Cerca

Juventus-Sampdoria Under 16: Vacca star della gara tra le fiamme di Vinovo trascina i bianconeri alla vittoria

_MG_6049
E' una domenica di quelle calde, torride, da mozzare il fiato, ma arriva comunque come una doccia rinfrescante l'importante test match di Under 16 tra la Juventus di Piero Panzanaro e la Sampdoria di David Alessi, che non si risparmiano e danno inizio a un match di grande agonismo. A prevalere sono i padroni di casa con Alessio Vacca che la sblocca con un tapin vincente a metà del primo tempo, la Sampdoria prova a reagire nel secondo tempo cambiando assetto tattico ma le mura amiche di Vinovo sembrano un tutt'uno con la difesa della Juventus e il risultato non cambia fino al triplice fischio. Vacca indomabile. Non si parte con il freno a mano tirato, appena il Fischietto di Guacchione di Chivasso sentenzia l'inizio delle ostilità le due squadre sembrano aver già giocato 10 minuti e si scontrano in maniera decisa su ogni pallone. I blucerchiati cercano spesso l'imbucata centralmente a centrocampo ma e difficile passare attraverso la maglia imbastita da Panzanaro. i Padroni di casa sono bravissimi a recuperare palla e ripartire velocemente con la costruzione dal basso di Panic davvero in forma eccezionale, dai suoi piedi partono le palle migliori smistate sui piedi di Turco che sulla destra crea scompiglio, ed è proprio lui dopo appena tre minuti a mettere una palla stupenda sulla testa di Vacca entrato alla grande in aria e autore di una grande partita, e lui che svetta più in alto di tutti e la piazza di testa, superbo l'intervento di Gentile che in maniera felina la devia sul palo negando il prematuro vantaggio bianconero. Lo scontro si ripete pochi minuti dopo, questa volta Vacca ci prova con i piedi, il movimento da sinistra a convergere al centro gli da modo di calibrare un tiro a giro sul quale ancora una vota l'estremo difensore blucerchiato si supera smanacciando alto sulla traversa il pallone. La Sampdoria non riesce a ripartire in maniera corale e ogni recupero non porta però i frutti sperati, e quando la Juve riparte lo fa velocemente e incisivamente, al 16' è Rutigliano a tentare il colpaccio per i padroni di casa, ma il suo tiro sfiora il palo e termina a lato. Gli ospiti non riescono a uscire e costruire, troppi errori in disimpegno e a volte qualche leggerezza in impostazione da dietro con i difensori permettono alla Juventus di passare in vantaggio al 21': perfetta l'imbucata di Rutigliano, Vacca raccoglie e ringrazia, a tu per tu con Gentile non sbaglia e deposita in rete con precisione per la rete dell'1-0. La partita non sembra voler cambiare canovaccio con la Sampdoria ora costretta a rincorrere che non riesce però a colpire con decisione, l'unico sussulto a tre minuti dal fischio di fine primo tempo con Meloni che recupera un pallone in area bianconera e tenta il tiro, purtroppo e un po' sbilanciato e il suo tiro dopo una leggera deviazione avversari termina non lontano dal palo. Le squadre scendono in campo per la seconda frazione di gioco e dopo una decina di minuti senza grandi scossoni sono visibilmente provate, il terreno di gioco si presenta ora davvero come una distesa lavica, rispetto al primo tempo anche la Juventus sembra aver rallentato il ritmo, ma i blucerchiati non riescono a imbastire manovre tali da impensierire gli attentissimi Ghibaudo, Savio e compagni del pacchetto arretrato bianconero. E' ancora la Juve che sfiora il raddoppio con Rutigliano che dal limite fa partire un gran tiro che sorvola di poco la traversa degli ospiti. I tecnici in panchina corrono ai ripari praticamente rivoluzionando le due formazioni, le sostituzioni quando siamo a poco più di metà ripresa hanno praticamente riguardato i due terzi dei ragazzi scesi in campo a inizio gara. La Sampdoria prova qualche incursione con Bordin subentrato con il numero 13 ma senza successo, nonostante i ragazzi di Alessi ora siano a trazione anteriore il muro bianconero tiene duro e fa buona guardia della porta al momento difesa da Cavalieri entrato al posto di Fuscaldo nel corso della ripresa. La partita termina con l'ultima azione degna di nota sui piedi di La Malfa che da una posizione ghiotta calcia malamente fuori il pallone del possibile ko quando siamo ormai giunti al 35'. Non approfitta del mancato raddoppio la Sampdoria alla ricerca del pareggio, il triplice fischio di Guacchione certifica la vittoria dei bianconeri per 1-0 alla fine dei 90 minuti.

