Cerca

Torino-Monza Under 16: i Granata dilagano con la perla su punizione di Jarre e le scorribande di Broccanello

11
Al campo sportivo Cit Turin va in scena un test match pressoché a senso unico: un super Torino liquida 5-0 senza alcuna difficoltà un Monza apparso da subito inferiore sul piano tecnico. I granata vanno avanti dopo meno di 4 minuti con una zampata di Omorogbe, rapace in mischia sugli sviluppi di un corner. Entro la fine della prima frazione di gioco i padroni di casa mettono già in ghiaccio il risultato, prima con la punizione a giro dal limite dell'area del capitano e numero 10 Jarre, poi con il penalty guadagnato e calciato magistralmente da Patruno. Nella ripresa non arriva la reazione lombarda, così i ragazzi del tecnico Roberto Fogli dilagano: meraviglioso gol di Broccanello dopo 50 metri di progressione palla al piede e incornata poderosa di Ceica proprio nei minuti finali per suggellare una prestazione di altissimo livello di tutta la compagine granata. Agli ospiti non resta che l'amaro in bocca per non aver trovato nemmeno il gol della bandiera nonostante qualche chance utile, sia nel primo che nel secondo tempo. Partenza lanciata del Toro. Il 4-4-2 disegnato dal tecnico Fogli è da subito armonico e vivace: Brezzo tra i pali, Broccanello terzino destro, Omorogbe terzino sinistro, Gallea e Serra difensori centrali; D'Abramo e Terranova sono i due mediani, Ferreri si posiziona ala destra, Patruno ala sinistra e la coppia d'attacco è composta da Ceica e capitan Jarre, con quest'ultimo leggermente più arretrato per legare il gioco tra le linee. I granata sono arrembanti nei primi minuti di gioco e, a conferma di quanto detto, vanno avanti dopo una manciata di giri d'orologio: corner battuto corto per Jarre che dopo un dribbling rapidissimo crossa in mezzo per Ceica; la conclusione dell'attaccante viene respinta da Vergani, estremo difensore Monzese, che però nulla può sul facile tap-in di Omorogbe da due passi. I padroni di casa capiscono il momento di difficoltà degli ospiti e continuano ad aggredire alto, limitando il fraseggio degli avversari. Intorno alla mezz'ora il Monza sfiora il pareggio con una conclusione dal centro dell'area di Cattaneo, prontamente parata da Brezzo. Il gol sfiorato dagli ospiti riaccende il Torino che, nel giro di 10 minuti, prima della fine della prima frazione di gioco, archivia il risultato. Al 33' lo specialista Jarre si incarica di una punizione centrale dal limite dell'area e trasforma il piazzato con estrema semplicità, aggirando la barriera e freddando Vergani; qualche minuto più tardi è Patruno a rendersi protagonista con uno splendido dribbling in area sul quale Sironi commette fallo. Dal dischetto va proprio Patruno che incrocia il destro rasoterra e beffa nuovamente Vergani. Broccanello show. Nella ripresa il tecnico lombardo Matteo Abbate cambia subito, oltre al portiere, l'attaccante Ragusa, non convincete, per inserire Eranio. Per il resto confermato il 4-3-1-2 che ha faticosamente lottato nel primo tempo: Usardi terzino destro, Sironi terzino sinistro, Colombo e capitan Caccia al centro della difesa; Speroni in cabina di regia, Perin mezz'ala sinistra, Raccosta mezz'ala destra, Ragusa e Strada tandem offensivo. Il canovaccio tattico del match rimane pressoché invariato nella ripresa: il Monza si conferma squadra molto prestante fisicamente, pericolosa nel gioco aereo e molto grintosa; il Torino però ha una qualità dei singoli troppo maggiore e così, tra una sostituzione e l'altra, arrivano anche il quarto e il quinto gol. Il protagonista del secondo tempo granata è indubbiamente il terzino Broccanello, spostatosi a sinistra dopo l'uscita di Omorogbe: Matteo al 62' percorre ad ampie falcate la fascia sinistra, con una progressione palla al piede imprendibile; giunto in area ubriaca il suo diretto marcatore e con la freddezza del centravanti punisce un incolpevole Greco. Non sazio, qualche minuto più tardi, il laterale granata sfreccia nuovamente sull'out sinistro, ma questa volta invece di convergere, va fin sul fondo e lascia partire un cross perfetto per la testa di Ceica, che non deve far altro che appoggiare in rete. Al triplice fischio del direttore di gara Iorfida di Collegno il Torino può festeggiare per una prestazione senza sbavature che da certezze al tecnico in vista del proseguo della stagione; il Monza, risultato a parte, deve ripartire dalla grinta mostrata a tratti durante la gara e dalla grande forza fisica che ha impensierito i granata su diversi calci piazzati.

