Cerca

Under 16 A e B

Desole colpisce e il Toro vince, battuta 1-0 la Sampdoria. Nel finale super Bellocci, che prende il posto dell'espulso Alloj e fa esplodere la tribuna

Bella vittoria per i granata in casa nella prima giornata di campionato. Al Cit Turin esplode il 'cuore-Toro'!

Semioli - Torino

Semioli - Torino

Buona la prima per i ragazzi di Semioli, che annientano una buona Sampdoria. Partenza molto aggressiva da parte degli ospiti, bravi a pressare a centrocampo soprattutto con Gentili e Islam, ma la prima vera occasione del match è per i granata (8'): corner battuto da capitan Rossi (autore di una grande prestazione), Sacco si avventa sul pallone e dal limite prova il tiro che sfiora la traversa. La Samp reagisce e inizia a produrre occasioni: al nono è Murgia a provarci che, riceve palla tra Sardo e Muratore, prova il destro che viene ben respinto da Alloj; passano pochi secondi ed è ancora il 10 doriano a mandare in porta Pacelli, il quale viene però fermato dall'uscita bassa dell'estremo difensore di casa. Uomini di Nicolini che non si fermano e continuano a mettere in difficoltà il Toro, sfiorando il vantaggio al minuto numero 12 quando, complice uno dei tanti disimpegni errati da parte di Armocida, Islam recupera palla e punta la porta ma viene fermato da un grande ritorno di Rossi. Semioli si agita dalla panchina perchè vede i suoi in difficoltà, e le urla scuotono il Toro. Minuto 24: Sacco vince un duello a centrocampo e lancia Di Paolo a dx, l'ex Pescara sterza, mette a sedere Melani, calcia e sfiora l'eurogol con la palla che sorvola di poco la traversa della porta difesa da Rodolfo. Il 10 del Torino chiama e i blucerchiati rispondono: al 34esimo da rimessa laterale Giolfo scappa via a sinistra ed entra in area, serve Pacelli che, tutto solo davanti a Alloj, calcia incredibilmente a lato. Pericolo scampato per i torelli, che aumentano la pressione alzando il baricentro grazie a degli ottimi anticipi dei due centrali difensivi (i migliori in campo) e sul finire del primo tempo si vedono annullati quella che sarebbe stata la rete dell'1-0: angolo, con Scarfiello che riceve in area e calcia trafiggendo il numero 1 ospite. Ma Cafaro di Bra ferma tutto per una millimetrica posizione di fuorigioco. 

Desole va, e il Toro vince. Primo tempo che si chiude dunque sullo 0-0, con il Toro autore di una buona seconda frazione di gioco e con delle ottime prove da parte del duo difensivo e di Rossi. Nella ripresa i granata escono dagli spogliatoi con una verve agonistica totalmente al massimo e al secondo minuto sfiorano il vantaggio: punizione magistralmente battuta dalla trequarti dal Capitano, palla che giunge sul secondo palo dove, tutto solo, Sardo prova la volèe ma mette fuori. Samp avvertita ma che non riesce a reagire e così, dopo un altro paio di minuti, la gioia dei tifosi granata sugli spalti del Cit Turin può esplodere: assist da angolo di Rossi, stacco perfetto e imperioso di Desole che, dimenticato da Borlotti, spedisce in rete. Smaltito il colpo, i liguri provano a scuotersi cercando di mettere in difficoltà i torinesi grazie soprattutto a un Islam ispirato. Al sesto è Giolfo a provarci: l'11 della Samp riceve dal numero 7 e, da posizione defilata, prova a calciare ma il suo tentativo viene respinto dalle mani di Alloj. Scorrono i minuti e sono ancora gli undici di Nicolini a cercare il pari: al minuto 11 è il solito Islam a far venire i brividi al Toro, che riceve, sterza verso l'interno calciando però in modo debole e rendendo non difficile la parata; al 16esimo l'occasione è più ghiotta, con Murgia che vince un duello a centrocampo con Sardo e spedisce in porta Pacelli che, ancora una volta, davanti a Alloj mette fuori. Giornata assolutamente negativa per il numero 9 ospite, incapace di sfruttare palloni nitidi che avrebbero potuto garantire un risultato totalmente differente. Il Torino però reagisce e sfiora il raddoppio ancora con uno dei due centrali (18'): mischia in area da calcio d'angolo e sfera che giunge a Sardo, il quale si fa ipnotizzare da Rodolfo. Con il passare dei secondi cambiano anche gli schieramenti tattici in virtù dei numerosi cambi apportati dai due tecnici: nel Torino, con l'entrata di Magnino per i crampi occorsi a Dimitri, Scarfiello si sposta sull'out sinistro dell'attacco e si rende maggiormente pericoloso entrando nel vivo del gioco. Partita che sembra incanalata sui binari giusti, ma al 32esimo della ripresa la Sampdoria ha la grandissima occasione del pareggio: Alloj sbaglia con la palla tra i piedi e, nettamente anticipato, trattiene Giolfo. Il direttore di gara comanda rigore ed espulsione: sul dischetto si presenta lo stesso 11 blucerchiato che calcia malissimo e viene fermato dal neo entrato Bellocci, il quale diventa il man of the match. Toro in 10, bravo però a non schiacciarsi troppo e a lasciare le briciole ai genovesi che non si rendono praticamente mai pericolosi nel finale se non con un clamoroso errore di Malaj: a due centimetri dalla porta sguarnita riesce a calciare il terreno e non la palla. Dopo ben 6 minuti di recupero, Cafaro fischia 3 volte e manda tutti negli spogliatoi: esordio con vittoria dunque per i Semioli's boys, che attendono il Como alla seconda giornata. 

