Cerca

Under 15

Vittoria del campionato e promozione Regionale all'ultima giornata

Il Gran Paradis conquista il titolo vincendo in trasferta, il pareggio non sarebbe bastato

Under 15 Grand Paradis

L'esultanza del Grand Paradis, campione Under 15 di Aosta

Che vittoria, che cavalcata per il Grand Paradis! Campionato da sogno, i ragazzi devono essere fieri di ciò che hanno costruito, e come tutti noi appassionati sappiamo il ricordo e le emozioni che una vittoria di un campionato, qualunque esso sia, lascia ai giocatori è inestimabile. Ennessima partita piena di gol dove la squadra di Ciccarelli fin dai primi minuti ha il pallino del gioco dominando in lungo e in largo. Dopo aver sbloccato la gara nel primo tempo, i bianco-azzurri nella ripresa approfittano del calo fisico dell'Ardor dilagando nella ripresa e siglando la manita in 45 minuti. Un sonoro 0-6 che permette al Grand Paradis di festeggiare ai danni del Vallorco.

Sontuoso Pingitore!
Come da pronostico è il Grand Paradis che deve e vuole fare la partita. Già dopo 10 minuti riesce a passare in vantaggio. Una punizione da centrocampo battuta da Foletto apparentemente innocua carambola sulla testa di uno sfortunato Bigi Raco che sbaglia porta spiazzando Pingitore.


Il gol subito sembra dare la scossa alla squadra di Ciccarelli. Un velocissimo Sapetti infiamma la corsia di destra e mette un pallone delizioso in area, velo di Casaburo, il pallone finisce nei piedi di Bosa che arriva scordinato sul pallone e non riesce a imprimere potenza nel tiro. È soltanto un illusione per l'Ardor, nei minuti successivi gli ospiti alzano i giri del motore creando azioni pericolose una dopo l'altra. Al minuto 16' un contropiede firmato Foletto-Lahmadi porta il numero 9 a tu per tu contro il portiere ospite, prova l'esterno delicato che finisce sul fondo. Il Grand Paradis è pericoloso anche su palla da ferma, due calci d'angolo battuti egregiamente da Florio finisco sulla testa prima di Bieller e successivamente su Chatel ma in entrambi le occasioni il pallone sfiora il palo. Gli ospiti hanno voglia di portare il risultato sul 0-2 prima possibile e si vede. Provano anche con tiri da fuori aria prima con un positivo Di Marco e successivamente con Florio ma attento in entrambi i casi Pingitore. L'ultima occasione importante del primo tempo finisce sui piedi di Giangrasso che obbliga gli straordinari il solito Pingitore che un tuffo alla Mike Maignan riesce per l'ennesima volta a difendere la propria porta.