IL TABELLINO

TORINO-MONZA 5-0 RETI: 3' Omorogbe (T), 33' Jarre (T), 38' rig. Patruno (T), 17' st Broccanello (T), 24' st Ceica (T). TORINO (4-4-2): Brezzo 7 (1' st Pietroluongo 7), Broccanello 7.5, Omorogbe 6.5 (12' st Prete 6), Terranova 6 (1' st Tahiri 6.5), Gallea Beidi 6.5 (22' st Laureana 6), Serra 7, Patruno 7 (22' st Scariano 6), D'Abramo 7, Ceica 7, Jarre 7 (25' st Haratau 6), Ferreri 6 (12' st Manissero 6). A disp. Colletta, La Vecchia. All. Fogli. MONZA (4-3-1-2): Vergani 6.5 (1' st Greco 6), Usardi 6.5 (22' st Mereghetti 6), Sironi 6, Speroni 6.5 (17' st Zotkaj 6), Caccia 6, Colombo 6, Raccosta 6 (10' st Mascheroni 6), Perin 6.5 (10' st Brugarello 6.5), Strada 6, Cattaneo 6.5, Ragusa 5.5 (1' st Eranio 6). A disp. Kamberaj. All. Abbate. ARBITRO: Iorfida di Collegno 6. COLLABORATORI: Contro di Torino e Budianu di Torino. AMMONITI: 32' Caccia (M), 38' Sironi (M), 42' st Brugarello (M).nbsp;