IL TABELLINO

TORINO-SAMPDORIA 1-0
RETI: 4' st Desole (T).
TORINO (4-3-3): Alloj 5.5, Muratore 6.5, Ponghetti 5.5, Rossi 7, Sardo 7, Desole 7.5, Di Paolo 6.5 (32' st Bellocci 7.5), Armocida 5 (29' st Rota sv), Scarfiello 6.5, Sacco 6, Dimitri 5.5 (14' st Magnino 6). A disp. Vagnati, Gasti, Chelotti, Carbone, Ragusa. All. Semioli 6.5.
SAMPDORIA (4-3-3): Rodolfo 6.5, Sinatra 6.5 (19' st Farrauto 6), Melani 5.5 (1' st Rossello 6.5), Freccero 6 (19' st Vermiglio 6), Borlotti 5.5, Costantino 6, Islam 6.5 (40' st Cirigliano sv), Gentili 6 (1' st Traverso 6.5), Pacelli 5 (29' st Malaj 5.5), Murgia 5.5, Giolfo 6. A disp. Parodi, Fuamba, Lasagna. All. Nicolini 6.
ARBITRO: Costanzo Cafaro di Bra 6.5.
ESPULSI: 32' st Alloj (T).

LE PAGELLE 

TORINO 

Alloj 5.5 Attento e preciso, compie un paio di parate che tengono vivi i suoi. Ma, sul finire di gara, commette la sciocchezza che avrebbe potuto cancellare quanto di buono fatto dai suoi compagni, facendosi espellere per trattenuta ai danni di Giolfo. 

Muratore 6.5 Inizia faticando perdendosi Murgia nei primissimi istanti. Ma da qui in poi non commette più mezzo errore, rendendosi una spina nel fianco della difesa avversaria arando la fascia di competenza. 

Ponghetti 5.5 Fatica a entrare in partita e soffre costantemente Islam. Non si rende pericoloso nella zona offensiva. 

Rossi 7 Fascia al braccio e partita sontuosa. Da palla inattiva dipinge traiettorie imprendibili e proprio da una di queste situazioni sorge il vantaggio di Desole. Abbina quantità e qualità, andando vicino al gol in un paio di occasioni. 

Sardo 7 Praticamente perfetto in mezzo alla difesa, sbaglia pochissimo. L'unica pecca è il non aver timbrato il cartellino, facendosi ipnotizzare da Rodolfo nella ripresa. 

Desole 7.5 Con Sardo forma una coppia di alto livello. Chiude anche la difesa a doppia mandata, fermando qualsiasi pallone che capiti dalle sue parti. Pulito, preciso e puntuale. E' bravo a trovarsi lo spazio in area in occasione della rete del vantaggio. 

Di Paolo 6.5 l' ex Pescara è autore di una buona prestazione, mettendo sempre in apprensione Melani sulla fascia. Al 24 del primo tempo sfiora l'eurogol, con un tiro che si spegne di poco alto sulla traversa. Esce dopo l'ingenuità del suo portiere. 

