Cerca

Under 15 Femminile

Emozioni a non finire: vittoria last minute per le granata

Sfida sentitissima tra Accademia Torino e Juve Domo: al pari di Basso risponde El Haddasi allo scadere

Accademia Torino Under 15

Hiba El Haddasi, Noemi Verlucca e Nicole Picci: tutte e tre a segno nel corso della gara vinta 3-2 contro la Juve Domo

Emozioni a non finire nel corso della sfida disputata tra Accademia Torino e Juve Domo! L'obiettivo era semplice e ben definito: fare meglio della sfida d'andata ed è inutile dire che le ragazze ci sono ampiamente riuscite. A spuntarla, dopo sessanta minuti di fuoco (non solo per il caldo!) sono infine le ragazze allenate dal tecnico Giuseppe Cerruti che si aggiudicano la sfida per 3-2, riscattando così la sconfitta della gara d'andata portandosi al tempo stesso a soli due punti di distanza dal quarto posto, attualmente occupato proprio dalla Juve Domo di Stefania Donati.

Fischio d'inizio da parte del direttore di gara Michele Di Claudio e squadre subito molto alte e pronte a contendersi il possesso palla in mezzo al campo. Le battute iniziali sembrano favorire la Juve Domo che prova a rendersi pericolosa in avanti sfruttando soprattutto gli scatti in avanti di Silvia Silvestri che prova a sfruttare sin da subito la sua velocità. Risposta immediata delle rivali che, dopo i primi minuti di studio, iniziano a far valere la loro superiorità sul piano fisico riuscendo a impostare bene la manovra e sfruttando molto bene le fasce per alzare l'asse e arrivare al tiro. Siamo al 7' e arriva il vantaggio per l'Accademia Torino firmata da Nicole Pecci che, con un tiro preciso dal limitare dell'area, prende in contro tempo il portiere Margherita Butté che non riesce a salvare: 1-0 e palla al centro! Si ricomincia ed ancora possesso palla saldamente tra i piedi dell'Accademia che ruba spesso palla a centrocampo tornando subito a farsi vedere in avanti con le rivali che provano in tutti i modi a rispondere sfruttando ogni minimo spazio lasciato libero.

Siamo al 12' e arriva il raddoppio, meritato, per la squadra granata grazie alla rete di Noemi Verlucca che, dopo aver eluso la marcatura avversaria, si ritrova sola davanti alla porta e infila il pallone in rete ed è 2-0 per l'Accademia. Non ci sta la Juve Domo che prova a rispondere riuscendoci al 18' grazie ad un gol strepitoso di Sofia Zavettieri da fuori area che finisce all'incrocio dei pali spiazzando il portiere Gloria Navarra. Fischio dell'arbitro che manda le squadre a riposo sul punteggio fermo ora sul punteggio di 2-1.

Squadre di nuovo in campo e si riparte: dopo meno di trenta secondi ecco un uno due devastante da parte della Juve Domo che va vicinissima al pareggio prima con un bel pallonetto e, a distanza di pochi secondi, con un gran tiro da fuori area che finisce di pochissimo sopra la traversa. Passano i secondi ed ennesima occasione per la Juve Domo che, a soli tre minuti dalla ripresa ha già ottenuto tre occasioni da gol, con uno sprint di Giada Guzzon che, da sola, si fa tutto il campo e arriva a tu per tu col portiere Somà venendo però, sul concludersi dell'azione, disturbata dall'intervento di Arianna Sangiovanni che spedisce il pallone sul fondo. Un ritorno in campo favoloso per la squadra ospite che sembra rinata dopo l'intervallo e gestisce alla perfeziona il gioco organizzando la manovra e neutralizzando ogni tentativo di ripartenza dei rivali, anche e soprattutto per merito dell'ottimo lavoro svolto in fase di non possesso da Martina Rolando.