PAGELLE

TORINO Brezzo 7 Due parate miracolose nel primo tempo per preservare il vantaggio granata. 1' st Pietroluongo 7 Perfetto in diverse parate, specialmente sugli sviluppi di corner; se la porta rimane inviolata è soprattutto merito suo. Broccanello 7.5 Diverse incursioni offensive tra cui il meraviglioso gol del 4 a zero; splendido anche l'assist per il colpo di testa del 5 a zero di Ceica. Omorogbe 6.5 La sblocca in mischia dopo 3 minuti e poi si limita a difendere con fisicità prorompente. 12' st Prete 6 Entra quando il risultato già acquisito ma aiuta comunque i suoi a concedere il meno possibile agli ultimi sussulti ospiti. Terranova 6 Cerca di dare equilibrio e geometria alla manovra dei padroni di casa. 1' st Tahiri 6.5 Il più pimpante dei subentrati granata; si posiziona tra centrocampo e attacco e da vivacità alla manovra. Gallea 6.5 Anticipa quasi sempre il suo avversario, sia sul gioco aereo che palla a terra. 22' st Laureana 6 Entra senza timore e comanda la linea difensiva granata nell'ultimo quarto d'ora. Serra 7 Grande personalità; diverse uscite palla al piede per trasformare le azioni da difensive ad offensive. Patruno 7 Prima si procura la punizione da cui nasce il gol di Jarre; poi si mette in proprio guadagnando e realizzando il rigore del tre a zero. 22' st Scariano 6 Non ha molte occasioni per mettersi in mostra ma entra con ordine e non sbaglia nulla in mezzo al campo. D'abramo 7 Diga in mezzo al campo; perfetto filtro per la difesa. Ceica 7 Si muove molto su tutto il fronte ed é caparbio quando ha il pallone; nel finale trova il meritato gol che chiude definitivamente i giochi. Jarre 7 Tante giocate di qualitá, tra cui la splendida punizione dal limite con cui il toro raddoppia; talento purissimo. 25' st Haratau 6 Grande esplosività e tecnica sulla fascia destra. Ferreri 6 Combina bene con Broccanello sulla corsia di destra ma fatica a penetrare tra le maglie bianche della difesa lombarda. 12' st Manissero 6 Si posiziona ala sinistra e combina bene con Broccanello, creando sempre superiorità numerica. All. Fogli 7 Torino quasi perfetto in entrambe le fasi. il 4-4-2 funziona alla grande e mostra compattezza in difesa e fantasia in attacco. MONZA Vergani 6.5 Sfortunato sia sul secondo che sul terzo gol, quando sfiora soltanto le conclusioni degli avversari. 1' st Greco 6 Incolpevole sugli ultimi due gol granata; per il resto non particolarmente impegnato. Usardi 6.5 Il terzino destro monzese è tra i più propositivi dei suoi; gara di personalità. 22' st Mereghetti 6 Entra e si posiziona al centro della difesa; attento a limitare Ceica e a provare a dare solidità al pacchetto arretrato lombardo. Sironi 6 Gara attento non fosse per il fallo commesso su Patruno in occasione del rigore granata. Speroni 6.5 In cabina di regia sbaglia poco ma fa fatica a dare continuità al fraseggio monzese. 17' st Zotkaj 6 La sfortuna gli mette davanti un Broccanello praticamente incontenibile; lucido quando chiamato in causa per chiudere il disimpegno. Caccia 6 Bravissimo nel gioco aereo, lotta su tutti i palloni con Ceica. Colombo 6 Inizia al centro della difesa per poi alzarsi sulla linea di centrocampo nella ripresa; partita di sostanza più che di qualità. Raccosta 6 Mezz'ala molto fisica, prova a dare peso alla manovra ì, soprattutto in fase offensiva. 10' st Macheroni 6 Si posiziona in attacco per aumentare la pericolosità della manovra Monzese ma finisce imbrigliato tra le maglie dei difensori granata. Perin 6.5 Danza con il pallone tra i piedi, dando sfoggio di grande tecnica individuale, talvolta però un po' fine a se stessa. 10' st Brugarello 6.5 Con il suo ingresso cerca di dare ordine e geometria alla mediana ospite; gioca solo a due tocchi e non sbaglia nulla. Strada 6 Svaria su tutto il fronte offensivo alla ricerca di un po' di spazio per incidere, marcato strettissimo da Serra. Cattaneo 6.5 Il più pericoloso dei suoi; sfiora il gol in più di un'occasione ma viene murato prima da Brezzo e poi da Pietroluongo. Ragusa 5.5 gira un po' a vuoto nel primo tempo e viene sostituito ad inizio ripresa. 1' st Eranio 6 Il suo ingresso dovrebbe dare imprevedibilità alla fase offensive ospite, ma i difensori di casa oggi sembrano invalicabili. All. Abbate 6 I suoi ragazzi oggi affrontano un avversario di livello superiore ma lo fanno con la giusta mentalità di chi non tira mai indietro la gamba; peccato per la poca cattiveria sotto porta con la quale magari si poteva riaprire la partita. ARBITRO: Iorfida di Collegno 6 Sempre nel posto giusto al momento giusto. Direzione lineare e coerente di una gara non particolarmente complicata.

LA FOTOGALLERY DI GIROLAMO CASSARA'

[galleria link="file" columns="1" size="full" ids="271869,271870,271871,271872,271873,271874,271875,271876,271877,271878,271879,271881,271882,271883,271884,271885,271886,271887"]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400