Cerca

Under 15 Femminile

Per l'Inter è un weekend amaro, ma le ragazze di Zago non tradiscono: 5-1 al Toro e qualificazione matematica

Iraci apre, le nerazzurre subiscono il primo gol di queste finali da Massa Boa ma ci pensa capitan Santoro a rimettere le cose per il verso giusto

Giorgia Beduschi Inter Femminile U15

Ottima prova per Giorgia Beduschi

L'Inter strappa il pass per le finali. La vittoria casalinga sul Torino per 5-1 e il pareggio del Monza sul campo della Sampdoria spingono matematicamente l'Inter al turno successivo in un weekend per il resto amaro per i colori nerazzurri (Under 17 sconfitta nei quarti d'andata dal Milan, Primavera fuori con la Fiorentina). 

BRIVIDO E VANTAGGIO

Partono fortissimo le nerazzurre e non impiegano più di due minuti per sbloccare il match con il primo gol di giornata. Al 2' l'Inter si porta infatti in avanti grazie a un'azione veloce sulla corsia di sinistra. A guidare l'offensiva è la numero 5 Silvia Brambilla che prova a impensierire l'estremo difensore granata con un bel tiro che però viene respinto; ne approfitta tuttavia l'attaccante con la maglia numero 9 Beatrice Iraci che su tap-in mette a segno la rete che vale il vantaggio nerazzurro. L'entusiasmo per l'1-0 delle interiste viene però fermato sul nascere. Un caparbio Torino dopo solo un minuto dallo svantaggio trova la rete dell'1-1. Di testa, dentro l'area, ci pensa la numero 8 Gaia Massa Boa a trovare l'angolino basso alla sinistra del portiere e firma il momentaneo pareggio. È quindi il Torino a segnare la prima rete subita dall'Inter in questa farse finale. Le ragazze del tecnico Matteo Zago però non si perdono d'animo e non passa molto prima di rivedere l'Inter davanti nel punteggio. A metà primo tempo è il capitano della formazione a caricarsi sulle spalle la sua squadra. A dare la scossa è infatti ancora una volta Benedetta Santoro. La numero 7 non ci pensa due volte e all'11' prende palla nella sua metà campo e con una verticalizzazione improvvisa supera due avversarie. Arrivata nell'area granata con un bellissimo coast-to-coast in velocità, segnando con un tiro all'angolino.

POKERISSIMO E FESTA

L'Inter festeggia il vantaggio ritrovato grazie al suo capitano e si rimette in controllo di un match importante. Le nerazzurre costruiscono con ottime trame di gioco, ma è sugli sviluppi di un calcio di punizione che fanno ancora male alla difesa granata. Al 18' una punizione viene ribattuta dalla barriera, ma si fa trovare pronta Aurora Caltanissetta che da lontano lascia partire un tiro forte e angolato che si insacca alle spalle del portiere regalando così il terzo gol alla sua Inter. Avanti di due lunghezze, l'Inter non cambia approccio nel secondo tempo e continua a rendersi pericolosa. Al 9' un tiro da lontano di Giorgia Beduschi sbatte sulla traversa, ma il gol è nell'aria e arriva dopo tre minuti. Sempre Beduschi regala un assist alla sua compagna Anna Cavallaro sulla destra, che non ha problemi a mettere in rete davanti al portiere. Nella terza frazione di gioco un Torino caparbio e combattivo su ogni pallone si fa vedere con una conclusione da fuori forte ma centrale della numero 6 Giulia Di Noia che viene però fermato dal portiere. Al 10' c'è ancora tempo per il quinto gol dell'Inter che arriva con la subentrata classe 2008 Lucrezia Sasso. Su un'imbucata di Mirea Vallarin, la numero 11 supera il portiere e mette a segno la rete che chiude l'incontro e apre ai festeggiamenti delle nerazzurre che, complice il pareggio del Monza, accedono alle fasi finali.

IL TABELLINO

INTER-TORINO 5-1
RETI (1-0, 1-1, 5-1): 2' Iraci (I), 3' Massa Boa (T), 11' Santoro (I), 18' Caltanissetta (I), 12' st Cavallaro Anna (I), 10' tt Sasso (I).
INTER: Martinelli 7 (1' tt Brambilla), Consolini 7 (11' st Petrillo 6), Beduschi 7.5 (5' st Sasso 7.5), Cavallaro Giada 6.5 (1' tt Vallarin 6), Giudici 6.5 (1' st Verrini 6.5), Santoro 8 (1' tt Venturini 6), Caltanissetta 7.5 (14' st Cotugno 6), Brambilla 7 (6' st Agosta 6.5), Iraci 7.5 (14' st Cavallaro Anna 7.5). All. Zago 8.
TORINO: Bellafemina 6.5 (1' tt Solito 6), Nota 6.5 (15' tt Carta sv), Carotenuto 6 (15' st Lanzillotta 6), Cortese 6 (18' st Montanini 7), Di Noia 7, Cavaglià 6 (1' st Falconi 6), Massa Boa 7.5 (1' st Chiarello 6), Romano 6.5 (1' st Marmo sv, 19' st Fornero 6), Scolamiero 6 (7' st Da Re 6). All. Colombo 6.5.