IL TABELLINO

JUVENTUS-SAMPDORIA 1-0 RETE: 20' Vacca. JUVENTUS (4-4-2): Fuscaldo 6.5 (23' st Cavalieri sv), Turco 7, Ghibaudo 6.5 (12' st Coppola 6), Savio 6.5, Panic 6.5 (23' st Rossi sv), Tarantola 7, Firman 6.5 (23' st Orlando sv), Morleo 6 (12' st Miglietta sv), Vacca 8, Rutigliano 7.5 (12' st La Malfa 6), Florea 6 (1' st Owusu 6.5). All. Panzanaro 7. SAMPDORIA (4-4-2): Gentile 7, Paccagnini 5.5 (38' st Mennella sv), Garrone 5.5 (19' st Mauriello 6), Sciortino 6 (33' st Valente sv), Mane 6.5, Pellizzaro 6, Galluccio 6 (38' st Trimboli sv), Valisena 6.5 (32' st Mazzarello sv), Portaccio 5.5 (1' st Bordin 6), Meloni 6.5 (19' st Civano 6), Lazri 5.5 (1' st Conte 6). A disp. Sias. All. Alessi 6. ARBITRO: Guacchione di Collegno 7. COLLABORATORI: Brivitello di Novara e Merlo di Chivasso. AMMONITI: 20' Mane (S), 28' Ghibaudo (J), 24' st La Malfa (J), 31' st Miglietta (J).

