Cerca

Under 16 A-B

La Spagna rimonta dal 2-0 al 2-2, poi ci pensa il milanista Scotti: è delirio Azzurro

L'Italia dei 2006 vince il primo test match contro gli iberici: giovedì mattina a Tirrenia la rivincita

Filippo Scotti

Foto credit: www.figc.it

Emozioni a non finire nella prima uscita dell'Italia Under 16, che nel test match di martedì ha superato per 3-2 i coetanei spagnoli. Una vittoria che sembrava sfumata dopo la rimonta della Spagna dal 2-0 al 2-2 ma poi trovata nella seconda parte della ripresa con l'ennesimo gol in Azzurro di Filippo Scotti, attaccante esterno del Milan targato Ignazio Abate. «È stata una gara formativa – ha sottolineato a fine gara il tecnico degli Azzurrini, Daniele Zorattoanche perché la Spagna è una squadra difficile da affrontare, che trova sempre linee di passaggio importanti. Loro hanno avuto in mano il gioco per tratti più ampi della partita, ma noi abbiamo saputo combattere con le nostre armi; abbiamo costruito diverse palle-gol e ci teniamo ben stretti questo verdetto del campo. È una grandissima soddisfazione, contro un avversario di livello; una bella gioia anche a livello personale, considerando che, da tecnico azzurro, in dodici anni non avevo mai vinto contro la Spagna».

La formazione titolare dell'Italia scesa in campo contro la Spagna

DOPPIO SCATTO AZZURRO E RIMONTA IBERICA

La partita comincia con la Spagna che fa gioco come tradizione, ma - sempre come da tradizione - le migliori occasioni sono dell'Italia con l'atalantino Ragnoli Galli che sfiora due volte il vantaggio. L'1-0 arriva al quarto d'ora e porta la firma del genoano Marco Romano che sfrutta un'indecisione avversaria firmando il primo scatto Azzurro. I ragazzi di Zoratto arrivano all'intervallo con il sorriso sulle labbra grazie al portiere dell'Inter Tommasi, che nel finale di tempo compie una bella parata su Esteban. Nella ripresa l'Italia parte benissimo e raddoppia dopo appena 4 minuti con un gol capolavoro di Cosimo Fiorini: il centrocampista della Fiorentina segna il 2-0 con una meravigliosa punizione dai 25 metri. Partita in ghiaccio? nemmeno per sogno. La Spagna infatti prima riapre la partita con Martin (colpo di testa su azione d'angolo al 14'), poi pareggia con Daniel Diaz (tap-in vincente al 23' dopo un miracolo di Tommasi su Esteban). A firmare il gol della vittoria ci pensa allora Filippo Scotti, che su un lancio di Fiorini sfrutta il "buco" del portiere Vallina segnando poi a porta vuota. La rivincita andrà in scena giovedì 2 giugno al CPO di Tirrenia (calcio d’inizio alle ore 11:30).

IL TABELLINO

ITALIA-SPAGNA 3-2
RETI (2-0, 2-2, 3-2): 14’ Romano (I), 4’ st Fiorini (I), 14’ st Martin (S), 23’ st Daniel Diaz (S), 26’ st Scotti (I).
ITALIA: Tommasi; Della Mora (25’ st Soldà), Sadotti (25’ st Bakoune), Ramaj (17’ st Zilio), Pagnucco; Fiorini (40’ st Riccio), Simonetta (1’ st Valdes), Mancioppi (16’ st Mannini); Romano (40’ st Finocchiaro); Scotti (40’ st Pisano), Ragnoli Galli (17’ st Ravaglioli). A disp. Martinelli, Litti. All. Zoratto.
SPAGNA: Vara (1’ st Vallina); Lozano, Martin (27’ st Aznar), Olmedo (20’ st Fort), Roman; Morales (20’ st Daniel Diaz), Diaz (39’ st Lopez), Fernandez; Rajado (20’ st Pradas), Esteban (39’ st Alba), Martin (39’ st Gonzalez). A disp. Jimenez, Munoz, Prim, Perez. All. Lana
ARBITRO: Simone Moretti (Italia).
ASSISTENTI: Thomas Jordan e Christian Giannetti (Italia).
QUARTO UFFICIALE: Cosimo Papi (Italia).

Clicca sulla foto per vedere la gallery completa sul sito www.figc.it

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400