Gaia Massa Boa del Torino segna il gol del momentaneo pareggio, la prima rete subita in queste finali dall'Inter

LE PAGELLE

INTER
Martinelli 7 Si fa trovare pronta su alcune occasioni del Torino. Sul colpo di testa che firma il gol può fare ben poco. (1’ tt Brambilla 6)
Consolini 7 Sulla destra si propone bene in avanti e riesce anche a farsi vedere con un paio di conclusioni e inserimenti. Solida in difesa. (11' st Petrillo 6)
Beduschi 7.5 Per lei assist e una traversa. Una delle migliori in campo in entrambe le fasi di gioco con una prestazione di qualità.
5’ st Sasso 7.5 Il suo gol chiude i giochi. Entra nel secondo tempo determinata a far bene e supera il portiere firmando il quinto sigillo.
Cavallaro G. 6.5 In copertura non si scompone facilmente. È tenace dei contrasti e sulla sinistra riesce a farsi notare in positivo. (1’ tt Vallarin 6)
Giudici 6.5 A centrocampo è la prima a impostare la manovra offensiva e fa bene da filtro in fase difensiva. (1’ st Verrini 6.5)
Santoro 8 La sua galoppata regala il 2-1 alle nerazzurre. Il suo bellissimo gol brilla in una prestazione maiuscola, di carattere e di qualità. (1’ tt Venturini 6)
Caltanissetta 7.5 È spesso al centro della fase offensiva interista e riesce anche a entrare nelle marcature con un bel tiro da fuori. (14' st Cotugno 6)
Brambilla 7 L’azione del primo gol parte dai suoi piedi e dalla sua velocità con la quale riesce spesso a creare pericoli agli avversari. (6’ st Agosta 6.5)
Iraci 7.5 Suo il primo gol della partita. Si conferma rapace d’area con un gol su tap-in e una buona prestazione complessiva.
14' st Cavallaro Anna 7.5 Nel secondo tempo firma la rete del 4-1 con un appoggio in area. A tu per tu con il portiere non sbaglia il gol poker.
All. Zago 8. Le sue ragazze vanno alla fase finali con una splendida vittoria per 5-1. Primo gol subito in campionato, ma la reazione che ne segue è da vera squadra.

TORINO
Bellafemina 6.5 Con buona reattività risponde presente più di una volta contro una squadra forte, nonostante i cinque gol presi dalla sua squadra. (1’ tt Solito 6)
Nota 6.5 Buona prova in fase di copertura. Non molla sui contrasti ed è spesso nella posizione giusta. (15' tt Carta sv)
Carotenuto 6 In difesa riesce a contrastare le attaccanti nerazzurre che però mettono in difficoltà la retroguardia granata più volte. (15' st Lanzillotta 6)
Cortese 6 Sulla sinistra tiene duro nei momenti difficili, ma sulla sua corsia l’Inter crea pericoli spesso (18' st Montanini 6)
Di Noia 7 A centrocampo svolge un ruolo essenziale in entrambe le fasi e resta in campo per tutto il match.
Cavaglià 6 Nel primo tempo si fa vedere soprattutto in fase di copertura, ma resta un match complesso da giocare contro avversari forti (1’ st Falconi 6)
Massa Boa 7.5 Il suo gol di testa è il primo subito dall’Inter in questa stagione e il pareggio sembrava poter dare speranze alle granata. (1’ st Chiarello 6)
Romano 6.5 Davanti è difficile far male alla difesa nerazzurra ma nel primo tempo tenta in tutti i modi di trovare un varco (1’ st Marmo sv, 19' st Fornero 6)
Scolamiero 6 L’attacco fatica a concludere a rete, anche lei tenta il tutto per tutto ma non riesce a far male (7’ st Da Re 6)
All. Colombo 6.5. Il Torino è in forma e nel primo tempo crea pericoli a una squadra forte. Il pareggio momentaneo è il premio, che però non dura. I granata non restano in partita per più di un tempo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400