Goleada Grand Paradis. Entrambi gli allenatori nella ripresa mettono nella mischia due giocatori offensivi per cercare gol, Di Matteo per l'Ardor e Pellissier per gli ospiti. A partire a bomba è la squadra bianco-azzurra. Dopo solo 5 minuti dall'intervallo Di Marco illumina con una palla alla Xavi, ed apparecchia la tavola per Lahmadi che stoppa in area e davanti la porta non sbaglia. Al 10' minuto è 3-0, Peretti sgaloppa sulla fascia e mette un cross rasoterra perfetto che Bieller deve solo toccare. Il centrocampo del Grand Paradis recupera palloni sulla metà campo offensiva con un pressing continuo che porta al tiro Di Marco, bravissimo Pignatore a negargli l'eurogol . A metà secondo tempo le assenze per la squadra di Paolo Montefameglio si fanno sentire e l'Ardor inizia a calare fisicamente aprendo così gli spazi alla capolista che sfrutta le disattenzioni difensive dei giallo-arancio in modo impeccabile. Il solito Di Marco viene lasciato solo in area e di testa sono tutte sue ed è 0-4. Verso la fine della partita gli ospiti mostrano tutto il loro bagaglio tecnico, bei scambi tra  Lahmadi e Pellissier, bravo quest'ultimo a tenere una palla destinata ad uscire in campo ed a crossare verso il compagno che sigla il gol 36 del suo campionato. Non si fermano gli ospiti, la partita diventa un assedio dove soltanto un super Pignitore riesce a limitare il numero di gol. Colpo del KO definitivo al 36' minuto, bomba da fuori area clamorosa di Bieller che Pignitore nemmeno vede partire, la palla sbatte sulla traversa e rimbalza dentro la porta, è 0-6 cappotto del Grand Paradis come nel ping-pong. Tra i ragazzi di Montefameglio l'unico a cercare il gol della Bandiera è Sapetti che però in contropiede da solo contro il portiere calcia alto. Grande festa sia dei ragazzi e sia dei genitori del Grand Paradis che si meritano solo gli applausi per la costanza e per la solidità avuta in questa grandissima e meritata cavalcata verso la vittoria. Fierissimo e felicissimo dei suoi Ciccarelli che sottolinea a fine partita come il merito di questa vittoria è di tutti i ragazzi e di tutti i tifosi che durante tutto l'anno sono stati in primis un gruppo di amici con un solo obbiettivo in testa.

IL TABELLINO

ARDOR SAN FRANCESCO-GRAND PARADIS 0-6

RETI: 10' aut. Bigi Raco, 5' st Lahmadi, 10' st Bieller, 20' st Di Marco,  23' st Lahmadi, 36' st  Bieller.

ARDOR SAN FRANCESCO (3-4-1-2): Pignitore 8, Bigi Raco 6, Tarricone 6, Blando 6, Marzolla 6, Casaburo 6.5, Cubello 6 (45' Di Matteo 6), Canavera 6, Giachino 6, Bossa 6.5, Sapetti 6.5. All. Montefameglio 6.

GRAND PARADIS: (4-3-3): Ansemin 6.5, Bethaz 6.5, 45' Pellissier 7, Chatel 6.5, 28' st Serafini 6, Bieller 8,  Pozza 7 (38 'st Jimenez 6), Foletto 7 (28' st Rey 6), Peretti 7.5 (40' st Johnson sv), Di Marco 8, Lahmadi 8 (28' st Rao 6.5), Florio 7.5, Giangrasso 6.5 (36' st Faggion 6). All. Ciccarelli 8. 

AMMONITO: 25' Bieller (G).

ARBITRO: Perella di Torino 7.5.

LE PAGELLE

ARDOR SAN FRANCESCO

Pignitore 8 Partita sontuosa! Nella vita non fa il portiere ma oggi sembra tutto il contrario. Compie parate da applausi ed è solo grazie a lui che la partita non è finita con una goleada da almeno 10 gol. Nonostante in alcune occasioni la mancanza di tecnica si vede, oggi bisogna fargli solamente i complimenti.

Bigi Raco 6 Gioca una partita né brutta né bella. Sfortunato nell'autogol ad essere nel posto sbagliato nel momento sbagliato.

Tarricone 6 Limitare Lahmadi è veramente complicato, ci prova ma non basta

Blando 6 Le sportellate non bastano. In sua discolpa, là davanti è servito poco e male.

 Marzolla 6 Un po' in difficoltà quando viene puntato nell'uno contro uno. In ogni caso se la cava.

Casaburo 6.5 Prestazione di "lotta" l'à davanti. Buone sponde e spallate utili per i suoi.

Cubello 6 Generoso come sempre, ma alla fine della fiera assolutamente improduttivo in mezzo al campo.

45' Di Matteo 6 S'impegna, vero, andando tuttavia a sbattere sul "muro bianco-azzurro".

Canavera 6 Prestazione al di sotto dei suoi standard. Il ragazzo ha comunque si impegna tanto.

