tiro al volo di Secci che rimbalza un paio di volte prima di spegnersi sul palo. Si chiude con il successo dell'Atalanta, con un terzo tempo in cui il due Amura-Vitale ha spadroneggiato a centrocampo e un Toro a cui è mancato un pizzico di cattiveria negli ultimi metri.

IL TABELLINO

TORINO-ATALANTA 0-2 RETI: 5' st Chiappa (A), 2' tt Testa (A). TORINO: Bellafemina 7, Carotenuto 7, Bevilacqua 7, Nota 7, Libonati 7, Montanini 7, Dalla Gasperina 7, Cavaglià 7, Da Re Re 7, Di Noia 7.5, Perfetti 7.5, Solito 7, Biscaro 6.5, Massa Boa 7, Tramontano 6.5, Carta 7, Fornero 7. All. Geninatti 7. Dir. Drocco. ATALANTA: Belloli 7.5, Parimbelli 7, Ghisleni 7.5, Osypchuk 7, Amura 8, Vitale 7.5, Testa 7.5, Campana 7, Bertola 7.5, Brugali 7, Chiappa 7.5, Chiara 7.5, Secci 8, Osmetti 7. All. Gandelli - Pesce 7. Dir. Ghisu.

LE PAGELLE

TORINO Bellafemina 7 Non è chiamata in causa in tante occasioni ma è molto attenta sulla conclusione di Greta Chiappa nel secondo tempo. Carotenuto 7 Partita attenta e si fa vedere anche per uno stop imperioso in cui riesce ad eludere Secci. Bevilacqua 7 Non ha paura di farsi vedere in avanti con qualche sortita offensiva che ha rischiato di trasformarsi in pericolosa. Nota 7 Si sbatte spesso dove c'è traffico e cerca di impostare con qualità in qualche occasione. Libonati 7 Nel primo tempo si fa vedere anche con un buon tiro dalla distanza, sbaglia veramente poco. Montanini 7 Un paio di belle incursioni per la numero 6 che disputa una partita complessivamente di grande attenzione. Dalla Gasperina 7 Grande protagonista soprattutto nella prima frazione in cui inventa per le campagne. Un po' imprecisa quando invece è il momento del tiro. Cavaglià 7 È vero, si fa saltare un paio di volte un po' troppo facilmente, però hai tempi giusti ed è fredda quando serve, si vede che ha dell'ottimo potenziale. Da Re 7 A lei è mancata quel pizzico di cattiveria sottoporta che avrebbe potuto fare la differenza, si fa però comunque trovare facilmente dalle compagne. Di Noia 7.5 Ottima partita in cui pennella per le compagne ma non esita anche a sacrificarsi andando a raddoppiare in fase difensiva. Perfetti 7.5 La migliore delle granata nel terzo tempo dove crea qualche scompiglio nella retroguardia orobica, si sarebbe meritata la gioia del gol. Solito 7 Non poteva assolutamente arrivarci sul tiro di Testa, bellissima invece la risposta sul tiro di Bertola. Biscaro 6.5 Amura è stata una cliente difficilissima nel terzo tempo, si è difesa come ha potuto. Massa Boa 7 Nono sfrutta un paio di occasioni importanti, la seconda su punizione diretta, però è brava ad entrare subito nel vivo della partita. Tramontano 6.5 Ha poche chance di farsi vedere, disputa un match comunque ordinato. Carta 7 Con la compagna Fornero entra con la giusta aggressività e intensità in campo. Fornero 7 Così come carta, il suo ingresso è in pieno spirito granata. All. Geninatti 7 Non meritava la sconfitta, era solo un test match e la squadra comunque gira bene. Bisogna metterla dentro. ATALANTA Belloli 7.5 Dimostra di essere un portiere di grandissima affidabilità. Anche se la maggior parte delle conclusioni del Toro sono centrali, infonde una grande sicurezza a tutto il reparto. Parimbelli 7 Partita di grande attenzione con pochissime sbavature. Ghisleni 7.5 La sua solidissima prova difensiva migliora con il passare dei minuti. Ha sfiorato l'autogol ad inizio partita, poi è stata sempre attenta. Osypchuk 7  Amura 8 Sontuosa prestazione già nel primo tempo si fa vedere per un paio di palloni buoni smistati alle compagne e per il bel duello con Montanini. Nella terza frazione si fa vedere per tanti colpi di classe, non segna ma incanta. Vitale 7.5 La Capitana disputa una grande partita, dopo un inizio leggermente stentato con il passare dei minuti è l'assoluta protagonista a centrocampo. Testa 7.5 Bellissimo il gol che chiude definitivamente i conti, le granata le daranno pure il tempo di sistemarsela, ma lei è bravissima a disegnare una traiettoria grandiosa. Campana 7 Buona prestazione di grande sacrificio soprattutto in un primo tempo dove le granata erano entrate più convinte. Bertola 7.5 La sua fisicità le permette di essere da faro per le compagne che la cercano spesso là davanti. Le manca il gol, ma fornisce l'assiste per il definitivo 2-0. Brugali 7 Se non avesse toccato quel pallone con un braccio probabilmente avrebbe trovato la via del gol. Chiappa 7.5 È lei a sbloccarla con freddezza e lucidità. Quel cinismo sottoporta che alle granata è mancato ce lo ha messo lei per le nerazzurre. Chiara 7.5 Dice di no al tiro di Perfetti quasi a botta sicura, gran merito se la porta dell'Atalanta rimane inviolata. Secci 8 Assoluta protagonista nel secondo e terzo tempo, sulla corsia di destra fa quasi ciò che vuole con le granata che faticano ad attivare le contromisure. Il palo nel finale le nega la gioia del gol. Osmetti 7 Si incarica con personalità di battere una punizione nel terzo tempo, ma la palla non scende. Partita di buona sostanza. All. Gandelli 7.5 La sua squadra si dimostra anche intelligente aspettando l'ondata granata dei primi minuti. L'Atalanta colpisce al momento giusto e mette in mostra qualche ottima individualità.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400