Cerca

Under 16 A-B

Como-Cremonese: gli ospiti spiccano il volo grazie a Gabbiani e a un super Sayaih in stato di grazia

Gli ospiti si impongono per 3-2 dopo essere passati in svantaggio per due volte. Non basta ai lariani la doppietta di uno straripante Bobbo

Como-Cremonese: gli ospiti spiccano il volo grazie a Gabbiani e a un super Sayaih in stato di grazia

La formazione titolare della Cremonese, vittoriosa per 2-3 contro il Como.

Una vera e propria battaglia la partita tra Como e Cremonese. La gara è vivace e intensa fin dal primo minuto, con i padroni di casa che partono decisamente meglio trascinati da un Simone Bobbo in forma smagliante. Il terzino, migliore in campo dei suoi, segna una doppietta e si procura un rigore. Tutto questo però non basta agli uomini di Corti, che rimediano una sconfitta non del tutto meritata per quello che si è visto in campo. Il ko per 3-2 relega in penultima posizione la formazione lariana a quota 5 punti, con la partita contro lo Spezia ancora da recuperare. Cremonese che accetta in un primo momento il pressing offensivo degli avversari, puntando sulle ripartenze per la prima frazione. È proprio da una di queste che nasce l'azione che porta al pareggio di Federico Censi. La vittoria conferisce ai ragazzi di Morlacchi tre importanti punti per cercare di risalire la classifica.

Dominio lariano. In generale il Como ha disputato un'ottima partita. Per tutto il primo tempo i padroni di casa hanno avuto il pallino del gioco. Il gol dopo soli 13 minuti da parte di Simone Bobbo è stato il giusto premio per la continua pressione offensiva esercitata. Como, però, che si è rivelato anche abbastanza sprecone: sono tante le occasioni, tra primo e secondo tempo, non finalizzate. In primo luogo c'è da segnalare il rigore fallito da Mastromatteo. In una delle tante azioni offensive di Bobbo, il numero 2 viene atterrato in area; il calcio di rigore è netto, e sul dischetto si presenta il numero 9, che calcia piano e poco angolato. Nella ripresa la squadra di Corti ha mostrato ancora le sue idee, che non sono tuttavia bastate per superare il muro messo in piedi dal portiere avversario Sayaih, migliore in campo a fine gara. Tre punti persi ma la prestazione c'è stata.

Cinismo sottoporta. La Cremonese ha avuto il grande merito di aver saputo sfruttare tutte le occasioni. Nel primo tempo, durante l'arrembaggio avversario, gli uomini di Morlacchi sono riusciti a trovare il gol del pareggio alla prima occasione disponibile. Bravissimo Federico Censi a scattare in posizione regolare e a superare un incolpevole Leoni. Nella ripresa il ritmo si è alzato notevolmente, e anche grazie all'ingresso di un ottimo Faye gli ospiti sono stati in grado non solo di recuperare il secondo svantaggio con un gol su una mischia, ma addirittura di mettere la freccia e di trovare il gol vittoria a 8 minuti dalla fine. A fine partita le vere occasioni da gol per gli ospiti si contano sulle dita di una mano, ma c'è da sottolineare il cinismo con cui i ragazzi sono stati in grado di concretizzarle. Anche questo fa parte del calcio.

IL TABELLINO

COMO-CREMONESE 2-3
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 2-3): 13' Bobbo (Co), 26' Censi (Cr), 6' st Bobbo (Co), 19' st Valorsi (Cr), 32' st Gabbiani (Cr).
COMO (4-2-3-1): Leoni 5, Bobbo 8 (37' st Pascucci sv), Bignami 6.5 (1' st Mantovani 6.5), Pasqual 7, Airaghi 6.5, Ortelli 6, Croci 6.5 (26' st Bikovskis 6), Mazzaglia 6 (37' st Galafassi sv), Mastromatteo 5.5 (26' st Testa 6), Arrighi 6.5, Pinotti 6.5 (37' st Mastai sv). A disp. Pisoni, Samaden, Mattiussi. All. Corti 6.
CREMONESE (4-3-3): Sayaih 9, Kwetshu 6, Volpe 5.5 (1' st Valorsi 7), Opris Ionut 6, Aanicai 5.5 (1' st Gavazzeni 6), Premoli 6, Gashi 6.5, Corbari 6 (19' st Faye 6.5), Censi 7 (19' st Della Rovere 6.5), Chiapperini 6 (1' st Martin 6), Gabbiani 7. A disp. Galbiati, Marchetti, Cantaboni, Marinoni. All. Morlacchi 6.5.
ARBITRO: Vezzoli di Bergamo 7.
ASSISTENTI: Cattaneo di Bergamo e Elghachi di Bergamo.