Giachino 6 Bene nella densità in mezzo, anche se oggi spazio per gli inserimenti è praticamente nullo

Bossa 6.5 Tenta di fare il suo, ma sbaglia un buon tiro nel primo tempo e nel finale cala di condizione. Comunque la sua tencica è fondamentale per l'Ardor

Sapetti 6.5 Estrae dal cilindro un paio di preziosismi tecnici niente male, anche se non riesce quasi mai ad essere realmente pericoloso. All'ultimo minuto tenta il gol della bandiera ma arriva  stanco sulla palla calciando sopra la traversa.

All. Montefameglio 6 Purtroppo c'era poco da fare, le assenze erano troppe e di fiato erano inferiori agli ospiti. Molto positivo comunque il primo tempo.

GRAND PARADIS

Ansemin 6.5 Trascorre una mattinata da spettatore non pagante. Nessun intervento degno di nota.

Bethaz 6.5 Non sarà pulitissimo negli interventi, ma arriva sempre primo sul pallone rispetto all'avversario di turno.

45' Pellissier 7 Entra benissimo e gioca un tempo di altissimo livello. Bravo a tenere in campo una palla in procinto di uscire e trasformarla in un assist.

Chatel 6.5 Attento su ogni pallone. Fa sembrare tutto facile, tutto "ordinaria amministrazione", anche le scelte più complicate.

28' st Serafini 6 Non si fa vedere troppo, ma quando viene chiamato in causa c'è.

Bieller 8 Che partita in mezzo al campo. Sa fare tutto , difende, attacca, e fa gol. Il primo gol è da attaccante navigato, il secondo una prodezza clamorosa alla De Bruyne.

Pozza 7 Roccioso, rognoso e battagliero. La partita che serviva per tenere in piedi la difesa. Non si tira indietro, lotta con il coltello tra i denti.

38 'st Jimenez 6 Entra e tenta subito un tiro da 30 metri che impegna Pignitore

Foletto 7 Da terzino a trequartista, il passo e breve. Lo trovi in ogni zona del campo, spinge e crea come un rifinitore. In difesa non sbaglia nulla, partita positiva.

28' st Rey 6 Bene, anche senza strafare, in mezzo al campo.

Peretti 7.5 Inizia esterno, si sposta terzino nel secondo tempo e finisce a centrocampo. Dove lo metti sta e fa bene. Tuttofare a disposizione di Ciccarelli.

Di Marco 8 Chiude la sua partita con un solo gol all'attivo ed è un peccato perché, visto quanto fatto, avrebbe meritato qualche soddisfazione in più. Gli applausi del pubblico certificano, comunque, un'altra prova mostruosa da parte del vice capitano.

Lahmadi 8 Partita di altissimo livello per il numero 9, autore di una doppietta e sempre più al centro del progetto. Non c'è nessun avversario in grado di fermarlo. In campionato è stata un macchina da gol clamorosa ed anche oggi si dimostra non da meno

28' st Rao 6.5 Entra nel momento in cui i suoi schiacciano l'Ardor per gli assalti finali. Prova più volte a mandare in porta gli esterni con passaggi ottimi.

Florio 7.5 Quanto tocca la sfera, si accende la luce in mezzo al campo. Il capitano gioca di fino, smista tantissimi palloni per i compagni ed impegna anche il numero 1 avversario.

Giangrasso 6.5 Gara di sostanza. Non rapisce l'occhio, ma nell'economia dell'organizzazione bianco-azzurra il suo apporto si sente eccome

36' st Faggion 6 Entra a risultato acquisito ma, come suo solito, senza risparmiarsi.

All. Ciccarelli 8. Complimenti per la partita e per la vittoria del campionato riuscendo a creare un gruppo affiatato che ha distrutto come un martello qualsiasi squadra incontrata in questi mesi.

ARBITRO: Perella di Torino 7.5 Partita semplicemente perfetta. Non compie errori ed è sempre attento. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400