Cerca

Lombardia Uno-Monza Under 16: Ragusa colpisce di precisione, Casiroli gela i biancorossi

Volontè, Lombardia Uno Under 16

Volontè, Lombardia Uno Under 16

Un calcio di punizione splendido, qualche metro fuori dall’area di rigore, a cinque minuti dal triplice fischio è il quadro che contiene il dipinto della rete realizzata da Mirko Casiroli contro il Monza. È il gol che vale l’1-1 finale in una partita, per i padroni di casa, sofferta ma combattuta dal primo all’ultimo minuto di gioco. Un match che non ha regalato emozioni intense, tanti errori sia da una parte che dall’altra con il gioco del Monza impostato sul lancio lungo dalle retrovie alla ricerca della conquista del possesso sulle seconde palle, per poi rendersi pericolosa dalla trequarti in poi. Il gol di Ragusa, nel finale della prima frazione, è il prodotto di una serie di occasioni costruite dalla squadra di Abbate lungo tutto l’arco dei quaranta minuti, ma nessuna di queste ha mai seriamente impensierito Russetti. La rete del fantasista biancorosso arriva come una doccia gelata per i padroni di casa che, in difficoltà per larghi tratti della gara e a un passo dal subire il gol del doppio svantaggio, trovano la gioia finale tramite l’unica soluzione possibile: il calcio piazzato. Sussulto Ragusa. Dopo una primissima fase di studio tra le due squadre è il Monza che prende in mano le redini della gara rendendosi più pericolosa dell’avversario. Al 7’ il primo squillo lo suona Nene che riceve palla in profondità e calcia in porta, trovando però un attento e sicuro Russetti. Pochi minuti più tardi si fanno vedere anche Poropat e Brugarello, il primo con un colpo di testa e il secondo con un tiro di sinistro rasoterra che finisce a lato del palo della porta rossonera. Prima dell’episodio che sblocca il punteggio è ancora la squadra di Abbate a mettersi in mostra, sia con le discese sulla destra di un incontenibile Usardi sia con un tiro ancora di Poropat che impegna ancora l’estremo difensore di Gagliardi. Al 36’ i protagonisti sono Sironi e Ragusa, il terzino rientra dentro al campo e dopo un paio di contrasti vinti serve il numero dieci biancorossa che controlla il pallone e col mancino angola il tiro e trafigge Russetti con l’aiuto del palo. Il Lombardia Uno fino a quel momento aveva tenuto bene il campo, contenendo bene il Monza, lasciandolo giocare ma limitandolo fino all’area di rigore grazie al lavoro dei centrali Volontè e Gallo. Meraviglia Casiroli. La ripresa comincia come era iniziato il primo tempo, con il Monza a gestire il possesso del pallone e il Lombardia Uno a sperare in qualche contropiede grazie a giocate individuali dei suoi uomini offensivi, tra i quali Tinazzi, neo entrato, sembra quello più ispirato. La prima occasione arriva al 12’ ed è di firma rossonera: Specchio, entrato da pochi secondi, si ritrova la palla tra i piedi dopo un’uscita imprecisa di Vergani e prova a sorprendere tutti con un tiro a scavalcare quest’ultimo, ma il portiere brianzolo rimedia e mette una pezza. Il Monza risponde con Di Vito che prova la conclusione dal limite dell’area ma la palla esce di pochi centimetri alla destra di Maccherini. La seconda frazione di gara prosegue con i ragazzi di Abbate che hanno più volte la possibilità di chiudere i conti, ma quello che manca è l’ultimo passaggio, il tocco finale prima della conclusione di un giocatore verso lo specchio della porta. Le tante occasioni potenziali costano caro e il conto arriva solo alla fine quando Casiroli, diventato capitano dopo l’uscita di Campana, trasforma in gol un calcio di punizione che termina all’incrocio dei pali. Un tiro potente, secco, preciso che dà al Lombardia Uno il gol del pareggio e spedisce il Monza negli spogliatoi con l’amaro in bocca. Ragusa Monza Under 16

IL TABELLINO

LOMBARDIA UNO-MONZA 1-1 LOMBARDIA UNO (4-3-3): Russetti 6.5 (1’ st Maccherini 6.5), Casiroli 7, Pozzati 6 (1’ st Scordo 6), Campana 6 (1’ st Chitoni 6), Volontè 7, Gallo 6.5 (1’ st Torres 6.5), Yte 6.5, Bonato 6.5 (1’ st Calanda 6), Corrias 6 (1’ st Tinazzi 6), Tarantino 6 (1’ st Robustelli 6), Chiarini 6 (11’ st Specchio 6.5). All. Gagliardi 6.5. MONZA (4-3-1-2): Greco 6 (1’ st Vergani 6.5), Usardi 7 (1’ st Ferrandino 6.5), Sironi 7 (1’ st Pedrazzini 6.5), Colombo 6.5, D’aietti 6.5 (1’ st Zotkay 6.5), Caccia 6.5, Poropat 6.5, Brugarello 6.5 (11’ st Perin 6), Nene 6.5 (1’ st Eranio 6.5), Ragusa 7 (11’ st Kamberaj 6), Di Vito 6.5. All. Abbate 6.5.