32' st Bellocci 7.5 Entra a freddo e para il rigore. Potrebbe finire qui la giustificazione del voto, ma così non è: al 38' st toglie dai piedi di Malaj la palla dell'1-1. Man of the match. 

Armocida 5 Il peggiore in campo: sbaglia praticamente ogni pallone, rischiando di mandare in porta gli avversari diverse volte. Nell'ennesimo errore Semioli si spazientisce e lo sostituisce. 

29' st Rota sv

Scarfiello 6.5 Si nasconde troppo nella prima frazione, dove lo si nota soltanto per il gol annullato giustamente dal direttore di gara. Nel secondo tempo, grazie anche all'ingresso di Magnino, si colloca sull'out sinistro e entra maggiormente in partita. Da rivedere in altro contesto ma dimostra carattere e abnegazione. 

Sacco 6 Parte forte prendendosi il Torino sulle spalle. Cala leggermente alla distanza e si vede di meno. Da uno come lui ci si aspetta molto di più. 

Dimitri 5.5 Potrebbe fare tanto, ma fa poco. Corre spesso a vuoto a sinistra, anche per il fatto che il Toro va poco dalle sue parti. Esce per crampi, dimostrando una condizione fisica alquanto precaria. 

14' st Magnino 6 Entra con la giusta cattiveria agonistica, e prova a farsi vedere nella propria zona di competenza. 

Semioli 6.5 Esordio con il botto per il Suo Torino. 3 punti meritati, ma è necessario migliorare da un punto di vista fisico. Con il Como non sarà facile. 

SAMDORIA 

Rodolfo 6.5 Raccoglie una volta la palla in fondo al sacco, ma si dimostra sempre preciso e affidabile. Non deve compiere grandi interventi, ma guida bene la propria difesa. 

Sinatra 6.5 Sopperisce alle difficoltà di Melani mettendoci in diverse occasioni una pezza. Bravo anche a farsi vedere in qualche proiezione offensiva. 

19' Ferrauto 6 Fa il suo, senza infamia e senza lodi. 

Melani 5.5 Sbaglia in qualche circostanza all'inizio, e fatica a trovare il ritmo giusto. Prova a migliorare la sua prestazione nel finale, ma è troppo poco. 

1' st Rossello 6.5 Si piazza sulla parte sinistra della difesa a chiude il passaggio. 

Freccero 6 Da regista di centrocampo fa tanto lavoro sporco e gestisce bene i palloni che capitano dalle sue parti. Non fa registrare chissà quali giocate, ma risulta ugualmente prezioso. 

19' st Vermiglio 6 Si piazza in mediana e non disdegna qualche lancio lungo. Utile alla causa. 

Borlotti 5.5 Si perde Desole in occasione del vantaggio ospite, lasciandolo incredibilmente solo sul secondo palo. Prestazione buona che viene però macchiata da questo episodio. 

Costantino 6 Il migliore dei due centrali, bravo a fermare in diverse occasioni i padroni di casa. 

Islam 6.5 La qualità c'è, ma la testa a volte continua a mancare. Dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose della Sampdoria, ma a volte si intestardisce facendo passare in secondo piano le sue enormi capacità. 

40' st Cirigliano sv

Gentili 6 Parte forte aggredendo alto i portatori di palla del Toro, ma cala sul finire della prima frazione e viene sostituito. 

1' st Traverso 5.5 Non trova il ritmo giusto, rimanendo inglobato nel giro palla degli uomini di Semioli. 

Pacelli 5 Partita difficile da parte del centravanti doriano: in due occasioni, tutto solo davanti ad Alloj non inquadra neanche lo specchio della porta. Non si fa praticamente vedere mai. 

29' st Malaj 5.5 Non fa molto meglio del compagno, riuscendo a calciare il terreno anzichè la palla a 1 cm dalla linea di porta. Il mezzo voto in più è per augurare buona guarigione, visto il problema accusato nel finale. 

Murgia 5.5 Come il 10 avversario parte forte, ma cala alla distanza. Sbaglia un po' troppi palloni. 

Giolfo 6 Uno dei migliori dei suoi, rendendosi pericoloso in più di una occasione. Si guadagna il rigore al 32esimo, ma lo sbaglia. 

Nicolini 6 Buona prova dei suoi ragazzi, ma per fare punti occorre mettere la palla dentro. Troppi errori sottoporta. 

ARBITRO Cafaro di Bra 6.5 Sbaglia poco, per non dire nulla. Giusto il rosso ad Alloj, gestisce bene la partita. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400