Cerca

Under 15 Femminile

Torino-Bi Veo: Romano, Scolamiero, Chiarello, Di Perna e Rosiello regalano la vittoria alle torelle, le biellesi accorciano le distanze con Serze

Le granata conquistano altri tre punti ma le bianco-viola combattono e dominano per un tempo avvicinandosi alla rimonta 

Bi Veo U15 Femminile

Bi Veo U15 Femminile nel match contro il Torino FC

Il Torino FC dell'allenatore Roberto Colombo prosegue sulla strada della vittoria portando a casa il match valido per la terza giornata di Campionato Regionale U15 disputatosi contro la Bi Veo; due tempi dominati e sei reti segnate, con una punta offensiva - Alessia Scolamiero - in ottima forma che non ha dato tregua alla retroguardia biellese. 
La Bi Veo non è rimasta a guardare: dopo un primo tempo di assestamento, in cui ha sicuramente influito il gol di Francesca Romano ad un solo minuto dal fischio d'inizio, le ragazze dell'allenatrice Anna Maria Agus hanno dimostrato un ottimo calcio accorciando le distanze da calcio piazzato con Giulia Sorze, che già nel primo tempo si era avvicinata alla conclusione con una punizione da centrocampo; un'altra occasione d'oro per riaccendere la gara si presenta sul 3-1: calcio di rigore per la Bi Veo procurato sempre da Sorze per un fallo commesso dal portiere granata Sara Serrao ma Stefania Sorlei, che si piazza sul dischetto, non inquadra la porta calciando il pallone troppo oltre la traversa. 
Il Torino ritrova sintonia e intesa e la chiude negli ultimi venti minuti per un risultato finale di 6-1 che vede le granata prime nel girone a punteggio pieno. 

Torelle, che intesa! Inizia subito a suon di gol il match tra il Torino FC e la Bi Veo, entrambe schierate in campo con un offensivo 3-2-3: è di Francesca Romano la prima rete della partita ad un solo giro d'orologio, la giovane calciatrice si trova a tu per tu con il portiere biellese Francesca Gioacchini e non spreca l'occasione di portare in vantaggio la squadra.
La Vi Beo paga sin da subito un atteggiamento timoroso, che la porta a soffrire molto nella propria metà campo.
È ancora il Torino del tecnico Roberto Colombo a rendersi pericoloso sotto porta, questa volta con un colpo di testa della punta Alessia Scolamiero, la quale riceve un interessante passaggio dalla compagna Nicole Nardi ma non trova lo specchio della porta.
Dopo un iniziale disorientamento, più che comprensibile, le biellesi si concentrano sulla fase offensiva: la prima vera occasione della partita la si ha con Giulia Sorze che, da punizione, non ci pensa due volte e calcia direttamente in porta ma ad attenderla c'è una vigile Sara Serrao che prontamente respinge la conclusione.
La spina nel fianco per le ragazze della Bi Veo è l'attaccante Scolamiero, che ancora una volta sfiora il raddoppio sfruttando un fortunato rimpallo senza però riuscire a controllare a dovere il pallone, complice la presenza del portiere Francesca Gioacchini che esce di fisico senza commettere fallo. Il Torino non arresta l'avanzata offensiva rendendosi sempre pericoloso in area di rigore: è Nicole Nardi a fare rabbrividire la difesa biellese, calciando il pallone di poco alto sopra la traversa. La finalizzazione, dopo tante occasioni, avviene con la rete di Alessia Scolamiero, che finalmente trova la conclusione personale al decimo minuto di gioco.
La Bi Veo continua ad essere troppo frettolosa e confusionaria nella gestione del pallone, pur non uscendo mai di scena; a giocarle contro ci si mette anche la sfortuna: il gol che sembra indirizzare definitivamente la partita è di Alessia Chiarello, la quale sfrutta un calcio piazzato sulla fascia al dodicesimo minuto che, con due rimpalli fortunati, termina nella porta di Sara Serrao, la quale paga anche una posizione troppo avanzata. 
Il Torino è una macchina da calcio: tanta intesa e sintonia permettono alle ragazze del tecnico Roberto Colombo di giocare con scioltezza; la Bi Veo è sempre stata in partita senza mai però rendersi pericolosa, a distinguersi in difesa Gaia Regis, che in più di un'occasione ha salvato il risultato non permettendo all'attacco granata di tirare in porta. 

La Bi Veo tenta la rimonta. Il secondo tempo di gioco vede entrambi gli allenatori schierare in campo la formazione iniziale. La prima azione importante è ancora del Torino, che tenta l'ennesima conclusione della partita con Greta Lanzillotta, la quale però si mangia un gol clamoroso facendola terminare il pallone al lato della porta.
Ai tanti tentativi granata risponde la Bi Veo, che sembra essersi sbloccata ed è più propensa a rischiare qualche interessante giocata: le biellesi sfruttano un calcio di punizione fischiato al quinto minuto di gioco e calciato da Giulia Sorze, il pallone termina direttamente in porta non lasciando scampo al portiere avversario Sara Serrao.
Il Torino sembra essere a corto di benzina nelle gambe, è calata l'intensità di gioco e troppi piccoli errori di distrazione permettono alla Bi Veo di avvicinarsi al raddoppio, seppur le ragazze dell'allenatrice Anna Maria Agus faticano a tenere e gestire il pallone. L'occasione d'oro per la Bi Veo si presenta al dodicesimo minuto del secondo tempo con un calcio di rigore procurato dalla sempre presente Giulia Sorze: a calciarlo è Stefania Sorlei, che però tira alto mandando in frantumi l'occasione del 3-2 ma si sa, in quelle situazioni la porta sembra restringersi smisuratamente ed il pallone pesa quanto il triplo.
Il Torino, a seguito di un fraintendimento difensivo, regala ancora un calcio d'angolo alle biellesi, che lo sfruttano con il tiro di Vanessa Alice senza però andare a gol.
Termina a favore della Bi Veo il secondo tempo di gioco, che mantiene in bilico le sorti della partita.
Le speranze di rimonta per la Bi Veo si concludono però ben presto: gli ultimi venti minuti sono condotti quasi totalmente dalle padroni di casa, che siglano le reti del 5-1 dapprima, al terzo giro d'orologio, con Alice di Perna e, al sesto minuto, con Alessia Scolamiero che trova così anche una doppietta personale. Il Torino, che ha ritrovato grinta e rapidità nelle giocate, chiude definitivamente i giochi con la rete del 6-1 firmata dalla subentrata Alice Rosiello, che approfitta di un errore della retroguardia biellese per infilare il pallone nel sacco. 

IL TABELLINO 

TORINO-BI VEO 6-1
RETI: 1' Romano (T), 10' Scolamiero (T), 12' Chiarello (T), 5' st Sorze (B), 3' Di Perna (T), 6' Scolamiero (T), 14' Rosiello (T).

TORINO: Serrao, Chiarello, Cortese, Zoia, Lanzillotta, Daniele, Nardi, Romano, Scolamiero, Rosiello, Mirella. A disp. D'Ambra, Brandi, Griffa, Negri, Di Perna, De Francesco, D'Aguì. All. Colombo. Dir. De Mauro - Mautone.
BI VEO: Gioacchino Francesca, Regis Gaia, Regis Greta, Giletto, Varesano, Gibello, Quercioli, Sorze, Souberan, Nitti, Sorlei. A disp. Marazzato, Di Martino, Alberto, Barbano, Alice Vanessa. All. Agus - Ferraris. Dir. Mercandino - Varesano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400