LE PAGELLE

LOMBARDIA UNO Russetti 6.5 Sempre attento e reattivo in quei pochi interventi in cui è chiamato in causa nel primo tempo. In occasione del gol subito purtroppo c’è poco da fare. 1’ st Maccherini 6.5 Compie un paio di parate importanti, tiene bene la posizione tra i pali controllando sempre che il pallone non gli faccia qualche sorpresa. Casiroli 7 Meno pimpante del solito. La posizione arretrata che ricopre a inizio gara lo limita un po’ e dalle sue parti arriva poi il gol del vantaggio biancorosso. Nella ripresa fa la mezzala e si mette più in mostra e a 5’ dalla fine regala una perla su punizione che è una meraviglia per tutti i presenti. Pozzati 6 Non commette errori evidenti ma qualche piccola sbavatura la lascia in giro, concedendo il fondo al terzino opposto che non si fa problemi a puntarlo. 1’ st Scordo 6 Non entra con la grinta e il piglio giusto come accaduto in altre occasioni. Il terzino avversario è bravo a limitarlo e raramente riesce a involarsi palla al piede lungo l’out di destra. Campana 6 Spesso richiamato anche da Gagliardi per posizionamenti in campo non corretti. A questo si aggiunge la poca qualità che dà alla manovra sbagliando più di qualche appoggio. 1’ st Chitoni 6 Di tutt’altra struttura fisica rispetto a Campana e questo giova ai tanti duelli e scontri che hanno luogo in mezzo al terreno di gioco. Bravo a contrastare come può i centrocampisti e attaccanti avversari ma purtroppo le opzioni per far ripartire il gioco sono poche. Volontè 7 Cade proprio in occasione del vantaggio del Monza, influenzato anche dall’errore di posizionamento di Casiroli. Il resto è ordinaria amministrazione, fisicità e marcature al servizio della squadra. Anche nella ripresa salva la situazione senza pensarci due volte e se non arriva il raddoppio degli avversari è soprattutto merito suo. Gallo 6.5 Impeccabile nei primi 40’. Sempre attento e preciso, non si lascia mai sfuggire l’attaccante avversario e lo anticipa spesso e volentieri anche nei duelli aerei. 1’ st Torres 6.5 Rimpiazza Gallo con impegno e attenzione, sempre attaccato all’uomo per non dargli spazio anche se la difesa ogni tanto soffre l’inferiorità numerica dopo qualche palla persa in fase di costruzione. Yte 6.5 Poco nel vivo dell’azione e, come tutto il reparto avanzato, non tocca troppi palloni nel corso della prima frazione. Molto bene nella ripresa quando viene spostato nel ruolo di terzino sinistro, copre bene, esegue correttamente le diagonali e si impone sui diretti avversari. Bonato 6.5 Qualche buon fraseggio e passaggio intelligente soprattutto nei primi attimi di gara, poi quando il Monza prende il dominio del gioco è costretto a ripiegare in difesa e lo fa con sacrificio e disponibilità. 1’ st Calanda 6 Difficile imporsi contro un centrocampo fisico come quello del Monza. Prova a dare un pizzico di freschezza e iniziativa al reparto ma riesce nell’intento solo in qualche circostanza. Corrias 6 A distanza di qualche giorno non riesce a ripetere l’ottimo secondo tempo contro la Pro Patria. In mezzo ai colossi difensivi del Monza non riesce quasi mai a farsi spazio e solo raramente riesce a tenere il pallone e giocare di sponda coi compagni. 1’ st Tinazzi 6 Riesce a creare qualcosa di interessante sfruttando la sua agilità e l’intraprendenza. Come Corrias trova grossa difficoltà contro i difensori avversari ma quantomeno li impegna di più con le sue incursioni. Tarantino 6 Si scambia molto di posizione con Chiarini per non dare punti di riferimento, gioca sia largo che dentro il campo ma effettivamente non riesce mai a pungere con decisione. 1’ st Robustelli 6 La fase offensiva è mancata quasi totalmente e neanche lui riesce a dare quel guizzo in più che serve per creare pericoli alla difesa biancorossa. Chiarini 6 Una prestazione a corrente alternata, in alcune occasioni sembra poter creare occasioni potenzialmente pericolose in altre invece sbaglia passaggio o si fa rubare facilmente il pallone. 