PAGELLE

JUVENTUS Fuscaldo 6.5 Poco impegnato, un paio di uscite alte e con i piedi un ottima gestione del pacchetto difensivo che permette di passare una domenica tranquilla. (16' st Cavalieri sv) Turco 7 Grande gara la sua, impeccabile in tutte e due le fasi di gioco, in fase offensiva crea tantissimo e dai suoi piedi partono i traversoni più insidiosi della partita, protagonista senza dubbio di questa vittoria, un incubo nelle retrovie blicerchiate. Ghibaudo 6.5 Più in copertura del suo compagno di fascia opposto, lavora benissimo, non perde mai l'uomo, e in un paio di occasioni in cui potrebbe essere in ritardo vista la pressione offensiva dei bianconeri riesce sempre a recuperare in tempo. 12' st Coppola 6 Ingresso prezioso negli equilibri bianconeri, aiuta a gestire il vantaggio senza far rimpiangere il compagno uscito stremato. Savio 6.5 Tantissima forza e agonismo, non si risparmia dall'inizio alla fine, tanta corsa e concentrazione da parte sua, spostato nel secondo tempo non accusa il colpo e continua a dare prezioso supporto alla manovra. Panic 6.5 Nel primo tempo imbastisce le giocate e le ripartenze dal basso, molti suoi lanci permettono a Turco sulla fascia di ricevere velocemente palla e andare al cross. (24' st Orlando sv) Tarantola 7 Grande attenzione difensiva, non si fa mai risucchiare fuori posizione e in alcuni casi era difficile, in anticipo spesso decisivo e chirurgico. Firman 6.5 Buona gara perde qualche pallone di troppo ma regala comunque qualità in mezzo al campo soprattutto nella prima parte del primo tempo.(24' st Rossi sv) Morleo 6 Partita ordinata la sua cursore a centrocampo, importantissimo anche in fase di interdizione, nei contrasti non sempre vincente.(24' st Miglietta sv) Vacca 8 Gara sublime, ci viene il dubbio che abbia dei pannelli solari sul dorso e approfitti del sole cocente per aumentare i giri, dai primissimi minuti semina il panico in area blucerchiata, si insinua in area in dominio totale, perfetta l'intesa con i suoi compagni, e lui si fa trovare sempre pronto, punti di riferimento inesistenti per gli avversari, il gol è meritatissimo, migliore in campo senza dubbio. Rutigliano 7.5 Assist perfetto per il suo compagno per il resto una partita di spessore, non trova il gol per un soffio, pericoloso e sempre carico a pallettoni, grande prova la sua, decisivo. 12' st La Malfa 6 Entra deciso, riesce a mettere freschezza tra la stanchezza ormai onnipresente in campo, promosso. Florea 6 Meno concreto dei sui compagni di reparto ma comunque si impegna e cerca sempre l'affondo, manca qualcosa a livello di precisione negli ultimi metri, ma gara positiva comunque la sua. 1' st Owusu 6.5 Parte bene con un paio di pericolose incursioni in area avversaria, sembra molto ispirato e carico all'ingresso verso la fine le squadre calano il ritmo e non ha più occasioni. All. Panzanaro 7 Lavora la partita come un artista lavora l'argilla, nessuna sbavatura dei suoi, non va mai in difficoltà, anche quando rallenta il ritmo non subisce grandi pericoli. SAMPDORIA Gentile 7 Tra i migliori dei blucerchiati, due interventi splendidi nel primo tempo evitano una debacle altrimenti più pesante, anche nel secondo tempo rimane attento e tiene a galla la speranza del pareggio Samp. Paccagnini 5.5 Primo tempo in affanno, non riesce ad arginare gli avversari che entrano spesso e con facilità, perde anche alcuni palloni sanguigni in mezzo al campo.(37' st Mennella sv). Garrone 5.5 Anche lui sulla fascia fin dai primi minuti non riesce a frapporsi ai suoi avversari che vanno al traversone con facilità, sottotono. 20' st Mauriello 6 Riesce meglio del compagno a mantenere il controllo in contropiede, ma in fase offensiva non si impone con continuità. Sciortino 6 Gara discreta la sua, in fase di copertura spesso deve rimediare a qualche errore dei suoi compagni, corre molto soprattutto nella prima fase di gioco.(30' st Valente sv). Manè 6.5 Gara attenta e senza sbavature, tra i migliori del pacchetto arretrato, anticipa e interviene con vigore in più occasioni durante le ripartenze avversarie raramente finisce fuori posizione. Pellizzaro 6 Qualche leggerezza nel primo tempo ma gioca comunque una gara sufficiente, in impostazione viene fuori bene e permette di ripartire smistando palloni rapidamente. Galluccio 6 In mezzo al campo non riesce a imporsi, a livello fisico i suoi avversari hanno qualcosa in più, ma lavora tanto per tutta la partita e cerca sempre di dare una mano anche ai compagni più in difficoltà. (37' st Trimboli sv). Valisena 6.5 Qualche spunto ottimo, prestazione tra alti e bassi ma alla fine tiene bene il centrocampo, in una partita molto difficile se la cava bene e con intelligenza. (37' st Mazzarello sv) Portaccio 5.5 Non riesce quasi mai a trovare spazio e quando ci riesce non è concreto, corre molto e prova a farsi vedere ma con scarsi risultati, troppo ostici i suoi avversari non gli lasciano respiro. 1' st Bordin 6 Non viene aiutato in maniera ottimale dai suoi compagni e non stravolge gli equilibri della gara, ci si aspettava qualcosa di più anche da parte sua ma non sfigura comunque e ci mette grinta. Meloni 6.5 Non riesce a imporsi ma è l'unico a rendersi pericoloso in un paio di occasioni, sfortunato su una deviazione che cambia la traiettoria del suo tiro che poteva essere pericoloso per la Juventus. 20 ' st Civano 6 Ci prova con convinzione ma viene arginato bene, riesce a scappare in un paio di occasioni dando l'illusione di poter cambiare le carte in tavola ma non sarà così. Lazri 5.5 Spesso in ritardo su alcuni palloni, non riesce a portarsi via la marcatura, qualche buon recupero palla, ma niente di più, troppo poco per il suo ruolo. 1' st Conte 6 Riesce solo per metà, la sua freschezza aiuta la squadra ad alzare il baricentro ma l'avversario si abbassa e copre bene, non riesce a fare breccia ma aiuta a sbilanciare a favore la gara. All. Alessi 6 Un test match che ha presentato delle difficoltà fin dai primi minuti, nel secondo tempo prova a cambiare le cose senza successo, ma comunque le sue scelte sono efficaci nel cambiare anche se di poco gli equilibri in campo. ARBITRO Guacchione di Chivasso 7 Partita impeccabile, nessun errore degno di nota, fa giocare molto e non fischia i contatti leggeri, ne guadagna l'agonismo e lo spettacolo. 1° ASSISTENTE Brivitello 6.5 2° ASSISTENTE Merlo 6.5

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400