LE PAGELLE

COMO
Leoni 5 Incolpevole sul primo gol avversario, ha qualche responsabilità sul secondo e sul terzo centro avversario. Giornata no che può capitare.
Bobbo 8 Un vero e proprio treno sulla fascia. Non ha sbagliato nulla né in fase difensiva, dove ha stravinto ogni duello, né in quella offensiva, dove ha creato numerose occasioni, tra cui il rigore. La doppietta è la ciliegina sulla torta. (37' st Pascucci sv).
Bignami 6.5 Buonissimo primo tempo per lui, che non ha mai paura di provare la conclusione da fuori sia con palla in movimento sia sui calci piazzati.
1' st Mantovani 6.5 Ingresso positivo, che unisce buona qualità offensiva a una prestazione difensiva ottima.
Pasqual 7 Tanta sostanza per il capitano, che nel primo tempo riesce sempre ad anticipare gli avversari. Non ha paura di mettere la gamba.
Airaghi 6.5 Discorso simile anche per lui, che insieme al suo compagno di reparto Pasqual dà prova di grande solidità in difesa.
Ortelli 6 Si fa notare meno rispetto agli altri, ma la sua prestazione è sufficiente.
Croci 6.5 Un primo tempo non troppo entusiasmante, complice anche un gol sbagliato quasi a tu per tu col portiere avversario. Cresce molto nella ripresa.
26' st Bikovskis 6 Buon ingresso, non sbaglia e prova a dare il suo contributo in fase offensiva.
Mazzaglia 6 Sufficiente la sua prestazione, non si esalta più del necessario. (37' st Galafassi sv).
Mastromatteo 5.5 Sbaglia il rigore calciandolo piano e non angolato. Anche per il resto della gara non incide. Non la sua migliore partita.
26' st Testa 6 Entra bene, prova l'eurogol alla fine con uno splendido tiro a giro destinato a insaccarsi sotto l'incrocio, se non fosse per una splendida parata del portiere avversario.
Arrighi 6.5 Quando ha lui la palla tra i piedi può nascere sempre qualcosa di pericoloso. Meglio il primo tempo rispetto alla ripresa.
Pinotti 6.5 Uno dei più in forma nel primo tempo, con la sua velocità mette spesso in difficoltà la difesa avversaria. Meno lucido nella seconda frazione. (37' st Mastai sv).
All. Corti 6 I suoi ragazzi non giocano una brutta partita, ma non sono stati attenti a capitalizzare le occasioni.

La formazione del Como Under 16

CREMONESE
Sayaih 9 Che partita per lui! Un rigore neutralizzato, tante conclusioni avversarie parate, grande sicurezza nelle prese alte. Il miglior intervento resta però quello su Testa alla fine: l'intervento con la mano di richiamo a togliere il pallone dall'incrocio gli vale il premio come migliore in campo.
Kwetshu 6 Primo tempo non positivo per lui, che non riesce mai a essere troppo pericoloso quando ha il pallone tra i piedi. Nella ripresa aumenta i giri.
Volpe 5.5 Chiamato all'ultimo a sostituire l'infortunato Cantaboni, si dimostra un po' troppo timido palla al piede. Esce nell'intervallo.
1' st Valorsi 7 Il suo ingresso è la mossa azzeccata da parte di Morlacchi. È suo il tocco che manda il pallone in porta per il momentaneo 2-2.
Opris 6 Fa il lavoro sporco in mezzo al campo. Non si fa vedere molto, ma la sua è una gara importante.
Aanicai 5.5 Rischia di combinarla grossa quando perde il pallone nella sua trequarti che permette a Mastromatteo di involarsi verso la porta avversaria. Con l'aiuto di Premoli riesce a rimediare in qualche modo.
1' st Gavazzeni 6 Prende il posto di Aanicai, gioca una partita di sostanza e priva di sbavature.
Premoli 6 Attento, mette una pezza sull'errore del suo compagno di reparto Aanicai nel primo tempo.
Gashi 6.5 Partita molto positiva per lui, che sulla trequarti offensiva riesce sempre a creare azioni pericolose.
Corbari 6 Anche per lui partita sufficiente nonostante non abbia offerto spunti particolari.
19' st Faye 6.5 Ottimo ingresso il suo. Con la sua presenza là davanti i compagni hanno trovato un'arma in più per fare male. Il terzo gol vede anche il suo contributo, con un colpo di testa che mette Gabbiani davanti al portiere avversario.
Censi 7 Il lavoro del centravanti è quello di fare gol quando ne ha l'opportunità. Lui riesce a capitalizzare la prima e unica occasione che gli capita nel primo tempo. Più che sufficiente.
19' st Della Rovere 6.5 Ingresso positivo, riesce a tenere bene il pallone, dai suoi piedi nasce il terzo gol.
Chiapperini 6 Gioca solo una frazione, ci prova quando può ma non è la sua migliore prestazione. Merita comunque la sufficienza.
1' st Martin 6 Secondo tempo per lui, entra con lo spirito di chi deve combattere. 40 minuti positivi per lui.
Gabbiani 7 È suo il gol che regala i tre punti alla Cremonese. Bravissimo a scavalcare il portiere avversario con un colpo di testa preciso.
All. Morlacchi 6.5 La sua squadra non parte bene, ma riesce a indovinare tutti i cambi. La vittoria passa soprattutto dalle sue scelte.

ARBITRO
Vezzoli di Bergamo 7 Il suo metro è di fischiare il meno possibile, è autore di un'ottima direzione. Non estrae nemmeno un cartellino giallo.

LE INTERVISTE

Al termine della gara si è rivelato soddisfatto Marco Morlacchi, allenatore della Cremonese: «Abbiamo vinto una partita difficile, un po' sporca dal punto di vista tecnico. Abbiamo giocato un secondo tempo sicuramente migliore del primo, faccio i complimenti ai ragazzi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • geom.salvatoredellarovere

    27 Novembre 2021 - 18:35

    telecronaca scadente, non so quale partita avete seguito, Della Rovere è entrato insieme a Faye, con il n 14, dove grazie al suo cross da calcio d'angolo, Valorsi ha fatto gonfiare la rete. SVEGLIA!!!!! ⚽ ⚽ ⚽

    Report

    Rispondi