11’ st Specchio 6.5 Entra subito bene in partita con una palla gol potenziale al primo pallone toccato. Si vede infrangere le speranze di una rete dall’ottima respinta del portiere. Attento e preciso in fase difensiva nel ruolo di terzino. All. Gagliardi 6.5 L'avversario è di tutto rispetto ma questa differenza non si nota più di tanto. La squadra soffre ma respinge ogni colpo trovando dal cilindro il gol del pareggio. MONZA Greco 6 Un primo tempo tranquillo, quasi da spettatore. Per nulla impegnato dall’attacco rossonero nel corso della prima frazione. 1’ st Vergani 6.5 Decisivo nell’intervento che nega il gol del pareggio al neo entrato Specchio. Sicuro e pronto in tutte le uscite. Usardi 7 Sfrutta il fatto che la squadra controlli il gioco e subisca poco difensivamente. Si concentra nella zona offensiva del campo dove crea spesso pericoli arrivando sul fondo con continuità. 1’ st Ferrandino 6.5 Ordinato e diligente nella sua posizione di terzino destro. Contiene con fisicità e astuzia l’esterno avversario. Sironi 7 Si gioca poco dal suo lato di campo, ma è determinante il suo apporto alla manovra offensiva in occasione dell’1-0. Serve un assist prezioso per il sinistro preciso di Ragusa. 1’ st Pedrazzini 6.5 Non corre mai nessun rischio, anzi non perde mai un duello. Sempre in anticipo e i suoi ottimi interventi regalano palloni utili per le ripartenze. Colombo 6.5 Sbaglia pochissimo in fase di impostazione e se all’inizio gioca più orizzontale con il passare dei minuti verticalizza in maniera brillante. D’aietti 6.5 Non soffre mai la fisicità degli attaccanti avversari e con i suoi lanci lunghi prova a pescare in profondità le punte. Sfiora il gol con un colpo di testa dagli sviluppi di un corner. 1’ st Zotkay 6.5 Entra in partita con la giusta motivazione, sempre attento in marcatura, esce con i tempi giusti e non sbaglia praticamente nulla. Caccia 6.5 Come i compagni di reparto si diletta alla perfezione nei contrasti e nelle marcature, lasciando poca libertà alle punte avversarie. Poropat 6.5 Sempre propositivo in fase offensiva, infatti va vicino al gol in ben due occasioni, la prima con un colpo di testa e la seconda con un tiro da fuori deviato dal portiere in angolo. Brugarello 6.5 Fa valere la sua stazza in mezzo al campo, preciso in fase di appoggio e buono spirito di iniziativa con un paio di conclusioni da fuori. 11’ st Perin 6 Sbaglia qualche passaggio importante che avrebbe messo i compagni in posizioni per poter colpire, nonostante ciò è vivo in mezzo al campo e lotta su tutti i palloni. Nene 6.5 Nel primo tempo è il più vivace delle due punte. I suoi movimenti in profondità sono spesso premiati e in fase di assist dimostra di esserci, peccato per le conclusioni non finalizzate dai compagni. 1’ st Eranio 6.5 Si muove molto lungo tutto il fronte offensivo e ha qualche chance per colpire, ma pecca di cinismo e concretezza. Ragusa 7 Un gol splendido a coronamento di una prestazione molto positiva. La sua posizione dietro le punte crea spesso scompiglio, tocca molti palloni e quello più importante lo trasforma con un diagonale di sinistro. 11’ st Kamberaj 6 Si posiziona tra le linee occupando il posto di Ragusa. Sembra sempre avere ottime intenzioni ma nel momento che conta di più sbaglia la scelta. Di Vito 6.5 Meglio nella ripresa che nella prima frazione dove spreca un’occasione importante da distanza ravvicinata. Nella ripresa difende con più convinzione il pallone sfiorando la rete con un destro che finisce a pochi centimetri dal palo. All. Abbate 6.5 La vittoria sfugge di pochissimo ma il rimpianto di non aver trovato il raddoppio è tanto. La squadra domina ma non concretizza, la fase difensiva è impeccabile.
Questo articolo è gratis, non hai dovuto pagare nulla per leggerlo, questo perché c'è chi sostiene il giornale. Fallo anche tu, scopri come puoi contribuire andando a questo link

SCARICA LA NOSTRA APPLICAZIONE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400