Cerca

Under 15 Femminile

Cit Turin-Pinerolo: Bessoni, Aurora Pepi, Guglielmet e Tundo regalano un esordio da incorniciare alle biancoblù di Chiara Bizzoco

L'allenatrice: «Nel complesso sono soddisfatta ma si può fare sempre meglio, il campionato sarà bello impegnativo»

Pinerolo U15 Femminile

Il Pinerolo U15 Femminile dell'allenatrice Chiara Bizzoco

È giunto il momento di scendere in campo anche per la squadra U15 del Pinerolo, ferma durante la prima giornata di campionato per turno di riposo. Un esordio assoluto di categoria che non avrebbe potuto regalare più gioia: le calciatrici biancoblù hanno vinto per cinque reti a due il match disputato in casa del Cit Turin grazie alle prontezze di Francesca Bessone, Sofia Tundo e Aurora Pepi.
Pur tenendo testa fino al fischio finale, le padroni di casa non hanno retto l'urto della formazione super offensiva del Pinerolo, che si è schierato sul rettangolo di gioco con un 3-2-3. Nonostante la difficoltà iniziale, il Cit Turin ha ingranato la marcia negli ultimi due tempi di gioco e non ha lasciato inviolata la porta di Sophia Manna, la quale durante il riscaldamento pre-partita ha subito un piccolo infortunio alla mano che fortunatamente però non ha compromesso la sua presenza in campo: a segno per la formazione ospitante Rim Boukhsimi e Ludovica Piana. 

Furia Pinerolo. Alle ragazze di Chiara Bizzoco basta una manciata di secondi per indirizzare nel migliore di modi la prima comparsa ufficiale nel campionato regionale: a poco meno di un minuto dal fischio iniziale, il Pinerolo si porta avanti con Francesca Bessone, autrice di una doppietta. Con tanta voglia di giocare a calcio, all'undicesimo minuto tenta la conclusione Sofia Tundo con quello che, se fosse entrato, sarebbe stato un gran pallonetto; peccato che il tiro sia risultato troppo debole e di facile intuizione per il portiere avversario Eugenia Amerio. È sempre la numero 1 di casa ad animare la fase offensiva del Cit Turin innescando, con un calcio di rinvio lungo, la corsa in area di rigore di Elisa Procacci; a non lasciare scampo ed evitare una conclusione che avrebbe potuto rivelarsi insidiosa, però, è Chiara Pepi, la quale in più di un'occasione si è dimostrata vigile a togliere il pallone dalla disponibilità delle avversarie.
Con un nuovo tentativo di conclusione terminato però sul fondo della rete della numero 9 del Pinerolo, Viola Vottero, si chiudono i primi venti minuti di gioco. 

Cit, giù il cappello per la determinazione. Con due tempi ancora tutti da giocare e un risultato assolutamente ribaltabile, il Cit Turin del tecnico Fulvio Frisullo ritorna in campo in una veste tutta offensiva: in attacco dal primo minuto, è di Rim Boukhsimi la prima conclusione che avrebbe potuto riportare il match in parità, peccato che la calciatrice non ci creda abbastanza e non prenda bene la misura per fare entrare il pallone in porta. Non si arresta l'assedio di maglie arancioni nella metà campo del Pinerolo, le padroni di casa ci riprovano con un calcio piazzato da posizione interessante e calciato dal capitano Chiara Agù, ma il portiere Sophia Manna riesce a toccarla con la punta delle dita e la manda in corner. 
Il match si sposta nell'altra metà campo e, al quarto minuto, una confusione in area di rigore si rivela fatale per il Cit Turin: la formazione di Chiara Bizzoco raddoppia grazie alla rete della numero 6 del Pinerolo Ilaria Guglielmet.
Il Cit Turin, però, la riapre immediatamente e quattro minuti più tardi segna il gol del 1-2 con Rim Boukhsimi, la quale incorona una bellissima prestazione che l'ha vista rendersi pericolosa spesso agli occhi della retroguardia ospite. Determinazione e coraggio sono le parole d'ordine per le padroni di casa: al dodicesimo minuto è il portiere ospite Sophia Manna a salvare il risultato bloccando sulla linea di porta il tiro della solita Francesca Bessone. Un salvataggio che vale un gol, però, è quello del capitano Chiara Agù che, allo scadere del secondo tempo di gioco, evita una rete per la quale sugli spalti si era già in procinto di festeggiare: Viola Vottero, dopo aver scartato il portiere avversario Eugenia Amerio, calcia il pallone in porta ma il difensore, con una scivolata da manuale, sventa la conclusione mandando la palla in calcio d'angolo. 
Gli ultimi venti minuti di gioco sono fatali per il Cit Turin, la stanchezza gioca la sua parte e le ragazze del tecnico Fulvio Frisullo non contengono l'avanzata biancoblù: Sofia Tundo mette la sua firma sul risultato finale dopo aver ricevuto palla da una strabiliante Francesca Bessone che, dopo una fuga sulla fascia destra, regala l'assist che ogni giocatore sogna sotto porta. È ancora Bessone, a meno di dieci dalla fine, a beffare Eugenia Amerio con una cannonata che passa tra le braccia del portiere. Nel Pinerolo conclude i giochi la subentrata Aurora Pepi che, tutta sola sotto porta, non si lascia pregare e regalata la manita alla debuttante squadra Chiara Bizzoco. 
Il Cit Turin non si piega e, nonostante restino pochi giri di orologio, spinge in attacco e segna il secondo gol della gara con Ludovica Piana che approfitta di un'indecisione del portiere Sophia Manna per mettere a segno un bel tiro al volo. 

IL TABELLINO

CIT TURIN-PINEROLO 2-5
RETI (0-2, 1-2, 1-5, 2-5): 1' Bessone (P), 4' st Guglielmet (P), 8' st Boukhsimi (C), 7' Tundo (P), 12' Bessone (P), 15' Pepi A. (P), 17' Piana (C).
CIT TURIN: Amerio, Pacelli, Agù, Rinaudo, Procacci, Boukhsimi, Piana, Genesio, Pizzuto, Baglivo, . All. Frisullo. Dir. Castellino - Dolzan.
PINEROLO: Manna, Diano, Caputo, Zacco, Pepi C., Guglielmet, Bessone, Fornerone, Vottero, Pepi A., Tundo. All. Bizzoco. Dir. Boaglio - Russo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400