Timido tentativo di reazione da parte dell'Accademia che, su punizione, riesce a raggiungere la porta trovando però l'intervento provvidenziale del portiere Butté che salva la porta. Altro tiro delle granata e ancora intervento super ad opera del portiere che blocca con fermezza salvando nuovamente il risultato. Una partita bellissima, che viaggia ora su ritmi elevatissimi, sia in campo che fuori, con le squadre lanciate tutte in avanti e diversi tiri, più o meno precisi, rivolti verso lo specchio. Prova ad allungare l'Accademia con la palla che viene però intercettata dalla solita Rolando che può così lanciare in avanti Maddalena Bassa che calcia in porta; tiro parato però dal portiere avversario! che match! Parapiglia in mezzo al campo, nessuna delle due squadre sembra intenzionata a cedere. A mettere un freno al clima ormai bollente ci pensa il direttore di gara che manda le squadre a riposo con il punteggio che, malgrado le tantissime occasioni create, resta invariato.

Si riparte con il terzo e ultimo tempo di gioco ed è subito botta e risposta tra Hiba El Haddasi, che incocca il pallone colpendolo con inaudita potenza ad un paio di metri dalla porta, e il portiere Butté che con una parata portentosa, di puro istinto, spedisce il pallone in angolo. Ci riprova la Juve Domo, ancora con Zavettieri che, con una bella punizione dal limitare dell'area che finisce di poco sopra all'incrocio dei pali. L'appuntamento con il pareggio però è solo rimandato e arriva al 12' grazia al gol di Maddalena Bassa che rimette in discussione la partita: operazione rimonta completata e meritata per le ospiti che hanno disputato un tempo e mezzo di grandissima intensità!

Ultimi minuti di gara e ultimo sprint per l'Accademia che, dopo essere stata ripresa sul pari, cerca in tutti i modi di vincerla rischiando però la beffa a causa di un brutto errore del centrocampo che perde palla innescando la ripartenza avversaria: gran tiro da parte di Angelica Stelitano che viene fermata solo dall'intervento in extremis del portiere rivale che blocca sulla linea. Siamo allo scadere e assistiamo all'ennesima ripartenza... questa volta però dell'Accademia con la palla che finisce però sul palo. L'arbitro impugna il fischietto, questione di secondi prima che venga sancita la fine della gara. A Hiba El Haddasi però basta un istante per colpire al volo un pallone vagante e spedirlo in porta con una potenza dirompente che spiazza tutti, portiere e difensori inclusi. Incredibile in Corso Allamano, l'Accademia Torino segna il 3-2 un istante prima che l'arbitro Di Michele sancisca la fine di una gara spettacolare!

Onore a tutte le giocatrici per il talento e l'intensità dimostrate dal primo all'ultimo secondo! Onore alla Juve Domo per la bella performance offerta e complimenti alla Juve Domo che esulta acclamata, alla grande, dai propri tifosi.

IL TABELLINO

ACC.TORINO-JUVE DOMO 3-2

RETI (2-0, 2-2, 3-2): 7' Pecci (A), 12' Verlucca (A), 18' Zavettieri Sofia (J), 12' tt Bassa (J) 20' tt El Haddasi

ACC.TORINO (3-2-3): Navarra 7.5, Milani Eva Karin 7.5 (1' st El Haddassi 8), Castagno 7.5 (1' Fraccascia 7.5), Sangiovanni 8, Somà 7.5, Verlucca 8, Doria 7.5, Pecci 8, Marmo 7.5, Fraccascia 7.5, El Haddassi 8. All. Cerruti 8. Dir. Costa.

JUVE DOMO (3-2-3): Buttè 7.5, Radaelli 7, Guzzon 7, Rolando 7.5, Mingozzi 7, Silvestri 7, Stelitano 7.5, Bassa 7.5, Zavettieri Sofia 7.5, Locatelli sv, Bianconi sv. All. Donati 7.5.

ARBITRO: Michele Di Claudio di Torino 8. (3-2-3)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400